giovedì 21 set
  • Non solo serate universitarie…

    Periodo d’esami, periodo di stress…uno sguardo al calendario (chi con abbondante anticipo, chi pochi giorni prima) e inizia la lunga e tortuosa strada dello studio che ci porterà, si spera sempre trionfanti e vittoriosi, al giorno dell’esame. Scelta la materia da studiare, acquistati i libri e la cartoleria che ci accompagnerà durante il nostro mistico viaggio si prendono d’assalto biblioteche, scrivanie, stanze silenziose e o le case dei propri compagni di studio in cerca di quella sperata concentrazione che sembra proprio abbandonarci i primi giorni di studio. Così tra un capitolo e l’altro, si sfogliano le pagine del libro, contandole, nella speranza che si dimezzino o di essere stati talmente veloci nella lettura e nell’apprendimento da aver superato quelli che per noi sembravano dei capitoli interminabili…ecco descritto il sogno di qualche studente quando in preda alla catalessi si addormenta sul libro…ma il risveglio si sa, è ben più duro e basta una sfogliatina alle pagine per capire che il numero non è cambiato, siamo nella stessa pagina sulla quale ci siamo addormentati e nonostante il sonno dobbiamo proseguire! …meno male che la concentrazione prima o poi arriva!
    E così lunghi giorni di studio fino all’esame, in cui finalmente usciamo dalle nostre tane per riavvicinarci alla vita sociale…ovviamente questo vale per chi entra in fase isolamento. Ma fronte all’isolamento, altri studenti preferiscono concedersi qualche uscitina per far riposare la mente e rendere di più il giorno successivo a patto che non si faccia tardi, altrimenti addio studio mattutino. Studenti nottambuli a parte, nella doppia accezione di chi studia la notte e chi invece se ne va a spasso per la città, i primi a cercare di progredire nello studio i secondi dediti alla mondanità, ma per questi ultimi, esclusi casi particolari, si sa…l’esame è ancora lontano, c’è tempo per concedersi qualche ora di sonno in più la mattina! Giunge voce anche di studenti bionici che riescono ad invertire inspiegabilmente giorno e notte per conciliare gli impegni della propria agenda, ma questo rimane ancora un mistero!
    Che siate studenti nottambuli, bionici, mondani o semplicemente studiosi staccare la spina per qualche ora fa anche bene, a patto che non siate a pochi giorni dall’esame, in quel caso la reclusione è giustificata!
    Anche questa settimana, quindi, tra una pagina e l’altra dei miei libri ho raccolto gli eventi universitari (e non) in programma. E se tra libri e appunti ho dimenticato qualche serata potete sempre contribuite segnalandoci gli eventi non presenti nella lista tramite un e-mail a info@rosalio.it.

    Buon divertimento per chi uscirà e per chi festeggerà in spensieratezza il superamento di un esame, per chi invece continuerà a studiare….buono studio! 🙂

    Gli eventi di questa settimana.

    Mercoledì 20 gennaio
    Gatto Nero – mercoli universitario
    Inizio: mercoledì 20 gennaio 2010 alle ore 23:00
    Luogo: Gatto nero; via Rua Formaggi, 15

    I Candelai – Kemonia Guitar Fest 4°
    Inizio: mercoledì 20 gennaio 2010 dalle ore 16:00 alle ore 23:45
    Luogo: I Candelai; via Candelai, 65

    Lulu Pub – ETU Erasmus Party, rock’n roll anni 70
    Inizio: mercoledì 20 gennaio 2010 alle ore 22:30
    Luogo: Lulu Pub; via San Basilio, 37

    Reloj – aperitivo
    Inizio: mercoledì 20 gennaio 2010 alle ore 20:00
    Luogo: Reloj; via Pasquale Calvi, 5

    Giovedì 21gennaio
    4 Canti Pub – delizioso giovedì in musica
    Inizio: giovedì 21 gennaio 2010 alle ore 22:00
    Luogo: 4 Canti Pub; piazza delle Vergini, 9 (ex bar Fly)

    Calamuri – Giovedi in Vinile al Calamuri Music Cafè
    Inizio: giovedì 21 gennaio 2010 alle ore 22:00
    Luogo: Calamuri Music Cafè; via Francesco Matera, 8/10

    Calice perfetto – aperitivo
    Inizio: giovedì 21 gennaio 2010 alle ore 19:00
    Luogo: Calice perfetto; via Quintino Sella, 48a

    Cayman Club – Erasmus white party!
    Inizio: giovedì 21 gennaio 2010 alle ore 23:00
    Luogo: Cayman Club; corso Vittorio Emanuele, 246

    Berlin – aperitivo, poi Reloj
    Inizio: giovedì 21 gennaio 2010 alle ore 19:30
    Luogo: Berlin cafè; via Isidoro La Lumia, 21 – Reloj; via Pasquale Calvi 5

    Birimbao – karaoke e djset
    Inizio: giovedì 21 gennaio 2010 alle ore 22:30
    Luogo: Birimbao; via dei Leoni, 85

    I Candelai – Sunglasses After Dark, psychedelic jungle
    Inizio: giovedì 21 gennaio 2010 alle ore 22:00
    Luogo: I Candelai; via Candelai, 65

    Marabù
    Inizio: giovedì 21 gennaio 2010 alle ore 22:45
    Luogo: Marabù; via Venezia

    Venerdì 22 gennaio
    4 Canti Pub – english conversation/concerts/erasmus party
    Inizio: venerdì 22 gennaio 2010 alle ore 20:00
    Luogo: 4 Canti Pub; piazza delle Vergini, 9 (ex bar Fly)

    Bier Garten – Wintercase 2010, 4° Festival Internazionale di Musica Elettronica
    Inizio: venerdì 22 gennaio 2010 alle ore 22:00
    Luogo: Bier Garten; viale Regione Siciliana, 6469
    Per info: 3280167588

    Divina – party
    Inizio: venerdì 22 gennaio 2010 alle ore 23:15
    Luogo: Divina disco club; Stazione Centrale

    I Candelai – 800A Records night
    Inizio: venerdì 22 gennaio 2010 alle ore 22:00
    Luogo: I Candelai; via Candelai, 65

    Klee Wine Bar – aperitivo
    Inizio: venerdì 22 gennaio 2010 alle ore 19:00
    Luogo: Klee; via Generale Arimondi, 93

    Kuè wine bar – aperitivo vini&vinili
    Inizio: venerdì 22 gennaio 2010 alle ore 20:00
    Luogo: Kuè wine bar; via Bottai, 6

    La Cuba – aperitivo…cena…Dj Set…’70/’80/’90
    Inizio: venerdì 22 gennaio 2010 alle ore 20:00
    Luogo: La Cuba; viale Francesco Scaduto (villa Sperlinga)

    Lizard – Duin live
    Inizio: venerdì 22 gennaio 2010 alle ore 22:00
    Luogo: Lizard Pub; via Grande Lattarini, 22

    Lulu Pub – the indie rock night vol.4
    Inizio: venerdì 22 gennaio 2010 alle ore 22:30
    Luogo: Lulu Pub; via San Basilio, 37

    Margarita Drinkeria
    Inizio:venerdì 22 gennaio 2010 alle ore 22:30
    Luogo: Margarita Drinkeria; via Isidoro La Lumia, 48

    Mezcalito – cocktail party
    Inizio: venerdì 22 gennaio 2010 alle ore 20:30
    Luogo: Mezcalito; via Libertà, 84

    Palazzo Fatta – aperitivo
    Inizio: venerdì 22 gennaio 2010 alle ore 20.15
    Luogo: Palazzo Fatta; piazza Marina

    Reloj
    Inizio: venerdì 22 gennaio 2010 alle ore 20:00
    Luogo: Reloj; via Pasquale Calvi 5

    Speakeasy – serata vintage anni ‘70/’80/’90
    Inizio: venerdì 22 gennaio 2010 alle ore 21:00
    Luogo: Speakeasy; via Giovanni da Verrazzano, 10 (traversa via dei Cantieri)

    The Club – aperitivo/cena
    Inizio: venerdì 22 gennaio 2010 alle ore 20:30
    Luogo: The Club; via Tolomea, 13

    Violet Pub – Djset
    Inizio: venerdì 22 gennaio 2010 alle ore 22:00
    Luogo: Violet; via Ricasoli, 30

    Sabato 23 gennaio
    4 Canti Pub – Serenovariabile party&after
    Inizio: sabato 23 gennaio 2010 alle ore 23:55
    Luogo: 4 Canti Pub; piazza delle Vergini, 9 (ex bar Fly)

    Arci Barcollo – hard rock night
    Inizio: sabato 23 gennaio 2010 alle ore 22:00
    Luogo: Arci Barcollo; via Ammiraglio Gravina, 56

    Calamari – Saturday night live BoriBori and The Advocate
    Inizio: sabato 23 gennaio 2010 alle ore 22:00
    Luogo: Calamuri Music Cafè; via Francesco Matera, 8/10

    Exclusive – inaugurazione struttura invernale
    Inizio: sabato 23 gennaio 2010 alle ore 23.00
    Luogo: Exclusive; via Imperatore Federico (di fronte alla FIAT)

    I Candelai – concerto live dei Rfc, Munnizza, Almost Monkey
    Inizio: sabato 23 gennaio 2010 alle ore 20:30
    Luogo: I Candelai; via Candelai, 65

    I Candelai – suite retro
    Inizio: sabato 23 gennaio 2010 alle ore 23:00
    Luogo: I Candelai; via Candelai, 65

    Lizard – Venus in Drops live
    Inizio: sabato 23 gennaio 2010 alle ore 22:00
    Luogo: Lizard Pub; via Grande Lattarini, 22

    Magazzini – discoteca
    Inizio: sabato 23 gennaio 2010 alle ore 22:30
    Luogo: Magazzini; via Cristoforo Colombo

    Via Vai Pub – serata brasiliana danzante
    Inizio: venerdì 22 gennaio 2010 alle ore 22:00
    Luogo: Via Vai Pub; via dell’Orologio, 8 (Champagneria)

    Zsa Zsa – Pump up the bass vol. 3
    Inizio: sabato 23 gennaio 2010 alle ore 22:30
    Luogo: Zsa Zsa Mon Amour; piazza Campolo

    Ospiti
  • 11 commenti a “Non solo serate universitarie…”

    1. “Scelta la materia da studiare, acquistati i libri e la cartoleria che ci accompagnerà…”

      Cara Floriana,
      le cose sono 3.

      1)per ogni materia scegli un “negozio da cartolaio” che ti accompagna?
      2) per ogni materia scegli “materia di cartoleria”
      3) è una dicitura che con l’italiano non ha niente a che vedere… tipo… ieri ho mangiato il “pane con la salumeria”

      😉

    2. ah sto cellulare!
      nella 2) era materiale di cartoleria e non materia

      cmq sono tutte delle domande!
      e sopratutto non sono fondamentali per vivere le risposte!

      @Floriana: i tuoi post sono molto utili… contina

      a presto e vasatedde nebbiose!

    3. FLORIANA!! scrivi per rosalio?? eheheh sono contento mi fa piacere!

      un bacio! Alessio

    4. a parte qualche (ma ti sei proprio impegnato) erroruccio veniale la Floriana è molto brava e contestualizza il tutto molto bene…
      brava!
      “scelta la materia da studiare si sceglie” esattamente il cartolaio o la cartoleria che + ti ispira: nn compro i testi universitari in libreria, ma in qualche negozietto di fortuna vicino l’università…
      quale sarebbe il termine + appropriato, tamburine man?

    5. ehi, vedi che i complimenti glieli ho fatti pure io!

      volevo solo capire se esiste “la cartoleria” nel senso della “salumeria” con la quale si conzano i panini!

      può essere che il termine appropriato è fotocopisterie clandestine grazie alle quali quelli come me si sono laureati?

      😉

    6. quindi l’approccio è un + easy, come ben sai, anzi devi stare accura di nn finire arrestato per avere acquistato un libro…
      ma i panini nn si conzano in “panineria”?
      quando pronunciai a milano il termine “carnezzeria” rischiavo di essere linciato…da mio nonno ferrarese…

    7. io non capisco questa angoscia per la vita sociale a tutti i costi. Guardate che nessuno vi obbliga a vivere nella condizione di studente! Se uno campa male, in un contesto, è bene che lo cambi. Ma poi è assurdo.. niente, tutto assurdo

    8. @alex: perchè rischiasti di essere linciato?

    9. Vi invito a rimanere in tema. Grazie.

    10. Mr. Tamburino giusta precisazione…lungi da me, comprare un’intera cartoleria, costerebbe un po’ troppo! Purtroppo mi sono resa conto tardi di aver dimenticato il verbo decidere…quindi decisa la cartoleria! Perdonate l’errore/dimenticanza! Ecco cosa succede a scrivere il post durante le ore di pausa dallo studio! o_O

      Ipotesi salumeria da escludere; come suggerisce alex, scelgo la cartoleria che mi fa più simpatia in cui comprare tutto il materiale necessario che mi accompagnerà durante la mistica preparazione dell’esame (si spera più esami)…ovviamente torno in cartoleria quando ho finito il materiale acquistato! Se per ogni materia mi recassi dal simpatico cartolaio, che sicuramente mi accoglierebbe con sorriso e tappeto rosso, finirei davvero per acquistare la cartoleria!!!

      Mi fa piacere che nonostante la svista vi sia piaciuto il post. Grazie per i complimenti! 😀

    11. ma lo sapete che questi locali che aprono a mezzanotte per chiudere alle 5 scassano le palle alle persone che lavorano e si alzano presto?

      tra l’altro la maggiorparte di questi locali sono poco trasparenti, (vedasi il servizio di raitre sulle finte onlus che in realtà sono pub, ristoranti, discoteche)

      e peggio ancora sono ubicati dove non dovrebbero stare, senza il minimo rispetto delle leggi antirumore.

      e pensare che a Milano gli inquilini dei palazzi attorno a san siro hanno impedito (giustamente) a gente come Springsteen, McCartney, Vasco, di fare i concerti allo stadio oltre un certo livello di decibel e oltre un certo orario.

      noi invece ci teniamo la munnizza musicale di Tony Scarfone, Jacky Merulla, Murphy Giannone, Dj Danny, e chi più ne ha più ne metta. (ps. ovviamente i nomi sono inventati)

      ppps. uno studio di qualità prevede almeno 9 ore di sonno, e una sveglia mattiniera.

      chi ha tempo non ha spetti tempo.

    Lascia un commento (policy dei commenti)