martedì 12 dic
  • 10 commenti a ““Il verdetto non modifica il mio percorso politico””

    1. …ovvio fa curriculum!

    2. Per chiarezza, in una nota, Cuffaro ha comunicato di aver lasciato tutti gli incarichi di partito

    3. di partito sì, ma il posticino da Senatore non lo lascia di certo…

    4. posticino al senato :

      Membro della 5ª Commissione permanente (Bilancio)

      Membro della Commissione parlamentare per l’indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi

      Membro della Sottocommissione permanente per l’accesso

    5. Ha accettato la sentenza laicamente, senza accusare i giudici di essere comunisti o un plotone di esecuzione.
      Condannato, ma consapevole a differenza di altri di non
      delegittimare le istituzioni. Un esempio positivo che emerge in questa ” giungla politica ” dove prevale lo scontro con gli altri poteri che non sono subalterni al
      primo, ma pari. Ha pure lasciato tutti gli incarichi di partito e coerentemente attendiamo le sue dimissioni da senatore della Repubblica. A volte, da situazioni negative nascono i germogli di quelle positive.

    6. Come far carriera…!

    7. Indecente e mielosamente arrogante

    8. @Judicum. Coerentemente aspettiamo le sue dimissioni da senatore…aspettiamo e speriamo!!

    9. Bella vignetta! Bravo Alberto!

    10. Alle prossime sarà capolista

    Lascia un commento (policy dei commenti)