martedì 12 dic
  • “Giorno della Memoria” allo Steri

    In occasione della Giornata della Memoria l’Università di Palermo organizza un momento di riflessione per ricordare lo sterminio nei campi nazisti e le persecuzioni del popolo ebraico durante la Seconda guerra mondiale e dei deportati militari e politici italiani. Alle 18:00 si svolgerà la celebrazione Giorno della Memoria nella sala Magna dello Steri (piazza Marina, 61). Interverranno il preside della Facoltà di Scienze della Formazione Michele Cometa, la docente di Ebraico biblico e filosofia Luciana Pepi e il docente di Storia della musica moderna e contemporanea Dario Oliveri. Presiederà il rettore Roberto Lagalla.

    Il 27 gennaio 1945 fu il giorno della liberazione dei prigionieri di Auschwitz da parte delle truppe alleate. Oltre duemila siciliani vennero deportati e 800 di loro non fecero mai ritorno a casa.

    “Giorno della Memoria”

    Palermo, Sicilia
  • Un commento a ““Giorno della Memoria” allo Steri”

    1. La storia è una grande “maestra di vita” e gli uomini continuano ad essere i suoi cattivi allievi. Ricordiamo l’orrore dell’olocausto perchè esso non debba mai più ripetersi ed intanto ci sono stati i curdi gasati ed i bambini iraqueni uccisi dall’embargo, Sebrenica ed il Kosovo, il Ruanda ed il Darfur. Guantanamo è ancora aperta e i migranti vengono respinti in mare a morire lontano dai nostri occhi e dalla nostra opulenza.
      Sui libri di storia di fine secolo noi saremo i nuovi nazisti, ma voltarci a guardare dall’altra parte è troppo comodo per rinunciarvi…

    Lascia un commento (policy dei commenti)