martedì 19 set
  • Cammarata spirìu (e quànnu mai)

    No, no, continuate pure a scannarvi per lo ZETA

    http://www.livesicilia.it/2010/01/27/cammarata-e-alle-maldive/

    riporto, solo per lesionismo, l’ultima frase.

    La portavoce del sindaco, Donatella Palumbo: «Sappiamo che è partito domenica e che torna sabato. Ma non sappiamo dove sia».

    Non. Sappiamo. Dove. Sia.

    Io so dove vorrei che fosse.

    Palermo
  • 36 commenti a “Cammarata spirìu (e quànnu mai)”

    1. Ringrazio Davide Enia per l’attenzione. Quel file non esiste più. L’abbiamo sostituito con un altro http://www.livesicilia.it/2010/01/28/cammarata-e-alle-maldive/ in cui raccontiamo tutta la storia e in cui invitiamo i palermitani a scrivere al sindaco una lettera o una cartolina

    2. E’ solo malato, si stà curando da un grave male.
      Il Mal Dive.

    3. RIPORTO da livesicilia.it

      La replica di Cammarata
      Camarata replica. “Non credo che la mia assenza da Palermo, limitata peraltro a pochi giorni, possa in qualche modo condizionare le decisioni del tribunale fallimentare su Amia né ritengo che i lavoratori possano considerarsi trascurati da un sindaco che ha dedicato al risanamento e al rilancio dell’azienda l’intero mese di agosto, rinunciando alle ferie estive, e che è stato al loro fianco nell’intero mese di dicembre, anche durante i momenti più difficili delle scorse settimane. Né ritengo di dovere confermare o smentire le mete della mia assenza da Palermo, del resto di brevissima durata”.
      *****************************************
      Che aggiungere?
      Quando un popolo accetta l’indecenza come normalità è lui stesso indecente.

    4. Come il sindaco è sparito anche l’articolo linkato.

    5. In compenso c’è il vice che già da un pò fa il sindaco….
      Che abbia “solo” anticipato i tempi?

    6. Ho riflettuto sul fatto, e sono arrivato alla conclusione che in effetti la cosa non mi tange. Ormai siamo abituati, noi palermitani dimentichiamo facilmente.Però mi sono però venuti in mente questi pensieri.

      1) Ma è partito Cammarata o il Sindaco Scoma?
      2) Nel caso si parli di Cammarata e non del Sindaco. Sarà andato con la barca dei suoi figli?
      3) Si è portato appresso uno skipper gentilmente fornito dalla Gesip?
      4) E’ per caso un viaggio di lavoro per portare le avanzate tecnologie Amia alle Maldive?
      5) Sta andando a sponzorizzare qualche Offshore per il Comune o per l’Amia?
      6) Se rientra nel caso 4) e/o 5), in quale voce di bilancio la ritroveremo? Nelle spese di rappresentanza Amia o in quelle di rappresentanza del Comune?
      7) Ma la Palumbo è la direttrice di “Palermo Magazine”?
      8) Qualcuno sa dirmi dove posso trovare questa preziosa e rara rivista?
      9) Ci dobbiamo “accontentare” di vedere siparietti del Consigli Comunale e del Sindaco solo su “I Vespri”?
      10) Se sì.Ma che avranno tutti così tanto da ridere?
      11) A quando uno spazietto televisivo a pagamento sulle reti locali per spiegare le ragioni di questo viaggio?

      Basta non penso più, altrimenti Rosalìo mi banna.
      🙂

    7. come diego cammarata è sparito anche palermo sulle mappe di google.

    8. […] l’Amia affonda in un mare di melma, il sindaco Cammarata nuota in un mare tropicale. 0 persone gradiscono questo post.Mi […]

    9. Si deve solo vergognare.

    10. @Fabrix
      tremo anch’io al pensiero di Scoma sindaco..brrr…

    11. Cammarata è l’ultimo grande uomo che abbiamo
      a Palermo! Gli altri grandi uomini vivono a casa
      delle mamme e sono completamente inutille!

    12. Ogni volta che sono triste, depresso, sconsolato, osservo questa immagine e ne traggo nuova forza:

      http://tinyurl.com/yddjdzk

    13. CANTO DI UN SINDACO ERRANTE NELL’ASIA CENTRO-MERIDIONALE
      ———
      Ei fu, siccome è immobile
      dato il material spirìo,
      stette con le spoglie ignude
      orbo di tanto schifio

    14. ma quale coalizione lo sta ancora sostenendo? Ah, come? il PDL? …vediamo di scordarci pure questo, vediamo di rimuovere che CAMMY è sindaco perché una intera parte politica (PDL) lo sta sostenendo ancora e nonostante tutto.

    15. Scusate per i non pochi errori di ortografia dettati dalla premura.

    16. Quello di cui nessuno si rende conto è che Cammarata è stato in tutti questi anni totalmente sopravvalutato.
      Nel senso che gli si addossano omissioni o comportamenti illeciti come se lui fosse davvero consapevole di quello che fa.
      In realtà Diego è uno che crede davvero di essere in buona fede e crede davvero che le cose si possano risolvere per il meglio.
      Vogliamo chiamarlo ingenuo? Il problema, oltre alla sua ingenuità, sta nelle persone di cui si è circondato. E questa forse è la sua maggiore colpa. Lui viene messo a conoscenza di un problema, incarica colui che ritiene fidato di occuparsene (perché, diciamolo, Diego è un sindaco di rappresentanza, non uno che sappia fare davvero qualcosa. Ma questo lo sa benissimo pure lui) e quel qualcuno alla fine combina guai ed imbrogli peggio che mai.
      Prendiamo la ZTL. Davvero pensate che Cammarata si sia occupato di verificare l’esistenza del piano di trasporto che occorreva per istituire le Zone? Qualche funzionario o consulente gli avrà sottoposto il provvedimento e lui “è tutto apposto, giusto?” e quello “ovviamente, Diego, vai sereno“.
      Ecco, io me l’immagino così, il nostro sindaco. Un ingenuo e bonario personaggio, una specie di Chance Giardiniere del film “oltre il Giardino”.
      Anche se, magari se glielo dite, si offende.

    17. Senza parole….riconfermatelo gente!!!

    18. Riconfermiamolo….

    19. Enia sindaco subito!

    20. Ma che sparisca pure…tanto c’è o non c’è cosa cambia???

    21. @Isaia Panduri
      è anche vero che un sindaco di una città da 600.000 abitanti deve delegare… e sicuramente la macchina amministrativa del Comune, per intenderci, funzionari che sono li a prescindere dal colore della Giunta, ha anch’essa delle responsabilità. Detto questo, Cammarata ha sicuramente il torto di essere cieco: non vedere lo squallore, il degrado di Palermo è veramente ridicolo. L’ingenuità (ti fidi di un assessore) la posso tollerare (in fondo non credo ci sia altro da fare, salvo intervenire e rimuoverlo quando lo sgamo), la menzogna (non vedere la munnizza, tanto per dirne una!) no.

    22. Non so dove sia e non mi interessa saperlo. Spero non torni mai più!

    23. “Dicono” sia alle Bahamas.
      Comunque è andato in missione, si è recato li solo al fine di portare un po’ di munnizza fuori dalla città.

    24. Cammarata unni si?
      Ma perchè non ti dimetti?
      va..

    25. sarà interessante osservare come quel mastino dell’informazione imparziale che è il GDS cercherà di intervistare con domande scomode il sindaco quando rientrerà nella città che dovrebbe amministrare

    26. Se è partito con la ryanair puo’ esportare al max 10kg di munniza (trolley compreso) in un bagaglio a mano 55x40x20

      Conta infatti di tornarci spesso per liberare Palermo dalla munnizza prima della fine del suo mandato!

    27. Neanch’io so dove si trova oggi Cammarata. Però SO dove dovrebbe andare.

    28. Come siete malpensanti! E’ solo andato a fare un giro di ricognizione, per trovare luoghi liberi ove recapitare il nostro bene più prezioso! (la munnizza)

    29. scusate ma i link sono spariti… peccato, volevo vederlo in tutto il suo splendore, come si fa?

    30. che c’entra il paragone con lo Zeta ?

    31. Tutti qui a rosicare, in questo momento un arcipelago in giro per il mondo è diventato un po’ più cool grazie alla presenza di Dieguito!
      E comunque siete sempre i soliti qualunquisti populisti! Sempre a parlare male del nostro Sindaco!!! Lui ci indica la retta via, nonostante la triste situazione della nostra città ci fa vedere come si può fare una bella vacanza in tranquillità.. È un eroe, un santo! Ingrati! 😀

    32. -Sindaco Scoma!!!- chiamò la “via Roma”.
      -Presente!!!- rispose lui.

      Sindaco…ci crederà anche lui?

      http://www.gds.it/gds/sezioni/cronache/dettaglio/articolo/gdsid/92662/

    33. Non serve che Cammarata sia in loco. Cammarata é un sindaco che non c’é anche essendo in loco.
      Il senso di responsabilità prescinde dalla presenza sul luogo. Chi non é in loco demanda ad altri, gli atti che devono essere fatti.
      Si può essere il loco e difatto , da questa condizione topografica, non ne discende nessun senso di responsabilità. Se son qui e sono inutile, a che serve che ci sia, se l’esserci é assolutamente inutile?

    34. Sarà andato in esplorazione in altri territori dove espatriare come ha insegnato lo zio Bettino?

    35. Cammarata? un Turista a Palermo.

    36. Ciao Diego,lasciali perdere.Prima ti votano e poi per anni ti attaccano su tutto,pure dove tu non c’entri nulla.
      Meglio i tuoi vecchi amici,che non ti votano,e non ti voteranno mai neanche se passi a Sinistra e Libertà o ad un Partito Comunista a scelta,però ti vogliono sempre bene!
      Io parto per 5 settimane,però non sono Sindaco e,con la privacy,mi limito a dire che me ne vado in un altro Continente,dove è Estate.
      Quando vuoi mamgiamo assieme una pizza a Mondello!

    Lascia un commento (policy dei commenti)