venerdì 20 ott
  • Buon compleanno a Live Sicilia

    Live Sicilia, sito di informazione diretto da Francesco Foresta, ha compiuto ieri un anno. È l’occasione per fare gli auguri di buon compleanno e per qualche riflessione personale.

    Buon compleanno a Live Sicilia

    Live Sicilia ha complessivamente fatto buona informazione durante l’anno, in particolare coprendo l’agenda politica regionale e la cronaca. Ciò è stato possibile con una buona squadra (Roberto Puglisi, Salvo Toscano, Andrea Tuttoilmondo, Andrea Cottone, Accursio Sabella e altri). Ho apprezzato particolarmente (non me ne voglia nessuno) Cottone e la sua copertura di alcuni processi. Mi piacerebbe leggere più editoriali di Foresta: è tra i pochi giornalisti capaci di comprendere le dinamiche della politica e di una certa borghesia palermitana (ancora non me ne voglia nessuno; se l’avete perso date un’occhiata all’editoriale sul caso Fragalà) e questo ragazzo va forse spinto a scrivere di più. 😉

    I numeri dichiarati sono buoni: 5795765 pagine viste, 2322894 visitatori (6364 di media giornaliera), 35155 articoli, 17914 commenti. L’engagement dei lettori nei commenti è sicuramente migliorabile anche se alcuni sondaggi sulla politica sono riusciti a coinvolgere molto. La raccolta pubblicitaria mi sembra quantomeno carente. Ho visto poco altro che Google AdSense e roba dei partner. Certo non si può dire che vada peggio del Giornale di Sicilia online (dov’è la pubblicità?) per cui mi sorge il sospetto che abbiano dimenticato di dirlo a Publikompass

    Il format purtroppo non sembra sfruttare appieno la multimedialità e le potenzialità di Internet, anche per quanto riguarda il posizionamento sui motori di ricerca con alcune parole chiave (ad esempio “notizie Sicilia”) e per gli strumenti complementari come twitter (fermo al 6 novembre dell’anno scorso) e facebook (pagina vuota, con due fan e senza il “vanity URL”, poi c’è anche un profilo come “persona”).

    Mi chiedo il buon Ugo Piazza che fine abbia fatto (nel pie’ di pagina è scomparso da un po’).

    Siamo contenti di aver contribuito al lancio l’anno scorso, ancora auguri, cento di questi anni e ripropongo il video con cui tutto è cominciato un anno fa.

    Palermo, Sicilia
  • 9 commenti a “Buon compleanno a Live Sicilia”

    1. In quanto all’editoriale sul caso Fragalà… accomunare seppure diagonalmente Fragalà a Falcone e Borsellino mi è parso del tutto improprio.
      Se Fragalà è stato ucciso dalla mafia, cosa che al momento non pare, allora perché non citare Salvo Lima? Come tipo di agguato è certamente più simile che non quelli di Falcone e Borsellino.
      Ma come vedi, basta cambiare i nomi e la prospettiva cambia.
      Certo, poi si può condividere l’invito a dissipare il dubbio che si sia tornati ad un tempo in cui si possa ammazzare qualcuno a bastonate per strada del tutto impunemente. Anche se, se pure così fosse, bisognerebbe chiedersi chi abbia permesso questo ritorno, ed andare a capire come sia possibile che, in un periodo storico in cui ogni 48 ore viene data notizia dell’arresto di un latitante, possa contestualmente accadere un episodio del genere. Questo avrebbe dovuto essere il vero punto di domanda.

    2. Tony perchè non proponi a livesicilia le previsioni del tempo su twitter come fai tu? È sicuramente un buon modo per sfruttare le potenzialità di Internet, no?

    3. Chiara sono certo che non ti sarà sfuggito che oltre alle previsioni del tempo di Palermo (che comunque non pubblica nessuno su twitter, se non erro) ci sono notizie da più fonti e retwit (ogni giorno). Se poi vogliamo parlare di follower facciamolo.
      Brava, avete imparato a usare Anonymouse. 🙂

    4. L’agguato a Lima avvenne in pieno giorno.Lima fu aggredito in auto ed era assieme a 2 persone che furono risparmiate.La strada si racconta che fosse deserta.Lima scese dall’auto.Si fece uso di armi da fuoco.Mi pare che il killer non sia stato mai preso,nonostante i 2 a bordo dell’auto.
      Il contesto fu poi spiegato come tutti sapete.
      Questo caso e’ tutt’altra situazione.
      Su questo caso qualcuno ci ha gia’ perso la faccia.

    5. @giorgio: sempre più simile che non fare saltare un’autostrada o l’angolo di una strada. Fra i due esempi continuo a vedere più calzante il secondo, come modus operandi…

    6. sono 4 situazioni diverse,in epoche diverse,
      da spiegare con motivazioni diverse.
      Una cosa e’ certa,che qualunque sara’ l’esito delle indagini di quest’ultimo caso,
      si levera’ sempre qualcuno ad insinuare che
      le cose sono andate diversamente.

    7. Siino quanto ti hanno pagato x parlare bene di questo sito? sei ridicolo…

    8. Pagato? 0 Se leggi bene parlo di alcune cose positive e di altre negative. Mi sembra più ridicolo il tuo commento senza metterci neanche la faccia…io ce la metto quando esprimo un’opinione.

    9. per chi avesse tempo e voglia di far luce sui misteri
      http://www.siciliainformazioni.com/giornale/misteri/

    Lascia un commento (policy dei commenti)