lunedì 23 ott
  • Settineri, uno dei fermati di “Paesan blues”, al telefono con Cammarata

    Diego Cammarata

    In una intercettazione risalente allo scorso anno al telefono parla il sindaco di Palermo Diego Cammarata a cui viene passato da una terza persona per dei saluti Roberto Settineri, uno dei fermati chiave del blitz che martedì scorso ha portato al fermo degli uomini vicini alla cosca di Santa Maria di Gesù.

    Settineri è un imprenditore palermitano che intratteneva rapporti frequenti con Miami e gli Stati Uniti facendo da ambasciatore.

    Una nota di Cammarata precisa: «Come bene si evince dalla lettura delle notizie di stampa oggi riportate, la mia breve conversazione telefonica con Roberto Settineri, della quale non ho preciso ricordo, è stata assolutamente casuale e soprattutto, come riferito da Repubblica, fatta di convenevoli e saluti. Questo dà la dimensione della mia conoscenza con Roberto Settineri che a me risultava svolgere una attività di import/export di vini. La conoscenza ha origine dalla comune frequentazione del Circolo del tennis di Palermo parecchi anni fa».

    Palermo
  • 21 commenti a “Settineri, uno dei fermati di “Paesan blues”, al telefono con Cammarata”

    1. ‘Sti circoli del tennis, luoghi pericolosi, non sai mai chi ci bazzica!

    2. Ovviamente la sua seconda residenza il Circolo del tennis…..

    3. …come si dice dalle mie parti…ù cchiù pulitu avi a rugna…

    4. Pietoso

    5. Me lo vedo già…

      Settineri – Cammarata 6-0 6-1

    6. e come ti sbagli…?!
      mai una volta che in un’operazione di polizia non salti fuori qualche intercettazione col politico di turno che parla con qualcuno dei galantuomini arrestati…?!
      no no, aspè. ho sbagliato.
      cammarata politico è…?! ^__^

    7. Questa è una non-notizia…

    8. .. forse al telefono settineri voleva soltanto sfottere goliardicamente cammarata per le numerose partite perse a tennis.

    9. rannilla tu invece a notizia bir hakeim

    10. Secondo me discutevano di come effettuare un buon top spin.

    11. mr .. settineri ci teneva a far sapere al circolo che alle “strisce bianche” sui campi ci avrebbe pensato lui

    12. “La conoscenza ha origine dalla comune frequentazione del Circolo del tennis di Palermo parecchi anni fa”.

      Frequentazione?!?… EUREKA! si potrebbe installare un bel campo da tennis nel chiostro di Palazzo delle Aquile!

    13. pensate un pò voi la sicilia venne liberata dal nazi_fascismo grazie all’aiuto di siciliani che abitavano e “lavoravano” oltre oceano e ancora oggi a 67 anni di distanza, gli infelici abitanti di questa terra ne pagano le conseguenze…passati dalla padella alla brace

    14. ma il circolo del tennis di palermo tessera questo tipo di personaggi? chi glielo ha presentato al circolo per la iscrizione? fossi magistrato indagherei.

    15. @nat
      la notizia è che prima o poi ti vengo a trovare al ristorante.

    16. Poverino il nostro Cammy,sempre messo in mezzo! “Mi pari piatusu”

    17. io indagherei anche i vertici del circolo del tennis di palermo.

    18. Io indagherei anche su chi glielo ha passato al telefono

    19. Io confido sui commissari della regione che stanno mettendo sottosopra il comune,mi sa che col discorso dei beni confiscati gli finisce male a mr sorriso,forse ce lo togliamo di torno prima del tempo …. “e chi ci vulissi”? “Vattinni”,vattene,sparisci,scompari,scappa,vola,viaggia, va va va va va……fin dove ti porta il sorriso ovunque tranne a Palermo….

    20. bir

      e me scantari?

    21. Bir Hakeim e Nat vi invito a effettuare eventuali vostri regolamenti di conti altrove, non nei commenti. Grazie.

    Lascia un commento (policy dei commenti)