mercoledì 18 ott
  • Istituita l’agenzia nazionale per i beni sequestrati e confiscati

    L’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata è stata istituita con la conversione del decreto relativo. L’Agenzia avrà sede a Reggio Calabria e una sede operativa a Palermo.

    Gli organi dell’Agenzia restano in carica per quattro anni e sono rinnovabili solo una volta nel mandato. Il direttore è il prefetto Alberto Di Pace.

    L’Agenzia coadiuverà l’autorità giudiziaria nell’amministrazione e nella custodia dei beni sequestrati.

    I beni saranno venduti a trattativa privata e per un prezzo che non sia inferiore all’80% del loro valore effettivo.

    Palermo
  • 5 commenti a “Istituita l’agenzia nazionale per i beni sequestrati e confiscati”

    1. Sul sito della Senatrice Vicari si legge questo comunicato.
      Mi sembra una buona idea che tutela i possessori in buona fede dei beni confiscati

      http://www.simonavicari.it/Comunicato_10.asp?id=28

      Mafia: Vicari (pdl), presentato odg che tutela affittuari beni confiscati

      Roma 30 marzo 2010 – “Un ordine del giorno che consenta ai privati, titolari di contratti di locazione per attività commerciali, da una data antecedente alla confisca del bene, di proseguire nel rapporto contrattuale avviato”, è stato presentato dalla senatrice del Pdl, Simona Vicari, nel corso della discussione al Senato, sul disegno di legge di conversione del decreto che istituisce l’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata. “Ho chiesto – ha detto la senatrice – un impegno formale del Governo nei confronti dell’Agenzia affinchè si tutelino i cittadini titolari di attività commerciali, estranei al fenomeno mafioso, che finirebbero per essere privati dell’unica fonte di sostentamento e di reddito per la famiglia. In molte zone del territorio siciliano e in particolare della Provincia di Palermo – ha concluso la senatrice – non sono casi isolati”.

    2. Grazie Tony per averne dato notizia

    3. E’ una materia su cui pretendere la massima trasparenza e una finalità risarcitoria per i territori colpiti dal fenomeno della criminalità organizzata: http://www.rosalio.it/2009/05/07/la-nuova-manomorta/

    4. speriamo non sia un’operazione di propaganda. staremo a vedere, senza pregiudizi

    5. siccome ho studiato tanto la materia dei beni confiscati, avrei più di qualche domanda da fare a chi dovrà istituirla. Da chi sarà composta, che fine faranno le professionalità formatesi? Perchè la nuova agenzia non dovrebbe trovale le stesse difficiltà dell’Agenzia del demanio, visto che non è stata modificata alcuna norma? Ne avrei tante altre ma sono da addetti ai lavori. Io sinceramente non credo nell’Agenzia.

    Lascia un commento (policy dei commenti)