venerdì 18 ago
  • Lombardo sentito a Catania: “Sono indebitamente coinvolto”

    Raffaele Lombardo

    Il presidente della Regione Raffaele Lombardo è stato sentito oggi dai magistrati di Catania a cui aveva chiesto di rendere dichiarazioni spontanee in merito all’indagine che lo vede chiamato in causa per presunti contatti con il boss Vincenzo Aiello.

    Lombardo ha detto di essere indebitamente coinvolto, di essere estraneo a qualsiasi contaminazione riconducibile a rapporti con esponenti mafiosi e ha esposto le sue iniziative contro Cosa nostra da presidente della Regione.

    Sicilia
  • 2 commenti a “Lombardo sentito a Catania: “Sono indebitamente coinvolto””

    1. Certo, sei indebitamente coinvolto ed io sono commosso. I miei soldi per ora gli prendo da un altro.

    2. […] e riformatore del Pd, Lombardo in aula non avrebbe la maggioranza e il Presidente dopo aver reso dichiarazioni spontanee ai magistrati che lo indagherebbero, promette per martedì prossimo rivelazioni clamorose. […]

    Lascia un commento (policy dei commenti)