lunedì 23 ott
  • Palermo è sporca, salta congresso di medici greci

    Il direttore del San Paolo Palace Marcello Pizzuto ha detto di aver perso una commessa da 120 mila euro per un congresso di medici greci dopo che una delegazione aveva visitato Palermo e l’aveva trovata sporca.

    Il vicesindaco Francesco Scoma ha commentato: «Da cittadino e da assessore rimane il dispiacere. Ma oggi la città e meno sporca di ieri, anche se ci sono molte difficoltà».

    Palermo
  • 35 commenti a “Palermo è sporca, salta congresso di medici greci”

    1. Ma che è risposta è quella di Scoma???

    2. dov’è Siino che se ne uscì con l’allucinante frase “la città seppure sporca è bellissima”??????? spero che le figure di merda a livelo internazionale continuino per fare piazza pulita di questi incapaci e di tuuta la cricca di operatori ecologici che non fanno nulla tutto il giorno. la città fa vomitare per quant’è sporca!

    3. schifiati pure dai medici che dell’estetica dei posti, per lavoro, dovrebbere fregare praticamente nulla. perchè non fanno fare il giretto agli ispettori dell’Unesco per farsi accettari i siti nella World Heritage list?? ahahahahahahaAHHAHAAHAHHAHAAH, senza dignità!!!!!

    4. Non ha senso rispondere “oggi è meno sporca di ieri”. Si dovrebbero prendere provvedimenti. Il problema della munnizza a Pa, è un problema che c’è da sempre. Molto bene, continuino così: non si vorrà più organizzare un cavolo perchè la città non sarà mai in grado di accogliere eventi di qualsiasi tipo. E, come al solito, si perdono punti. Ma l’importante è rimanere stretti alle proprie poltrone. Sono veramente schifata

    5. Meno sporca di ieri! Ma sempre sporca è. Che giustificazione è? Si vergognino tutti per lo stato in cui ci costringono a vivere. Non so ancora come fanno i turisti a venire in Sicilia.

    6. Non so se ridere per la risposta di Scoma o piangere per l’accaduto.
      Povera città mia..

    7. Questo è un fatto gravissimo i nostri amministratori e politici si dovrebbero vergognare.

    8. Ma se non si vergognano i cittadini che convivono da quasi un anno con questa situazione, perché mai un politico dovrebbe sforzarsi a trovare una soluzione? La verità è che vi piace vivere nella munnizza.

    9. QUESTA NOTIZIA VA TENUTA “STICK” (CIOè FISSA IN HOMEPAGE) FINO ALL’ULTIMO GIORNO DI VITA DI QUESTO BLOG

    10. consiglio a tutti i politici palermitani in carica ed a quelli che vorranno proporsi per le prossime candidature, speriamo al più presto, di farsi un giro un qualsiasi località d’italia da roma in su, vedere come gli altri affrontano la normale gestione dell’igiene pubblica per poi applicarla da noi.
      p.s.
      un’altra cosa che bisognerebe fare subito è dei centri di raccolta differenziata per cittadini palermitani virutosi e volenterosi, ne basterebbe uno per ogni circoscrizione di quartiere, sicuramente molti, invece di conferire i rifiuti davanti al prorpio portone, preferirebbero conferire la differenziata in questi centri.

      anche io vorrei fare la mia parte per questa città e vorrei averne l’opportunità.

    11. Quoto Annibale, ai palermitani importa solo che sia pulita la propria casa. Per il resto se fuori è pulito o sporco a loro poco importa, l’immondizia non gli da fastidio, non per abitudine ma per lurduria nel dna.

    12. Daniele attento che qualche palermitano idiota si potrebbe pure offendere per il riferimento al DNA

    13. scusate per l’incazzatura ho commesso un paio di errori di battitura: dovrebbere=dovrebbe, accettari=accettare

    14. SCOMA VAI A PULIRE TU LO SCHIFO CHE C’E’ PER STRADA!

    15. Ma no è tutto folklore..la munnizza lo smog, il caos le aiule putride e le fontane senza l’acqua ma in compenso piene di lattine e sacchi di munnizza fa parte ormai del nostro patrimonio culturale..
      anche andare in spiaggia a mondello coi cocci di bottiglie e i rifiuti dei bar..tutto caratteristico,,medici greci ripensateci!!!!

    16. con la crisi che c’e’ in Grecia
      questi dove li trovano i soldi per andare in giro per il mondo?
      Chissa’ cosa c’era sotto…

    17. Daniele ti invito a essere rispettoso nei tuo commenti. Grazie.

    18. Meno sporca di ieri? Ma che **zzo dice!!!

    19. finalmente una risposta seria da un vicesindaco serio.

    20. Mi vergogno profondamente per tutti i turisti che spendono fior di euro per visitare una città sporca.
      Palermo è come una bellissima donna, colta, raffinata, sensuale, ma divorata dal cancro della sporcizia e della mala amministrazione.
      Una splendida donna, malata.

      Abramo Lincoln diceva: «Meglio tacere e passare per idiota che parlare e dissipare ogni dubbio».
      Penso che il vice sindaco, con la sua dichiarazione, abbia perso una buona occasione per tacere.

    21. Io vengo “ru paisi” con cadenza settinanala in città. Proprio non ce la faccio a camminare a testa alta, devo stare a testa bassa perchè la città è praticamente un campo minato. Fa scic avere il cane? Raccogliete i suoi bisogni!

      In questa città si vive male (qualità della vita agli ultimi posti in europa) e se questo non lo si capisce non ci sarà mai una consapevolezza civica.

    22. Vorrei aggiungere una cosa, dispiace per l’immagine che la città ha dato di se, ma per quanto riguarda il congresso dei medici saltato sono più che contento, anzi questi andrebbero vietati per legge in nome della lotta agli sprechi.
      So per certo che questi “raduni” tra medici altro non è che un catalogo vacanze per i medici stessi. Dove ci raduniamo il mese prossimo? Capri? Taormina? no mi scoccia, cambiamo posto. Ok allora Val d’Aosta? triveneto?
      In pratica questi con la scusa di doversi riunire girano l’italia (e anche l’Europa)e mangiano a sbafo, volano gratis, alberghi di lusso gratis e transfer gratuti, senza tralasciare che gli rimborsano tutte le spese inclusi i regali per i nipoti. Sommando voli, pasti, alberghi etc…ogni medico per ogni riunione costa allo stato almeno 5mila euro!!!
      Se hanno tanto bisogno di riunirsi che lo facciano in video conferenza!!! Questa è un’altra delle caste italiane.

    23. daniele… la grecia non l’abbiamo ancora annessa… ma ci manca poco che questi vorrano unirsi al sud Italia su proposta di Calderoli

    24. non credo che sia lo Stato a finanziare i Convegni,
      e’ piu’ probabile che siano le case farmaceutiche.
      Altro scandalo,il costo di certi farmaci,
      le scadenze ravvicinate,le confezioni surdimensionate.In una popolazione oramai di anziani la voce farmaci e’ tanto quanto la spesa alimentare.

    25. Frequento vari forum di viaggi e il coro unanime è “Palermo è bella, ma perchè è così sporca?”
      Aggiungo che ho visitato la Grecia in lungo e in largo due volte e la domanda mi sorge spontanea “la Grecia è bella, ma perchè è così sporca?”

    26. La Grecia è sporchissima,ci sono stato la scorsa estate ma certo non è una consolazione…A Palermo ci vorrebbe un sindaco capace di metterci la faccia uno tosto disposto a rischiare per cambiare in fretta le cose…

    27. Scusate, ma la vera notizia è che la risposta non l’ha data il sindaco (primo responsabile dell’immagine della città) ma il vice-sindaco, che “studia” ormai apertamente da sindaco.
      E’ l’incapacità conclamata del sindaco che ormai grida vendetta al cielo. Quest’ultima parte della sua sindacatura si sta consumando come una candela. Con esasperante lentezza.

    28. la grecia è sporchissima….vero!
      mi sa molto di provocazione sta cosa…

    29. Scusate, ma che la Grecia sia sporchissima poco importa. Quando cammino per la strada e faccio la gimcana tra i rifiuti, le erbacce, le deiezioni sui marciapiedi, non mi consola sapere che la Grecia sia sporca, o che sia più o meno sporca di Palermo.
      Io vivo a Palermo.
      Quando cammino in auto e mi ritrovo a fare acrobazie sull’asfalto deformato e pieno di rattoppi, non mi consola pensare che in Burundi non ci sono le strade asfaltate.
      In secondo luogo, concordo con chi esprima perplessità sulla validità dei convegni medici, che assumono piuttosto i connotati di una vacanza. Ma, considerando anche l’altra faccia della medaglia, questi convegni portano denaro ai nostri ristoratori e albergatori, alimentano l’occupazione e il turismo (che dovrebbe essere la punta di diamante dell’economia palermitana).

    30. A Napoli pare che il prossimo candidato a Sindaco
      sara’ uno della Lega Nord.

    31. Che Palermo sia sporca e’ un dato di fatto. Conosco bene la grecia ma vi assicuro che la sporcizia di Palermo e’ insuperabile. Nemmeno nella megalopoli ateniese si vedono le lordure palermitane. In lungo e in largo poi basta vedere il mare della grecia e confrontarlo con il mare siculo. Il confronto non regge …in migliaia di km di costa siciliana sono rimaste incontaminati solo alcuni km. In grecia anche ad Atene si puo’ fare il bagno

    32. Cominciamo noi cittadini a non sporcare, non siamo certo un grande esempio di civiltà, non si può sempre dare la colpa alle amministrazioni (anche se in questo caso in buona parte ne hanno), se tutti noi ci impegnassimo un pochettino, nel nostro piccolo, a non gettare cartacce, mozziconi e quant’altro, la situazione non sarebbe certo quella che è. E’ la mentalità che va cambiata totalmente…gli amministratori pubblici non ne sono che l’espressione…

    33. Caspita…non ci sono mai stata a Palermo, ma per dirlo i greci che è sporca, non oso pensare in che situazione si trovi…
      Concordo pienamente con Laura, non si può sempre incolpare le amministrazioni di tutto, ognuno di noi dovrebbe fare la propria parte cercando di fare un piccolo sforzo (come faccio io)e portarsi a casa cartacce, schifezze e quant’altro. Ma purtroppo in Italia manca del tutto l’educazione civica e ambientale, dovrebbe essere inserita come materia obbligatoria dalle elementari.

    Lascia un commento (policy dei commenti)