sabato 19 ago
  • Dilemma per i rosaliani: Mi piace o Like Button di facebook?

    La scorsa settimana facebook ha lanciato la nuova versione della sua piattaforma di condivisione dei contenuti che comprende alcuni nuovi strumenti.

    Abbiamo già integrato nella barra che trovate in basso nel blog (riorganizzata per l’occasione) le raccomandazioni (“Recommended”, una lista dei post più condivisi dai propri amici su facebook) e l’attività recente (“Recent activity”, le ultime attività legate al blog compiute dai propri amici su facebook). Si tratta di strumenti molto interessanti, utili a fare emergere il contenuto più rilevante con una personalizzazione basata sulla propria rete sociale.

    Altrove si sta discutendo molto dell’impatto sulla Rete di queste novità e vogliamo chiedervi un parere sull’introduzione dello strumento più discusso: il Like Button.

    Già dallo scorso settembre abbiamo implementato la possibilità di esprimere il proprio gradimento per un post cliccando sul tasto con etichetta “Mi piace”. Il click è anonimo, non richiede registrazione e permette di indicare ai lettori gli “Hot post” del mese. Il Like Button di facebook (che potete testare qui sotto) mostra la persona che ha espresso gradimento con la sua foto da facebook (se fa parte degli amici); è richiesta la registrazione a facebook e viene postato un messaggio sulla propria bacheca quando si clicca.

    Democraticamente (e da early adopter potenziali) vi chiediamo: volete che si mantenga la votazione con il “Mi piace” o che si passi al Like Button di facebook? Grazie per il vostro contributo.

    Rosalio
  • 15 commenti a “Dilemma per i rosaliani: Mi piace o Like Button di facebook?”

    1. Meglio “Mi piace”, senza l’obbligo di iscriversi a Facebook. Non credo che tutti i commentatori di Rosalio siano iscritti a Facebook e non mi sembra utile obbligarli a farlo.

    2. Li tieni tutti e due, o meglio, fai un unico button che preveda entrambi i plugin ed eventuali implementazioni a venire.
      Si dovrebbe fare in modo che lo scafazzare il “Mi piace” attivi prima il vecchio plugin e a seguire quello FB.

    3. Innanzitutto grazie per la democrazia.
      Indovina! La risposta è logica, comunque ecco il sillogismo. Per metterti il mi piace sarei obbligata a mettermi su FB. Non mi va. Ergo: ti becchi un mi piace in meno.
      Oppure: mi iscrivo a FB ma non voglio questa associazione con tutti i post che gradisco, quindi uso il Like Button meno del mi piace.
      Così com’è è un incontro felice tra gli interessi di tutti. Andrebbe lasciato.

    4. innanzitutto ti ringrazio per comparire nel tuo post…..cmq anke io integrerei tutti i post con facebook (per chi lo vuole fare)e quindi like button d fb…

    5. li terrei entrambi: il “mi piace” di Rosalio con la stessa icona e nello stesso punto di adesso e il “mi piace” di facebook accanto agli altri button dei social network.

    6. Scusate ho fatto confusione con le parole. Secondo paragrafo leggasi gradimento al posto di mi piace.

    7. Credo che l’immagine propria appaia se chi ha cliccato, fa parte della tua rete, l’ho provato sul mio blog, ha cliccato una persona della mia rete ed ho visto chi fosse ma gli altri due, perchè forse non sono tra i miei “amici”….
      Ho avuto questa impressione, non so se ho dedotto male però.
      Comumunque io sono una pro facebook!
      E’ stata una svolta epocale, dobbiamo arrenderci 🙂

    8. Io lascerei il sistema attuale, che permette anche a chi non è iscritto a FB di cliccare su mi piace.

    9. Meglio il vecchio ” Mi piace ” 🙂

    10. Io sono tentato di affiancarli…

    11. Affiancarli non è una cattiva idea.

    12. @tony: la tua risposta non è pertinente, eh! Il tuo post poneva un aut-aut secco. Con la doppia scelta è chiaro che non si pone nessun dilemma, eh!

    13. Il “mi piace” è più libero e và bene per gli anonimi, ma chi è iscritto potrebbe preferire anche anche di essere riconosciuto (di metterci la faccia….)come farei io , penso che ci vorrebbero entrambi.

    14. Button or not button: this is the problem!!

    Lascia un commento (policy dei commenti)