venerdì 20 ott
  • Cammarata dà disposizione di acquisire la delibera dei “progettini”

    Il sindaco di Palermo Diego Cammarata ha dato disposizione al proprio Ufficio di gabinetto di acquisire la delibera n. 510 del 23 dicembre 2006 con oggetto «Approvazione progetti finalizzati alla tutela della cittadinanza durante lo svolgimento dei mercati rionali». Il sindaco ha disposto che vengano esaminati tutti i progetti contenuti nella delibera approvata per verificarne la trasparenza e ottemperanza alle disposizioni legislative. Ove si riscontrassero ipotesi di notizie di reato il sindaco ha disposto che tutti gli atti vengano trasmessi alle autorità giudiziaria.

    La delibera è al centro del servizio di Stefania Petyx sui cosiddetti “progettini” andato in onda ieri sera a Striscia la notizia.

    Palermo
  • 11 commenti a “Cammarata dà disposizione di acquisire la delibera dei “progettini””

    1. e poi dicono che denunciare non serve a niente! Viva il Quarto Potere e Stefania Petyx!

    2. Perchè, in quella giunta non era presente?

    3. Ma è possibile che non sappia mai nulla?

    4. Vuoi vedere che anche stavolta sarà stata colpa dei figli? Ragazzacci!

    5. ma sarà stato cammarata o il suo avatar a dare disposizioni?

    6. LANCIATO IL PROGRAMMA DI CONSAPEVOLEZZA PROGETTUALE.
      Un prodotto disegnato a misura del vostro stupore.
      Andate alla pagina delle delibere di giunta comunale (mettendo prima un sottofondo musicale preferibilmente da spy story, un Piero Umiliani di “Svezia Infermo e Paradiso” dovrebbe fare al caso nostro):
      http://www.comune.palermo.it/comune/giunta/delibere_ordinanze.htm
      scegliete l’anno che più vi aggrada,
      quindi andate direttamente al mese di dicembre dell’anno da voi scelto,
      leggete il titolo delle delibere degli ultimi 15-20 giorni del mese di dicembre dell’anno scelto,
      se non vi sentite ancora stupiti … chiedete al comune l’accesso (atti pubblici) alle delibere da voi scelte e sostituite la lettura di queste ai vostri libri ultimamente acquistati alla Feltrinelli, Mondadori, o bancarelle di via libertà;
      starete sicuramente leggendo pagine della storia contemporanea di palermo,
      avrete così investito in cultura locale.
      Siamo a vostra completa disposizione per soddisfare ogni vostra esigenza di conoscenza
      🙂

    7. Con tutto lo schifo che Stefania ha portato a galla, la prima cosa che il signor Cammarata doveva fare stamattina era occuparsi della vicenda. Invece, apprendiamo, “ha dato disposizione di acquisire la delibera”. Con calma, eh. Immagino già la trasmissione degli ordini, da un capufficio a un impiegato, da un archivista a un usciere…
      La rincorsa per la prescrizione è un po’ troppo lunga, però che ci volete fare? E’ più forte di lui: ha l’allergia al lavoro. Ed è pure primavera.

    8. Ma fosse quello il punto…
      Ha dato disposizione di acquisire la delibera con oggetto «Approvazione progetti finalizzati alla tutela della cittadinanza durante lo svolgimento dei mercati rionali».
      Ma secondo lui e secondo voi. Il problema è SOLO quella delibera?
      No, però bello…
      Come mi disse un tizio mentre stracciavo a piazza indipendenza i manifesti di Cuffaro, che si dibatteva con un agnello scannato mentre veniva condannato al suo processo:”QUELLO TI DA IL LAVORO!”
      Non c’é altro da aggiungere… è il palermitano che è irredimibile.

    9. In effetti: ma un sindaco che chiede di acquisire una delibera come se fosse stata scritta su Marte, almeno un pochino pochino, non si vergogna? E quelli che lo hanno votato che dicono?

    10. il problema è enorme e molto meno basterebbe per chiedere una apertura da parte della procura e corte dei conti di inchieste serie..se scopri che un tuo consigliere prende voti di scambio, con i soldi delle casse del comune si va subito per dimissioni immediate..
      da palermitano scoprire l’acqua calda mi da sempre un pò fastidio, la verità a questo punto e che qualcuno del centrodestra vuole elezioni subito, stefania petix come sempre grazie per portare alla luce queste cose, mi vergogno sempre molto ma almeno speriamo che adesso si discuta seriamente di cambiamenti..

    11. Cioè praticamente si sono comprati i voti con i nostri soldi…e lui ancora non ha capito niente??
      Ma quali controlli deve fare??deve solo rivedersi il servizio di Stefania e buttare fuori i colpevoli…e a che c’è si puo’ buttare anche lui…
      A Palermo serve gente valida…non truffatori!!!!

    Lascia un commento (policy dei commenti)