mercoledì 18 ott
  • Riaperte le indagini sull’attentato a Falcone all’Addaura

    Sono state riaperte le indagini sull’attentato fallito al giudice Giovanni Falcone avvenuto il 19 giugno del 1989. I nomi iscritti nel registro A Caltanissetta sono quelli del boss Salvino Madonia e di altri uomini del clam: Gaetano Scotto, Raffaele Galatolo, Angelo Galatolo, il collaboratore di giustizia Angelo Fontana e Pino Galatolo (ora deceduto).

    Tra gli indagati ci sarebbe anche un uomo dei servizi segreti deviati che avrebbe avuto un ruolo nella vicenda.

    Verrà effettuato un incidente probatorio sul dna ritrovato su alcuni strumenti sul posto.

    Palermo
  • 4 commenti a “Riaperte le indagini sull’attentato a Falcone all’Addaura”

    1. E gia su un fallito e dico “FALLITO” attentato di più di 20 anni fa si riaprono le indagini, mentre sul Disastro di Montagna Longa dove perirono 115 persone il velo resta calato.
      Forse perchè troppo scomodo alzarlo o forse perchè non si può tirare in mezzo berlusconi pure li.
      Fatto sta che Montagna Longa è più vergognosa di Ustica e nessuno si prende la briga di parlarne.

    2. l’attentato potrà pure essere fallito…ma vale la pena approfondire.

      lo stesso mi piacerebbe che qualcuno approfondisse e ricostruisse la storia del disastro aereo…seppi che accade quando avevo già 20 anni ma ne so veramente poco

    3. ..bastava leggere il libro uscito nel gennaio 2001 dal titolo :
      “I misteri dell’Addaura” …ma fu solo Cosa Nostra?
      di Luca Tescaroli magistrato.
      Già a pag 61 si leggeva dei resoconti di Attilio Bolzoni ,ed era possibile rendersi conto di quello che era accaduto. Felice che comuunque se ne torni a parlare..

      pequod

    4. Per approfondire sul disastro aereo di Montagna Longa, potete visitare il sito: http://www.montagnalonga.it

    Lascia un commento (policy dei commenti)