venerdì 20 ott
  • Operai pestati dal branco a Palermo

    Alcuni operai della ditta Si.m.e.t. s.r.l. di Borgetto sono stati pestati da un branco di ragazzini che erano stati rimproverati per aver fatto lo slalom con i motorini tra i birilli di un cantiere a cui stavano lavorando. Dopo il rimprovero una ventina di ragazzini armati di bastoni hanno cominciato a picchiare gli operai.

    Palermo
  • 17 commenti a “Operai pestati dal branco a Palermo”

    1. qualche anno di Malaspina e vediamo se gli passa la voglia di fare la baby gang del bronx…

    2. Qualche anno al Malaspina ed usciranno di la ancora più specializzati…purtroppo!
      Propongo lavori socialmente utili, forzati ovviamente.

    3. Cinghiate dai propri pseudo genitori che hanno generato tale feccia umana.

    4. Il carcere è un vanto per questa gentaglia. Molto più efficace una sterilizzazione di massa, almeno gli impediamo di procreare altri delinquenti e nel giro di 50 anni ce ne saremo liberati.

    5. spero non sia avvenuto in età scolastica… in tal caso bisognerebbe valutare la responsabilità dei docenti.

    6. Le bastonate bisognerebbe darle ai loro genitori….

    7. x diego la mattina: “responsabilitá dei docenti”????!!! Ma dico ma che scrivi???? Semmai dei genitori…ma soprattutto…la loro di responsabilitá???
      Un adolescente (nel bene e nel male) non é un palo della luce,sente, pensa e prova delle emozioni. Con tutte le attenuanti dell’etá ma va trattato come persona cosciente.
      Sono d’accordissimo con Miss ML lavori sociali forzati…per immergersi in realtá differenti ed aprire un poco la testa…e nessun carcere dove non farebbero che distruggersi definitivamente.
      Mi fate ridere quelli che imputate ai professori super poteri speciali…come se potessero essere onnipresenti o ubiqui…anche fuori dalle scuole adesso..
      ..e tengo a precisare che non sono alcun tipo di docente…ma una persona che pensa che se avrá un figlio un giorno non si aspetterá certo che tutta l’educazione gli venga dalla scuola…soprattutto se la scuola e’ quella italiana…con fondi e stipendi da quinto mondo.

    8. “Zappare” può essere considerato un lavoro socialmente utile?

    9. zappare..??la cosa è allucinante, questi coi motorini fanno slalom in un cantiere e rimproverati pestano gli operai, è una cosa molto preoccupante del degrado in cui stiamo precipitando..

    10. e mischini… sono figli di buona famiglia… i loro genitori sono brave persone… loro volevano fare solo uno scherzo… una pacca sulla spalla e via, la prossima volta non lo fanno più..
      CHE SCHIFO!!!

    11. leggevo su repubblica, che la ditta interessata nn e i’ piu’ interessata a lavorare a Palermo. Mi auguro che cambi idea. E infine questi sono gli episodi che dovrebbero risvegliare l’animo palermitano, altrimenti al peggio nn c’e’ fine. Wake up Palermo!!!

    12. Costringere le famiglie palermitane disagiate,specialmente quelle delle zone a rischio,a mandare i figli a scuola fino alla maturità,con una legge apposita magari a costo di far gravare il costo dei loro studi alla collettività,tanto paghiamo tasse come la tarsu e siamo ricoperti lo stesso di munnizza perchè non pagarne una per il bene della comunità?L’alternativa è la repressione stile fascismo per ottenere un qualche risultato immediato…non vedo altre strade….

    13. Condivido con meg11. La responsabilità è dei genitori e dei ragazzini che non vanno giustificati in nessun modo! L’educazione non l’ho imparata a scuola ma a casa con i miei!

    14. Appoggio pure io l’idea della sterilizzazione forzata. Almeno non si riproducono e nel giro di un po’ di tempo si estinguono.

    15. ho amici che pagano migliaia di euro in terapie e tecniche varie per essere genitori e con grande probabilità diverrebbero ottimi genitori…viceversa per altri basta solo un amplesso, solo 5 minuti, quasi solo il pensiero e arrivano a riprodursi per mettere al mondo ragazzetti maleducati, ignoranti e coatti esattamente come i genitori.

    16. …anche se è vero, come dice il poeta che: “dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior”

    17. sterilizziamoli tutti,così fra un secolo si vivrà bene,forse

    Lascia un commento (policy dei commenti)