mercoledì 18 ott
  • La Protezione civile monitora le ondate di calore anche a Palermo

    Per il settimo anno consecutivo il Dipartimento della Protezione civile ha avviato il progetto di tutela della salute rivolto alle fasce più deboli della popolazione e maggiormente esposte al rischio legato alle ondate di calore (anziani, bambini e malati affetti da patologie croniche e cardiovascolari). Anche Palermo è inserita nel bollettino giornaliero sulla presenza di eventuali criticità legate alle temperature particolarmente elevate.

    Le condizioni meteorologiche previste sono a 24, 48 e 72 ore su una scala che va dal livello “zero”, corrispondente all’assenza di rischio, al livello “tre” che prevede condizioni di rischio elevato e persistente per tre o più giorni consecutivi.

    Palermo
  • Un commento a “La Protezione civile monitora le ondate di calore anche a Palermo”

    1. Ma quante belle cose che fa la protezione civile!!! non basta una normale USL? il dipartimento Meteo dell’aeronautica? un normale comando dei vigili del fuoco!??!?!??!?!?

    Lascia un commento (policy dei commenti)