Archivio del 14 giugno 2010

Diego Cammarata

Dov’è in questo momento Diego Cammarata?

  1. Lavora alacremente per la questione Tarsu;
  2. raccoglie spazzatura sotto mentite spoglie per amore della città;
  3. in Sudafrica ai Campionati mondiali di calcio dove ha visto giocare l’Italia, con il vicesindaco.

(sì, è quello che state pensando)

AGGIORNAMENTO: il commento di Gery Palazzotto e quello di Live Sicilia.

In: Palermo | 59 commenti

Sono state fermate nuove persone accusate di appartenere a Cosa nostra grazie alla collaborazione di Salvatore Giordano, un commerciante dello Zen affiliato alla cosca di San Lorenzo che si è pentito e ha collaborato. Si tratta di Antonino Di Giovanni, (56 anni; Arenella Acquasanta) Francesco Lo Cicero (57 anni), Giuseppe Billeci (71 anni), Filippo Fiorellino (43 anni), Giuseppe Biondino (30 anni; San Lorenzo), Gaetano Minniti (40 anni), Antonino Pellingra (30 anni), Giovanni Fradella (37 anni) e Germana Vitale (33 anni).

Dopo l’arresto di Gianni Nicchi i gruppi facenti capo a lui e a Salvatore Lo Piccolo, prima antagonisti, si sarebbero legati per rafforzare l’organizzazione in città.

In: Palermo | Commenti

“Sudafrica 2010”

Alle 20:30 si disputerà il primo incontro per l’Italia del Campionato mondiale di calcio Sudafrica 2010 contro il Paraguay.

A Roma, Firenze e Torino i comuni hanno predisposto degli schermi giganti. Non è avvenuto lo stesso a Palermo, così come a Bologna Cagliari, Genova e Napoli.

In: Palermo | 11 commenti

Palermo oppure no?

Simona Tudisco
giu 10
14
06:19

La faccenda è seria. Quasi non mi riconosco più. Sono passati quasi sei anni dal mio addio a Palermo.
Un addio, e non un arrivederci, perché ho sempre pensato che a Palermo non avrei messo mai più piede se non per le vacanze. E invece, tutto ad un tratto, pensando alla mia città mi ritrovo a singhiozzare come se fossi in uno spot di Costa Crociere. Sì, qualcosa è cambiato e proprio nel momento che in tanti mi descrivono essere il peggiore. Capirete quindi che mi si pone davanti un dubbio davvero amletico.
Cosa è meglio fare? Tornare a Palermo oppure no?
Rimane lontani e in preda alla nostalgia oppure accollarsi il rientro in una città che lentamente è diventata una bomba ad orologeria pronta ad esplodere?
Io la risposta l’avrei già, però c’è sempre quel margine di incertezza che mi impedisce di scegliere con la giusta e necessaria serenità.
Negli ultimi mesi , seduta a tavolino, ho tirato giù chilometriche liste di pro e contro, tutte finite in parità e subito dopo nel cestino dei rifiuti.
Molti mi dicono che queste sono decisioni che vanno prese senza pensarci troppo…magari lanciando una monetina.
Voi invece? Voi cosa fareste?

In: Ospiti | 58 commenti

Salva AltroQuando

Lunedì 7 giugno, esattamente una settimana fa, la libreria AltroQuando di Palermo ha lanciato un allarme e un appello. Lo ha fatto attraverso le parole di Salvatore Rizzuto Adelfio, sulle pagine del blog Saideide).
L’allarme si può così sintetizzare: AltroQuando rischia di chiudere, a causa di un calo notevole nelle vendite. Continua »

In: Palermo | 10 commenti

La casa di abbigliamento Impure sta realizzando una maglietta e una felpa con la scritta «Aria di casa nostra» e l’immagine del magistrato Giovanni Falcone, primo personaggio storico italiano a essere presente dopo Barack Obama, Ghandi, Albert Einstein e altri. Maglietta e felpa saranno in vendita da dicembre.

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con la Fondazione Giovanni e Francesca Falcone, a cui verranno devoluti parte dei proventi, e con l’associazione Libera, che verrà promossa con un depliant inserito in ogni capo.

Giovanni Falcone sulle magliette e sulle felpe di Impure

In: Palermo, Sicilia | 1 commento

L’agenzia pubblicitaria Feedback si è aggiudicata il Premio Agorà per la migliore affissione regionale con la campagna My face, my book, mysocial network per l’immatricolazione dell’Università di Palermo. Il coordinamento della campagna, realizzata in collaborazione con gli studenti del corso di laurea specialistica in comunicazione d’impresa e pubblicità, era del delegato del rettore Gianfranco Marrone.

Università degli Studi di Palermo - «My face, my book, mysocial network»

Università degli Studi di Palermo - «My face, my book, mysocial network»

Università degli Studi di Palermo - «My face, my book, mysocial network»

In: Palermo | Commenti