martedì 24 ott
  • 23 condanne al processo “Eos”

    23 dei 24 imputati nel processo Eos, affiliati a Salvatore Lo Piccolo, sono stati condannati per estorsioni a San Lorenzo, Pallavicino, Arenella e Tommaso Natale.

    Carmelo Militano è stato condannato a 18 anni in continuità con una pena da lui subita in precedenza. Le altre condanne: Vincenzo Troia e Bartolo Genova 12 anni e otto mesi, Salvatore Baucina 11 anni e otto mesi, Michele Billitteri undici anni e quattro mesi, Francesco Costa, Nicolò Ferrara, Stefano Fidanzati, Sergio Giannusa, Riccaro Milano, Vito Nicolosi e Salvatore Randazzo dieci anni e otto mesi, Antonino Caruso nove anni e quattro mesi, Antonino Genova, Michele Patti, Domenico Alagna e Agostino Pizzuto otto anni e otto mesi, Angelo Bonvissuto, Francesco Militano, Antonino Troia e Antonino Tarantino otto anni. Pene inferiori per i due pentiti: quattro anni e sei mesi a Giovanni Razzanelli e due anni e otto mesi a Manuel Pasta. Antonio Orlando, detto Gianni, è stato assolto.

    Sono stati disposti risarcimenti per Marcello Giliberti (TeLiMar) e Antonio e Pietro Parisi (Privilege) e per Addiopizzo, Comune di Palermo Provincia di Palermo, Confindustria, Confcommercio e centro Pio La Torre (costituitisi parti civili).

    Palermo
  • Un commento a “23 condanne al processo “Eos””

    1. bene per le condanne , arrivate puntuali e senza eccessivi sconti .
      Ottimo per i risarcimenti alle parti civili .
      Pero’ scusate mi sorge spontanea una domanda; ma se io come singolo cittadino mi costituissi parte civile in ogni processo di mafia avrei diritto anch’io ad un risarcimento ?

    Lascia un commento (policy dei commenti)