mercoledì 22 nov
  • Lapide quadrilingue da Palermo a Istanbul

    Lapide quadrilingue
    (foto di Giovanni Dall’Orto)

    Da ieri pomeriggio e fino al 6 settembre la lapide normanna quadrilingue conservata alla Zisa di Palermo è esposta al secondo piano della sezione medioevale del Museo archeologico di Istanbul. In seguito sarà trasferita a Mannheim per la mostra sugli Svevi.

    La lapide del 1149 misura 33 cm per 40, è in marmo con decorazioni a tessere musive marmoree e di pietre dure, ha forma esagonale, è ripartita in cinque riquadri di cui quello centrale reca inscritta entro un cerchio una croce greca con intarsi lapidei policromi, le iniziali per «Gesù Cristo vince» e iscrizioni in ebraico, arabo, latino e greco che fanno riferimento alla morte di Anna, madre di Grisanto, prete del sovrano normanno Ruggero.

    Palermo
  • 6 commenti a “Lapide quadrilingue da Palermo a Istanbul”

    1. Io l’ho vista esposta al macba di barcellona

    2. ehm…. instanbul??

    3. sono sicuro che lo corregerete subito, comunque, c’è una N in più nell’Istanbul del titolo…! 😉

    4. C’é anche un altro documento notevole custodito ll’Abbatellis. Una pietra di trascrizione degli iogrammi egizi in greco. Sai quanti tesori di storia abbiamo senza sapere che li abbiamo?

    5. Ops non all’Abbatelis, ma l Museo Archeologico Salinas.

    Lascia un commento (policy dei commenti)

Lapide quadrilingue da Palermo a Istanbul, 5.0 out of 5 based on 1 rating