martedì 21 nov
  • Arrestato Girolamo Biondino, era sorvegliato speciale

    Girolamo Biondino, 61 anni, indicato come personaggio di spicco della famiglia mafiosa di San Lorenzo e legato ai boss Antonino Rotolo, Antonino Cinà e Giovanni Nicchi è stato arrestato per aver violato gli obblighi del regime della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno a cui era sottoposto.

    A Biondino erano stati concessi gli arresti domiciliari.

    Palermo
  • 7 commenti a “Arrestato Girolamo Biondino, era sorvegliato speciale”

    1. “personaggio di spicco della famiglia mafiosa di San Lorenzo e legato ai boss Antonino Rotolo, Antonino Cinà e Giovanni Nicchi…” ed era solo agli arresti domiciliari? certo che conviene essere mafiosi allora 😉

    2. Ciertamente questa cattura e’ da attribuire al governo BERLUSCONE che con maestria lotta a spadatratta contro la maFFia!!!

    3. E dagli!!!!…semplicemente non ne poteva piu’ della caffettiera di casa.E’ andato per uno ristretto come si deve al bar vicino

    4. Si ma la cosa scioccante è che il giudice gli abbia concesso i domiciliari…ma come è possibile?

    5. Non penso sia stato il giudice di sua spontaneo volontà a concedere i domiciliari, ma il bravo avvocato difensore che ha sfruttato le belle leggi italiane fatte dai bei governi italiani, che invece di far buttare la chiave della cella…. permettono gli arresti domiciliari

    6. E’ una vergogna, mi spiace. Ci sono giudici che non hanno nessun senso etico.

    7. a nostro parere la cattura di questo o quel mafioso non è merito di nessun governo, non lo era quando sono stati arrestati boss mafiosi di spicco sotto il Governo Prodi e non lo è adesso che c’è un governo di destra. i governi possono fare le leggi che possono aiutare i magistrati e le forze dell’ordine ma purtroppo, e non dovrebbe essere così, questo governo ha diminuito i soldi in finanziaria per il comparto sicurezza e vorrebbe fare approvare una legge, che renderebbe difficoltoso l’uso delle intercettazioni . sapete che gli strumenti primari per le forze dell’ordine come le auto su cui viaggiano cioè le volanti spesso hanno 500.000 km e sono molto timorosi che , mentre corrono per rispondere ad un’emergenza, si rompa l’auto o si buchi una gomma vista la loro fatiscienza?

    Lascia un commento (policy dei commenti)