domenica 19 nov
  • Nuovo blitz della Polizia, fermati sette posteggiatori abusivi

    Ieri sera la Polizia ha fermato sette posteggiatori abusivi nella zona del Teatro di Verdura. Cinque di loro hanno precedenti penali per reati contro il patrimonio. Sono stati sequestrati 389 euro e sono state comminate multe per 709 euro ciascuno.

    I posteggiatori imponevano una “tariffa” da 3 a 5 euro. Prima di Ferragosto c’era stato un altro blitz.

    Palermo
  • 17 commenti a “Nuovo blitz della Polizia, fermati sette posteggiatori abusivi”

    1. Domandina: esistono posteggiatori non abusivi?

    2. Secondo voi faranno un blitz anche casualmente in tutto il perimetro dello stadio in occasione di Palermo-Cagliari? Penso proprio di no…

    3. Non solo non lo faranno… ribadisco… “Fermare” un posteggiatore abusivo non serve a NULLA! I posteggiatori vanno arrestati, non “fermati e multati”.

    4. @Joseffis:
      il problema è che non esiste alcuna legge che impone l’arresto per il parcheggiatore abusivo.
      L’unico caso è quello in cui a te automobilista venga richiesta una cifra per non subire ritorsioni: in questo caso, SE DENUNCI, allora è tentata (o riuscita) estorsione, e può scattare l’arresto. Nel caso dei blitz, quindi senza nessuna denucia per estorsione, il reato è solo quello amministrativo.
      Non è neppure estorsione se tu li paghi “perchè sai che poi ti succede qualcosa all’auto” in quanto non hai come dimostrarlo. Il posteggiatore deve proprio minacciarti.

    5. Ad ogni modo se questi blitz li facessero una volta a settimana secondo me il fenomeno del parcheggiatore abusivo andrebbe scemando .
      Io ho notato di mio che da un po’ di tempo a questa parte le richieste di denaro da parte di questi soggetti sono sempre meno insistenti ,forse proprio per non incappare in una denuncia per tentata estorsione che li porterebbe inevitabilmente nelle patrie galere .
      Concludo dicendo che la maggior parte di loro è marciume ma vorrei essere equo ricordandovi l’art 4 della nostra cara costituzione .

    6. Cercate sempre di non pagare. Trovate delle scuse, posteggiate più lontano, fate come vi pare ma non dategli soldi. Ricordate che sono loro quelli che hanno ammazzato Falcone e Borsellino, fanno parte della “loro” razza.

    7. Basta fare a qualsiasi ora una passeggiata per mondello per vedere orde di posteggiatori che se non paghi “non garantiscono la custodia dell’auto”, che magari hai comprato a caro prezzo grazie agli incentivi con rate per i prossimi 4 anni. I vigili che fanno? A proposito, di ritorno in vacanza in Sicilia ho scoperto che alcuni amici e conoscenti LSU cronici sono stati assunti tra le file degli agenti municipali. I laureati scappano dalla Sicilia perché non trovano nulla e si continua ad assumere negli enti locali precari storici che magari hanno accatato il diploma (ne conosco parecchi). Non lamentiamoci quindi se i servizi, anche quelli di polizia, sono scedenti. I servizi pubblici sono erogati da persone e se la metà di quelli che hanno sgobbato sui libri è dovuta scappare via (l’altrà metà opportunamente ammanicata si è impostata)…

    8. I posteggiatori a Palermo sono una piaga…purtroppo per gente che è disoccupata e nullatenente (ovviamente sulla carta) con famiglia a carico, una multa o ammenda non serve proprio a niente. Basterebbe invece una sorveglianza più adeguata da parte delle forze dell’ordine nei “posti di lavoro” in cui questi signori sono soliti chidere il pizzo (di questo si tratta). Considerando il fatto che spesso un posteggiatore è “fisso” e quindi lo si ritrova sempre nella stessa zona (anche perchè le zone le vengono conquistate dopo liti a volte finite con qualche coltellata) non dovrebbe essere difficile scoraggiarne la presenza.

    9. io mi chiedo una cosa ma voi cosa fate, si voi comune persone mortali, che non avete un blog dove parlare o dire che quello e uno schifo e quell’altro pure, cioè noi cosa possiamo fare??ci scommetto che non fate niente..quando parcheggiate andate e pagate o come gli zingari che girano per strada o come i lava vetri..sapete che fino a quando uno di noi darà soldi loro continueranno a fare quello che fanno..io molto spesso quando trovo un parcheggio e viene un parcheggiatore io lo guardo e me ne vado, oppure cerco posti in viuzze o altre zone dove non c’è nessuno che mi rompe, lo stesso vale per i lavavetri, quando hanno preso il bellissimo vizio di mettere un pò di schiuma nel vetro e poi vanno via..bè sapete cosa faccio io?? li richiamo li faccio tornare indietro urlandogli contro facendomi ripulire che hanno sporcato di schiuma…non sì solo parlare si deve agire..voi che avete facebook e centinaia di amici, voi che avete un blog con molti visitatori lanciate proposte, fate in modo che lo schifo che c’è a palermo diventi meno schifo…come quando ho letto sempre qui un articolo sulla spazzatura di palermo.ho letto tante cose ma nessuna soluzione e che il palermitano che non fà niente e si abitua subito anche allo schifo della spazzatura ma oltre a questo nessun modo per reaggire..mi piacerebbe discuterne e creare dibattiti e movimenti validi..e tralaltro io sono uno studente che vive ogni giorno a palermo per 6 anni..questa città la odiavo ma lo cominciata ad amarla e a viverla..come si dice palermo si vive o ti soffoca(o qualche cosa del genere)..
      quindi non usiamo solo parole per lamentarci ma bisogna agire…
      voi che ne pensate??

    10. Bisognerebbe unirci per un unico scopo..ripulire Palermo da ogni genere di spazzatura..posteggiatori compresi!Noi siamo Palermo, noi che la amiamo e ci viene il voltastomaco quando vediamo la nostra città nel degrado!Se ognuno di noi si ribellasse a tutto ciò..ad ogni tipo di ricatto..se ogni persona onesta come sembra in questo blog dicesse basta..sarebbe un buon inizio..dobbiamo far capire che c’è bisogno di un cambiamento! sono sicuro che tutto cio’ non accada per caso ma perchè viviamo in una regione che sia ama e si odia allo stesso tempo a causa della mancanza del lavoro..quindi caro posteggiatore che stai leggendo..anch’io come te ho difficoltà ad andare avanti..non lavoro E MI SENTO IMPAZZIRE!!!ma cerca di capire che non fai altro che incentivare la malavita di cui anche tu fai parte..ricattare la gente non è un lavoro!!

    11. scusate ma non li avevano già fermati due settimane fa ? fare multe a questa gente non ha senso, perchè ufficialmente risultano nullatenenti e se non pagano la multa che gli levi ?

    12. Sempre le stesse notizie…che purtroppo non risolveranno MAI il problema di questa gentaglia….essendo nulla tenenti infatti non pagheranno mai alcuna multa…inoltre torneranno al loro posto di lavoro come sempre…
      Sembra proprio che il torto sia delle persone oneste che giustamente spesso avendo macchine nuove e non volendo sorpresine al loro rientro…pagano…anzi son costret a pagare….
      Oltre alla ribellione di tutta la popolazione a non pagare più questi parassiti…occorre indubbiamente la presenza delle forze dell’ordine soprattutto nei punti in cui tali parassiti accumulano più soldi…quindi durante concerti al velodromo o palazzetto dello sport,al di fuori delle discoteche e pub,in tutto il perimetro dello stadio durante le partite del palermo….ma ci vuole molto a capirlo??????

    13. Ci sono tanti palermitani che ritengono il posteggiatore un servizio indispensabile; arrivano in una piazza e chiedono al posteggiatore dove c’è posto, perchè sono troppo pigri per farlo da sè. Poi ci sono i 40enni che al supermercato si fanno spingere il carrello dallo zio di turno. Poi ci sono quelli che gli lasciano le chiavi (vedi che livello di fiducia raggiunge il posteggiatore) tutto ciò sempre per la pigrizia; insomma sono i palermitani che richiedono questo servizio e legittimano questa gente a essere “padroni della piazza” e a dire “è un euro” se gli hai dato 30 o 50 cent.

    14. Quello che mi stupisce è come mai la magistratura e/o gli inquirenti in genere non abbiano ancora associato il fenomeno dei posteggiatori abusivi a quello mafioso, e continuano invece erroneamente a considerarlo come fenomeno a sè stante. Un posteggiatore frutta alla mafia tanto quanto un negozio, e quando vedete i posteggiatori operare all’interno dell’area di un qualsiasi negozio nel 90% dei casi c’è stato un accordo tra il titolare del negozio e i mafiosi di zona, “tu non ci paghi il pizzo però ci fai gestire il tuo parcheggio”. Se invece il grande negozio un pò a sorpresa non ha posteggiatori all’interno del suo parcheggio probabilmente è perchè è stata promessa “tranquillità” al titolare in cambio di assunzioni imposte.
      Ripeto se non ci si rende conto che i posteggiatori hanno dei burattinai alle loro spalle, la battaglia è impari. Non pagheranno mai la multarella di 709 in quanto nullatenenti, e continueranno ad arricchirsi coi nostri soldi.
      La mia personale soluzione è quella di equiparare dal punto di vista legislativo la richiesta di denaro del posteggiatore abusivo a quella degli esattori del pizzo. Solo con il carcere il fenomeno si potrà arginare.

    15. Oddìo… Se sequestrano loro l’incasso della giornata e li trattengono pure, secondo me qualche fastidio ce l’hanno, nullatenenti o meno.

    16. sequestrano l’incasso ? questa mi sembra una grande balla giornalistica. se realmente qualcuno volesse risolvere il problema dei parcheggiatori…..l’avrebbe già fatto, ma non lo vuole risolvere, come il problema della spazzatura, traffico, smog, sanità, edilizia scolastica, aree verdi ………….zzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz

    17. @Freddie concordo pienamente con te su tutto…la penso come te da sempre…io lo chiamo pizzo alla luce del giorno…
      Secondo me proprio perkè viene riscosso sotto gli occhi di tutti che non sembra un pizzo ma se ci riflettessimo tutti…e soprattutto coloro che dovrebbero garantire la sicurezza delle città…è un vero e proprio pizzo preciso preciso a quello che chiedono ai negozianti…invece di esser pagato mensilmente viene riscosso giornalmente….h24!!

    Lascia un commento (policy dei commenti)