lunedì 22 dic
  • Posteggiatori…sull’iPad!

    Tra le applicazioni disponibili sull’App Store di Apple, oltre a quella (non ufficiale) per leggere Rosalio, ne ho scovata una che mi sembra abbastanza a tema con Palermo. Si chiama Park Rush HD e permette di giocare a…fare il posteggiatore!

    Park Rush HD

    Pur essendo assenti l’opzione “Cuci’ m’u fa’ pigghiari ‘u cafè” e lo spreggio con le chiavi potrebbe essere utile per istruire la prole al notorio mestiere ormai patrimonio dell’umanità di Palermo…

    Palermo
  • 20 commenti a “Posteggiatori…sull’iPad!”

    1. Come effetto collatorale questo giochino dimostra inequivocabilmente che i posteggiatori abusivi ci sono anche negli usa (se mai ce ne fosse stato bisogno) e rappresentano un problema delle metropoli contemporanee piuttosto che un segno del degrado specifico e allo stesso tempo metafisico della nostra città!

    2. come dire “mal comune mezzo gaudio”…

    3. Come a dire che per trovare le soluzioni sarebbe meglio non confinare il problema soltanto alla nostra minima esperienza e non attribuire questo male alla nostra solita depressa e, questa si forse irredimibile, provincialità!

    4. Mi correggo, proprio per il fatto che i protagonisti del giochino non sono posteggiatori abusivi ma lavoratori integrati, potremmo provare (come avevo suggerito qualche mese fa) a importare in città un modello di questo genere!

    5. A me ‘il caffè’lo hanno chiesto anche sul traghetto della Snav dopo aver imbarcato l’auto.
      Si presenta quindi un altro modello ancora: il lavoratore integrato ma abusivo allo stesso tempo! :|

    6. Francesco nelle città in cui sono stato negli Stati Uniti, New York in testa, NON ci sono posteggiatori e soprattutto non sono abusivi.

    7. Bah questo gioco se lo saranno inventato :-) e anche le offerte di lavoro che ho postato l’altra volta!
      Per il fatto degli abusivi, io continuo a pensare che gli abusivi ci siano anche in altre grandi metropoli ma non mi sono occupato della questione tanto da avere evidence. Per fortuna mi sono corretto in tempo.
      Saluti bulgari, наздравије!

    8. Confermo u cafè dopo aver imbarcato l’auto
      rimasi spiazzato!

    9. Francesco, quanto asserito da Tony per gli Stati Uniti, te lo posso confermare ed estendere io per ogni piccola e grande città d’Europa dove sia stato (e non sono poche).

    10. a londra non ci stanno, neanche uno, finalmente ho incontrato per caso un tipo che lavava i vetri, ma era in pieno centro e in ogni caso era piuttosto isolato e nessuno lo pagava.

      per la snav gli equipaggi sono principalmente napoletani, quindi nostri fratelli maggiori con stessi vizi e stesse virtu`, io gli risposi che ero senza contanti e ovviamente non mi hanno fatto nessuno sfregio, perche` anche se la snav declina responsabilita` una lamentela ufficiale e una denuncia in capitaneria, e` fastidiosa.

    11. mi scuso con Tony, forse vado OT. Ma se anche i posteggiatori abusivi ci sono in altre città, questo rende il problema a Palermo meno serio? I due metri di immondizia che qui ci sono per stada, diventano un metro e mezzo se scopriamo che c’è immondizia per strada anche altrove?

    12. a Roma, a sentir mio cugino, i posteggiatori abusivi ci sono anche nelle zone con parcheggio a pagamento, e pretendono di esser pagati “oltre” alla sosta regolamentare. Ecco che lì però la polizia municipale, pochi giorni fa, si è organizzata bene e ha colpito, addirittura travestendo un loro agente per far da esca.
      I vigili qui si ci vestirebbero, per farlo come secondo mestiere però.
      Attendo anche io la mobilitazione http://bit.ly/dbbWOT

    13. a scanso di equivoci
      gli USA sono diventati un grande paese proprio per la continua ricerca ad eliminare le mansioni inutili.Se vai in un hotel difficilmente trovi uno che ti porti la valigia.
      Ci sono parcheggi con riscossione automatica dove non c’e’ nemmeno l’ombra di personale,ma,incredibile,le aree a parcheggio sono estremamente pulite.
      Esistono anche piccoli parcheggi a pagamento dove
      la riscossione e’ manuale.

    14. a Palermo adesso c’e’ l’abitudine di “camuffare”
      il ruolo di posteggiatore abusivo,con la fornitura delle schede parcheggio.

    15. Che skifo vedere branchi di posteggiatori darsi da fare nel pre concerto di liga, con prezzi da 5 a 15 euro, e ad un metro da loro 3 vigili urbani fermi li a guardarli come se tutto fosse normale!!!!Lì mi sono schifiato!!!!

    16. In Spagna, sono rimasto di stucco quando ho visto posteggiatori abusivi a Siviglia e Valencia

    17. Pamax, forse erano palermitani in trasferta eheheheeh.

    18. morti di fame…

    19. @cicciocc, Roma è una grande città meridionale; è la Capitale, ma in fatto di civiltà urbana assomiglia a una qualsiasi città del Sud. A Roma sono più terroni di noi, guarda caso quando si parla di cattive abitudini, maleducazione, posteggiatori abusivi, traffico e grascia, si dice “Da Roma in giù”…
      @Francesco Mangiapane, tu dici che “gli abusivi ci sono anche in altre grandi metropoli”, giusto! Ma Palermo non è una metropoli, non ne ha la struttura urbana, economica, demografica e non ha un hinterland da metropoli; è una città media di circa 650.000 abitanti, che però ha un traffico, una disorganizzazione e una delinquenza (compresi i posteggiatori abusivi) di una metropoli di milioni di abitanti del Sud America.

    Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.