sabato 19 ago
  • Servizio civile con Addiopizzo e Rosalio

    Sono aperte le selezioni per effettuare il Servizio civile presso il Comitato Addiopizzo.

    La domanda di partecipazione deve pervenire entro le 14:00 del 4 ottobre 2010 in via Alcide De Gasperi, 53 – 90146 Palermo. Informazioni al 091 7846547 e comitato@addiopizzo.org.

    Bando e domanda.
    Progetto.

    Rosalio è partner del progetto.

    Servizio civile con Addiopizzo e Rosalio

    Palermo, Rosalio
  • 17 commenti a “Servizio civile con Addiopizzo e Rosalio”

    1. Moment, Moment … che vuol dire servizio civile… con Rosalio…?!?

    2. Mmh..fornire sul web informazioni legate alla lotta al pizzo etc etc…mmh..che c’entra il servizio civile in addiopizzo e una collaborazione con un blog commerciale che lucra dai banner come Rosalio?…mmh..può anche darsi che mi sto facendo un film eheh non lo escludo, in questo caso chiedo perdono! 😛

    3. Si! ti stai facendo un film…vuol dire che rosalio e quindi chi ha le competenze per farlo dentro questo blog fornirà la formazione per i ragazzi che parteciperanno al progetto riguardo al fare la comunicazione sul web (riguardo chiaramente agli obbiettivi che il progetto si è dato)
      comunque se vuoi capire meglio basta entrare nel link leggere il progetto e vedere cosa poi rosalio effettivamente farà.

    4. Smashkins leggi il progetto… 😀

    5. E’ vero. Effettivamente mi è bastato leggere il progetto e capire tutto.
      I miei migliori auguri, ragazzi. Siete una bella speranza.
      Tutti i palermitani dovrebbero ammirarvi.

    6. Un blog commerciale è un blog su cui si pubblicano articoli di prodotti commerciali. Rosalio non mi pare un blog di questi. La vendita di spazi agli inserzionisti è una cosa legittima nel momento in cui non serve un spazio web da 30€ all’anno… Ti piaciu a toitta pu compleanno i rosalio? ringrazia i banner

    7. Chiedo venia 😛

    8. Che bello il servizio civile, io l’ho fatto alla LIPU, nel lontano 2004…da qui anche il mio nick 😛
      fatelo fatelo!!!

    9. complimenti,un bellissimo progetto,combattere la politica criminale ,finalmente ,vi auguro tanto coraggio e la forza di resistere a tutti gli ostacoli, che i politici criminali vi metterano fra le ruote ,siete dei giovani coraggiosi è combattieri,uniti ce la farete.

    10. Come mai ancora addio pizzo non si è dedicata al pizzo che ogni giorno viene chiesto a migliaia di automobilisti palermitani? COME MAI ANCORA NON VI SIETE DEDICATI AL PROBLEMA “POSTEGGIATORI ABUSIVI” che ti rigano la macchina o ti sfondano il parabrezza? Vi invito, a visionare l’interessantissimo blog “mobilità palermo” al link:

      http://www.mobilitapalermo.org/mobpa/

      Caro Pequod, tu sostenitore e difensore a spada tratta dell’associazione “addio pizzo” vorrei farti poche domande, e spero mi risponderai con chiarezza, coerenza e sinteticità:

      – Considerate Pizzo le richieste di denaro di un posteggiatore abusivo?

      – Secondo voi si può combattere questo problema?

      – Avete mai pensato di occuparvi anche di questo?

      – Se si, come mai ancora non avete avviato una campagna?

      – Considerate troppo esplicita la creazione di una lista delle piazze liberate dai posteggiatori abusivi, rispetto ad una lista degli esercizi commerciali che non pagano il pizzo?

      Attendo con ansia un commento costruttivo, civile e democratico.

      Saluti

    11. Caro Palermitano,
      provo a risponderti io…sostenitrice e difensore senza spada del comitato addiopizzo 🙂
      – non definirei le richieste di denaro dei parcheggiatori abusivi Pizzo, ma considero senz’altro il fenomeno una forma di ‘suvicchiarìa’, soprattutto se accompagnata da atti di vandalismo (anche se a dire il vero io non ne ho mai subiti nonostante mi ostini a non pagare mai i parcheggiatori).
      Pizzo nel senso stretto del termine definirei invece quello che pagano gli stessi parcheggiatori abusivi al ‘capo-zona’ per accaparrarsi l’area…una sorta di tassa per occupazione del suolo pubblico 🙂
      A questo punto potrei tirarti in ballo la logica che muove la campagna del consumo critico addiopizzo e ricontestualizzarla nel fenomeno dei parcheggiatori abusivi…ma lascio a te il compito.
      – alla seconda domanda non posso che risponderti banalmente: si! Insieme si può!…io, tu, Pequod, Rosalìo, l’amministrazione comunale e tanti altri.
      Ciò non toglie che è un obiettivo difficile da raggiungere, soprattutto in una città problematica come Palermo in cui ci sono talmente tante priorità da non riuscire più a capire quale è più prioritaria di un’altra.
      – No. A mia memoria non ricordo che il Comitato abbia mai pensato di occuparsi di questo, anche se tutti gli associati ne soffriamo come qualsiasi altro cittadino palermitano. Purtroppo il Comitato non ha molte risorse nè umane nè economiche per potersi occupare anche di questo. Abbiamo già serie difficoltà a portare avanti le mille iniziative strettamente legate al fenomeno pizzo. Vorremmo fare davvero molto di più per questa città, ma non è semplice…Prova per un attimo ad immaginarti in un gruppo di attivisti formato da una trentina di persone tutte volontarie, con un proprio lavoro e una vita privata (con tutte le difficoltà annesse e connesse moltiplicate in una città come Palermo), senza molte risorse economiche e alle prese con una società per lo più ‘sorda’…Che sensazione provi vestondoti di questi panni?
      – L’idea delle piazze liberate mi piace…mi piacerebbe di più se fossero sgombre di macchine oltre che di parcheggiatori abusivi, ma proverò ad accontentarmi 🙂
      Perchè non ti fai promotore di questa iniziativa? Se ti va, parliamone.

      Saluti,
      Cat

    12. palermitano,cat ti ha già risposto
      posso solo aggungere che è da tempo che molti cittadini anche dalle pagine di questo blog hanno posto in maniera forte il problema ma come credo tu abbia già capito NON è DI FACILE RISOLUZIONE VISTO CHE CHI DOVREBBE OCCUPARSENE NON LO FA( Amm.Comunale))
      pequod

    13. Vi invito a rimanere in tema. Grazie.

    14. Pequoood… ricordaaaa… sei sempre in tempo per pensare con la tua testaaaa… e non per fare il soldatino con le frasi preregistrateeee….

    15. fabioooooooo..tu si che hai una bella testina…(basta entrare nel tuo blog per capirlo,bravo!),che vuoi farci ognuno fa quello che può ..io ho dei limiti,ma lasciami perdere non occorre darmi suggerimenti… a meno che,come credo, non ti stia proprio lì..in quel caso…amen!

    16. Volevo soltanto dire che la tua risposta alla domanda di “Palermitano” mi è parsa la tipica risposta di circostanza. Per qualche motivo in Addiopizzo non intendete – al momento – affrontare il problema (padronissimi di farlo, ci mancherebbe! Fate già tanto) e quindi distribuite queste frasi vaghe da comunicato stampa…
      L’unica cosa che mi urta è la scarsa intelligenza che attribuite al cittadino palermitano, pensando che “se la beva”.

    17. Vi ricordo che questa non è una chat. Rimuoverò ulteriori commenti fuori tema e “chattanti”. Grazie.

    Lascia un commento (policy dei commenti)