mercoledì 18 ott
  • 29 commenti a “IKEA aprirà a Catania a marzo del 2011”

    1. E a Palermo? Quando apriranno qualcosa del genere?
      Magari nei prossimi centri commerciali che dovranno sorgere………..

    2. Sembra che l’Ikea non sia interessata ad aprire a Palermo nel breve/medio periodo!

    3. Palermo arriva sempre seconda dopo Catania
      chissà perchè???

    4. Che emozione!

    5. ma cu sinni futti ri IKEA, noi c’abbiamo l’artigiani ri via candelai ca ti fannu paari pi na seggia 60EURI… ziocane

    6. Andrea, non sei obbligato ad andare da Ikea. Il mondo è bello perchè è vario.

    7. Bene, dopo soli dieci anni di negoziati con i maf…pardon…con i galantuomini che gestiscono le amministrazioni locali ci sono riusciti.

    8. ma xk ogni cosa che si fa dev’essere sporco? magari c’hanno messo tanto proprio perchè non hanno voluto negoziare!!!

    9. Lo sento dire da una vita…
      Speriamo sia la volta buona…

    10. I motivi per l’apertua ritardata dipendono dal fatto di trovare un’area compatibile e che poi sia conveniente economicamente.
      Me l’hanno detto due miei amici che lavorano ai servizi centrali dell’Ikea. Niente Cosa Nostra.

    11. che figata….siamo sempre e solo terra di consumo e mai di PRODUZIONE

    12. Sarà, ma sto consumo porterà pane in tavola ad almeno 240 famiglie e anche più. 🙂

    13. Ma toglierà il business a quelli di factotum. Che così magari invece di fare gli imprenditori di se stessi, finiranno a fare i commessi da Ikea…

    14. Occhio che Ikea fa un uso massivo di contratti a termine (3-6 mesi). Qui a Milano i contratti sono di questo tipo, mentre i tempi indeterminati sono riservati solo alle figure di alto profilo.

    15. Con queste logiche siamo rimasti indietro di 50 anni rispetto al resto del paese.
      Sui contratti: per legge ogni unità lavorativa deve garantire l’indeterminato ad almeno il 70% degli occupati. Possono garantirsi più picchi di contratti stagionali, come durante il natale.

    16. era ora.

    17. ma dai! ancora con sta balla che ikea deve aprire a catania ! sono 10 anni che si sente sta storia, secondo voi vengono gli svedesi che devono avere a che fare cu zio totò, con gli amici degli amici, con chi vuol essere assunto per potersi mettere in malattia, con chi dice :”e io per mille euro al mese devo pure lavorare ?”

    18. perchè mercatone uno non vi basta?
      ikea fa’ piu’ chic?
      di colpo la navetta napoli Palermo,sparira’?
      che dramma!

    19. Secondo me, vista la lagnusia cronica di noi siciliani, la povera Ikea, rischia di chiudere….
      Ci pensate che sarete voi a dovere montare i mobili? 🙂

    20. CARI RAGAZZI SONO UN DIPENDENTE DI IKEA BARI…LA NOSTRA STORE MANAGER SI TRASFERISCE DA BARI A CATNIA PER QUESTA NUOVA SFIDA…E’ UNA DONNA FANTASTICA RICCA DI IDEE….BARI ERA UNA PIAZZA DIFFICILE MA ALLA FINE I BARESI HANNO APPREZZATO IL MONDO IKEA..UN MONDO PARTICOLARE..NON SI E’ COSTRETTI AD AMRALO MA SI PUO PROVARE A FARE UN TENTATIVO..IO CHE CI LAVORO…E’ DAVVERO UNA REALTA’ BELLISSIMA. BE è VERO I CONTRATTI SONO PIU CHE ALTRI PART TIME…MA SE TI SAI MUOVERE BENE…E PARLI UN DISCRETO INGLESE PUOI ASPIRARE A POSIZIONI MEDIE….BISOGNA GIOCARSI BENE LA CARTE….CMQ IL NEGOZIO APRIRA PENSO A FINE MARZO O METà APRILE…BARI E GEMELLATA CON CATANIA….IN BOCCA A LUPO…EEE IKEA SPAZIO ALLA IDEE…CIAO A TUTTI

    21. Fabio ti invito a non utilizzare così il maiuscolo (equivale a urlare). Grazie.

    22. Fabio ma quanto ti hanno pagato ?

    23. Semplicemente un dipendente fidelizzato.
      Io ho sempre sentito parlare bene di Ikea da tutti i suoi dipendenti.Uno dei migliori workplace 🙂

    24. scusami rosario..scriverò minuscolo. Posso dire solo una cosa, che è chiaro che bisogna sempre migliorarsi. ikea non è la perfezione..ci sono tanti problemi e tanti difficoltà, e in alcune situazioni si poteva fare di meglio. Ma ritengo che bisogna lavorarci dentro..per capire quanto è forte questa azienda da tutti i punti di vista..ha un controllo su tutti i settori commerciali che è spaventoso! davvero! controlli da parte di manager internazionali…sui macro e micro settori..non si sfugge..ogni cosa vine analizzata a tavolino e si trova una soluzione. ho visto certe cose che pochissime aziende fanno parlo sempre in tema di controlling è chiaro!
      Comunque a chi non crede a tutto ciò provare per credere…ripeto su molte cose si puo fare di più le problematiche aziendali non mancano ma devo dire che si superano… molte volte qualcuno rimane scontento e i malumori e gente che si lamenta sempre la trovi..in tutte le aziende è cosi.
      Spero di aver dato un’idea piu’ chiara e forse piu realistica di quello che puo essere il mondo ikea..ma c’è tanto da vedere..ci si vede a fine marzo
      ciao a tutti
      fabio

    25. Bello, finalmente Ikea in Sicilia..peccato che proprio adesso me ne sia dovuta andare perchè con tutti i tagli alla scuola se vuoi lavorare devi andare via..La Svezia viene in Sicilia e i siciliani se ne vanno a fare gli immigrati…

    26. NON VEDO L’ORA CHE IKEA APRA A CATANIA…. SONO DI BARI MA ABITO IN PROVINCIA DI RAGUSA E QUANDO MI ARRIVA IL CATALOGO IKEA A CASA DEVO ASPETTARE DI ANDARE A BARI CON L’AUTO PER CARICARMI QUALCOSA!!!!

    27. ciao a tutti, sono contenta che dopo decine di anni, si siano sbloccati per aprire IKEA in sicilia, anche se è a catania e non a palermo, noi siciliani avremo un punto tutto per noi, evitando di prendere traghetti e/o affittare furgoni per arredare casa. Sono entrata in IKEA a fine giugno a Milano, dove ho abitato per motivi lavorativi, e dato che ero in procinto di prendere casa e arredarla ho dato un’occhiata. Il mio compagno era restio, pensava che avessero cose spicciole e qualità scadenti, invece non è cosi. Quando entri in IKEA che è immenso, ti rendi conto subito della loro filosofia, tutto a portata di mano, commessi sempre disponibili e gentili in caso di aiuto, una organizzazione con i fiocchi!Quando sono ritornata a Palermo e dovevo girare sempre per negozi per la casa, mi è venuta la nostalgia. Certo chi vuole scegliere di andare a comprarsi mobili dagli artigiani siciliani è libero di andarci, sono due cose diverse, sono stili e concezioni diverse, ma il mondo è bello perchè vario. Forse avremmo tutti le case uguali, ma alla fine avremmo anche risparmiato un bel pò….. e io che sono lavoratrice precaria sò quanto è difficile arrivare a fine mese (affitto,spese ecc.) e nel frattempo sognare di arredare casa come mi piace di più….IKEA mi da la fortuna di risparmiare parecchio! Ben venga Ikea in Sicilia, noi che amiamo Ikea l’aspettiamo a braccia aperte (dopo 10 anni di attesa se non di più….) E noi palermitani intanto dovremmo fare qualche petizione per fare aprire anche a Palermo…. Per ridere…ho sempre detto: Appena apre Ikea a Palermo mi sposo….. sono già sulla trentina…. speriamo non passino 50 anni!!!!!! Saluti a tutti!

    28. Ho comprato casa con tanti sacrifici, come la maggior parte della gente. A febbraio andro’ ad abitarla e non vedo l’ora che ikea apra anche se a Catania, così potrò arredarla in maniera carina e a prezzi contenuti. Conosco i negozi e i prodotti Ikea perche anch’ io nei viaggi a Roma o a Milano, facevo tappa lì. Penso che per i commercianti locali sarà una sfida, riuscire a competere per qualità-prezzo. Ma penso anche che molti dovranno rivedere il ricarico dei prezzi e il loro margine di guadagno!!!

    29. Ciao Fabio hai scritto così piccolo che nemmeno ti sento…..cmq auguri per il tuo lavoro.

    Lascia un commento (policy dei commenti)