giovedì 21 set
  • Verso le elezioni comunali, Vizzini riunisce i suoi e parla Orlando

    A Palermo si tornerà a votare nel 2012 per la poltrona di sindaco ma la politica si muove già. Dopo l’annuncio della candidatura di Davide Faraone (Partito Democratico), che sarà domani a Firenze alla convention dei “rottamatori” del sindaco Renzi, e l’intervista di Live Sicilia al rettore dell’Università di Palermo Roberto Lagalla, che non esclude di poter correre, si parla anche di Carlo Vizzini e di Leoluca Orlando.

    Vizzini (Il Popolo della Libertà), che ha parlato di una «Nuova primavera», alle 17:00 riunirà i suoi nei locali del Campus Lincoln (via E. Duse, 5) per un incontro pubblico organizzato dall’associazione Il Faro federata con il Forum delle Libertà.

    Orlando (Italia dei Valori), sentito dall’Italpress, ha detto che non esclude di ricandidarsi: «Lo farei per questa città. Palermo sta vivendo un imbarbarimento etico, democratico ed economico, un processo di deterioramento culturale che l’ha fatta scomparire dal panorama nazionale e internazionale».

    AGGIORNAMENTO: Vizzini non ha escluso di candidarsi a sindaco. Ha dichiarato: «La mia priorità al momento è fare partire e dare consistenza al progetto Nuova primavera che al di là delle appartenenze politiche e in modo trasversale coinvolga anche e soprattutto i giovani e la società civile. […] Se da questo movimento verrà fuori una candidatura a sindaco di Palermo, non mi tirerò indietro». Su Cammarata ha detto: «È evidente che in questa seconda legislatura sono prevalsi i problemi. Ma sono suo amico: lo sono stato nel periodo delle vacche grasse e continuerò ad esserlo anche oggi. Non sono infatti tra quelli che sono scesi alla prima fermata rinnegando la propria appartenenza politica».

    Palermo
  • 69 commenti a “Verso le elezioni comunali, Vizzini riunisce i suoi e parla Orlando”

    1. Dio nnì scanza. Già questo strz ci ha consumati abbastanza, con gli oltre 5 mila malacarne che ha portato sul libro paga del comune non ci sono più i soldi neanche per la carte delle fotocopie (ma lungi da me difendere l’operato di cammarata).

    2. Vizzini vecchiume,Orlando idem

    3. Il nuovo che avanza!

    4. Mamma mia ho paura.

    5. @freddie, tra i 5 mila malacarne che dici tu ci sono anche io e non mi sento tale, ma piuttosto una persona con sani principi e che non ruba, comunque tu possa pensarla, inoltre sai che ti dico? forse meglio 5000 malacarne dentro il Comune che fuori a fare danno, almeno in questo modo sono contenuti ed hai 5 mila potenziali delinquenti in meno, per quanto rigurda i soldi perchè invece di additare quelli che definisci malacarne non citi i vari ex presidenti AMIA, le varie associazioni capitanate dai soliti politici della maggioranza che presentano tutte lo stesso progetto e si fottono letteralmente un mare di soldi? guardi striscia vero? li segui le inchieste di Stefania Petix vero? vogliamo fare altri esempi di pessima gestione e latrocini vari della giunta Cammarata? In ogni caso ricordati che anche se Orlando ha fatto entrare 5 mila malacarne al Comune…che poi al comune non sono perchè, caro mio dovresti sapere che chi ha precedenti penali di un certo rilievo (reati contro il patrimonio, associazione a delinquere ecc ecc .) sono interdetti per legge dai pubblici uffici, documentati, non ha mai aumentato tarsu ne altro non ha mai fatto Cazzate colossali come le ZTL con conseguente danno per le casse comunali dal momento che non solo ha dovuto retituire i soldi ma ha anche dovuto risarcire la socetà che avrebbe dovuto gestire il tutto, ed il denaro c’era sempre e senza venire a romperti le tasche a te e a tutti quelli che la pensano come te, perchè piuttosto non biasimi l’attuale giunta compresa l’opposizione? se adesso sono tanti i precari 5 mila come affermi e non 3000 com’erano prima devi dire grazie a tutti gli attuali politici di destra, sinistra e centro che hanno fatto assumere amici parenti e figliocci, e comunque ritornando ai malacarne, non vedo perchè chi ha fatto sbagli in passato non debba avere un’occasione per riscattarsi, lo stesso diritto al lavoro di ogni altra persona.

      per gli altri commentatori che hanno paura di Orlando o chi pensa che il vecchiume torna, io dico a loro solo questo, trovatemi un nuovo soggetto che possa fare meglio o possa davvero fare tanto per la nostra città, esiste? forse l’unico a cui darei fiducia potrebbe essere Ferrandelli, altri non ne vedo !

      Faraone? mi viene da ridere non esiste un solo soggetto dell’attuale opposizione che possa fare bene…ci puo’ solo infossare di piu’ di come siamo infossati, Scoma? per carità la fotocopia di Cammarata, chi allora ? chi? voi avete alternative? non credo proprio, ed allora in mancanza di valide, anzi validissime alternative scusate se preferisco Orlando almeno è l’unico fino ad ora ad averci fatto quantomeno intravedere come potrebbe essere Palermo se ben amministrata.

    6. Sento la mia intelligenza molto offesa quando leggo che questa gente si reputa il nuovo o vogliono apostrofarsi come una presunta primavera…
      Ha ragione il folklorista: Vizzini e Orlando sono più antichi della camminata a piedi

    7. @ folklorista
      tu quale proposta politica vedi per le prossime elezioni e secondo te chi potrebbe essere un buon candidato?

    8. @Diego Comprendo il tuo sfogo e sono quasi d’accordo con te, però ti faccio notare che a Palermo non esiste pari opportunità ed è avvilente che persone con una fedina penale pulita e con titoli di studio venga scavalcato da chi stà sotto.
      Sembra quasi che una condanna per scippo possa fare curriculum.

    9. @Diego
      “forse meglio 5000 malacarne dentro il Comune che fuori a fare danno, almeno in questo modo sono contenuti ed hai 5 mila potenziali delinquenti in meno”
      Ma come ti permetti a scrivere certe cose? Vergogna!!! Io non voglio i malacarne dentro il comune di Palermo, già ce ne sono troppi e poi addirituttura 5000.
      Un malacarne non va bene neanche a fare l’operatore ecologico perchè essendo nel suo dna “Malacarne” non lavora e si frega solo lo stipendio oltre che a spaventare i passanti!

      @Numeroprimo
      Si condivido il tuo pensiero qua a Palermo una condanna per scippo fa curriculum!!!

      Su Vizzini non posso che esprimere il peggio del peggio del peggio. Uomo di apparato, sopravvissuto (chissà come) a 1000 scandali servo dei potenti a livello nazionale (vedi l’ultima proposta sul lodo) ultimo a difendere gli interessi di Palermo.
      Capace solo di politica clientelare.

      Orlando spero che non si ricandidi, rappresenta il vecchio ma 1000 anni luce meglio di Cammarata e 1000 volte meglio di Vizzini.
      Come Sindaco per Palermo vedo un giovane sotto i 40 anni che ha fatto l’opposizione, perchè onestamente non è giusto eleggere un altro sindaco del centro destra il quale dovrebbe presentarsi agli elettori dicendo che viene a risolvere i problemi della città ormai in bancarotta creati dal suo stesso compagno di partito!!!
      Vi sembra serio tutto ciò?

    10. D’accordo con MarcoC! Ma ci rendiamo conto?? E’ per questo che Palermo è allo sfascio e i giovani emigrano!!

    11. Concordo con fredde in pieno. E aggiungo, a proposito dei 5000 malacarne, che c’è uno scandalo nello scandalo. Appena entrati al comune hanno ottenuto il livello di contratto che i dipendenti comunali veri hanno invece raggiunto solo dopo 20 anni di lavoro. Chi dici??? cioè quelli veri sono partiti dal basso e per raggiungere il livello e la qualifica X ci hanno messo 20 anni, loro appena arrivati invece sono già stati equiparati come livello ai dipendenti comunali veri…

    12. COMMISSARIARE AD OLTRANZA (magari un tecnico di Vipiteno)
      alternativa : no elettorato attivo o passivo a chi abbia avuto un qualsiasi problemino con la giustizia (anche indagato o pinzellacchere simili)

    13. @roger
      gent.mo roger
      io sono convinto del fatto che in questo preciso momento storico TUTTA la societa’ civile sana ,attiva,critica, competente ,palermitana debba mobilitarsi,e’ chiamata dalla storia a fare un passo importante .Da troppo tempo abbiamo delegato.LE mie convinzioni personali fanno di me ,sinceramente,un sostenitore dell’area di centro sinistra,ma non sono uno che crea steccati ideologici a priori ne’ha preclusioni o pregiudizi riguardo alla possibilita’ di una leale collaborazione.In generale il mio auspicio e’ che ogni parte politica esprima quanto di piu’ genuino possa esserci in merito all’obiettivo da raggiungere ,che e’ il bene comune, nella leale dialettica democratica.Scendendo nel concreto ,nel particolare ,io desidererei che il candidato sindaco venisse da una rosa di nomi appartenenti comunque a partiti come PD,IDV,Altra Storia,SEL, (ma anche UDC e FLI nella versione pero’ di alto profilo istituzionale).E nomi nuovi scelti dal mondo dell’associazionismo,del movimentismo civile,del volontariato ,della societa’ come dicevo sana ,attiva ,propositiva,amante del bene comune,cioe’ il vero asse portante che finora ha retto davvero le fila e le sorti del tessuto sociale palermitano (e nazionale) .Mettendo al bando :inquisiti,condannati,pluri eletti (per piu’ di due mandati),vecchiume politico,trasformisti,blateratori di professione.
      Ancor piu’ precisamente oso sperare che il movimentismo civico possa ,con uno slancio ,entusiasmare tutti con la percezione e la consapevolezza prorompente che fare politica e’ una cosa bella nella misura in cui la politica e’ incontro e conoscenza dell’altro nel rispetto e nello spirito costruttivo.E nella certezza che a questo spirito di comune rinascita civile non vedo alternative rosee.

    14. Orlando è l’unica VERA alternativa insieme, forse, a Maurizio Carta. Tutto il resto è robaccia improponibile. In ogni caso qualsiasi COSA è meglio di questo abominevole psuedo-sindaco. Credo che possa essere ricordato come il peggior sindaco di Palermo dai tempi del buon vecchio mafiosazzo Vito Ciancimino.

    15. Francamente, penso che non ci vorrebbe poi molto a fare meglio di quel che (non) ha fatto Cammarata.
      E lo stesso discorso si può fare per Orlando e, purtroppo, anche per (quel che farebbero) Vizzini, Scoma, Lagalla o Faraone… sono tutti uomini, in varia misura, invischiati e collusi con l’attuale sistema di potere.
      Ci vorrebbe un nome veramente nuovo, espressione della società civile, che rappresenti un taglio netto con certe “regole”: una persona onesta, innanzi tutto, che ami veramente la città e le sue tradizioni, che non abbia secondi fini e priva della brama di potere, che sappia poi farsi da parte, a fine mandato, senza ritenere di avere il diritto di poter pretendere altro che la riconoscenza e il rispetto dei suoi concittadini se riterrano che abbia operato bene.
      Chi può avere il “coraggio” di farsi avanti?
      Io, per quel che può valere il mio pensiero, un candidato ideale ce l’avrei: Stefania Petyx.
      A scanso di equivoci, preciso che con la signora non intrattengo alcun rapporto di parentela, frequentazione o conoscenza: il mio pensiero deriva esclusivamente da quel che vedo.
      E a chi storce il naso, ritenendo che la suddetta potrebbe non essere in possesso della necessaria esperienza o competenza, rispondo che, eventualmente, è sempre meglio sbagliare in buonafede, tentando di perseguire un bene collettivo, piuttosto che praticare coscientemente l’uso improprio e distorto della politica.

    16. @Diego

      infatti si è visto dove ci hanno portato i “malacarne” nel servizio pubblico. Basti guardare a tutti sti LSU che fanno finta di pulire le strade e si fottono lo stipendio dalla mattina alla sera. Basta guardare i vigili urbani che non fanno niente che garantire l’ordine, e in alcuni casi vanno a braccetto con quelli che dovrebbero controllare. Basta guardare la qualità generale di tutto ciò che a Palermo è affidato a sta gentaglia. Senza contare che poi i laureati devono fare la fame, ma questi qui hanno le priorità in tutto! Un ottimo affare non c’è che dire

    17. dimenticavo i parcheggiatori abusivi…quelli che la mafia e l’estorsione la praticano alla luce del giorno sotto l’indifferenza più totale di questa città…ma sempre meglio essere mafiosi che andare a rubare no? Mah!

    18. Evvaiiii due ragazzotti aitanti e di belle speranze!!! Orlando e Vizzini, perfetto………………

      Diegoooooooooooooo non te ne andareeeeeeeeeeeeeeeeeeee meglio tuuuuuuuuuuuuuuuuu

    19. Così ho commentato la notizia di Orlando ad Italpress “Caro LEOLUCA ORLANDO, ogni giorno rimpiango (e informo chi non la conosce) la Primavera di Palermo, ma ora credo che ci sia bisogno di una svolta verso il futuro tangibile anche sul viso dei protagonisti della politica. Io, per esempio, credo molto nella candidatura di Fabrizio Ferrandelli che non può esserci, però, senza una tua pubblica benedizione. Come Berlusconi con Cammarata e o Bertinotti con Vendola.”

    20. posso fare un altro commento stupido? MAURIZIO CARTA SINDACO SUBITO

    21. Secondo me su Cammarata si fa e di è fatto un esagerato tiro al bersaglio. Che adesso è diventato facile e sterile. Mi viene sempre più voglia di difenderlo. Troppo facile prendersela per tutto con lui.

      Ciò detto sottoscrivo pienamente la posizione di folklorista, con una differenza: vorrei un sindaco che fosse espressione della società civile in grado di entusiasmare tutti a prescindere dalle appartenenze, non lo vorrei espressione di una parte, ci vorrebbe qualcuno che sapesse parlare nuovamente ai cuori di tutti noi. Come il primo Orlando. Lo stimo ancora ma il suo tempo come sindaco di Palermo è ormai andato.
      Ci vorrebbe un uomo amato e credibile, non me ne vengono: tutti quelli, con ruoli di visibilità con cui ho avuto a che fare, sono deludenti, prima o poi mostrano il volto cinico di ua certa politica egocentrica che ben conosciamo.
      Avevo delle speranze su alcuni assessori di questa giunta ma recenti risvolti di questi giorni hanno mostrato un volto troppo cinico per i miei gusti.

      Se fosse vivo proporrei ferruccio barbera. Avrebbe avuto certamente il carisma e la credibilità… ci vorrebbe uno così, bravo sopra la media nel suo lavoro, non particolarmente attratto dal potere, bravo ad attorniarsi di gente più competente di lui nelle sue aree deboli, consapevole dei suoi limiti, ostinato, disposto a scommettere su un progetto per la città non da individuo ma da leader di un movimento.
      Finora si sono proposti, io credo, individui, più o meno capaci, espressione solo di se stessi.

    22. Propongo Tony Siino Sindaco di Palermo.

    23. Come Vice di Tony ho in mente una donna ma mi riservo di proporre il nome più avanti…Non si sa mai gli equilibri politici sono estremamente variabili…

    24. Camomilla&guaranà sei un burlone… 😀

    25. Buona sera a tutti, credo che la maggior parte di voi che scrive non ha mai sentito parlare il senatore vizzini, uno dei pochi che urla ancora contro la mafia, che dà spazio ai giovani, tra i quali ci sono anche io e soprattuto è persona seria che si affida solo a persone per bene e che ad ogni incontro grida di non voler nessun voto da questi individui…Inoltre è scomodo per alcuni perchè non scende a compromessi per poltrone e posti di lavoro, è sicuramente il miglior candidato dall’epoca della primavera di orlando

    26. @salvo giunta

      queste stronzate da campagna elettorale valle a fare nelle televisioni, dove il popolo del PDL può veramente far credere quello che vuole senza che nessuno lo smentisca. Discorso diverso invece per internet, dove non puoi prendere in giro nessuno. L’abbiamo visto il disastro che ha portato un uomo del PDL in questa città, così come abbiamo visto di che pasta sono fatti quei culi incollati alle poltrone del suddetto partito. Quindi basta cavolate, basta le solite solfe, basta col prendere per il culo la gente. Palermo ha bisogno di un sindaco, e ne ha bisogno subito…di parassiti ne abbiamo in abbondanza già così. Gli unici due nomi proponibili sono Maurizio Carta e Orlando, gli unici che in questi anni hanno dimostrato di aver fatto veramente qualcosa per Palermo. Al momento però Carta lo vedo troppo isolato, non sposa la filosofia lassista e volgare dei suoi colleghi d’amministrazione, quindi la vedo dura…Quello che molti non hanno capito è che a Palermo non si tratta di incompetenza e basta, è tutto studiato per tenere questa città nella morsa del sottosviluppo e del bisogno. Persino le situazioni d’emergenza rifiuti sono esasperate all’estremo. Servono persone serie, e non questi criminali che stanno lì per programmarsi il LORO futuro a spese nostre, della nostra salute, della nostra economia e della nostra qualità della vita in generale. Ferrandelli è un ragazzino senza alcuna esperienza. E’ una brava persona per carità, ma non avrebbe idea da dove partire. Finché c’è da buttarsi in mezzo ai bambini che soffrono ci siamo…ma quando arriverà il momento di parlare di politiche del traffico, di ecologia, raccolta differenziata, mobilità, lavoro etc…dubito che ne sia all’altezza

    27. @MarcoC

      Jai letto ilmio Post? rileggilo, io ho espressamente specificato che i “MAlacarne” non possono essere assunti al Comune, rileggilo meglio, e poi di cosa dovrei vergognarmi? ho detto semplicemente ciò che penso, devo vergognarmi del mio pensiero? e poi tu che ne sai delle storie della vita di ognuno di quelli che chiami malacarne? sai il motivo per cui hanno fatto sbagli nella vita? non puoi generalizzare ovviamente ci sono molti che rubano lo stipendio, non lo nego, sono il primo a dirlo ed ad incazzarmi per questo, ma non puoi fare di tutta l’erba un fascio, magari se vai al Cimitero dei Rotoli in una giornata normale, vedrai i seppellitori che si fanno il mazzo … lavorano come muli e vengono a contatto con le schifezze piu’ orrende che tu probabilmente non avresti neppure il coraggio di guardare, per 1200 euro al mese, e guarda un po hanno un’idennita in busta paga di 30 euro al mese, voglio dire molti rubano, ma tantissimi lavorano , per rispondere ad Andrea, gli LSU ultima generazione e i vigili urbani di nuova nomina non attribuirli ad Orlando, la giunta cammy li ha assunti, magari se vi documentaste un po di più….!

      @Damniel

      hai detto una fesseria, da 10 anni lavoro al comune e sono un misero 3° livello inquadrato come archivista (che di archivio non so una mazza) e faccio tutt’altro essendo diplomato ed qualifiche e competenze di amministratore base dati, ma lasciamo perdere, le persone di cui tu parli sono quelli che hanno accettato i contratti quinquennali, e sono tutte persone provenienti dal bacino LSU che hanno titoli di studi di livello superiore e laurea, che hanno accettato questo tipo di contratto con il sesto e settimo livello nella speranza che allo scadere potesse essere rinnovato, viceversa sarebbero stati assunti a dempo indeterminato con il 3 livello nonostante i titoli, quindi cosa stai dicendo? documentati prima e poi parli, che poi se vogliamo dirla tutta proprio tu che difendi la categoria degli impiegati comunali storici, sappi che proprio questi da quando hanno il supporto degli LSU scaricano tutto il lavoro di loro competenza a loro e si limitano solo a visionare e firmare, quando non firmano pure il personale di supporto, e ti parlo per esperienza diretta non per sentito dire, ma lasciamo perdere che è meglio…!

      Un’ultima cosa rivolto a chi parla di titoli di studio …curriculum … scippi ecc ecc.

      personalmente se io avessi scelto di conseguire una o piu’ lauree master ecc ecc di tutto avrei fatto tranne che aspirare a lavorare presso un ente pubblico come il comune di palermo, è perchè avrei voluto mettere in atto ciò per cui ho studiato tanto, è perchè sicuramente diversamente avrei modo di guadagnare molto ma molto di più che non uno stipendio da impiegato, per ccui mi chiedo, tutte le persone che si lamentano in questo senso…se avete le capacità ..le competenze tali da poter svolgere un mestiere che non vi releghi dietro una scrivania a spuntare scartoffie o a rimettere al proprio posto documenti nei faldoni, perchè non vi date da fare anzicchè lamentarvi? Palermo non offre nulla? lo sappiamo, ma di certo non credo che sia colpa dei Malacarne a cui è stata data un’opportunità, se io sono un’ingegnere, un’architetto ecc ecc spero di professare ciò per cui ho studiato tanto e se la città dove vivo non mi offre la possibilità di farlo faccio in modo di riuscirci, se davvero si è fatto con passione e si ha la volontà, viceversa mi lamento perchè non ho un posto da LSU o da Vigile Urbano.
      siamo bravi a lamentarci…ma a fare?

    28. vizzini e orlando?????
      ahahahahhaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhahahahhahahahahah

    29. Maurizio Carta sindaco di Palermo!!!

    30. certo che ha palermo c’è tanta ma tanta gente con la mente corta, qualcuno ha dimenticato cosa è stata palermo quando il SINDACO orlando è stato eletto, MAI E DICO MAI si era vista una città così pulita, rigogliosa, attiva, una città viva in tutti i sensi ha dato lavoro e prosperità e lo dice uno che vota col centrodestra. quindi prima di scrivere cavolate siate più onesti con voi stessi nel dire veramente come stanno le cose.

    31. si…adesso parlano tutti di “nuovo”, come se fosse una moda. Prima del “nuovo” per me viene la competenza. Al momento nel panorama politico locale c’è il piattume più assoluto. Gente improponibile, incapace, tutti col sedere incollato alla poltrona, e pronti a spartirsi pure le briciole della torta. Gente imbarazzante e senza dignità. A chi dovremmo affidare il futuro di questa città? Dove sono i nuovi? I giovani? Ditemi anche un solo nome di un giovane capace nel panorama politico odierno. Non ce n’è! Al massimo Ferrandelli, ma pecca di tantissima inesperienza. Finché c’è da fare battaglie civili è ok, ma vagli a parlare di mobilità, di lavoro, di ambiente, ecologia etc. Quindi, in tutto questo piattume, io preferisco votare Orlando, che sarà pure vecchio ok…ma chi se ne frega! E’ una persona seria, e ha fatto tantissimo per Palermo. E’ sicuramente il sindaco migliore degli ultimi 50 anni ed è l’unico che può garantire qualcosa a questa città. Come alternativa vedo solo Maurizio Carta, che però ha già i bastoni tra le ruote nella sua stessa maggioranza. Non lo faranno salire mai

    32. Purtroppo non ci sono candidati, né vecchi né nuovi, che suscitino la mia approvazione. Credo però che il discorso si debba orientare sulle priorità della città, una volta definite le quali un candidato capace di fare ciò che promette andrà bene… Perché non mettiamo al centro delle priorità?

    33. Basta con questa giunta comunale che non risolve nessun problema cittadino, la citta’sta soffocando da tutte le parti: disoccupazione-traffico-smog-trasporti inefficenti-spazzatura-strade inadeguate-gente che vive ancora nei container-verde in ginocchio senza manutenzione-vigili inefficenti ecc…….Torni Orlando come sindaco vogliamo una una nuova primavera per Palermo, basta chiacchere e stupidate.

    34. Credo che sarebbe giusto e democratico procedere con le primarie, alle quali possano partecipare candidati espressione della società civile e politici e dove possano trovare spazio e riconoscimento le donne

    35. Io non credo nelle primarie.Dopo i primi entusiasmi si rivelano solo “consacrazioni ” di correnti.Invece il primo passo davvero politico e’ la scelta dei candidati CONDIVISI dalle coalizioni.Cio’ soltanto assicura una spinta unanime e concorde.
      Riguardo ai fans del “leader”gia’ conosciuto e provato:nulla toglòiendo all’onorer per il lavoro svolto mi sembra davvero destruente pensare che “dopo di lui ” nessuno e’ degno e bravo.E’questa l’apoteosi del BErlusconismo in versione sinistra.

    36. @ il folklorista:

      assolutamente no…io personalmente non penso che non vi possano essere persone più capaci del “leader già conosciuto e provato” anzi spero sempre che si possa andare a migliorare, dico solo che al momento non vi è nessuno che possa fare di meglio…al momento ..ora e subito….!

    37. Ritengo che l’unica personalità tuttora in grado (sia per esperienza che per cultura) di riportare la “primavera” a Palermo sia Nadia Spallitta. Vorrei che pensasse seriamente ad una sua candidatura a Sindaco.

    38. ..ho capito,ho capito, Caro.
      Infatti,io non condivido proprio quello che dici .(nessuno che possa far di meglio .. ora e subito…)?
      Vedi, dovresti scontrarti con la storia ,con troppe incomprensioni,con troppi slogan ,con troppe scie che Orlando ha lasciato per strada e per cui e’troppo facilmente attaccabile.La polemica sul passato divorerebbe la sua campagna elettorale e impedirebbe di pensare ai problemi reali.
      Io penso a un nuovo che abbia le idee chiare e lavori sul nuovo,senza scheletri nell’armadio da giustificare.(uffa che noia ,guardarsi sempre indietro)
      Cosi’ come l’avversario e’ vecchio,anche colui che lo ha gia’ combattuto -rimanendo peraltro gia’ sconfitto-risulta stantìo
      La divinizzazione del leader ,la riproposizione- eterno ritorno del mito ,mi sembrano soltanto avere a fondamento e spiegazione un immenso rito sociale esorcizzante , anche comprensibilissimo se vuoi nella sua intenzione di fondo,,ma dai contenuti a mio avviso ben poco razionali.
      Ciao

    39. @ il folklorista:

      “Io penso a un nuovo che abbia le idee chiare e lavori sul nuovo,senza scheletri nell’armadio da giustificare.(uffa che noia ,guardarsi sempre indietro)”

      ….e c’è questa persona? se si puoi indicarmelo, non avrei nessun problema a dargli la mia preferenza.

      ciao

    40. Caro Diego
      Te lo indichero’ ,se vorrai ripetermi la domanda ,a breve tra qualche tempo.Ma credo che tu lo comprenderai bene da te ,se non avrai proprio “frettissima”.Io penso infatti che bisogna andare con ordine.Oggi la politica sembra quasi farsi partire dal leader,quando invece la prima vera attrice e’ proprio la societa’ civile..Il leader deve essere espresso e deve sorgere dal lavoro politico e dalla societa’ civile .A livello nazionale ,per esempio, Vendola(Sel) e Renzi (PD) sono certo dei leader,Tosi (Lega)e ‘ un leader.Queste persone si affermano perche’ evidentemente molti conoscono e riconoscono in loro un valore non solo di immagine ma nei fatti.Io sono convinto che a Palermo e’ iniziato un percorso dalla base che portera’ senz’altro a a breve ,prima della primavera,al riconoscimento di uno o piu’ possibili leader.Ritengo,adesso ,ora e subito,molto piu’ importante che persone come Te e tanti altri sinceremente interessati entrino in questo percorso di mobilitazione civile e civica perche’ vengano fuori i talenti e le capacita’ ,i desideri e la propositivita’ di ognuno,in modo tale che nessuno ci “impacchi “la solita solfa di genete opportunista e priva di passione civile.
      Ciao

    41. .. e se mi consentite una battuta:l’unica Primavera che Vizzini conosca e’ quella del Palermo (calcio).

    42. a me dispiace per orlando perche` ho un ricordo fantastico di quando ero piccolo e ho vissuto la primavera palermitana..
      la primavera palermitana e` una cosa reale fa parte della storia della citta` e orlando ne e` stato il promotore, prima di insultare le persone e dire 5000 malacarne per favore ricordiamoci da cosa si usciva alla fine degli anni 80 e cosa e` successo dal `92 al 2001..soltanto che orlando ha gia` perso alle scorse elezioni quindi non credo per questo motivo si debba ricandidare, nonostante la montagna di voti che ha preso ha perso e adesso la citta` ha bisogno di nuovo.

      il mio candidato ideale dovrebbe essere Donna under 40 e con i piedi per terra, che sappia di amministrazione, e che possibilmente abbia qualche esperienza politica anche in europa.
      ci serve vento nuovo e possibilmente di persone che sanno cosa sia unione europea, e ridare fiducia e legalita` a questa citta`

    43. @Diego
      Ho riletto il tuo post e non ho frainteso, non fraintermi neanche tu però. La tua idea che l’hai espressa con parole chiare e inequivoche: “meglio i malacarne in comune che fuori, così hai 5000 potenziali delinquenti in meno”. Ciò è sbagliato perchè va a scapito degli onesti che sono costretti a farsi il concorso e vincerlo. Troppo comodo essere assunti per chiamata diretta.
      Poi dici che chi ha una laurea, master, curriculum con i fiocchi etc.. è meglio che vada a lavorare fuori dove c’è possibilità di guadagno maggiore così che possano sfruttare pienamente la loro laurea. Anche questo è assurdo se permetti lascialo decidere agli interessati dove vogliono andare a lavorare. Il posto di lavoro al comune di Palermo non è un diritto acquisito di nessuno, tanto meno dei malacarne!

      Tornando in tema sul futuro sindaco di Palermo penso che un candidato presentabile sia “Davide Faraone” perchè ha fatto un’ottima opposizione pur essendo in netta minoranza al comune.
      Se Cammarata non ha potuto attuare tutte le sue porcate.. di chi è il merito?
      Dell’opposizione che trovando una maggioranza trasversale le ha bocciate!!
      Faraone insieme a Ferrandelli, Spallitta e molti altri.. è stato attivissimo basti pensare alla raccolta firme contro l’aumento della tarsu alle manifestazione sotto piazza pretoria alle sedute non stop in consiglio.
      Io ho partecipato al sit-in sotto piazza pretoria, contro la tarsu sapete quanti eravamo a manifestare? 90!
      Su una popolazione di 1 milione di Palermitani solo 90 cittadini si sono degnati di scendere da casa, contro un provvedimento che colpisce tutti indiscriminatamente.
      Perciò diamo atto a chi ha fatto opposizione del buon lavoro svolto.

    44. @MarcoC

      non siamo d’accordo su nulla vedo 😀

      comunque Marco, i 5000 Malcarne al comune e di conseguenza non liberi di scorazzare ovviamente era una provocazione, e sotto l’ho specificato ribadendo il concetto per la quale chi ha le carte macchiate non può lavorare in seno alla P.A. anche se ad onor del vero abbiamo tanti di quei pregiudicati al governo che questi poveri diavoli fanno pure pena .. (è sempre una forma di ironia).

      per quanto riguarda i titoli di studio, le chiamate dirette o l’andare a lavorare fuori, il mio pensiero non era orientato ad un’invito ad emigrare, anche quello se non si trova nulla qui, ma principalmente il senso voleva essere di operarsi anche in proprio ma sul territorio, se eventualmente non si trovavano sbocchi come ultima ratio andar fuori.

      ti pongo una domanda: sei una mente brillante, lauera, massimo dei voti, aspirazione: lavorare nel campo in cui hai studiato tanto sudato ogni materia che ti sei dato, qui prospettive di lavoro in quel settore nada de nada, ti viene offerto di fare cio’ che davvero vuoi fare fuori da Palermo o dalla Sicilia e contemporaneamente ti si apre la prospettiva di entrare nel bacino LSU, anzi no hai la botta di culo di entrare in un’ente pubblico, uno a caso il Comune di Palermo in pianta stabile, ma come impiegato amministrativo , tra queste due opzioni cosa scegli?

      io non avrei neanche il minimo dubbio.

    45. corre voce che ad una qualsiasi prossima tornata elettorale almeno il 40% degli aventi diritto
      al voto,si asterra’.
      40% equivale ad una compagine in pole position.
      .
      Uno dei principali motivi degli astensionisti
      e’ quello di inviare un preciso messaggio a chi
      fino ad oggi si e’ trovato nel mare “magnum” della politica.

    46. @MarcoC

      scusa dimenticavo

      i sopracitati personaggi avranno anche svolto un buon lavoro d’opposizione, ma resta il fatto, secondo me ovviamente, che non hanno ne lo spessore, ne l’esperienza, e consentimi, neanche la capacità di poter amministrare una città ridotta ai minimi termini sotto ogni punto di vista qual’è Palermo allo stato attuale.

      cordialmente

    47. in questo 40% di ASTENSIONISTI molti saranno
      elettori di DX delusi.
      .

    48. spessore,esperienza,capacita’,
      sono prerequisiti necessari ma non sufficienti
      a vedersela con parassiti e delinquenti.

    49. A presindere che Orlando abbia avuto il pregio, im tempi impossibili di esseree agevolate da certa legislazi impossibie.
      Detto questo, Orlando fece bene finché ci furon
      finanziamenti larghi.
      Il punnto vero è sapere governare in tempi di ristrettezze
      non di opulenza. Lì sta il vero ammistratore. hai tot risorse economiche date e devi decidere le priorità
      questo é essere responsabili

    50. voi parlate di orlando come unica possibilità, mentre vizzini non è proponibile, allora vi delucido un attimino, all’epoca della primavera di orlando vizzini lascio il ministero per venire in sicilia a partecipare alla primavera di orlando.porta il nome di orlando ma vi partecipò anche vizzini, informatevi…

    51. Io concordo con Giorgio sull’attenzione al fenomeno dell’astensionismo.Spero che a tanti venga fornita una proposta tale da suscitare la giusta fiducia,altrimenti,comunque vada,sara’ un disastro.E soprattutto mai come in questo caso la societa’ civile potrebbe darsi una grandiosa e definitiva zappa sui piedi ,astenendosi ,perpetuando, pur con l’intento di dare un messaggio forte , la possibilita’ai politici nuovamente eletti o nominati di agire nell’indifferenza , nell’impunita’,nell’irresponsabilita’ e nella superficialita’,senza alcuna controparte attiva,conducendoci al totale disastro.
      E concordo con Diego in merito alle considerazioni sugli attuali consiglieri,per carita’ ,anche persone sincere e valide,ma hanno avuto la sfortuna di bruciarsi con incaute strategie ,nell’inconcludenza politica,nell’assenza dal consiglio nei momenti cruciali,preferendo i gettoni delle commissioni.Alcuni atteggiamenti francamente totalmente incomprensibili e ingiustificabili.Segno anche della crisi dei partiti di riferimento in Sicilia.

    52. @salvo
      mi spiace,non potremo mai ricevere per buona una missione Vizziniana:ricorda che e’ gia’ stato sottosegretario e ministro della prima rEpubblica gia’ dagli anni 80 ! la preistoria.Allora io propongo Andreotti !

    53. ..e comunque ripeto,nemmeno per Orlando …

    54. CARLO VIZZINI coinvolto nello scandalo Enimont con l’accusa di aver ricevuto un finanziamento illecito di 300 milioni. Condannato in primo grado, in appello strappa una prescrizione…
      Le alternative?
      La cosa grave è proprio questa, non ce ne sono!!!
      I migliori se ne sono già andati via e ci dobbiamo accontentare di questa classe dirigente mediocre… o ce ne andiamo via anche noi?

    55. Le primarie sono soltanto fumo negli occhi, alla fine non si scelgono i programmi e le cose che con serietà il candidato intende fare. Si dà soltanto la giustificazione democratica ad una scelta che più o meno è già stata presa nelle sedi di partito.
      Io continuo a ribadire che è fondamentale avere un programma, scrivere le priorità della città, e non cedere a facili entusiasmi nel sostenere persone della (presunta) società civile e della nuova “storia” politica, perché a volte sono proprio queste figure, spesso vittime della demagogia del nuovo e del giovane, a commettere gli errori più grossolani, riparare ai quali diventa davvero difficile. Oggi la città paga gli errori della primavera, che ha fatto tanto ma che avrebbe dovuto avere uno spirito lungimirante ed investire sul lungo periodo non inseguendo l’effimero, e la totale incapacità dell’attuale amministrazione che, eccetto per qualche nuovo assessore tecnico che cerca di tamponare le falle della macchina comunale, non ha alcun piano strategico né per l’immediato né per il lungo periodo.

    56. @Diego
      Ciao ti rispondo subito io personalmente non sono interessato ad entrare nel bacino degli LSU neanche se ne avessi la possibilità.
      Se avessi due offerte, una come impiegato amministrativo al comune di Palermo oppure ingegnere in nord Italia (pagato di più) ovviamente sceglierei la seconda! Ma in mancanza di quest’ultima non disdegnerei affatto di fare l’impiegato al comune di Palermo.

      Ritornando sul tema del sindaco ho letto solo adesso l’aggiornamento di Vizzini dice che è stato è e resta amico di Cammarata, non rinnega la sua appartenenza politica cioè non rinnega i personaggi con cui ha il pdl ha governato la città, ricordiamoci che Cammarata non è stato il solo a fare danni nella città e poi liquida l’enorme disastro arrecato la peggiore sindacatura della storia di Palermo (al pari di quella di Ciancimino che per fortuna durò solo 6 mesi) in sole due righe che mi lasciano basito: “È evidente che in questa seconda legislatura sono prevalsi i problemi”.
      Ora dico io ma con che faccia ma chi dotato di cervello può votare uno come lui? Chi conosce il personaggio e chi non ha interessi di parentele o amicizia ma ditemi voi se è possibile solo pensare di votare Vizzini??!!

    57. credo sia il caso di dare un’occhiata qui
      .
      http://it.wikipedia.org/wiki/Sindaci_di_Palermo

    58. in merito a quello che scrive il “commentatore”
      sul lavoro diciamo ingrato nei cimiteri,
      intanto,
      guardatevi questo Link sul cimitero dei Rotoli:
      .
      http://www.flickr.com/photos/48441769@N06/4435175155/
      .
      Vero e’ che quella zona da anni e’ chiusa ufficialmente ai visitatori,ma non credo che ci sia tutto questo “grande pericolo” di caduta massi
      da non potere provvedere allo svuotamento dei cestini ed alla pulizia delle tombe.
      .
      Poiche’ e’ stato usato il termine “schifezze”
      sarebbe il caso di precisare di che stiamo parlando.Forse si riferisce al disotterramento?

    59. A proposito dell’importanza dell’avere un programma
      in politica
      in questi giorni sono saltati fuori i
      ROTTAMATORI del PD,
      ma l’unico programma che ho intravisto e’
      quello di mandare a casa gli anziani per
      insediarsi al loro posto.
      .
      Tutte le volte che a sx si cita qualche obiettivo
      che potrebbe rientrare in un programma,
      sono piu’ i voti che si perdono rispetto a quelli che si potrebbero guadagnare.

    60. @Giorgio

      ti rispondo subito circa la foto ed il tuo commento e la giusta osservazione a proposito della pulizia nei punti del cimitero rotoli riportata nella foto, la pulizia non viene fatta nella zona inibita, perchè di quella parliamo, a causa di un documento ufficiale redatto dal sindaco cammarata in cui si diffadano tutti gli operatori addetti alle pulizie (Gesip), ad intervenire nelle zone dichiarate inibite, se ciò non avvenisse e malaguratamente ci fosse un distacco di roccia e questa causasse danni a qualcuno dei pulizieri il comune non si riterrebbe responsabile in quanto appunto ne ha interdetto l’accesso, ma ti dirò di più, l’amministrazione comunale per mancanza di posti ha pensato bene di limitare l’accesso alle zone interdette solo al personale addetto alle seppellizioni e solo per la tumulazione della salma, solo in quell’occasione, in teoria, ma in pratica non avviene perchè all’atto della tumulazione tutta la famiglia del defunto presenzia, insieme ai seppellitori è permesso ad un solo membro della famiglia di presenziare, a tumulazione avvenuta non è più possibile alla famiglia del defunto accedere nella zona dove è sepolto, quindi per il comune di palermo la zona è inibita, ma se si tratta di incassare le quote per i diritti di concessione diventa inibita in parte, inoltre vorrei ricordare che il cimitero dei rotoli proprio a causa dell’interdizione della zona a ridosso le falde di monte pellegrino è in costante emergenza cimiteriale a causa dell’impossibilità di aprire dei nuovi campi temporanei per l’inumazione, e se qualcuno ricorda quello che è successa l’estate scorsa con le salme da inumare( le quali sono poste in bare senza la protezione di zinco)che venivano temporaneamente tumulate per periodi che andavano da 2 mesi a 6 mesi in loculi murali, immaginate poi quando si liberava il posto e le salme venivano spostate dai loculi quello che avveniva, le bare in quanto non a tenuta stagna versavano percolato di liquidi organici, quando non scoppiavano dentro i loculi stessi e lo schifo era immane, e questo percolato di liquidi intrisi di cadaverina e delle sostanze organiche in putrefazione, poche volte se li sono presi addosso gli operatori addetti alle tumulazioni, ma di questo pero’ non se ne parla…nonviene detto che per tutte ste cose percepiscono un’indennità di rischio di 30 euro al mese in busta paga, documentatevi sulla cadaverina, su cosa è e quanto è velenosa.
      tutto questo perchè la montagna che doveva essere messa in sicurezza nel giro di pochi mesi, tanto era il periodo che il consiglio comunale dava come assicurazione che le cose sarebbero ritornatealla normalità, invece sono 5 anni che continua ad essere inibita, con un’appalto che stava per essere dato attraverso un sistema clientelare, e che è stato scoperto e bloccato in tempo, la celerità di questa giunta nel risolvere problemi cosi’ gravi di natura igienico ambientale è più che soddisfacente !

      il termine schifezze si riferiva per l’appunto a tutto ciò con cui i seppellitori vengono a contatto in questo contesto di degrado e strafottenza da parte di chi invece dovrebbe salvaguardarli.

    61. @Giorgio

      “Vero e’ che quella zona da anni e’ chiusa ufficialmente ai visitatori,ma non credo che ci sia tutto questo “grande pericolo” di caduta massi
      da non potere provvedere allo svuotamento dei cestini ed alla pulizia delle tombe.”

      Ribadisco il Comune di Palermo ha espressamente vietato a tutti gli operatori addetti alle pulizie ed alla manutenzione del verde di accedere ed operare nella zona inibita, sottolineando che se ciò non viene rispettato e qualcuno si fa male il comune non si ritiene responsabile e di conseguenza,se ciò avvenisse, essendo stato fatto il tutto senza la necessaria autorizzazione iol personale coinvolto nell’infortunio non verrebbe assolutamente risarcito.

      e se magari si sbuccia un ginocchio o si ferisce leggermente passi pure…ma se si fa male seriamente o peggio? chi risarcisce queste persone mio caro Giorgio?

      qui non si tratta di crollare la montagna in testa a chi dovrebbe pulire o estirpare l’erbaccia, qui si parla di non potere assolutamente operare perchè non ti è permesso farlo, e se ti fai male, dalla ferita più stupida a quella più grave non becchi un centesimo.

      capisci adesso?, se ci documetassimo un po di più magari?

    62. Diego
      grazie per la minuziosa relazione che ci hai offerto,ricca di particolari anche sconcertanti
      ed assolutamente inediti e sconosciuti alla
      cittadinanza.
      .
      In quanto alla tua osservazione finale
      “se ci documentassimo un po’ di piu'”,
      io la mia parte l’ho fatta,
      dandoti l’opportunita’
      di integrarla,come hai gia’ fatto.
      .
      Adesso non ci rimane che stare a SEGUIRE
      come va a finire questa storia.

    63. Prego Giorgio, e grazie per avermi dato la possibilità d’informare, lo dico sinceramente, senza nessuna ironia

    64. Non è vero che non ci sono alternative a Orlando o Vizzini.
      Se si porta Totò Termini lo voto.

    65. A fine mese a Palermo vi sara’ una importante assemblea dei movimenti civici siciliani .
      PArtecipate liberamente .

    66. @ il folklorista
      quando e dove e io ci sarò

    67. Io vedo bene Simona VICARI come futuro Sindaco di Palermo.

    Lascia un commento (policy dei commenti)