domenica 24 set
  • Fausto Bertinotti presenta al Nuovo Montevergini “Chi comanda qui?”

    Alle 18:00 l’ex presidente della Camera Fausto Bertinotti sarà all’Atelier del Nuovo Montevergini (piazza Montevergini) per presentare il suo libro Chi comanda qui?. Interverranno con l’autore il segretario generale della Fiom-Cgil Maurizio Landini e il preside docente della Facoltà di Giurisprudenza Giuseppe Verde. Coordinerà Giusto Catania.

    Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

    Fausto Bertinotti - “Chi comanda qui?”

    Il libro riprende la domanda di Alice nel paese delle meraviglie e analizza quelle che vengono considerate l’attuale crisi del capitalismo finanziario globalizzato e il disfacimento della nostra Carta costituzionale incardinata sui principi inalienabili del lavoro, della libertà, della pace e della giustizia sociale.

    Palermo
  • 11 commenti a “Fausto Bertinotti presenta al Nuovo Montevergini “Chi comanda qui?””

    1. Rosalio, il Preside della Facoltà di Giurisprudenza è mio Ill.mo ex prof. Antonio Scaglione 😉

    2. Grazie, il comunicato stampa è errato.

    3. Cosa ci racconta Alice, di come ha fatto cadere Prodi nel 1998, regalandoci altri ventanni di Berlusconi?

    4. Seat il libro è Mondadori. 😉

    5. La mondadori fa i soldi a palate con l’antiberlusconismo. Anche la Einaudi di scalfaro e bocca etc etc. Bertinotti & Co. sono il simbolo di una politica vecchia e non è un caso che sono spariti e non trneranno. Per 15 anni è stato il miglior amico del Berlusca più di fini bossi e casini.

    6. si sta ricostruendo la verginità “politica” in vista di future elezioni ?

    7. Il senso del ridicolo è merce rara.

    8. Non credo che Bertinotti debba costruirsi qualche verginità politica di sorta. Persino Berlusconi gli riconosce una coerenza e una pulizia assoluta!

    9. E ci credo che B. lo stimi, l’ha riportato in vita facendo cadere nel 98 il governo migliore degli ultimi trentanni.

    10. concordo con seat ed aggiungo che è uno dei massimi responsabili della sparizione della sinistra. Ha scelto per se la presidenza del senato, abbandonando l’agone politico quando era più necessario.
      Alla fine, conti alla mano, lui e D’alema sono stati i migliori alleati di B.

    11. Come chi comanda? Chi comanda al Montevergini!? Scuderi comanda Alfio Scuderi noto comunista infiltrato nel giro degli intimi di Cammarata, amico di vecchia data di Giusto Catania….quale migliore location poteva trovare il compagno Berty???

    Lascia un commento (policy dei commenti)