mercoledì 16 ago
  • iCammarata

    Noi lettori di Rosalio siamo sempre prevenuti nei confronti del sindaco Cammarata.
    Anche ieri, non appena è andato online il post sull’iPhone di Diego, si è scatenato il solito attacco nei confronti del sindaco più cool del nostro emisfero. Mi ci metto anch’io: lo ammetto ho commentato pure io quel post.

    Ma non sapevo ancora la verità.

    I miei fidati informatori, che tutto sanno della Apple e del suo meloso mondo, mi hanno presto informato sulla vicenda dell’iPhone 4 di Cammarata. Reggetevi, la storia della delibera e dell’acquisto dell’iPhone del sindaco da parte del Comune è una montatura.
    Diego è innocente! È stato punito ingiustamente per la sua passione per la tecnologia, per la voglia di contribuire all’innovazione tecnologica. Egli infatti si è prestato per testare un segretissimo prototipo, forse si tratta proprio del famigerato iPhone 5, mascherato da vecchio modello per non dare nell’occhio!

    A riprova di tutto ciò, ecco il brevetto che, grazie ad una soffiata dei miei informatori che Wikileaks si sogna, adesso tutto il pubblico di Rosalio può ammirare in esclusiva mondiale:

    iCammarata

    Non credete ancora ai vostri occhi, vero? Beh, cercate di farlo perchè ora analizzeremo tutte le caratteristiche principali di questo gioiellino:

    MESSAGGI: la comune applicazione per inviare e ricevere sms e mms, con in più un set di risposte predefinite per rispondere alle più comuni critiche rivolte all’amministratore di una città cool: da “non mi dimetto” a “il comune non è responsabile”, fino alla sempreverde “vado avanti per rispettare la volontà dei cittadini che mi hanno eletto”.
    CALENDARIO: segna i giorni di assenza del sindaco dalle riunioni di giunta.
    FOTO: per rivivere i momenti più belli della carriera di un sindaco nell’esercizio delle sue funzioni. Dalle foto a Dubai fino a quelle in Sud Africa, passando per una dura vacanza di lavoro alle Maldive.
    CAMERA: l’app che consiglia al sindaco il momento giusto per dimettersi e candidarsi ad una delle due Camere.
    MUNNIZZA MANAGER: il nuovo gioco manageriale che tutti aspettavano: amministra l’azienda per la raccolta dei rifiuti e portala in parità o lascia che la città affoghi nel pattume, dandoti alle spese pazze. Essendo una versione beta, è stato già segnalato un bug: sembrerebbe infatti impossibile raggiungere il pareggio dei conti.
    BILANCIO: l’app in questione controlla l’andamento dei conti pubblici e permette di investire gli utili in titoli derivati rischiosissimi per poi salvare il salvabile aumentando l’addizionale Irpef e la Tarsu.
    iSKIPPER: la nuova frontiera nei giochi per dispositivi mobili! Impersonate un operaio skipper in incognito e guidate la barca del sindaco in pericolose missioni in acque ostili evitando i controlli del vostro datore di lavoro e le incursioni di Stefania Petyx e del suo Bassotto.
    WHERE’S DIEGO: la versione personalizzata del più celebre “Where’s Waldo”. Scovate il sindaco imboscato nelle più belle località del mondo, in mezzo a tanta bella gente. È possibile usare anche le foto da voi scattate in giro per il mondo, naturalmente per motivi di lavoro.
    MAPPE: dispone della cartografia della città sempre aggiornata con la ZTL invisibile, le zone a targhe alterne, i parcheggi a pagamento e la pantera che si aggira per Palermo.
    TENNIS: lo svago per eccellenza di ogni sindaco alla moda: battete Federer e Nadal con rovesci mai visti prima usando gli accelerometri del vostro telefono. Attenzione a non lasciarvi sfuggire di mano il telefono, se no ce lo ripagate, è un prototipo!
    GIUNTA GENERATOR: stanchi della solita Giunta? Azzeratela e ricostituitela random con questa innovativa app. Preleva gli assessori comunali da un ampio database stilato dai PR dei più noti locali notturni di Palermo.
    CONSULENT STORE: Per il sindaco alla moda, l’app per comprare i consulenti di grido a prezzi pazzi, senza alcun parere vincolante e alcun vincolo di bilancio!

    E poi non mancano le classiche funzioni presenti nei modelli precedenti:

    PHON: per rinfrescarsi il look e la pettinatura tra un impegno ufficiale e l’altro.
    MAIL: la classica applicazione per la posta elettronica, non lasciatevi ingannare dalla bustarella, maligni!
    UNSAFARI NIANTI: la nuovissima versione del noto browser Apple, ancora più semplice da usare…se proprio non ce la fate, il nome dice tutto.
    iPOD: il classico lettore musicale, per cantarsela e suonarsela da soli.

    Nel brevetto potete anche notare la comoda impugnatura studiata apposta per sfruttare la disposizione dell’antenna dell’iPhone che tanto ha fatto parlare (male) di sé. Impugnandolo come nell’immagine, la ricezione del telefonino crollerà, abbattendo così le telefonate indesiderate e risparmiandovi ulteriori malefiure.

    Ospiti
  • 23 commenti a “iCammarata”

    1. Fantastico. Braverrimo.

    2. Geniale.

    3. ha ha ha, bravo!
      e scommetto che ha anche la funzione automatica perchè il suo stato sia sempre su “invisibile”.

    4. Meraviglioso…ahahahaha

    5. Complimenti!
      Se non è satira questa….

    6. Mitico!!

    7. Ti voglio vedere nei confronti del prossimo sindaco. Quello sarebbe senza iPhone, però con le scarpe vecchie e forse anni 63.

    8. ” Unsafari Nianti ” è STUPENDA, ahahahahahahah! Grande Albo, come sempre! 🙂

    9. da morire,diego cè una pista….ti aspettiamo

    10. ho saputo che un programmatore russo, un certo Berluskojaskowo, sta preparando il “jail break” per questo particolare modello di iPhone…

    11. Ma che dici si chiama berluscoUtriano

    12. MISCHINU ”’

    13. un sa fa ri nienti solo pista a go go,alberto sinnaco!

    14. Mondiale! Ma hai tralasciato 2 applicazioni fondamentali: quella che individua le inaugurazioni di locali rigorosamente con coctails party e l’ultima ma non meno importante della COCA…cola!!!

    15. @hgd la seconda app che dici tu è disponibile solo nelle versioni con Jailbreak 😀

    16. non per difendere il sindaco che è indifendibile ma si vede che non hai niente di meglio da fare, anche se l’iniziativa è abbastanza divertente.

    17. @Sebastiano:
      pensavi che scrivere post su un blog fosse un lavoro?

    18. FANTASTICO!
      Non saprei a quale app tra Giunta Generator, Unsafari Nianti e iSkipper dare la corona di re delle app!! 😀

    19. Devo dire che fra tutte le APP (tutte molto originali ed in “pieno stile APPLE”) quella che mi ha fatto impazzire di più e che definirei anche la più appropriata per il nostro “Tester”, è UNSAFARI NIANTI!!! 🙂

    20. Domani il nostro caro sindaco, il nostro caro presidente della regione e il nostro ancor più caro presidente del senato saranno al polo didattico in viale delle scienze… il concentramento per organizzare un calorosissimo comitato d’accoglienza a questi tre ORGOGLI siculi è previsto per le 09:30 davanti alla facoltà di lettere e filosofia, domattina… Complimenti (vuol dire niente) per l’attenzione che questo sito ha riservato al movimento studentesco palermitano, attualmente all’avanguardia in Italia

    21. @KK
      assolutamente, negli uffici della pubblica amministrazione ne girano di peggio e durante il lavoro.

    22. ahahahahah
      grande alberto

    Lascia un commento (policy dei commenti)