sabato 19 ago
  • “Addiopizzo 5”, ancora arresti

    62 persone sono destinatarie di ordinanze di custodia cautelare, 26 delle quali sono già in carcere, per l’operazione Addiopizzo 5 scattata nella notte e che va a colpire gli uomini del clan di Salvatore e Sandro Lo Piccolo.

    I nomi dei fermati: Michele Acquisto (1953), Andrea Barone (1979), Domenico Barone (1981), Salvatore Baucina (1964), Mario Biondo (1966), Giovanni Botta (classe 1963), Pietro Bruno (1946), Salvatore Caltaldo (1949), Filippo Catania (1969), Domenico Caviglia (1976), Domenico Ciaramitaro (1974), Gaetano Ciaramitaro (1968), Pietro Cinà (1964), Angelo Conigliaro (1935), Giovanni Corrao (1965), Vincenzo Cusenza (1971), Giovanni Cusimano (1941), Nicolò Cusimano (1980), Salvatore D’Anna (1960), Fabio Daricca (1977), Antonino De Luca (1970), Giuseppe Di Bella (1958), Gaspare Di Maggio (1961), Giuseppe Di Maggio (1973), Lorenzo Di Maggio (1951), Francesco Paolo Di Piazza (1962), Giuseppe Enea (1973), Alberto Evola (1962), Lorenzo Fazzone (1977), Mario Ferrazzano (1985), Edoardo La Mattina (1977), Salvatore Liga (1964), Salvatore Liga (1985), Giuseppe Lo Cascio (1970), Isidoro Lo Cascio (1964), Filippo Lo Piccolo (1974), Salvatore Lo Piccolo (1942), Sandro Lo Piccolo (1975), Giuseppe Lo Verde (1957), Antonino Lucia (1952), Tommaso Macchiarella (1954), Filippo Mangione (1982), Salvatore Mangione (1956), Stefano Marino (1972), Sergio Messeri (1966), Giuseppe Messina (1978), Gioacchino Morisca (1944), Giuseppe Nicoletti (1965), Giovanni Niosi (1954), Vito Mario Palazzolo (1976), Calogero Pillitteri (1970), Vincenzo Pipitone (1956), Carlo Puccio (1981), Francesco Puglisi (1966), Salvatore Randazzo (1967), Nunzio Serio (1977), Guido Spina (1965), Felisiano Tognetti (1971), Massimo Giuseppe Troia (1975), Salvatore Vitale (1975), Filippo Zito (1969).

    Palermo
  • 4 commenti a ““Addiopizzo 5”, ancora arresti”

    1. Mannaggia! E adesso come faranno questi bravi ed “onesti” lavoratori a “vuscarisi ù pane”? 😀
      Torno serio: constato con piacere che, a quanto sembra, la borghesia cittadina (commercianti e imprenditori) inizia a dare segni di vita denunciando i propri estortori. Certamente se molti di essi non fosseri collusi o addiritura membri di “famigghie” questa terra ne guadagnerebbe in civiltà!

    2. Grandi poliziotti, grande Addiopizzo e soprattutto grandi quelli che denunciano e che diventano sempre di più, che vi piaccia oppure no!

    3. bene , bravi, bis!!!mi auguro che siano sempre di piu’ quelli che denunciano, e i cittadini che si ricordino che la mafia e’un problema per TUTTO E TUTTI!Di cui TUTTI siamo stati complici ad alimentare che i VOSTRI figli non debbano piu’niente a che fare con il fenomeno mafioso.

    4. Spero con tutto il cuore che si facciano il carcere fino all’ultimo giorno!

    Lascia un commento (policy dei commenti)