giovedì 23 nov
  • Cammarata all’attacco alla conferenza stampa di fine anno

    Diego Cammarata alla conferenza stampa di fine 2010

    Si è svolta ieri la conferenza stampa di fine anno del sindaco di Palermo Diego Cammarata.

    Il sindaco ha parlato di un’«intensa attività» svolta negli ultimi nove anni, citando la realizzazione di opere pubbliche, la restituzione di spazi culturali e di pubblica fruizione alla città, l’ampliamento degli spazi verdi, il restauro di palazzi monumentali, ville storiche ed edifici pubblici, l’avviamento della realizzazione di un piano per la mobilità e la chiusura della stagione del precariato.

    Cammarata ha dichiarato: «Abbiamo lavorato, durante il secondo mandato, con l’obiettivo di proseguire nell’attuazione di un programma che si è già dispiegato con molti importanti risultati, durante il primo mandato. Anche in questi ultimi tre anni abbiamo fatto molto per la città, a dispetto di quanti, in Consiglio comunale, avrebbero voluto fare prevalere la logica del “tanto peggio, tanto meglio”, ignorando le necessità della città come accaduto in occasione della mancata approvazione dell’assestamento di bilancio. Oggi il Consiglio comunale è assolutamente immobile e lascia che a pagare le conseguenze di questa inerzia siano i cittadini. A ciò si aggiunga l’incapacità del governo regionale di attivare la macchina amministrativa e di governare, prevedendo interventi concreti in favore della città. Quanto alle candidature a sindaco, che ho visto avanzare nelle ultime settimane, vorrei solo far notare che il posto di sindaco non è vacante e che, quindi, queste candidature appaiono oggi solo delle fughe in avanti».

    È giunta anche una stoccata al candidato sindaco Davide Faraone: «Se non amassi così tanto Palermo vorrei vedere Davide Faraone sindaco. Così invece di urlare e dire sciocchezze ogni giorno, si confronterebbe con i problemi della città».

    Faraone ha replicato: «Il peggior sindaco di Palermo dell’ultimo decennio diventa il miglior testimonial della mia campagna elettorale a sindaco per spazzare lui e la sua maggioranza e salvare Palermo».

    Palermo
  • 31 commenti a “Cammarata all’attacco alla conferenza stampa di fine anno”

    1. Una degna conclusione di fine anno! Non può che far piacere agli elettori del centro destra che lo hanno votato e che continueranno a votare PDL sentire il resoconto del suo operato come la realizzazione delle opere pubbliche di cui Palermo ha bisogno e che per fortuna ora ci sono.., ancor più importante la fine del precariato che ora non c’è più poichè questa stagione è stata finalmente chiusa.. e così via.
      Bravi crogiolatevi nella soddisfazione Palermo vi ringrazia.

    2. aaaaaaaaaaah, ecco svelato l’arcano, voleva farci una sorpresa, e non ha resistito ad aspettare la notte del 31.
      MINçHIATE CU’ BUOTTU!!!
      e pure colorate, alziamo gli occhi al cielo e godiamoci lo spettacolo.

    3. Vai a Zelig…come comico hai un futuro! Ma basta! Bisogna avere il coraggio di ammettere i propri fallimenti, negare l’evidenza è inutile.

      Buon anno, i botti li porta Diego.

    4. io immagino la scena che viene il mio datore di lavoro e mi dice ma che hai fatto e un casino e io gli rispondo, no e` che il consiglio comunale e` tutto contro di me, la regione non governa, berlusconi mi aveva detto che mi dava i soldi, micciche` mi ha tradito, faraone e` il male assoluto di questa citta`, orlando mi ha lasciato un buco di bilancio che in 9 anni non sono riuscito a chiudere, l`11 settembre, la crisi economica globale, tutti quelli a cui ho promesso un lavoro e una casa popolare pensavano che io dicessi sul serio..etc etc

    5. Se non ha la maggioranza in consiglio comunale: si dimetta!
      Se non riesce a governare la citta: si dimetta!
      Visti i disastri combinati in questi anni: si dimetta!

    6. hahaha
      vuoi mettere il posto fisso, autista, possibilita` di usufruire aggratis di skippers e mangiare aggratis nei risoranti o non pagare per i drinks alla cuba, oltre alla tessera gratuita al tennis club..

    7. Diego ha tutta la mia solidarietà. Siete degli invidiosi, sapete solo lamentarvi nascosti dalle vostre tastiere, Diego è un esempio di alta amministrazione ed efficienza, il paradigma ultimo di come si guida una città…facendosi i cazzi propri.

    8. La conferenza stampa si è tenuta prima o dopo l’aperitivo?

    9. ..secondo me vuole scippari lignati…

    10. Ma quando parla è naturale o è sotto l’effetto di cose pesanti?

    11. @Marco Lombardo,
      dopo, e all’aperitivo erano tutti rigorosamente a stomaco vuoto

    12. Ammazzati Cammarata!

    13. il manager interpellato dice ” se le cose vanno male è colpa dei dipendenti” la domanda da fare era “scusa, non li hai scelti tu?” e la risposta da dare era “hai ragione, io e la mia squadra abbiamo fallito.La responsabilità è mia. ”

      io, seriamente, non capisco.

    14. Su una cosa possiamo essere tutti daccordo, di certo nn gli manca il coraggio… a sparare cazzate a ripetizione! ma un po di decenza no? statti muto peggior sindaco di SEMPRE

    15. ma non avete capito, lui è sindaco anche di bolzano, forse ha recitato a palermo il testo previsto per la conferenza di bolzano !

    16. Mihh come fate!!! Ha solo raccontato quello che ha sognato stanotte

    17. INDEGNO!!!!E’la prima volta che si fa sentire quest’anno e”” dici minchiati,va’mmriacati e a chi ci si va ieccati””

    18. @Eugenia:
      non per difendere il sindaco (indifindibile) ma il consiglio comunale non lo sceglie lui. Lui sceglie la giunta comunale (assessori etc).

      @tutti:
      vorrei fare presente che il consiglio comunale, quello stesso di cui Faraone fa parte, lo stesso consiglio che non ha approvato il bilancio, quello che vede ogni giorno Palermo morire, è l’unico che potrebbe mandare il sindaco a casa. Si chiama mozione di sfiducia. Tuttavia, come tutti sanno, se la mozione di sfiducia passasse anche il consiglio andrebbe a casa e loro (Faraone in testa) non hanno nessuna voglia di lasciare le poltrone.
      Insomma come si dice a Palermo: “l’olio fitusu e la padella sfunnata”

    19. Ecco perche’ la soluzione e’ l’azzeramento dell’indennita’ di consigliere per far spazio a nuove e diverse forme di indennita’

    20. faccia tosta

    21. C’è picca i fari…nuatri u vutamu e ora n’azzuppamu…

    22. Il sindaco ha la maggioranza. Prendersela con l’opposizione è ridicolo.
      Mandiamolo a Roma a fare il deputato. Fa meno danno.

    23. Diego o Silvio, quando li senti parlare sembra che non fossimo in Italia ma in Svizzera.Daltronde uasno la stessa medicina,a noi non resta che indigniarci nella speranza che alle prossime elezioni si prenda coscienza e si voti per la città e non per i propri interessi.
      A Bettino hanno tirato le uova a Diego le uova.

    24. Grazie per averci dato la possibilità di competere con Napoli, in questi giorni di festa! Non so davvero come ringraziare il nostro sindaco appassionato di striscioline di polvere bianca! Grazie, davvero! E Buon Anno, eh!

      http://www.gds.it/gds/multimedia/cronaca/gdsid/141068/

    25. @KK
      Faraone la mozione di sfiducia, ma non solo quella, l’ha presentata. Sono gli altri che non l’hanno votata.
      Non credo che un eventale problema di rielezione si ponga per Faraone, forse per qualcun’altro sì.
      Il qualunquismo non aiuta.

    26. @Antonio e MarcoC:
      Eppure quando ci fu il fattaccio dello skipper anche quelli dell’IdV e del PD, CASUALMENTE, arrivarono in aula tardi e non poterono votare…(erano sotto coi giornalisti e le barchette di carta…)
      Apritevi gli occhi! Lo so anche io che adesso a Faraone converrebbe in quanto è già in campagna elettorale, ma vi faccio solo vedere che non è tutto oro quello che luccica.

    27. Faccia di bronzo !!!

    28. Vi invito a essere rispettosi nei vostri commenti. Grazie.

    29. Non si fa vedere tutto l’anno, e improvvisamente risorge l’ultimo dell’anno con le c……e sulla città, tra l’altro prevedibilissime.
      Ma vaff…!

    Lascia un commento (policy dei commenti)