Archivio del 27 gennaio 2011

Agrigentina, 30 anni, studentessa universitaria, incinta.
Era febbraio 2007 e cercavo un asilo nido…
Lessi che si poteva iscrivere il bambino al nido prima che nascesse.
Bello, mi sono detta.

Ho iniziato la gravidanza ottimisticamente…anche se inaspettato, il bambino sarebbe andato all’asilo e io avrei finito l’università.
D’altronde siamo in un paese civile.

Dunque era febbraio e io ero al quarto mese di gravidanza.
Abitavo in una bettola nei pressi di via Libertà, palazzo signorile…appartamento diviso con quattro ragazze, il bagno che funzionava a giorni alterni, i riscaldamenti inesistenti, l’intonaco ci cadeva addosso.
Ma la casa costava 650 euro al mese.

E così affittammo pure lo sgabuzzino…più eravamo meno pagavamo.
Mi recavo, in quel fatidico giorno, all’ufficio comunale denominato “settore pubblica istruzione”.

«Salve, io dovrei iscrivere mia figlia».
«Nascituro?».
«Sì, nascituro».
«Ce lo ha il modello ISEE? Me lo fa vedere?». Continua »

In: Ospiti | 28 commenti
In: Palermo | 24 commenti

L’assessore al Bilancio del Comune di Palermo Giuseppe Genco ha chiarito che l’utilizzo dei fondi Cipe per il pagamento di stipendi non comporterà una distrazione degli stessi dagli investimenti.

Genco ha dichiarato: «I fondi Cipe saranno utilizzati esclusivamente per investimenti secondo il cronoprogramma che abbiamo predisposto e che è stato approvato. [...] È stata un’operazione di natura meramente contabile che ci ha consentito di pagare gli stipendi e che non potevamo fare a meno di effettuare, visto che la normativa vigente ci obbliga, prima di fare ricorso alle anticipazioni di Tesoreria, ad utilizzare le risorse finanziarie in nostro possesso di qualunque natura esse siano ancorché vincolate. [...] Avviare polemiche inutili e fuorvianti, ancorché fatte in buona fede, non serve a fare chiarezza sulla situazione contabile e di bilancio del Comune che, sebbene evidentemente asfittica, è perfettamente regolare».

In: Palermo | 5 commenti

Il batterista palermitano Gianluca Pellerito suonerà stasera a Londra al London Jazz Party 2011 dalle 19:00 presso l’Istituto Italiano di Cultura (39 Belgrave square).

Pellertio ha 16 anni e dopo due tour negli Stati Uniti suonerà con il suo quartet composto dai musicisti Michael Eckroth (pianoforte), Marco Panascia (contrabbasso) e Michael Rosen (sax).

Gianluca Pellerito al “London Jazz Party”

In: Palermo | Commenti

Si svolgerà stasera a partire dalle 21:00 al Mikalsa (via Torremuzza, 27) una serata che fa parte di Notti contro le mafie de Il Popolo Viola. Interverranno Giovanni Impastato e Pino Maniaci e modererà Tony Troja.

Notti contro le mafie è un evento per non dimenticare per far conoscere ai cittadini che cosa è la mafia con testimonianze dirette di chi l’ha vissuta nella sua vita.

Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

“Notti contro le mafie” al Mikalsa

In: Palermo | 2 commenti

Inaugurerà stasera alle 21:30 la Stagione concertistica 2011 del Teatro Massimo con un concerto della violinista Isabelle Faust al fianco dell’orchestra diretta da Pinchas Steinberg.

Considerata una delle più importanti violiniste del momento, prima tedesca a vincere ventenne nel 1993 il Premio Paganini di Genova, Isabelle Faust oggi divide il carnet dei suoi impegni tra il grande repertorio classico e romantico e le più complesse e meno usuali pagine del Novecento e della contemporaneità, dedicandosi alla musica da camera e al repertorio concertistico al fianco delle più note orchestre del mondo, non ultima quella dei Berliner Philharmoniker con cui ha debuttato nel 2009.

Isabelle Faust

In: Palermo | Commenti

Alle 19:30 verrà inaugurata al Goethe-Institut Palermo (via P. Gili, 4; Cantieri culturali alla Zisa) gradoZero, una mostra sulla memoria della Shoah di Marcello Faletra.

GradoZero è la prima tappa di un progetto più ampio sui genocidi con il quale Faletra mostra, nella forma del racconto visivo, il costante ricorso ai massacri da parte del potere e che, a partire dai campi di sterminio nazisti, guarderà anche ai massacri del presente.

La mostra rimarrà visitabile fino al 20 aprile il martedì e il giovedì dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:30 alle 18:30 e il mercoledì dalle 15:30 alle 18:30. Ingresso libero.

L’inaugurazione sarà preceduta alle 18:00, dalla proiezione del film documentario Stolperstein della regista Dörte Franke.

“gradoZero”

In: Palermo | Commenti