mercoledì 18 ott
  • “Le sirene di Fortunato” al Museo Pasqualino

    Alle 18:00 inaugurerà al Museo internazionale delle marionette “Antonio Pasqualino” (piazzetta Niscemi, 5) la mostra Le Sirene di Fortunato curata da Margherita Bianca.

    “Le sirene di Fortunato”

    Vengono esposte le 70 sirene di Fortunato Cravana, artista e designer siciliano scomparso due anni fa. Fortunato era attratto da Jemanjà, la sirena, la dea del mare, il personaggio più affascinante del Candomblé.
    Madre i cui figli sono pesci, vestita di conchiglie, venerata dai pescatori e regina incontrastata dei misteri del mare, Jemanjà è il simbolo della consapevolezza, la divinità “Signora della testa”. La sua funzione è quella di orientare gli esseri umani e di offrire sempre una via d’uscita dalle difficoltà, rappresenta per i cultori del Candomblé (religione afro-brasiliana) la femminilità adulta, matura e tranquilla.

    Alcune sirene sono state realizzate da Margherita Bianca, Gai Candido, Dix, Kleo Man, Sara Garraffa, Toti Garraffa, Nino Quartana, Francesco Sarullo, Francesco Simeti, Giovanni Valenza.

    La mostra rimarrà visitabile fino al 25 febbraio dal lunedì al sabato dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 18:30 e domenica dalle 10:00 alle 13:00. Ingresso libero.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)