sabato 21 ott
  • Hanno sfilato in ottomila a Palermo per “Se non ora quando?”

    Circa ottomila persone hanno attraversato stamattina le vie del centro in difesa della dignità delle donne contro la cultura maschilista e per chiedere le dimissioni del governo Berlusconi. In testa al corteo c’era lo striscione con la frase simbolo della manifestazione: «Se non ora quando?».

    Non c’erano bandiere di partito ed erano presenti anche molti uomini.

    Palermo
  • 34 commenti a “Hanno sfilato in ottomila a Palermo per “Se non ora quando?””

    1. Come gia’ detto ,un successo la partecipazione.Ben oltre i diecimila i partecipanti
      Quando qualcuno chiede:cos’e’ la societa’ civile ? potremmo ben dire che questo corteo e’ stato espressione della societa’ civile ,attiva,riflessiva,critica.
      Un significato che va ben oltre la mera difesa della dignita’ della donna,semmai dobbiamo dire che l’iniziativa femminile e’ riuscita li dove tanti pseudo leader falliscono.LA citta’ e’ scesa in piazza.E non soltanto PAlermo.
      Certo vi sara’ chi tende a sminuire quanto accaduto,persino sorprendentemente la moglie del Pres.NApolitano non ha ritenuto cogente l’adesione a questa manifestazione.
      Il significato invece va molto oltre,e sfugge alle facili classificazioni mistificatorie e riduttive, come ad es. sostiene la Gelmini (e’ una riunione di donne radical-chic).
      Chi tende a sminuirne il significato purtroppo non rende un bel servigio alla spinta per la necessaria rinascita

    2. Una manifestazione ridicola. Una sinistra ancora più ridicola.

    3. Sicuramente con questi numeri cadrà il governo ahahahahahahahahahaahahah!!!!

    4. forse non cadrà il governo…ma sicuramente è gisto che chi non si sente rappresentato da questo governo, o peggio ancora si sente offeso, faccia sentire la propria voce. Per Minù che ha giudicato la manifestazione ridicola, volevo ricordarle la massima di voltaire “non condivido le tue idee, ma darei la vita perchè tu possa liberamente professarle”. Ogni tanto un po’ di cultura e di tolleranza fa bene!

    5. Rita, la frase di Voltaire e` molto bella, ma le “idee” di queste manifestazioni di oggi non sono delle donne, ma sono di quella sinistra ipocrita mossa dall’odio contro Berlusconi… alla fine e` stata l’ennesima strumentalizzazione dell’essere umano femminile…

    6. ridicola è la critica al corteo da parte di uno schieramento che, a supporto del proprio leader (o Sultano, o Signore e Padrone) è riuscito a portare meno di duecento persone in piazza e millecinquecento in teatro con Ferrara. allora “con questi numeri sicuramente il governo andrà avanti”….

    7. Le rondini sanno quando la primavera e’ vicina…..
      Non e’ un ragionamento stringente quello che “con questi numeri”.Non era questo il fine prossimo della manifestazione.Intanto leggete il dato complessivo della partecipazione in tutta Italia e persino all’estero .
      Poi chi ha partecipato,vi assicuro,non ha respirato nulla di sinistra,se non una lieve e migiore attitudine a pensare e riflettere con la propria testa.Cosa che ,attitudine compresa,e’ ben rara tra i premipulsante berlusconici.

    8. ..e i topolini scappano dalla nave quando sta per affondare.
      Se poi il comandante vuol affondare con essa faccia pure ..Craxi ando’ via sotto una pioggia di monetine,Berlusconi fuggira’ sotto un’artiglieria di mutandine….

    9. coney, senza parlare dei contenuti che sono usciti al teatro del “verme” (nomen omen) 😉
      http://www.youtube.com/watch?v=4syrTbxrhyY
      ***
      oggi è stata una giornata da non liquidare con critiche così grossolane.

    10. Si, si Giovanni ridi ridi che la mamma ha fatto i gnocchi! dispiace che tu e tanti altri non avete capito il vero significato di questa manifestazione, qui non si doveva dimostrare dai numeri dei partecipanti se il governo sarebbe stato in pericolo di caduta libera, mica si stava votando la fiducia! qui si è manifestato contro il degrado sociale, mentale e politico nei confronti della dignita’ della donna, contro i messaggi che passano, anche attraverso le tv, che con i soldi e la mignottocrazia si fa strada nella vita.

    11. io ho partecipato alla manifestazione ma sono rimasta delusa,perche dai commenti sussurrati dalle donne a mo’ di battute,ho potuto evincere che è una guerra di donne contro altre donne che sono sessualmente libere e non invece,come sarebbe dovuto essere, una guerra contro il machismo piu becero che porta a queste schifezze.La donna deve liberarsi dal contrasto interiore che la dilania tra essere madonna e puttana.Una donna deve essere anche libera di sceglier di usare la propria avvenenza per raggiungere i suoi obiettivi,senza essere massacrata da altre donne che fanno scelte diverse e che dovrebbero attaccare questo sistema penalizzante per il genere femminile, voluto dai maschi.Insomma il problema non è Ruby(femmina)bensi berlusconi(maschio)

    12. Una manifestazione molto bella e partecipata. Ci sono stato. Chi se la ride…ha gli slip delle escort (preferisco puttane) sugli occhi! Mi pare ovvio!

    13. Ho fatto qualche scatto nella manifestazione in discussione. Chi volesse buttargli un occhio, il link è questo:

      http://www.fluidr.com/photos/44618608@N02/sets/72157626038404534

    14. una manifestazione che coinvolge centinaia di migliaia di cittadini in tutta italia non può essere sminuita e definita ‘ridicola’.
      centinaia di migliaia di persone che manifestano esprimendo liberamente le loro idee non possono essere bollati come ‘strumentalizzati’, anche perché la pseudo-sinistra che ci ritroviamo non è in grado di strumentalizzare proprio nessuno.
      non entro nel merito e nei contenuti della manifestazione, dico solo che ci vuole rispetto ed attenzione per una folla così nutrita ed eterogenea che, senza dietrologie, voleva semplicemente esprimere un suo dissenso.

    15. Una manifestazione cretina come è cretino chi la politicizza.
      Ma ormai per tentare di sovvertire il voto anche alla finta moralità si attaccano.
      La moralità di sinistra e dei PM.

    16. scusa giovanni, ma cosa intendi per manifestazione cretina? e poi di quale finta moralità vai parlando? ma tu, se avessi una figlia di 18/20 anni molto bella e disoccupata, e se ci fosse un vecchio “vavuso” di 75 anni molto facoltoso e potente che le offrisse un bel posto di lavoro in cambio di una scopata, che fai? gli apri la porta della tua stanza da letto o gli dai un calcio nel sedere?

    17. Non esito a scrivere che la manifestazione di oggi rappresenta l’equivalente del tiro a base di monetine contro Craxi di fronte all’Hotel Raphael nel 1993. Vale a dire che certifica la fine di un’era politica.
      Quando i cittadini (senza bandiere, senza partiti, solo con la loro faccia) scendono in piazza in numeri così importanti, una riflessione è doverosa. Se poi a farlo sono le donne, in un paese che le svilisce e le mercifica quotidianamente, la riflessione oltre che doverosa è pure ineludibile se una la testa non la usa solo come spartitraffico per le orecchie.
      Per giovanni e tutto coloro che la pensano come lui: continuate pure a negare l’evidenza (“erano solo manifestanti di sinistra”, “sono solo donne radical-chic”), ognuno è libero di coprirsi di ridicolo come meglio crede e non a caso lo sprezzo del ridicolo non è reato. Quando la realtà vi travolgerà con la forza di uno tsunami salutatami Ferrara. E portategli le mie mutande.
      Dopo le dimissioni “spintanee” di Mubarak aspettiamo fiduciosi quelle dell’amico italiano della nipote: vedrete che tra un po’ Bossi lo scaricherà (altrimenti i voti li comincia a perdere anche lui e questo scenario non è praticabile per la Lega).

    18. esatto Leone.
      vorrei solo aggiungere che oggi nelle piazze italiane c’erano anche molti uomini, per prendere le distanze da uomini che non li rappresentano.
      un bel passo avanti!
      *
      qui vi potete godere un “giornalista” inquisito per favoreggiamento della prostituzione, che da una frequenza televisiva abusiva, così parla della manifestazione di oggi, e di quello che il governo ha fatto per le donne…cose da pazzi, solo in italia!!
      http://tv.repubblica.it/copertina/il-tg4-sulla-manifestazione-meglio-farsi-il-segno-della-croce/62016?video
      ma il vento sta girando….

    19. Giovanni, detto terra terra , trovi tuo nonno che per le vacanze pasquali molla moglie e figli, e si circonda di una corte di ragazze e ragazzine.
      Se viaggi sulla quarantina a posto di nonno immagina tuo padre.
      Un poco di schifo lo provi o dici ma nnòò , è solo puritanesimo, e pure di sinistra, anzi dei comunisti, aiutati dai pm.
      Devo pensare che sei così stupido o dobbiamo immaginare il B. come esempio per le generazioni a venire ?

    20. Da parte di molti,( ed io faccio parte di questi), si è sempre sostenuto che il problema non è Berlusconi ma di coloro che gli credono e gli vanno appresso. Quando Vanna Marchi fu condannata, personalmente, fui contrario a questa interpretazione della legge. Se esistono cretini che credono alle balle spaziali questi non sono vittime ma i veri responsabili dell’esistenza dei bugiardi matricolati.

    21. Basta con questa sinistra moralista e radical-chic! Astensione tutta la vita!

    22. Zelig,se c’e’ un farabutto che sta svuotando il portafogli di un vicino sull’autobus tu lo fermi o pensi ?:guarda che fesso ! si sta facendo sfilare il portafogli ! sto a guardare

    23. @T. Siino: caro Tony, l’esistenza dei trolls è la prova che il sito va bene ed è pure molto frequentato.
      I miei complimenti.
      @ stalker: sono gli ultimi fuochi. Tra un po’ Umilio verrà accomodato alla porta (buonuscita 10 milioni, il doppio di Ruby – copyright Dagospia) e il suo posto lo prenderà Salvo Sottile. Evidentemente in casa Berlusconi le intercettazioni delle girls sono “inventate di sana pianta” ma quando Umilio si accorda con Mora per “steccarsi” 400mila cucuzze su 1.2 milioni di “prestito” queste parole intercettate vengono prese MOLTO sul serio.

    24. Che scemenza radical chic :machibboli diri ?

    25. Ieri non c’era un solo cartellone della sinistra.Ancora non avete inteso che ilò fronte antiberlusconi ha valenza in quanto tale ed e’ trasversale ,da destra a sinistra.PEr non dire degli indecisi politicamente

    26. In Italia siamo più quelli con Berlusconi che quelli contro.

      Fatevene una ragione.

      Poi chi sia il deficiente si vedrà…..

    27. @concadoro

      A 18-20 anni si è maggiorenni.
      Io non posso impedire niente a mia figlia….tu puoi?
      Mi spieghi come?
      Gli metti il velo?

    28. @Giovanni, mentre tu ti spendi per ricordarci che sono più quelli con Silvio che quelli contro, il Parlamento continua ad essere immobile (max due riunioni alla settimana, fonte sito della Camera) e l’opinione pubblica si interroga se sia lecito andare ad Arcore senza mutande, per risparmiare tempo. Ed il carburante cresce, le tasse localii crescono, il biglietto del cinema cresce (1 euro dal prossimo luglio, grazie al decreto milleproroghe)…però il Governo non mette le mani nelle tasche degli italiani…un’altra bella favola, alla quale tu, sicuramente, credi e ti “adegui”. Siamo alla deriva e la cosa più triste è che ancora, gente come te, si preoccupa di dire che è colpa della sinistra piuttosto che della destra. Ma non ti rendi conto che, in nome di “direzioni” anacronistiche, ci propinano una realtà che ci tenga a bada, nel nostro cantuccio a litigare tra noi su chi, tra i nostri rappresentanti, abbia ragione. Poi, arriva l’estate, loro vanno in vacanza alle Maldive e noi a Mondello, sulla spiaggia libera. Mi dispiace per te e per tutti quelli che come te (la maggioranza, come dici tu) preferiscono vivere nella Repubblica democrativa fondata sul bunga bunga.

    29. giovanni dice: “In italia siamo più quelli con Berlusconi…………poi chi sia il deficiente si vedrà” Ho il sospetto che se si andrà alle elezioni ci saranno grosse sorprese. proprio per questo B. ha cambiato parere e blatera di avere i numeri per governare. Relativamente ai deficienti, non basta essere in tanti per evitare di esserlo.

    30. buongiorno
      sapete spiegarmi perchè la trasmissione di lucia annunziata che ieri andava in diretta da piazza del popolo ieri in sicilia nn è stata trasmessa ???
      era visibile solo su sky .

    31. censura ???

    32. Per Anna: nessuna censura.
      La trasmissione della Annunziata è stata sostituita, solo nella zona di Trapani, da una partita di calcio su disposizione della Prefettura per motivi di ordine pubblico.
      http://www.prefettura.it/trapani/index.php?f=Spages&s=news.php&id_argomento=344&id_sito=1240&id_avviso=16208#News_16208

    33. ma io nn sto a trapani sto a palermo e sul digitale si vedeva la partita. so anche di altri posti dove nn si vedeva. mi sa che era così in tutta la sicilia..

    Lascia un commento (policy dei commenti)