sabato 25 nov
  • Matteoli sull’alta velocità: “Deve arrivare fino a Palermo”

    Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Altero Matteoli ieri a Montegiordano per la cerimonia di apertura della variante sulla Ss 106 jonica, ha parlato di alta velocità: «Io non ci sto a vedere conclusa l’alta velocità a Salerno, deve arrivare fino a Palermo perché non ci sono cittadini di serie A e cittadini di serie B in Italia. Venerdì pomeriggio in un incontro con l’a.d. delle Ferrovie Moretti abbiamo fatto una lunga riunione su questo, mi ha fatto vedere la progettazione di massima su cui stanno già lavorando i tecnici, e continueremo perché questa opera si realizzi».

    Palermo, Sicilia
  • 16 commenti a “Matteoli sull’alta velocità: “Deve arrivare fino a Palermo””

    1. E i sarsi di che serie sono?

    2. E la Neuro poi se lo è venuto a prendere?

    3. Come rimpiango le pernacchie di Totò….

    4. Ma cosa c’è da essere critici me lo spiegate?

    5. E se l’alta velocita si ferma a Salerno insorgiamo perchè non siamo cittadini di serie B, e se si dice che l’alta velocità deva arrivare a Palermo perchè non è una città di serie B c’è chi lo prende in giro e prende le difese dei sardi ( ed a seguire degli eoliani, degli abitanti dell’isola d’Elba del madagascar e di Sumatra) … Sappiamo cosa vogliamo? Criticare, criticare criticare!

    6. da un toscanaccio non me lo sarei mai aspettato. Speriamo che mantenga il proposito!

    7. Solo chiacchiere!!! Ma chi vogliono prendere in giro?!?

    8. Chiacchere!!!

    9. Non è una questione di chiacchiere, è una questione di soldi. Come sempre. Come tutto.
      Mica penserete che le Ferrovie Italiane si mettano a prolungare la rete AV a spese proprie, vero?
      E visto che i miliardi di euro necessari lo Stato non ce li ha…
      Non rimane che trarre le solite conclusioni…

    10. Autostrada Palermo-Messina, tanti anni per finirla…
      Raddoppio Ferroviario Palermo-Messina… ci stanno lavorando
      Alta Velocità fino a Palermo da Salerno… Lavori in Eterno!!!

    11. CHIACCHIERE perchè ancora devono completare il raddoppio Palermo-Messina (nello specifico la tratta di Cefalù e interrarla).Oltre questo manca ancora un adeguato contratto di servizio che la Regione ancora tarda a firmare e senza di esso non potrà esserci un adeguato parco rotabili.Pertanto al momento sono solo CHIACCHIERE!

    12. Io sono un’amante dei trenio da sempre, rispetto ai pullmann. Mi sono piegata i pullmann, per troppe ragioni pratiche.
      Intanto dovevo andare a labvorare a Noto, ho chiesto alle ferrovie quanto ci mettesse il Palermo-Noto, e lo stesso dipendente delle ferrovie mi disse é pazza? vuole anadarci in treno? ci mette 8 ore, 4 in pullmann!
      Lì capii, due cose che le ferrovie non sono per niente concorrenziali, perché inefficienti, e che gli stessi dipendenti delle ferrovie le considerano tali, così da consigliarti la concorrenza per semplice buon senso.
      Mi son sempre detta, ma se renderessero le ferrovie efficienti le prenderebbero in molti?
      sicuramente sì, rispondo da sola. Il treno ti dà la libertà di muoverti mentre viaggi, cosa che non é concessa nel pullmann. Il treno ti fornisce spazi e servizi che il pullmann non ti dà, il treno é più sicuro, perché viaggia su rotaie.
      Posso dire di meglio oltre che sto dicendo sul fatto che penso che i treni siamo meglio dei pullmann?
      Rendete competitivi i trenio in Sicilia ed i pulmann faranno quelleo che devono, i collegamenti delle piccole tratte, come dovreb be esere, che sia.

    13. Prima dell’alta velocità in Sicilia ci vogliono le ferrovie normali. Vi piace sognare eh?
      Poi l’alta velocità (ma anche quella normale) serve per andare da Palermo a Ragusa o a Catania, forse a Messina, ma non certo per andare in treno a Roma. Su queste lunghe distanze per molto, molto tempo il treno non potrà mai essere concorrenziale.
      Anche per questo il ponte è perfettamente inutile.
      Il ministro vende favole per legittimare agli occhi dei siciliani un’opera costosa, dannosa e inutile
      …e ovviamente qualche pesciolino abbocca all’amo.
      A Milano si va in aereo non in treno come gli emigranti degli anni ’60. Sveglia!
      E il governo non si sogna nemmeno di dotare la Sicilia delle infrastrutture che servono per il trasporto locale.
      Anzi, a dire il vero, non ci ha mai pensato nessuno nei secoli…e si vede.

    14. Concordo, Max. Ci basterebbe comunicare meglio qui, e servirebbe a chi sbarca merci ad essere più efficiente.
      SE fanno l’alta velocità in Sicilia a me va bene. Da Messina a Reggio esiste già anche se hanno messo i vecchi pendolini. Una cosa alla volta.

    15. l’ALTA VELOCITA’,o meglio ancora e piu’ semplicemente qualche treno veloce che funzioni deve arrivare : a Trapani,a Mazara,ad Agrigento-porto Empedocle_-Gela-Siracusa.Altrimenti possono tenersela.e con il Ponte nulla ha a che fare.Il Ponte semplicemente non ci serve .(ovviamente la tratta nel mezzo deve toccare e servire Caltanissetta ed Enna)

    16. Concordo con IL Folclorista che il ponte non ci serva. Ci serve ben altro.

    Lascia un commento (policy dei commenti)