domenica 22 ott
  • Pedaggi autostradali sulla A29 e sulla A19 da maggio

    Da maggio per raggiungere l’aeroporto o per entrare in città da Villabate si dovrà pagare un pedaggio autostradale secondo il decreto che individua le autostrade gestite dall’Anas da sottoporre al pagamento. Il costo previsto è di 1,50 euro per tratta.

    Non ci saranno caselli ma un sistema di rilevazione automatica tramite bollino da porre sul parabrezza. Anche sulla Palermo – Catania si pagherà.

    Palermo
  • 78 commenti a “Pedaggi autostradali sulla A29 e sulla A19 da maggio”

    1. Visto che il carburante è regalato.
      Visto che al Sud c’è tanta di quella ricchezza.
      Visto che le strade sono DEGNE di una sovrattassa.

      Mi sembra un provvedimento corretto… ma che andassero tutti a… @#][*§°!

    2. POtrei anche comprendere e accettare il pedaggio (in cambio di adeguati servizi e non strade killer,come sono le nostre autostrade),ma ritengo che debbano essere escluse le tratte di accesso alle citta’e siano esentati i collegamenti con comuni limitrofi.In questo modo Berlusconi senza mettere le mani nelle tasche degli italiani ha inventato una tassa che rendera’ almeno 10 volte l’ ICI.E’ una cosa ignobile che penalizzera’ per almeno 100 euro al mese i pendolari,un vero affitto (come minimo 1200 euro l’anno !)!.Spero almeno che ,se proprio non si riesce a fre per altre cose,almeno i siciliani scendano in piazza a scarpe levate per cacciare questo indegno che ha ricevuto quest’anno da sue cedole fininvest ben 180 milioni mnetre predica il contenimento della spesa pubblica agli italiani.E poi come se non bastasse il balzello statale sulla benzina sempre pronta a salire di prezzo ma mai a scendere quando il prezzo del petrolio persino si dimezza.
      Signori,se non ve ne foste ancora accorti,basti questo per dirvi che ci stiamo facendo tutti prendere per il c.. da quattro cicisbei piu’ il loro datore di lavoro.

    3. E chi per esempio abita in paesi vicino palermo che prende l’autostrada giornalmente?

    4. Sono allibito! Ma non possiamo unirci in 10.000 e andare a protestare al palazzo della Regione?

    5. Certo si organizzera’ qualcosa.Se non prima,comunque per i giorni dell’attivazione si potrebbe attuare un blocco stradale in zona svincolo Oreto e svincolo Sferracavallo

    6. ma perchè vi lamentate, non volevate la città europea????
      Comincia a pagare, poi magari gli adeguamenti alla strada per una maggiore sicurezza si faranno.
      Intanto possiamo dire anche noi che abbiamo i pedaggi….. vi sembra poco????

    7. Non sono pedaggi,questo e’ PIZZO di STato

    8. Il guadagno di questi pedaggi non andrà all’Anas, ma nelle tasche del governo nazionale: se questo non si chiama rubare soldi agli italiani ditemi voi come si chiama.
      E Berlusconi ripete sempre: “Non metteremo le mani nelle tasche degli italiani.”
      Grazie al c****! Lui direttamente ci toglie i pantaloni.

    9. no comment, solo rivoluzione

    10. Si deve protestare assolutamente, questo è pizzo non tassa!Ma bisogna farlo ancora prima che si attui il provvedimento.Dobbiamo prendere esempio dal sindaco si Roma,che al momento ha sospeso il provvedimento. Ma le nostre istituzioni da che parte stanno?Ripeto, organizziamoci per protestare

    11. Usiamo tutti i mezzi necessari, questo sito,facebook, messenger e tanto altro, ma facciamolo, non possiamo “accollarci” altre spese assurde, già ne abbiamo tante…

    12. Dovremmo usare le spranghe e sfasciare tutto come i libici e gli egiziani,e se non ne siamo capaci attendere il loro arrivo,tanto fra poco verranno a farci compagnia e ce lo spiegheranno molto volentieri.

    13. @Roberto,
      sei il tipico siciliano.
      Il governo italiano mette un nuovo balzello sulla Sicilia, ingiusto per un’infinità di motivi che non mi va neanche di scrivere e tu che fai?
      Vai a protestare davanti alla Regione.
      Bene, bene, continuate così che a Roma avranno sempre più considerazione di noi tutti.

    14. rivoluzione,…, sfasciamo,…, spranghe, …, blocchiamo il traffico, …, però voglio un mondo perfetto. Già!

    15. E allora bollite tutti a fuoco lento, come la rana di cui parlava una volta Beppe Grillo.
      Tutti davanti alle prefetture, ci vorrebbe il “giorno della collera siciliana”, e non solo per questo motivo.

    16. e i servizi dove sono?

    17. Rimane da capire come pensano di controllare gli ingressi senza casello e con un rilevatore automatico. A meno di non installare “passaggi a livello” stile telepass, non potranno impedire l’accesso e ciò significa sostanzialmente multe per tutti poi a casa. E una multa per 1.5 euro non ci mette niente ad arrivare a 10 con le spese di notifica.
      Cmq, non è difficile prevedere monumentali code ed ingorghi sulla SS113, che è l’unica alternativa all’autostrada da ambedue i lati…

    18. Sono favorevole. Così i paesani la smettono di venirci a togliere il lavoro a Palermo. Cercatevelo nei vostri paesini.

    19. Caro Max,
      Nel metodo: il tono dei due tuoi interventi è aggressivo, inutilmente offensivo,insomma decisamente “vastaso” te lo dico da vero siciliano quale io certamente sono( talora orgoglioso, talora vergognandomi perchè ho un bagaglio etico e culturale tale da consentirmi un sano spirito critico).
      Nel merito:L’ANAS è stata autorizzata dal governo nazionale a imporre questo balzello ma se la regione attualmente guidata dal gruppo MPA si fa sentire adesso in parlamento dove il terzo polo ha una funzione di ago della bilancia tra centro destra e centro sinistra pesno che possa essere una decisione ancora ritrattabile. Per questo andiamo sotto il palazzo d’Orleans!
      E successivamente anche altre forme di protesta perchè no?

    20. @Daniele… ma che dici!! Bhoo… Lasciamo stare. Tutto e’ il risultato di una gestione economica e territoriale da brividi. A Palermo,niente case e quelle che ci sono ormai costano troppo anche gli affitti.Conseguenza :moltissimi palermitanini ora stanno in provincia e sono costretti a viaggiare ogni giorno con spese e ricshi che già causano non pochi problemi.Nel 2001 il mio stipendio è stato convertito in Euro, mentre tutti i beni di consumo alimentari e non hanno visto una conversione con raddoppio e oltre se riportati i prezzi in lira, Dal 2001 ad oggi il mio stipendio ha avuto un aumento di circa 74 Euro ” ridicolo”,Oggi mi dicono che visto che già non arrivo a fine mese, se mi tolgono altre 90 o più euro al mese non fà nulla tanto sto gia nella M.
      Non posso che essere d’accordo con Simona, ma ricordati Simona, che se istighi la violenza e se il tuo cane abbaia di notte di vai in galera,poi, puoi fare tutto quello che vuoi … Continuate a votare la destra e Barabba e non lamentatevi.Le nostre ” autostrade sono indegne e pericolose, rispecchiano perfettamente il governo attuale. La cosa che più mi rattrista e che siamo delle pecore e veniamo gestite come tali,il tutto direi più che meritato.
      Politi dei miei stivali,per prima cosa si devono annullare tutti i benefit, e dico tutti,ripristinere quelli indispensabili allo svolgimento delle attività solo se destinate al miglioramento delle condizioni di vita del paese Italia, ripristinare il conflitto di interessi così da ridimensionare il fenomeno della corruzzione,della speculazione politica ecc.. ed avere un minimo di speranza che questi bellimbusti lavorino per noi, il conflitto di interessi deve riguardare anche i familiari” mutu a cu sapi u ioco “.
      I conti li ha fatti benissimo previsti cira 300 mln di euro e nessun reclamo o altra forma di ribellioni deltrode i cogl..sono solo cogl..e anche terroni.
      Sono schifato ma anche motlo incazz…
      Con la speranza che le generazioni che sino ad oggi hanno dormito si sveglino.

    21. Abito a Cinisi in affitto ed è una scelta che ho fatto 7 anni fa per sfuggire al caro affitti di Palermo. Adesso 3 euro al giorno moltiplicato per i giorni dell’anno significano come uno stipendio che viene a mancare, tra l’altro nel momento in cui mia moglie è stata licenziata perchè l’azienda dove lavorava ha chiuso i battenti.
      Berlusconi che dice che non mette le mani in tasca agli italiani può spiegarmi come farò a vivere?

    22. Abito a Villabate e lavoro a Carini (così Daniele non può dire che gli ho fregato il posto di lavoro). Questo provvedimento mi comporterebbe una spesa giornaliera di 6 euro, quindi immaginate il salasso. A tutti quelli che dicono che è giusto pagare il pedaggio dell’autostrada dico SI, ma solo quando tale autostrada abbia tutti i servizi per essere chiamata tale (corsia di emergenza, colonnine S.O.S, stazioni di servizio ecc) e soprattutto solo quando sarà presente una valida alternativa per chi non volesse prendere l’autostrada. Per ora la mia unica alternativa sarebbe Via Messina Marine…e qui chiudo il commento.

    23. Sentitamente ringranziamo il presidente del consiglio e i vari Schifani, Alfano, Prestigiacomo, Micciché con la sua Forza del Sud che fanno gli interessi dei propri elettori, facendosi mettere la testa sotto i piedi e due piedi in una scarpa. La nostra unica speranza é, che la Lega di Bossi che fa i suoi interessi politici sfondi al sud, cosicché da avere un vero risorgimento.

    24. C’è i muariri!

    25. Finalmente ritorna il sano spirito che ha realizzato le enclosures nei secoli passati!
      Non è giusto che non si paghi per un servizio eccellente come quello offerto dalle autostrade siciliane, che nulla hanno da invidiare a quelle del resto di Italia.
      Ma vogliamo limitarci alla sola autostrada?
      No. Io proporrei che quegli stupidi semafori pedonali, messi sulla bretella che collega le nostre prestanti autostrade (leggi corconvallazione), siano a pagamento. Non trovo giusto che chi paga per utilizzare le autostrade sia rallentato dalle esigenze di persone che non possono vantare un diritto (leggi biglietto) per calpestare la pista da corsa.
      Trovo sconcertante che ogni minuto si possa richiedere il fermo del traffico, per cui bisognerebbe trovare una tariffa giusta (10 euro) in modo che gruppi di persone possano riunirsi ed attraversare insieme e non rallentare la circolazione seguendo esigenze di attraversamento individuali.
      Ritengo che finalmente possediamo una classe dirigente attenta ai problemi moderni dei cittadini.
      Ma se votassimo per Topo Gigio ci governerebbero peggio?

    26. …le rivolte serie,partono sempre da un sopruso di troppo…
      Tunisia
      Egitto
      Libia
      Sicilia (?)

    27. al caro daniele
      sono un pendolare dei “paesini” mi piacerebe tanto trovare lavoro nel mio paese a circa 40km dalla tua Palermo (mi scusino tutti i palermitani se definisco Palermo “di daniele” ma mi sembra molto attaccato alla sua città)ma non ci sono riuscito. Fatta questa puntualizzazione è vergognoso che lo stato ci carichi di un altro balzello che poi alla fine non andrà neanche nelle tasche dell’ANAS per un eventuale miglioramento della rete viaria. Inoltre mi sembra profondamente ingiusto sotto il profilo impositivo ci sono persone che attraversano quel tratto autostradale per € 1000 o meno al mese e persone che lo fanno per € 4000 e tutti e due pagano lo stesso importo. mah siamo rovinati!!!!!

    28. Si fa il pelo nell’uovo delle autostrade e poi con la mancata approvazione dell’election day si buttano al vento 350 milioni di Euro in soldi pubblici.
      Ripeto la domanda.Quando scendiamo definitivamente con la scarpa destra nelle mani ?

    29. Ci mancava pure questa! E dire che lo statuto impedisce qualunque entrata dallla sicilia allo stato al di fuori di lotto e tabacchi..perchè non ci decidiamo ad applicarlo? sti soldi sono nostri!

    30. la verità è che lo stato ci sta aiutando…ci vuole fare scendere in piazza per rompere le corna ai politici e ai prepotenti…

      non capisco in altro modo questi provvedimenti se non come provocazioni e istigazioni alla rivolta

    31. concordo in pieno con il pizzo di stato…..

    32. Buongiorno, per i motori cosa si dovrà fare? il bollino me lo incollo sul casco? 1,50 ogni passaggio…perchè il Sindaco o chi per lui quando passa dal casello non paga di tasca sua perchè cammina con la macchina che gli compriamo noi pagando le tasse!!!!

    33. Vorrei approfittare delle approfondite conoscenze di chi è intervenuto prima per chiedere lumi:
      – chi ha gestito negli ultimi decenni l’autostrada in questione?
      – I fondi utilizzati finora da dove provengono?
      – chi incasserà i proventi del pedaggio autostradale?
      – perchè sarebbe eccezionale pagarlo, come da decenni accade nel resto d’Italia?

    34. che bisogna pagare le tasse e cosa nota li stiamo provando tutte la fantasia supera l’immagginazione berlusconi ha promesso che non mettera le mani in tasca agl’italiani (cosa demandata ad altri per conto suo)quindi gente quanto dobbiamo aspettare che questo ladrocinio legalizato deve continuare mi sento preso per i fondelli quando si parla di benessere ma per chinon certo per il popolo che arranca sugli specchi per far quadrare i centesimi che entrano ora chi guadagna 15 mila euro e un poveraccio indigente in parole povere il pane aumenta e gli stipendi so fermi e per fare si che non ci siano colpi di coda l’han chiuso con lucchetto e me sa che hanno buttato nel bide’ la chiave quindi gente manco mi solletica l’idea questo aumento che di sicuro non sara’ l’ultimo quindi animo gente pagare e sorridere

    35. L’autostrada è gia’ stata pagata con fondi pubblici generati con le tasse dei cittadini, perche’ chiedere ancora nuovi soldi?

      E come mai la sinistra siciliana subisce passivamente questa iniziativa?
      I parlamentari regionali e nazionali, dormono?

      Alemanno/Polverini sono riusciti a liberare dal balzello i residenti dell’interland romano, perche’ i nostri politici stanno in silenzio?

    36. A proposito di Statuto speciale (che lo stato si mette sotto i tacchi, del resto con i deputati che abbiamo…).
      Non è solo vero che allo Stato spetterebbero solo tre entrate (monopoli, scommesse e imposte di produzione).
      Sono vere altre due cose:
      che tutto il demanio (compreso quello autostradale) dovrebbe essere regionale e quindi, semmai, dovrebbe essere la Regione e non lo Stato a decidere di farci pagare;
      e poi che tutte le tariffe (autostradali, ferroviarie, navali, aeree) quando stabilite con provvedimenti pubblici non possono essere prese senza il rappresentante del governo siciliano (art. 22 se non ricordo male).
      Ma sono sicuro che se le amebe che ci dovrebbero rappresentare si dimenticano di queste cose ce ne ricorderemo noi. Ripeto, ci vuole il “giorno della collera” come nel Maghreb e li fermiamo in questo stupro, o speriamo che si fermino da soli? Tutti davanti alle prefetture, e – ripeto – non davanti alla Regione, perché l’MPA (4 deputati, 4! tra cui uno o due indecisi) faccia pressione sul terzo polo che faccia pressione sul primo, che faccia pressione sul governo….
      E invece No! Direttamente davanti agli uffici periferici del governo, pacificamente, finché non fanno clamorosamente marcia indietro.
      Oppure paghiamo, ma in silenzio per favore.
      Sono aggressivo? no, sono aggredito, è diverso.

    37. e vabbè comincio a studiare un programmino per craccare il chip del rilevatore …………….

    38. 1262, 1848.. viva i palermitani di un tempo!

    39. La maggioranza degli italiani vuole questo governo, qual è il problema? :-]

    40. signori tutto questo non possiamo permetterlo …. migliaia di persone vengono a lavorare a palermo per guadagnare miseri stipendi … il costo della vita si sta elevando sempre di più e i politici se ne fottono …. il pedaggio, il caro benzina ed altro intaccano tutti senza alcuna distinzione di reddito ovviamente uno stipendio di 1.000,00 al mese penalizzato enormemente rispetto ad uno stipendio di 3.0000 4.000 per non parlare di coloro che ne guadagnano dai 10.000 in su …

    41. Non possiamo permetterlo? Se ciò fosse vero alle prossime elezioni dovrebbe vincere il CSX – non perché migliore in assoluto ma perché avversario dell’attuale compagine governativa – e invece accetto scommesse che vincerà ancora una volta il CDX.

    42. buongiorno a tutti …. e come cantava adriano pappalardo, ricominciamo! …. cerchiamo di essere sensibili e facciamo girare tale porcata, questo ennesimo tentativo di mettere le mani in tasca ai siciliani per risolvere le problematiche, un metodo che va di moda, altra soluzione non esiste! tuttavia nessuno osa dimettersi dichiarando fallimentare l’attuale politica ….

    43. Da quale fonte avete appreso che le entrate dei pedaggi non saranno utilizzate per la manutenzione locale, ma bensì versati al Governo che li userà per altre cose in altre regioni?

    44. sono dei porci….è ora che invece di scrivere si passi ai fatti…..siamo noi che permettiamo questo….

    45. Ale, è in tutte le fonti giornalistiche. O vuoi l’avvocato che te lo dice? Il pedaggio sarà defalcato dai trasferimenti statali all’Anas. Cioè sarà una partita di giro per l’Anas e un reale tassa a favore dell’erario.
      Poi dove li spenderà non si sa. Io sono “certo” che saranno tutti spesi in Sicilia, avete dubbi???
      C’è un problema “regionale” in Italia. Lo risolve il Centro-sx come dice qualcuno? O inseguono pure loro la Padania, altrimenti perdono consensi?
      Certo è meno peggio che “questa” destra. Ma è meno peggio anche il centro e altrettanto gli autonomisti nostrani.
      Il punto è che sono stanco del “meno peggio”. Vorrei il “meglio”. E visto che la Sicilia non la rappresenta mai nessuno, a questo punto vorrei un partito siciliano vero, non meridionale, siciliano. Quando ci sarà di nuovo l’Italia ne riparleremo. Per ora l’Italia non c’è più e dovremmo difenderci in qualche modo.
      Ma, anche senza buttarla in politica e sui massimi sistemi, possiamo intanto bloccare questo obbrobrio? Se ci ribelliamo otteniamo qualcosa?
      Posso capire mettere un casello a Buonfornello e, se diventasse un’autostrada “vera”, rendere a pagamento la Pa-CT. Ma i raccordi metropolitani no, è una vessazione e basta.

    46. @Max: La situazione “strana” è che le autostrade in Sicilia siano gratuite per chi le usa, ma pagate con i soldi di tutti i contribuenti nella realtà.
      Se gli introiti dei pedaggi saranno pagati all’Anas e i contributi pubblici diminuiti di conseguenza come tu dici, ciò che cambia è che anzichè gravare sull’intera comunità, i costi saranno pagati da chi usufruisce del servizio. Il che mi sembra di una ineccepibile correttezza. Uno dei pochi casi in cui si va contro il principio dei benefici concentrati / costi diffusi.

    47. @Ale
      anche se fosse vero cio’ che affermi ,mi piacerebbe sapere qual e’ il cespite impositivo fiscale che verrebbe “scontato” dagli attuali obblighi di chi non usa l’autostrada.Dubito che si faccia una operazione del genereE’ niente altro che un balzello sui balzelli.Al di la’ di ogni considerazione e’ invece un pizzo ingiusto su chi gia’ paga tasse su :benzina,autoveicolo,revisioni,posteggio,posteggiatori abusivi,corsi patente,trasferimenti di proprieta’,tassa pure per lo “sfascia carrozze”.Insomma oltre alla casa il bene piu’ tassato e’ l’auto.Devi immaginare cosa significa anche per le imprese o per i veicoli adibiti a impresa cosa significa vedere aumentare le proprie spese di migliaia di euro l’anno.Quelle stesse persone che tu dici non usufruiscono dell’autostrada pagheranno in piu’ di riflesso ben altri e differenti servizi forniti da coloro che usano l’autoveicolo.Non cambia nulla .E’ solo una ulteriore grande prova di ingiustizia e cecita’ .Con questa crisi poi ,ci mancava solo questo.

    48. E poi il fatto che l’efficienza delle strade di comunicazione debba essere a carico solo di chi le usa ordinariamente mi pare un eccesso :allora io che non vado piu’ a scuola non dovrei piu’ pagare le tasse la cui quota viene riservata per l’edilizia scolastica o per pagare gli insegnanti,oppure se mi accade un incidente fuori citta’ dovrei per correttezza dire all’ambulanziere di “prendere per la statale ” perche’ coerentemente non uso le autostrade ?

    49. LA rete viaria fa parte di quelle strutture che permettono la crescita e lo sviluppo della societa’,pur nel rispetto dei parametri ambientali,quindi tutti dvrebbero sempre concorrervi

    50. Dite grazie al nano fetido che in molti avete votato, ai putridi Presidenti e ai putridi Sindaci che avete in molti votato (nessuno che faccia un’iniziativa contro). Tutti di centro-destra.

      PAGLIACCI

      MENO TASSE PER TOTTI.

    51. @folklorista: “Il pedaggio sarà defalcato dai trasferimenti statali all’Anas” lo dice Max, che a quanto pare lo ha letto “su tutti i giornali”.
      Non ho mai scritto che da ciò che tu definisci “obblighi di chi non usa l’autostrada” sarà scontato alcunchè.
      Le storie su ambulanze, scuole e insegnanti sono demagogia. I pedaggi autostradali si pagano da sempre in tutta Italia e, per esperienza, posso dirvi anche nel mondo civilizzato e non. Quando tra qualche mese/anno con il federalismo arriveranno i veri aumenti delle tasse cosa farete, una manfestazione per dire che c’è la crisi e non è il momento buono?

    52. Ale, a parte il “momento”. Un discorso serio sui pedaggi (che andrebbero forse aboliti dove ci sono, ma qui il mio parere non conta nulla) si può certo fare. Ed è stato proprio il governo regionale attuale che ha proposto all’Anas di mettere in un unico consorzio le autostrade anas (che non si pagano) quelle del CAS (che si pagano), cercare un partner privato senza togliere il socio pubblico e il controllo pubblico, e utilizzare i pedaggi per migliorare le autostrade (a te piacciono così? credo di no). E’ una proposta seria. Ma in ogni caso, in prossimità delle aree metropolitane (da Termini a Terrasini, per intenderci) le autostrade svolgono funzioni da tangenziale e non si possono, non si devono, tassare. Si tratta di un tributo iniquo e insostenibile. Tanto più quanto più i proventi vanno a finanziare il deficit generico dello Stato (che so per l’Afghanistan, per l’Expo di Milano,…) e nemmeno la dotazione infrastrutturale siciliana che resta da “provincia d’oltremare”.
      In Sicilia le autostrade non si pagano perché “non sono” della Società Autostrade Spa. Sono di un’azienda pubblica perché questa azienda pubblica le ha fatte, in parte con fondi dello Stato, in parte, in gran parte, con fondi della Regione.
      Quei fondi erano quelli dell’art.38 dello Statuto (il Fondo di Solidarietà Nazionale) dei tempi in cui funzionava e non era un’elemosina come oggi (cioè fino al 1990) e lo sai come funzionava? Non con i soldi che lo Stato dava alla Sicilia ma con una percentuale (alta, l’85 % circa) delle famose accise petrolifere che invece di andare allo Stato lo Stato la ridava alla Sicilia, quindi ci perequava con i nostri stessi soldi. Ma almeno allora ce li dava, dal 1990 in poi se li tiene per finanziare i “suoi” disavanzi e in cambio non ci dà niente.
      E ora vuole pure privatizzare le autostrade fatte con i soldi dei nostri padri senza neanche migliorarle.
      Per te va bene? Per me no.

    53. P.S. Il federalismo non c’entra niente. La Lega lo sta facendo con l’obiettivo chiarissimo di spaccare il paese. Lavorano per la secessione, il 17 marzo ne è la prova. Non vede solo chi non vuole vedere.
      E in questo è come se dicessero “Volete proprio restare uniti a noi? allora alle nostre condizioni, sempre più vessatorie”.
      Se si facesse un federalismo equo, cioè fondato veramente sulle risorse tributarie prodotte in Sicilia, allora le cose andrebbero diversamente, ma non hanno intenzione di darci le nostre risorse, non ne hanno la minima intenzione: il nostro petrolio, la nostra energia, le nostre acque territoriali, sono “loro” al momento di incassare, ma le “nostre” spese, al momento di dare servizi ai cittadini, sono solo nostre.
      E’ in pratica un’istigazione a diventare separatisti per necessità o a subire violenze sempre maggiori. magari con i partiti-fantoccio “del sud” che portano a casa una briciolina ogni tanto.
      Che dobbiamo fare?

    54. @Ale
      mi sembra invece che tu abbia detto cosi’,quando affermi “l’ineccepibile correttezza” del fatto che un servizio sia pagato da chi lo usa.MA la rete viaria non puo’ essere considerato un servizio ,come le macchinette del caffe’.Non c’e’ demagogia.Poi la riduzione del contributo pubblico (e conseguentemente delle tasse di tutti,utilizzatori e non) l’hai rimarcata tu stesso seguendo ed esplicitando un precedente ragionamento di Max..ma nemmeno Max ha detto questo,lo hai detto proprio tu

    55. Riguardo al tuo agognato federalismo..tienitelo per te,e’ una assurdita’ civile ed economica.Solo il ricatto LEga-Berlusconi su parlamentari inquisiti e corrotti e scevri di mente ha potuto produrre questo scempio.LA vera fuga dei cervelli in Italia e’ quella di tutti coloro che vanno a sedere al Parlamento,tranne pochi un po’ piu’ degni.Tu parli come se il confronto fosse tra Milano e Milano 2 e non come tra Monza e Calascibetta (con rispetto di Calascibetta).Sei un leghista.

    56. A parte lo spunto polemico ,ritengo appropriate le argomentazioni di MAx che sottoscrivo,e ritengo molto importante non dimenticare e sottolineare il suo benfatto excursus storico (che non e’ affatto temèpo perso ma da il metro di giudizio) su come vennero costruite e perche’ le autostrade siciliane.(nel bene e nel male)

    57. Il pedaggio sarà defalcato dai trasferimenti statali all’Anas. Cioè sarà una partita di giro per l’Anas e un reale tassa a favore dell’erario. LO DICE LA LEGGE, dunque Ale con i tuoi ditini puoi scrivere un qualcosa su google per trovare l’informazione che cerchi quà, troverai tra l’altro quanto segue

      http://www.stradeanas.it/index.php?/news/dettaglio/id/832

    58. Cari amministratori ma quando penserete a creare veri presupposti per questa terra sottosviluppata ed arretrata ?
      Mettetevi al lavoro per migliorare le infrastrutture e saremo felici di pagare qualsiasi pedaggio !!!!!!

    59. Propongo che il giorno in cui inizieranno i lavori per installare questi rilevatori elettronici tutti noi pendolari e abitanti dei paesini attorno all’area autostradale, tramite passaparola,ci incontriamo tutti distribuiti a ogni svincolo per protesta!

    60. Graziano
      mi pare il minimo che dobbiamo fare.Ma dobbiamo fare ancora di piu’,blocchiamo le autostrade

    61. ..per diversi giorni..finche’ non aboliranno la tassa

    62. Signori, ci vantiamo di essere un popolo civile, con questa parola i nostri amministratori fanno e strafanno quello che più è consono alle loro tasche.. questi signori non hanno capito che il loro lavoro è basato sulle richieste della popolazione. adesso basta… adesso è ora di smetterla, questo del pedaggio non deve avvenire e tanto altro che accade continuamente. Il mio stipendio è bloccato da anni, adesso lo bloccano per altri 3 anni… un amico parla della benzina, sale sale ma mai scende.. i buffoni che ci amministrano si, ci prendono per il c…
      nessuno ha interesse per noi, fa comodo far spendere i soldi.. economia.. ma sanno cosa è l’economia? Un giorno o l’altro finiremo come i Paesi che oggi combattono per una democrazia, spero non combattano per una democrazia come la nostra.. perché la nostra è solo una DEMO.
      Una buona giornata

    63. Ma di cosa ci lamentiamo? E’ questo il governo che la stragrande maggioranza degli italiani hanno votato, e ancor piu’ noi siciliani (preferisco non menzionare i concittadini e “pecoroni” palermitani che gli hanno fatto fare l’enplein nel capoluogo, tanto da definirla una “roccaforte”), cosa volete se ora i politici che lassu’ ci rappresentano hanno barattato le nostre aspettative con i loro interessi? E’ colpa nostra….questo è il governo che ci meritiamo c’è lo siamo confezionati noi addosso…a proposito anchi’io vado alla circonvallazione con la moto ma non ho capito se il bollino andra’ posizionato sul casco o sul caz..!!!

    64. io direi di cogliere il momento, di alzare le vele e approfittare del vento di libertà che soffia dal Nord Africa per ribellarci anche noi a questo indegno Stato:
      SICILIA LIBERA!!!
      RIVOLUZIONE!!!
      GUERRA SANTA CONTRO LA CORRUZIONE CHE OBBLIGA LA POPOLAZIONE ITALIANA A VIVERE IN CONDIZIONI DI SOTTOMISSIONE RISPETTO A QUESTA MASSA DI MAFIOSI/CAMORRISTI/CORROTTI/LADRI/MIGNOTTARI/PALAZZINARI/CULATTONI CHE CI GOVERNANO!!!

    65. Vi lamentate di pagare qualche spicciolo,che potrebbe essere un deterrente x usare meno le auto,e non vi scandalizzate x i nuovi 400 dirigenti che si insedieranno in regione(la regione +dirigenziale d’italia),tanto lo stipenio se cosi’ si può chiamare non lo pagate voi siciliani.

    66. CARISSIMI ITALIANI E SOPRATTUTTO SICILIANI DOBBIAMO FARE QUALCHE COSA DOBBIAMO MANIFESTARE IL NOSTRO DISSENZO. MA VOI VI RENDETE CONTO CHE LA BENZINA NON SI PUO COMPRARE PIU’ PER GIUNTA ADESSO VOGLIONO FAR PAGARE IL PEDAGGIO AUTOSTRADALE DAL 1° MAGGIO 2011 GUARDATE CHE NON FACCIAMO ALTRO CHE ANDARE INDIETRO MOLTI USANO LA BICI PIUTTOSTO CHE LA MACCHINA PERCHE’ FARNE USO ORMAI E UN LUSSO SI PROPRIO UN LUSSO COME UNA VOLTA QUANDO LA GUIDAVANO SOLO LE PERSONE RICCHE E C’ERANO DISTINZIONI DI CLASSE SOCIALE MAGARI TRA QUALCHE ANNO SMETTEREMO DI GUARDARE LA TV PERCHE’ SARA UN LUSSO QUESTO E POI ANCORA NON MANDEREMO PIU I NOSTRI FIGLI A SCUOLA PERCHE’ SARA SOLO UN LUSSO DEI RICCHI CHE POSSONO PERMETTERSI DI PAGARE LE SCUOLE PRIVATE PER I PROPI FIGLI E ANCORA MOLTI DI NOI NON POTRANNO PIU PERMETTERSI DI FARE USO DELLA SANITA’ PUBBLICA PERCHE’ ANCHE QUELLA SARA A PAGAMENTO BENE CHE DIRE E VERO IN’ALTRE NAZIONI MOLTE COSE FUNZIONANO COSI MA IL TASSO DI DISOCCUPAZIONE E MOLTO PIU BASSO SONO MENO TASSATI E IL SALARIO E MOLTO PIU ALTO PER NON PARLARE DE SERVIZI CHE SONO MIGLIORI. VI RENDETE CONTO CHE ANCHE L’INFORMAZIONE E MANIPOLATA MA A ME CHE ME NE PUO FREGARE DI RUBY PERCHE’ NON COMINCIASSERO A PARLARE DEI PROBLEMI CHE ABBIAMO. NON C’E’ NE DESTRA E NE SINISTRA DA PRENDERE TUTTI CAFONI , ARROGANTI E CON INTERESSI PROPRI.. E A NOI CHI CI PENSA?!! A PRESCINDERE QUESTO LE NOSTRE AUTOSTRADE FANNO SCHIFO PRIMA LE AGGIUSTASSERO.. MA DOVE STIAMO ANDANDO A FINIRE SVEGLIAMOCCI ITALIANI.
      QUESTO MESSAGGIO LO GIRERO’ PER SINGOLA ABITAZIONE NEL MIO PAESE PERCHE’ HO INTENZIONE DI FARE QUALCHE COSA E NON STARE SOLO A LAMENTARMI COME FANNO MOLTI PARLANO PARLANO MA NESSUNO FA MAI NIENTE BENE E ORA DI INNESCARE LA SCINTILLA.
      PER MAGGIORI DETTAGLI CONTATTATEMI PURE
      ALEXGIANCO@HOTMAIL.IT

    67. alexgianco, molti usano la bicicletta anche se la benzina la regalassero alle fontanelle pubbliche e le macchine le dessero in comodato d’uso. altri si svegliano solo quando la benzina va alle stelle.
      vuoi mettere che libertà?

    68. Si lo so che alcuni la usNo la bici per il proprio piacere ma la miA e una morale per dire agli italiani di svegliassi. Questi politici dovrebbero andare tutti a casa loro fanno il bip che vogliono alle spalle nostre. Organizziamo un grande sciopero e ora di farci sentire contattemi Alexgianco@hotmail.it

    69. Caro alexgianco, sostengo senza se e senza ma il diritto per chiunque di potere sparare le proprie cazzate, ma almeno espresse in italiano “passabile”!!

    70. CARO ZELIG L’ITALIANO LO SCRIVO E LO PARLO SICURAMENTE MEGLIO DI TE. SICURAMENTE QUESTO NON è IL CONTESTO PER FARE I PROFESSORI. E COMUNQUE QUESTO COMMENTO PER TUA INFORMAZIONE L’HO SCRITTO VELOCEMENTE SENZA RILEGGERLO ACCURATAMENTE PER CONSTATARE SE AVESSI FATTO ERRORI GRAMMATICALI O ORTOGRAFICI. CON QUESTO VOGLIO PUNTUALIZZARE CHE SPESSO CI SOFFERMIAMO A GUARDARE E PARLARE DI COSE RIDICOLE PIUTTOSTO CHE DI COSE IMPORTANTI. L’ITALIA NON VA AVANTI PERCHè C’è MOLTA GENTE COME TE CHE TRAVISA MESSAGGI IMPORTANTI.

    71. Alexgianco ti invito a non utilizzare così il maiuscolo (equivale a urlare).
      Vi invito a rimanere in tema e vi ricordo che questa non è una chat.
      Grazie.

    72. Ci vorrebbe un libro per parlare di questa nuova iniziativa riguardante le tasse autostradali.ma per essere sintetici,diceva Sciascia che Palermo è una città bellissima ,ha solo un difetto,i palermitani.
      A Palermo l’unica cosa che cresce è il degrado socioculturale.Ma sapete che vi dico:
      FERMATE IL MONDO,VOGLIO SCENDERE!!!!!!!!!

    73. Per andare a Falcone (ME)andata e ritorno spendo 14E, che vanno sommati al 25E di carburante.
      Mettiamoci pure sti 5 E per giungere a Cefalù, 10E con il ritorno.
      Totale: 14+25+10= 49E
      Non ci resta che piangere.

    74. Toglietemi una curiosità se potete.
      Da quanto letto i relevatori saranno posizionati all’ingresso della città, sia da una parte che dall’altra, quindi io scendendo ogni giorno da carini potrei percorrere un tratto di autostrada e poi deviare all’uscita dell’ospedale cervello, e quindi continuare da lì fino ad arrivare in v.le regione siciliana.., giusto o non ne ho capito niente?????mi viene da piangere al solo pensiero di dover pagare sto pizzo assurdo!!nano maledetto!!

    75. Ora siete tutti bravi a parlare di pedaggi. Quando l’abbiamo denunciato noi manco ci avete considerato e manco avete considerato il fatto che abbiamo 1200 firme in 10 giorni senza pubblicità né altro.
      I primi a dovervi vergognare siete voi redazioni di Palermo che non considerate la nostra iniziativa. Siamo stati i primi a raccogliere firme e da sabato si sono mossi i partiti, situazione ridicola. E voi?

    Lascia un commento (policy dei commenti)