martedì 21 nov
  • 18 commenti a “Palermo vs. Milano: metropolitana”

    1. preferisco il TRAM

    2. quella di Palermo non è una metropolitana. è un passante ferroviario!

    3. infatti, quello di Palermo è un passante ferroviario. Tra l’altro anche Milano ha un passante ferroviario, che sulla mappa non è indicato

    4. anzi…per la precisione, attualmente la metro di MIlano è di 3 linee più una di passante ferroviario. Quindi è probabile che in quella mappa sia indicata anche la linea di passante. Prevede inoltre un’espansione di altre tre linee…in totale entro il 2030 dovrebbero (e il condizionale è d’obbligo) arrivare a 11.

    5. Si ricorda tuttavia che Milano ha 3MLN di abitanti contro i 0,6 di Palermo. Palermo fa 1MLN di abitanti con la Provincia che è la più grande di Italia. Vogliamo la metropolitana che arriva a Petralia Sottana?
      Non solo. Palermo è una città costruita a strati, di età superiore perfino a Roma. Questo comporta non pochi problemi nello “scavare”.
      Infine, non dimentichiamo che a Palermo i mezzi pubblici vengono usati poco anche per mentalità. Io ho *scoperto* la metropolitana l’anno scorso nella tratta da piazza indipendenza a piazza don bosco. In 20 min senza traffico ero a lavoro. Tuttavia la metropolitana (o passante se più vi aggrada) era sempre vuota (tranne per quelli che vanno all’aereoporto).
      Tutto quanto sopra esposto purtroppo non giustifica sprechi, progetti mal fatti e tanti soldi buttati al vento qui a Palermo sulla mobilità che a Milano invece creano servizi efficienti.
      P.s. la metropolitana Panormita ha 2 linee: A e B. A è il vero passante ferroviario e arriva all’aeroporto. La tratta B va da Notarbartolo a Giachery ed la metropolitana. La cosa divertente è che i treni di A e B che si incontrano solo su Notarbarlo NON sono sincronizzati.

    6. Lo scandalo è che una città come Milano che si reputa mitteleuropea e cosmopolita abbia solo (da adesso) 4 linee di metropolitana.
      Parigi, che è veramente una città europea ne ha 14!

    7. @KK: assolutamente NO! l’anello ferroviario (o ridicola “Linea B”) è un passante a tutti gli effetti, vengono infatti utilizzati gli stessi treni che percorrono la tratta centrale-aeroporto o i treni regionali! a Palermo non esistono metropolitane, mettiamocelo in testa e smettiamola di illuderci chiamando le cose con un nome che non gli appartiene!

    8. @Andrea

      Stradaccordo!

    9. E’ il materiale rotabile e il tipo di linea che fa assumere il nome di metropolitana. Se l’anello fosse realmente chiuso e si usassero i convogli adeguati, l’anello sarebbe il primo vero tratto di metropolitana. ma la linea per Trapani e per l’aeroporto rimarrà sempre e comun que un passante. Ferroviario.

    10. Preferisci il tram? io la metropolitana, in un secondo sei ovunque

    11. @Andrea:
      La tratta che va all’areoporto è un passante ferroviario la tratta da Notarbartolo a Giachery è “di fatto” una metropolitana. Possiamo discutere sull’utilità ma certo non la si può intendere come un treno! (anche se ne usa i convogli)

    12. kk , la tua deve essere una battuta.
      Quella tratta a frequenza di un’ora, 60 minuti, e la domenica non effettua corse.
      A Madrid la frequenza di qualsiasi corsa di Metro è di 4 minuti 4 , e ti aggiusti l’orologio.
      Ma di che parli, di che stiamo discutendo ?
      La Metro che porta all’aeroporto di Punta Raisi , 31 km da Notarbartolo, compie il tragitto in 65 minuti, cioè una ora e cinque minuti.Una media oraria dicirca 28 km all’ora. Dobbiamo continuare ?
      Da Barajas, aeroporto di Madrid, per arrivare a Sol, cambiando due volte Metro ho impiegato 18 minuti. E costa un euro scarso.
      Mettete il naso fuori da Palermo e vi accorgerete di quanto siamo arretrati e indietro……

    13. @Vincenzo ma Milano cosa se ne fa di 14 linee quando con solo 4 riesce a collegare perfettamente tutta la città quartiere per quartiere?Anzi a dire il vero 3 , dato che la quarta linea serve a collegare Milano con i paesi limitrofi! Ricorda che va guardata la qualità e non la quantità!
      Ciao 😉

    14. Vabene che la metro è utilissima, sarebbe un sogno, ma mettiamoci in testa che a Palermo sarà difficile sennò impossibile farla, lavori che non finiranno mai ( visto che per fare uno svincolo autostradale come quello del forum ci sono voluti anni e tutt’ora non è finito), problemi per la viabilità, ricordiamoci che siamo la città più trafficata d’italia..io opterei per un prolungamento delle linee del tram e per l’ aumento dei bus con un sistema di corsie anti panormosauro per tutta la città, costi minori e tempi di attuazione relativamente veloci.

    15. Ho abitato a Siviglia per un anno, ed grande all’incirca quanto Palermo, vi è una linea di metropolitana con 3 fermate al massimo, ridicola in confronto ad altre metro d’Europa, ma ha 2 linee tranviarie e poi solo autobus e autobus ( a metano) e sono efficientissimi, non c’è neanche un minimo di traffico e tutto il centro storico è chiuso al traffico.

    16. Ah dimentica anche una rete di bikesharing con annessa pista ciclabile da competere con Amsterdam

    17. Con il completamento del raddoppio del passante ferroviario e con la chiusura dell’anello ferroviario piu’ le tre linee di tram finalmente PALERMO AVRà UN BUON SISTEMA TRASPORTI. Se poi faranno la metropolitana leggera ancora meglio. Voglio vedere quanti palermitani sapranno sfruttara il passante e l’anello, perchè non si puo’ pretendere di andare al posto di destinazione sperando che il passante ti porti ovunque. E’ importante l’intermodalità dei trasporti, intendo che la gente dovrà abituarsi a spostarsi con la macchina fino ad un certo punto, poi prendere magari il passante e poi farsi 200 – 300 metri a piedi. A Milano le persone camminano tanto non dimenticatelo per cui non lamentiamoci sempre, dobbiamo cambiare anche noi.

    Lascia un commento (policy dei commenti)

Palermo vs. Milano: metropolitana, 5.0 out of 5 based on 1 rating