lunedì 21 ago
  • Al via il quinto step di “Palermo differenzia”

    Prenderà via oggi il quinto step del progetto Palermo differenzia per la raccolta differenziata dei rifiuti. L’estensione riguarda 24.208 residenti e 1.080 utenze commerciali nel quadrilatero compreso fra le vie Duca della Verdura, Notarbartolo, Leonardo da Vinci, Regione Siciliana, Nazario Sauro, Accardo, Parisio, Aurispa, Malaspina, Catania, Enrico Albanese e Piano dell’Ucciardone.

    Il totale dei soggetti coinvolti è di centomila abitanti e 4200 utenze commerciali. Il sesto step partirà ad aprile.

    Il calendario dei ritiri, diviso per tipologie di rifiuti, è disponibile sul sito dell’Amia. Per le modalità di consegna di kit e bidoni e per chiarimenti sull’esposizione dei bidoni si può contattare il numero verde 800 555060. Per segnalare problemi in merito alla raccolta si può contattare il call center Amia al numero verde 800 237713.

    Palermo
  • 6 commenti a “Al via il quinto step di “Palermo differenzia””

    1. Io abito in Piazza Tosti,zona Malaspina e devo dire che ahimè,quì nessuno sta differenziando niente.Nel senso che i bidoni dell’indifferenziata sono chiusi con il lucchetto e per sentito dire,entreranno in funzione a partire da questa sera.
      Risultato? Ecco che i bidoni sono già sommersi dai sacchetti della spazzatura lasciati per terra dai soliti caproni incivili.
      Anzi no,loro sono persone normali,io e mio suocero,che la monnezza ce la siamo riportata a casa in attesa che i bidoni vengano aperti,siamo due stupidi.
      Che tristezza…

    2. Potete spiegarmi brevemente in cosa consiste l’iniziativa?
      Sto anche io nei pressi di via Malaspina ma non ne sapevo nulla.

    3. Ho una domanda: le buste del latte(tipo tetrapak) dove dovrò metterle? Nell’indifferenziato o nella carta? Ho letto a fondo la guida ma non ho trovato risposta. Io ce la metterò tutta a differenziare bene, speriamo che i palermitani collaborino.

    4. Le buste del latte, dopo un rapido risciacquo (per evitare il cattivo odore che da esse potrebbe scaturirne già dopo qualche giorno), vanno riciclate assieme alla carta che, purtroppo, viene ritirata solo 1 giorno alla settimana.

    5. come sempre dietro ogni iniziativa minimamente intelligente a palermo c’è un lato negativo e folle allo stesso momento. nel caso di specie, l’AMIA ha tolto tutti i cassonetti per la differenziata anche nelle zone limitrofe a quelle interessate dalla nuova raccolta porta a porta, rendendo impossibile a chi prova a differenziare già da tempo l’esercizio della differenziata. Conseguenza: da tre giorni butto tutto senza differenziare in quanto non so dove buttare la differenziata. A meno che non raccolgo tutto e girando con la macchina trovo un nuovo punto di raccolta. Come sempre, grazie cammarata, ti auguro sempre il massimo del bene e della felicità

    Lascia un commento (policy dei commenti)