giovedì 19 ott
  • Guerriglia in centro per la presentazione del libro di Di Tullio

    Si stanno verificando episodi di guerriglia urbana nei pressi di Mondadori Multicenter dove per le 18:00 è fissata la presentazione del libro Nessun dolore di Domenico Di Tullio.

    La presentazione era già saltata lo scorso 11 febbraio per motivi di ordine pubblico.

    Palermo
  • 76 commenti a “Guerriglia in centro per la presentazione del libro di Di Tullio”

    1. 9 poliziotti e un manifestante lievemente feriti

    2. questa gente che viene definita impropriamente “manifestanti” sono dei delinquenti equiparabili ai mafiosi .
      Schifo

    3. mazzzate

    4. Su twitter @smashkins alcune foto e video prese live due ore fa

    5. e loro sono i “buoni” e sono pure “pacifisti”…

    6. DELINQUENTI DI SINISTRA!!!!

    7. i soliti loschi figuri pacificatori a colpi di spranga ….
      mettete dei fiori nei vostri sfinteri

    8. Girano solo berlusconiani da queste parti!

    9. Mafiosi MAFIOSi! Ecco cosa sono questi del centro sociale!

    10. Sono solo persone che non sanno, né forse vogliono, sapere cos’è la libertà di espressione e di pensiero.
      Il guaio, uno dei guai, è che se si continua a dare spazio – anche col mio commento, oltre a quelli precedenti e alle notizie dei giorni scorsi – si crea a ‘sti “ragazzi” l’opportunità del “fare contro”. Di fatto li si motiva.

    11. Spero che i responsabili vengano arrestati

    12. @rocco non sono berlusconiano ma sono una persona di buon senso e come tale dico e ribadisco che sta gente è equiparabile ai mafiosi .

    13. da persona di sinistra, mi dispiace vedere gente che si spaccia per sinistroide senza ricordarsi di chi è che bruciava i libri.

    14. Chi definisce mafiosi i ragazzi dei centri sociali evidentemente non ha idea di quello di cui sta parlando…il tutto è nato dal fatto di non far avanzare a Palermo il cosidetto movimento “Casapound” che qualche tempo fa doveva vedersi alla Mondadori. Per chi non lo sapesse questo è un movimento FASCISTA e nel nostro paese è principio fondamentale della costituzione la libertà d’espressione, ma è REATO l’apologia e l’ideologia fascista. Dispiace constatare che questo blog sta diventando sempre di più un luogo di giudizi facili per persone disinformate. Se questi ragazzi non si fossero mossi, moooolti di voi neanche saprebbero che un organizzazione fascista gira libera in città.

    15. Sono gli stessi facinorosi delinquenti che qualche mese fa caricarono la polizia durante le manifestazioni studentesche.
      Sono gli stessi che avvelenano il clima politico giovanile a Palermo da mesi, centir sociali e micropartiti extraparlamentari di estrema sinistra che intendono comandare e dettare legge con metodi da Padrini della mafia.
      Non pensate sia tempo di arrestarli e processarli a questi terroristi in erba?

    16. P.S.:
      desidero aggiungere due parole al mio post.
      Eccole.
      • Il fatto che Di Tullio e CasaPound siano di dichiarata ispirazione ideologica fascista (v. Wikipedia), mi interessa poco, quasi per niente.
      • Che non sia più tempo di ideologie è abbastanza, spero, ovvio per tutti.
      • Esistono ragioni dell’essere, del sapere e del fare ben più importanti di tutto quello che abbiamo scritto, che io ho scritto.

    17. si vabbè ora di esagerare, a picca passano le armi a gheddafi e hanno ammuttato la placca giapponese..sono il primo a criticare, ma se devi fare questo tipo di affermazioni sii coerente e vai a denunciarli, accusare di spaccio di droghe pesanti non è uno scherzo.

    18. Ma bisogna rispettare tutte le idee, ma non chi organizza teppismo organizzato in pieno centro . Ovviamente non tutti i sinceri militanti di sinistra sono come quei cento farabutti mafiosi che sono stati fotografati in centro

    19. ah su questo sono d’accordo…più che altro non si rendono conto che i veri fascisti sono loro, che questo è squadrismo bello e buono.

    20. Ora che ci sono i volti non si possono denunciare in massa?

    21. Egr. Prof.ssa lo bianco, sia chiaro che Casa Pound non e’ xenofoba, razzista o antisemita, la sua e’ un accusa infondata. Casapound non e’ un partito di estrema destra ma un associazione culturale che si pone aldifuori dell’estrema destra…. Non sono eversivi, le sue accuse invece sono pesanti ed andrebbero circostanziate e motivate.
      La verita’ e’ che gli antifascisti che volevano impedire laresentazione del romanzo Nessun Dolore, sono dei teppisti da stadio, dei mafiosi che cercano di tpare la bocca agli avversari con i metodi cari a Provenzano e Riina.
      Spero che il resto della sinistra palermitana, prenda le distanze da questi teppisti mafiosi

    22. @ prof.teresa lo bianco ….mi spieghi perchè scomodi Pound ,il negazionismo (addirittura) Pasolini ed il caimano per giustificare una scena di guerriglia urbana condotta da una mandria di delinquenti?

    23. e mi sa che fra un pò arriva stalker….sigh

    24. si viri ca sunnu skiffarati, e annu chi manciari matina e sira, asinno’ issiru a zappari atru chi fari a guerriglia,
      figli di borghesucci senza stimoli …
      eh eh

    25. Vergognoso! Sono e sarò sempre culturalmente di sinistra, ma non mi riconosco minimamente nelle azioni di chi, in nome di presunti valori di sinistra, pratica la violenza e pone bavagli.

    26. (si rassegni capitàno, in questo post dovrà fare a meno di me, commento solo quando so di cosa parlo)

    27. cara (eufemismo) prof, non so perchè ma improvvisamente penso che la riforma della scuola dia necessaria e tardiva. caro (eufemismo) giuseppe, visto che scrive “…movimento FASCISTA e nel nostro paese è principio fondamentale della costituzione la libertà d’espressione,…” qua chi è il fascista? mi sa che ha poche idee, ma confuse!

    28. non sono assolutamente d’accordo con chi usa la violenza per manifestare dissenso. ritengo cmq assurdo che si possa permettere la pubblicazione di un testo del genere. ho vissuto a milano e visto casa pound con i miei occhi (purtroppo). davanti la mondadori oggi c’erano violenti di sinistra e di destra. la pasta è la stessa.

    29. perché hai dubbi sul fatto che siano fascisti? ok condannare la violenza, che è doveroso, ma neanche prenderci per i fondelli

    30. I nuovi fascisti non rialzerrano la testa!

    31. anche perché si tratterebbe di un’erezione!

    32. prof.teresa lo bianco , cerchiamo di essere più concreti nelle cose anche perchè c’è gente ignorante come me che non è capace di usare un linguaggio forbito ne tanto meno in grado di fare citazioni storiche .
      Quindi rappresento quello che penso in maniera molto sintetica e schematica e lo faccio ponendomi delle domande .
      1) Vero è che i ragazzuoli così per bene di sinistra oggi pomeriggio hanno usato delle armi per creare caos e fare del male a persone e cose ?
      2) Vero è che l’incolumità di chiunque passasse di la per qualsiasi motivo è stata messa a rischio ?
      3) Vero è che il danneggiamento dei beni altrui in uno stato democratico è un reato penale ?
      4) Vero è che questo tipo di manifestazioni senza alcuna organizzazione limitano e ledono indiscriminatamente la libertà di tutti i cittadini ?
      5) Vero è che in simili manifestazioni o comunque in manifestazioni violente c’è in passato anche scappato il morto ? ( non faccio citazioni di proposito )
      6) Vero è che il negozio in questione è praticamente sempre preso di mira dagli stessi bravi ragazzuoli ad ogni manifestazione ?
      Ebbene, in un paese dove la sinistra significa essere antiberlusconiani viene il leggero sospetto che ci sia una minima intenzione di attaccare sempre e comunque berlusconi con ogni scusa e quando non si puo’ attaccare lui direttamente lo si fa prendendosela con tutto quello che è di proprietà della famiglia berlusconi vedi nel caso specifico con il gruppo mondadori.
      Lo so lo so che sono mal pensante , lo so che sono drasticamente ignorante ma secondo me tutti i discorsi pseudofilosofici con rifermenti storici non c’entrano un cazzo qui si tratta di vandali , mafiosi e delinquenti con buona pace di tutti .

    33. aspè era per me il commento? XD non capisco più nienteeeeee! cmq nel caso in cui fosse indirizzato a me: non ho dubbi sul fatto che siano fascisti! infatti mi fanno abbastanza schifo…mi sembra una paraculata parlare di libertà di espressione..STIAMO PARLANDO DI FASCISTI!!! è REATO L’APOLOGIA AL FASCISMO!!!
      p.s. il commento di coney fa morire XD

    34. @la zecca: mi sa che lei ha poche idee…grammaticali! Non ho capito dove voleva andare a parare. Nella nostra costituzione:
      – è diritto fondamentale la libertà d’espressione
      – è reato l’apologia di fascismo
      cosa non ha capito? Così magari mi spiego meglio…

    35. e poi ….. quanto stupore ! certo, dispiace per la polizia che abbia avuto qualche ferito ma in fondo e’ il loro mestiere, nei lontani anni 70′ di questi scontri non ne avrebbe parlato nessuno, adesso tutto questo clamore…. ci si lamenta anche quando qualcuno va in strada a fischiare qualche “potente” di turno (“caimani” vari insomma…..) che fanno intervenire subito la digos…. insomma, di che stupirsi? un avvocato fascista, tale: Domenico Di tullio voleva presentare un suo romanzo, ma va da se che siamo in Italia e di fascismo ne abbiamo avuto per venti anni con annessi e connessi, guerra con milioni di morti compresa…. e questa e’ la logica conseguenza che anche l’avvocato penso prevedeva……tutto il resto e’aria fritta….

    36. Art. 3

      Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

      dire che ha poche idee è stato ottimistico.

    37. la costituzione non serve a sbandierarla in talune discutibili manifestazioni o citarla magari a vanvera, ma bisogna leggerla e sopratutto capirla!

    38. Ma come mai quando si tratta di discutere di cose così inutili e di poco conto leggo centinaia di commenti mentre quando leggo di intimidazioni mafiose e di imprenditori che pagano il pizzo non riscontro lo stesso sdegno rivolto nei confronti di un gruppo di bambini nostalgici di chissà che cosa?

    39. una città messa sottosopra è “…cosa così inutile e di poco conto”?
      a posto siamo….

    40. @pfssa Lo Bianco
      Intanto I poliziotti non hanno per mestiere ricevere colpi di bastone o pietrate,essi hanno la cortesia di fare in modo che la Sua sopravvivenza a Palermo sia decente e priva di pericoli,insieme ad altre onorate istituzioni…..
      Poi @:per il resto ,a me un libro non scandalizza,anzi e’ piu’ controllabile di tante cose che ormai dilagano su internet.quindi rispetto ai manuali della rivoluzione armata che giravano nelle universita’ negli anni di piombo,trovo ben distanze incomparabili che rendono questo libro davvero inoffensivo.Io non l’ho letto,ho letto una recensione di questo e devo dirvi che non mi sembra affatto un libro in se e per se’ fascista ne’ chiaramente esposto a destra ,piuttosto mi pare non parli affato di politica e ideologia in qaunto tali bensi’ sia una esposizione di come oggi l’individuo,la persona ,soprattutto se debole,abbia necessita’ vitale,pena perdede il senso dell vita,di aggrapparsi a modelli di accoglienza ,riconoscimento,ritualita’,senza tuttavia a volte percepire criticamente la totalita’ dei fenomeni e delle esperienze che attraversano.LA esperienza CAsa Pound e’ vissuta come una culla,come una casa ove il ragazzo trova sicurezza.Se mal posta o meno ,questo spetta alla coscienza civica giudicarlo,non a gente a loro volta violenta .

    41. il folklorista @ “LA esperienza CAsa Pound e’ vissuta come una culla,come una casa ove il ragazzo trova sicurezza”….. mi e’ difficile commentare le enormi castronerie enunciate nel tuo post…. “I poliziotti non hanno per mestiere ricevere colpi di bastone”…. che dire…che dire….

    42. Ah professoressa, ma lei cosi facendo mi giustifica i violenti del centro sociale, i responsabili di quanto accaduto ieri…. Spero vengano denunciati e processati tutti!

    43. @prof. teresa lo bianco:
      mi faccia capire, la prego, che sono un pò confuso: ma non erano i fascisti quelli che andavano con le spranghe per fare tacere quelli che dicevano cose a loro non gradite? I ragazzi dei centri sociali erano lì perchè non vogliono concorrenza quindi?
      @giuseppe greco:
      visto che sicuramente non hai letto il libro (neanche io a dire il vero) ti suggerisco di leggere almeno il sunto fatto da Repubblica (noto giornale fascista) in cui si evince che nel libro non c’è alcuna apologia del fascismo ma solo l’esaltazione della vita all’interno di Casa Pound. Un pochino differente, non trovi? Ma immagino che anche per te, che mi appari un tantinello fascista, se uno la pensa diversamente deve essere manganellato. E l’olio di ricino quando?

    44. @pfssa lo bianco
      scusi tanto,ma lei per correttezza dovrebbe dichiarare adesso a tutti i commentatori l’avvenuta lettura del libro,per esporne le critiche.Lei ha leto il libro : si o no ?
      A- E se non lo ha letto allora di che sta parlando ? del nazismo in generale ? quello lo conosciamo tutti e non abbiamo bisogno delle sue ramanzine di docente d ortaggi.
      Io almeno ho letto una recensione,e mi pare si tratti di un romanzetto dal taglio psicologico,intimo ,esistenziale,tutt’altro che ideologioco.
      Se scrivo castronerie ,come Lei gratuitamente afferma, mi citi alcuni passi del libro che mi smentiscano ,sempre che lo abbia letto,e io avro’ piacere di convenire alle sue ipotesi.
      Nel caso in cui non l’avesse letto invece e’ proprio lei a parlare di ARIA FRITTA

    45. Sig.ra Lo Bianco, qualora lei fosse davvero una professoressa, sarebbe da licenziare immediatamente: lei ha una responsabilità educativa, se ne rende conto? Cosa insegna ai suoi studenti, che i poliziotti sono carne da macello? Che esprimere il dissenso con la guerriglia va bene se è contro i fascisti, male se contro i comunisti?

    46. @dimenticavo pfssa lo bianco
      riguardo alla professione del poliziotto,spero davvero che lei non si trovi mai in situazione di bisogno e di pericolom per la sua sicurezza ,e che ne possa sempre fare a meno,ma qualche volta potrebbe capitarle,e anch’io cinicamente potrei dire che il mestiere dell’uomo e della donna indifesi e’ proprio quello di essere fracchiati e derubati o stuprati da violenti.
      Le sue affermazioni sulle forze dell’erdine sono inqualificabili e da immondezzaio

    47. ragazzi ma di che stiamo parlando??? di 4 teppistelli di estrema sinistra del centro sociale anomalia?

      stavano prendendo con i loro lanci di pietre pure una donna con una carrozzina!!!
      E tutto questo per fermare la presentazione di un libro dentro la libreria mondadori???

      ma davvero li giustificate?? scherzate???

    48. Luciano Lavecchia ha scritto :”Sig.ra Lo Bianco, qualora lei fosse davvero una professoressa, sarebbe da licenziare immediatamente: lei ha una responsabilità educativa, se ne rende conto? Cosa insegna ai suoi studenti, che i poliziotti sono carne da macello? Che esprimere il dissenso con la guerriglia va bene se è contro i fascisti, male se contro i comunisti?”
      .
      Come non concordare ?
      Quindi quella che io mi auguro vivamente non essere realmente una professoressa insegnerebbe ai propri studenti la cultura della violenza nei riguardi delle forze dell’ordine che oltre tali ricordiamoci bene sono dei padri di famiglia come tutti noi .
      Forze dell’ordine , le stesse che hanno in questi anni lottato contro la mafia ed arrestato i peggiori criminali mafiosi di questo paese .
      Io da figlio di professoressa in pensione mi vergogno di Lei dei suoi pensieri espressi qui pubblicamente e con un pizzico di malignità le auguro un giorno di prendersela lei una bella bastonata senza che non vi sia un tanto deprezzato tutore dell’ordine a poterla difendere , vorrei proprio vedere se in preda al panico e allo sconforto non cercherebbe aiuto da parte di chi oggi etichetta come carne da macello .
      Che vergogna … non ci sono parole .

    49. dott (?) la loggia: COMPLIMENTI! VERAMENTE!

    50. qui non si tratta di difendere caspound o come diavolo si chiamano quelli del libro, qui si tratta di difendere il fatto che a Palermo si possa liberamente circolare senza essere presi di mira da sti violenti del centro sociali.

      signori miei, qui si puo’ mai dire che è giustificabile un aggressione a mano armata? e se ci scappava il morto? addirittura lo slai-cobas ha difeso chi ha lanciato pietre e bombe carta in pieno centro…

      E poi ricordiamoci tutto questo per bruciare una libreria..

    51. Scusate, non amo CasaPound e la destra italiana mi fa schifo. Ma la libertà di parola è sacra. Devo dire che spesso i dirigenti di CasaPound dicono cose da fare accaponare la pelle, ma in questo caso i centri sociali hanno sbagliato. Tutto questo per un libercolo, mal scritto e dai contenuti nulli? La violenza che è stata usata dai centri sociali non è giustificabile in alcun modo. Il libro non fa apologia del fascismo, è solo un libro inutile e finto sentimentale.

    52. Bel libro, ma solo un romanzo, non capisco dove sarebbe un libro razzista… anzi!

      i contestatori di sinistra hanno preso un granchio.

    53. @Dott. La Loggia:
      difendere chi? Ma ha letto i commenti? nessuno ha difeso Casa Pound o chicchessia, ma siamo solo indignati del fatto che qualche fascistello di sinistra faccia uerriglia urbana solo per imedire a qualcun altro di esprimere la propria opinione! Che poi manco di opionione si trattava ma la presentazione di un libro. Cose da matti.

    54. bel libro? ma cosa avete letto prima?…. mettiamola cosi’: sistemiamo dentro una navicella: fascisti (specie berlusconiani come quelli “poundiani”)certi comunisti di stampo sovietico…. leghisti/razzisti/xenofobi, cattolici omofobi, integralisti islamici….. e li mandiamo in orbita per sempre, il mondo non sarebbe migliore? io con questa razza di individui non sono ne tollerante ne democratico……. (su quello che ho detto riguardo i polizziotti non avete capito una cippa, piena solidarieta’ alle forze dell’ordine che lottano contro la mafia, specie quella collusa con la politica….. chi e’ il nuovo ministro dell’agricoltura?……) L.F.G.

    55. Ma qui forse c’è qualcuno che non legge o fa finta di non capire quello che legge .
      Dott. La Loggia e altri ma che diavolo dite ??
      Ma che me ne frega a me libero cittadino di casapound o dei vostri centri sociali di m€rd@ .
      A me interessa solo da libero cittadino che se ne sbatte le palle di tutti voi potermi fare una passeggiata in pieno centro con mia figlia e non rischiare di prendermi una bomba carta o una bottigliata in faccia .
      COSì SI CAPISCE O DEVO ESSERE PIU’ CHIARO ??
      Ma poi tutti dottori e professori che animano e giustificano la violenza ? Ma che schif0 è ?

    56. aiuta a capire molto.

      ovvero che un gruppo organizzato di facinorosi dei centri sociali ha lanciato bombe carta bottiglie ed e’ arrivato in piazza con tanto di bastoni di due metri l’uno…

    57. @la zecca: visto che conosci tutta la costituzione, saprai benissimo il contenuto delle disposizioni transitorie e finali. O forse ti sei fermato all’articolo tre?
      Non ci siamo capiti in questo post, non è il libro che interessa, è la matrice fascista che ha generato questo movimento che DEVE essere condannata. Ma come fate ad accanirvi solo con la gente dei centri sociali? Dove sono i valori dell’antifascismo su cui si fonda il nostra paese? Non li vedo esprimere così universalmente come dovrebbe essere fatto…

    58. io la costituzione la conosco TUTTA, non solo quello che mi conviene.
      (ma quello che ha scritto Luca Reina lo ha letto?)
      estratto da wiki:”…il fascismo infatti non sarà mai conciliatore bensì repressore, entro e fuori la nazione: squadrismo, …, demagogia, repressione legale e illegale degli oppositori, …”.
      se domani dovessero scendere i marziani, chi prenderebbero per fascista, chi prenderebbero per coloro che seguono la “matrice fascista che ha generato questo movimento che DEVE essere condannata ” ???
      infine, a parte 2 o 3, noto che in questo post sono (siamo) tutti dalla stessa parte per cui o Rosalio è un covo di fasci, o … .
      ai tempi del manicomio in via pindemonte, c’era un matto che si affacciava ad una finestra del piano terra protetta con le grate e guardava il passio, ridendo, allontanandosi quando qualcuno gli si avvicinava. Un giorno un ragazzino gli si avvicinò, lui prese coraggio e gli chiese:” piccirì, ma quanti siete la dentro?”
      prof lo bianco, (scrive il titolo perchè cosi si sente realizzata? ) ed allora? il poliziotti sono là solo per prenderle? HANNO FATTO BENE!

    59. @ prof e dott (ma de che?) vari. http://video.corriere.it/ferrara-posto-biagi-cultura-pregiudizio/eda49558-55fc-11e0-9d72-1f2c6c541e94
      dubito che la vedrete, ma c’è attinenza.

    60. Esatto, come dice Luca, a molti qui interessa solo il vostro, farvi la vostra passeggiata e siete tranquilli, del resto non ve ne frega una cippa. Se la città fa schifo, il paese va a pu***ne, un branco di mafiosi e corrotti ci governano, non vi interessa niente di tutto questo, l’importante è poter farsi una passeggiata in centro. Complimenti, vi meritate questo paese allora, compresi fascisti, Berlusconi e Ferrara. Secondo me, chi la pensa così è l’anti-rosalio. Con tutto quello che comporta dal punto di vista della (voglia di) conoscenza, del pensiero critico e della coscienza civile.

    61. @sig Greco
      richiamare la costituzione,che non e’ affatto oggetto del contendere ne’ di alcuna critica,serve solo a confondere le acque .Qui si parla solo di un libro i cui contenuti (per alcuni da definire persino vacui e sentimentali ,si immagini)sono da tenere ben distinti da eventuali apologie di reato ,del resto tutte da dimostrare.

    62. ..mentre e ‘ certo reato trasformare una cittadina in campo di battglia e mettere in pericolo l’incolumita’ di chi ogni giorno vive , da cittadino, la vita’ della citta’

    63. e se mi permette ..non confonda l’oro col piombo,per cortesia,molti commentatori rosaliani anche piu’ o meno strong (duri),sono persone che pensano,e non e’ una dote comune ,di questi tempi,TEniamoceli cari.Anche s e la pensano diversamente

    64. IN QUESTO VIDEO UN RAGAZZO DEL CENTRO SOCIALE CON UN LANCIARAZZI SPARA AD ALTEZZA UOMO CONTRO LA POLIZIA:

      http://www.youtube.com/watch?v=7GerQ5MF8sw

      CONTINUATE A DIFENDERE QUESTI TEPPISTI?

    65. ..un commento non e’ una pietra,..e quando serviranno le pietre.stia sereno che anch’io ,necessitando,saprei lanciarle ove doveroso

    66. ..non confondiamo la revanche del fascismo con la pubblicazione di un libello para -sentimentale.grazie

    67. Scienziati che sacrificano la loro vita per difendere la costituziaaane dai fasciii. Per l’occasiaaane con casco, sciarpa e petardi, che servono ad esprimere meglio idee che voi volgo fasciasta e servo del potere non potete capire perchè siete vittime del sistaaama e di berluscaaani.

    68. sciarpa in cashmere ovviamente! Altrimenti il petardo non è glamour…

    69. Prof. Dott. Commendator Duca Conte pure io@ tra poco il tuo difensore dai “comunisti” nonche’ noto pedofilo maniaco e mafioso nonche’ noto piazzista cadra’lui e la sua protesi fallica a pompetta da ventimila euro, RASSEGNATI FASCISTELLO !

    70. Cioè il mondo è pieno di piccoli fasci e neo fasci modaaarni. Guarda questi di viale strasburgo che hanno fatto http://www.corriere.it/cronache/11_marzo_24/carlo-giuliani-corte-strasburgo_c8d3be98-55fc-11e0-9d72-1f2c6c541e94.shtml

    71. eh si, la nube tossica è arrivata!

    72. La disposizione finale della Costituzione che vietava, sotto qualsiasi nome, la ricostituzione del partito fascista, è stata violata dal 1948, quando fu permesso al MSI di presentarsi alle elezioni.
      Ma fu un bene.
      Il MSI, imbrigliato nelle elezioni, a poco a poco divenne un partito come tutti gli altri. Represso dalla polizia chissà cosa sarebbe potuto diventare.
      Non lo se CasaPound è fascista o no. E anche se lo fosse? Che si pubblichino i loro libri che non legge nessuno che già non sia fascista.
      Fascista è impedire, con qualunque pretesto, la libertà di espressione come fanno questi sfacinnati dei centri sociali che giocano a fare la rivoluzione.
      Fascista è non seguire vie pacifiche per qualunque tipo di protesta.
      Per me Anomalia è un centro fascista e la Prof. fa apologia del fascismo.
      Ma io, a differenza dei fascisti, vi lascio parlare. Le vostre parole e azioni si qualificano da sole. Solo, se superate i limiti e importunate la gente comune, vi meritate la repressione e la galera. Siete solo una questione di ordine pubblico.

    73. leggendo certi commenti propongo di reistituire l’indice dei libri proibiti..e pure il tribunale dell’inquisizione..
      purtroppo le logiche di ragionamento delle masse sono quantomeno pietose..logiche da grande fratello o da reality show..
      devo dire che a sinistra, come a destra, queste sinistra e destra da revival, c’è un bel po’ di confusione. una sinistra terzomondista, mezzo anarchica, che non sa quello che vuole, intendendo per libertà la propria concezione della libertà..la destra o cosiddetta ha pure molti problemi nell’interpretarsi e proporsi..
      io che sono tutto tranne che un fascista nel senso classico del termine e anche in quello contemporaneo, trovo abbastanza disgustoso e ripugnante l’atteggiamento di questi ragazzi o di altri adulti rimasti adolescenti che erano presenti a questa come ad altre manifestazioni; ma la cosa che mi disgusta di più è il modo di ragionare disonesto che viene portato avanti, che non riguarda questo singolo episodio ma una serie di cose che rendono le loro argomentazioni ridicole sotto ogni piano.
      ad ogni modo questo era un piccolo pezzo di realtà che grazie alla logica delle risse ha dato una risonanza imprevedibile, o forse molto prevedibile, a un libro che magari non avrebbe superato più di un paio di ristampe..tipo invitare sgarbi ai reality..

    74. Sinistra, destra, professori, dottori, caimani e lama, pietre e bottiglie… basterebbe soltanto che ognuno si assumesse la responsabilità delle proprie azioni e di conseguenza ne rispondesse davanti alla legge, nel bene e nel male…
      questi “comunisti con i soldi degli altri” (perchè danneggiano la proprietà pubblica e privata, non rispondendone nè civilmente nè penalmente) dovrebbero essere schedati e basta.
      Poi, quando qualcuno di loro guadagna e si compra la prima auto/moto/lapino/yacht, una squadra di scalmanati gliela devasta a colpi di pietre/spranghe davanti alla loro faccia.

    75. Vi invito a essere rispettosi nei vostri commenti e a utilizzare un linguaggio consono. Ho già dovuto rimuovere diversi commenti. Grazie.

    Lascia un commento (policy dei commenti)