venerdì 24 ott
  • Due nuovi semafori pedonali in via Basile

    Saranno presto attivi due nuovi semafori pedonali a chiamata in via E. Basile all’altezza del parcheggio Amat e dell’ultimo ingresso, lato monte, della cittadella universitaria. I due semafori avranno complessivamente dodici lanterne, due pali a sbraccio e due paline triple su entrambi i lati della carreggiata. Saranno dotati di dispositivo sonoro per consentire anche l’attraversamento dei non vedenti e avranno lampade ad alta efficienza a led

    L’assessore alla Mobilità del Comune di Palermo Mario Milone ha dichiarato: «Prosegue il nostro impegno per rendere più sicuri gli attraversamenti pedonali. Con i due semafori l’amministrazione comunale dà una risposta concreta e importante alla richiesta di maggiore sicurezza in una strada ad alta densità di traffico, come è via Ernesto Basile, teatro spesso di gravi incidenti, avanzata dal quartiere e dai numerosi studenti che frequentano la zona».

    Per consentire i lavori parte dei marciapiedi interessati dalle opere di scavo rimarranno chiusi al transito pedonale. Lo stesso accadrà per il traffico veicolare che per tutta la durata dei lavori sarà deviato, mentre le carreggiate verranno ridotte per consentire la collocazione di pozzetti sotto il manto stradale.

    Palermo
  • 4 commenti a “Due nuovi semafori pedonali in via Basile”

    1. Sì, è giusto fare i semafori pedonali, ma cavolo, ci vogliono i sovrappassi! Capisco che costino di più, ma l’aggiunta di due semafori pedonali comprometterà ancor di più la fluidità del traffico in via Basile.

    2. Da due anni mi lotto per l’istallazione di uno dei due semafori per l’attraversamento di via ernesto basile, con petizioni firmate dal Direttore del Dip. Biologia e raccolta di firme degli studenti e dei dipendenti degli Edifici 16,17 e 18, è stato pure coinvolto il Presidente della Circoscrizione Rosario Seidita e il consiglio comunale.
      Sui sovrappassi pedonali sono d’accordo, ma i disabili come fanno?

    3. Io invece chiederei l’assessore alla mobilità, Mario Milone, perché questi semafori si è previsto di installarli dopo circa 5 mesi (adesso non ricordo bene) dall’affidamento del parcheggio Basile all’Amat?
      Palermo è sempre stata così superficiale.
      Difatti, non lamentiamoci poi quando sentiamo al telegiornale o sui giornali che vi sono dei morti.
      E’ normale. Se l’amministrazione non funziona, se i politici “vecchi” non sanno governare, che se ne vadano.
      Lascino spazio ai ragazzi tra 28 e 38 anni.
      Sicuramente in due mesi, sono più capaci di loro.
      Con questo, chiudo!

    4. come al solito noto il pressante desiderio dei nostri amministratori di diminuire la fluidità veicolare in città. Complimentoni davvero

    Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.