martedì 22 ago
  • Si presenta “Fuori!” di Matteo Renzi al Kursaal Kalhesa

    Alle 20:30 sarà presentato al Kursaal Kalhesa (foro Umberto I, 21) il libro Fuori! del sindaco di Firenze Matteo Renzi. L’iniziativa è promossa da Lo Strappo, gruppo di cittadini di Palermo che condivide e sostiene la candidatura a sindaco di Davide Faraone (Partito Democratico).

    Matteo Renzi - “Fuori!”

    Palermo
  • 7 commenti a “Si presenta “Fuori!” di Matteo Renzi al Kursaal Kalhesa”

    1. Appunto, fuori… dalle p***e!

    2. Lo strappatore e lo sfasciacarrozze

    3. mi piace molto cio’ che fai in politica

    4. Ero presente,e pur nella grande condivisibilità delle cose che ha detto, la sensazione da parte della maggioranza era di uno spettacolo itinerante preconfezionato, esclusivamente mirato alla promozione di un libro, condito da molte frasi fatte e luoghi comuni. La gente si aspettava molto di più, ma visto che Renzi ha spesso citato Obama, è giusto che come il Presidente americano faccia ancora tanta, ma tanta gavetta e studio. L’altezza e la potenza dei discorsi obamiani non hanno un benchè minimo riscontro in nessuno dell’attuale politica italiana, sinistra inclusa.

    5. Renzi, rottamatori e credo anche le derivazioni provinciali delle nostre parti sono solo un farsa di giovani già vecchi che vogliono mantenere intatto un sistema ormai andato cambiando facce ed età anagrafica, e mantenendo intatto un sistema sempre meno demogratico e sempre più oligarchico.

    6. Sono d’accordo con Callea, e a tale riguardo ricordo agli “smemorati” il colloquio di Renzi con Berlusconi… ad Arcore.

    7. E’ tempo perso Renzi …… in questa città (e in questa regione) non vi è possibilità alcuna di redenzione: teniamoci stretto quest’altro Presidente di Regione con un’avviso di garanzia e persino questa sinistra, schifosamente forcaiola all’occorrenza. Peccato però; sarebbe bastato ritardare di 1 settimana la venuta a Palermo e tutto sarebbe stato visto sotto un’altra ottica. Solo i silenzi, sebbene assurdi, sarebbero stati i medesimi.

    Lascia un commento (policy dei commenti)