mercoledì 18 ott
  • Pedaggi autostradali: tutti contro!

    Pedaggi autostradali in Sicilia. Ecco le interviste agli onorevoli Antonello Cracolici (Partito Democratico) e Rudy Maira (Popolari di Italia domani), gli aggiornamenti sulla raccolta firme avviata da “Identità Mediterranea” ed il parere della gente.

    Ospiti
  • 8 commenti a “Pedaggi autostradali: tutti contro!”

    1. sono contenta che rosalio abbia pubblicato questo video! bravi tutti…finalmente qualcuno che spiega in maniera chiara questo problema. I pedaggi in Sicilia è una tematica inconcepibile ed io non li condivido!

    2. ma se nessuno li condivide e neanche i politici, perchè saranno messi in atto? ma noi non contiamo nulla!?

    3. Il pedaggio in Sicilia? Ci sta. Ma prima che facciano autostrade degne di queste nome! D’accordo, poi, su ciò che ha detto Cracolici nel servizio. Mentre Maira è stato molto diplomatico…

    4. Il problema non sono solo le autostrade, il problema sono le strade statali che in pratica non esistono e passano tutte per i centri abitati.
      Vi immaginate cosa succederebbe se per evitare il pedaggio chi va verso Palermo o viceversa attraversasse ad es. Capaci e gli altri paesi?

    5. Buonasera,
      I pedaggi nei pressi dei raccordi autostradali sono vietati da una direttiva europea, esattamente la 38/2006/CE,in quanto il cittadino paga in base al chilometraggio percorso in relazione al principio di beneficio.
      Oltre alla considerazione delle condizioni delle nostre autostrade, stavolta è proprio presente una direttiva che vieterebbe questi pedaggi nei raccordi.

    6. giusto pagare il pedaggio, non vedo perche’ in Sicilia dovreste essere esentati. Si dovrebbe pagare anche sulla SA/RC e sul GRA. Sulle tangenziali di Milano si paga e si e’ sempre in coda

    7. @lombardo,
      si puo’ discutere del pedaggio ma bisogna essere corretti; 1) i tratti in discussione non sono situati al di fuori del territorio cittadino bensi’ ormai all’interno (per capirci, anche come ampiezza, e’ come se mettessero a pedaggio la circonvallazione esterna) 2) non e’ vero che le tangenziali di milano sono a pagamento: la tangenziale est e’ totalmente gratuita e si fa quasi mezzo giro..

    8. IL problema che in Sicilia le alternative alla strada sono poche.
      Ci sono i pullmann, e la politica del trasporto ferroviario, che sarebbe importantissima. sotto moltissimi punti di vista in Sicilia é dimenticata dal ventennio.
      Allora, forse sarebbe utile fare i pedaggi ma stabilire il potenziamento di altre infrastrutture di collegamento come quelle ferroviarie, che sarebbero utili anche ad un turismo organizzato localmente.
      La freccia rossa va realizzata anche qui. Siamo in ritardo di circa 60 anni su questo argomento. Credo che la pluralità di infrastrutturazione del territorio sia assolutamente necessaria, anche ad evitare, il giusto dissenso, di chi avando come unico mezzo di collegamento le sole strade, debba essere vessato, per mancanza di scelte alternative.

    Lascia un commento (policy dei commenti)