domenica 19 nov
  • Eva Riccobono, Lele Mora,Haka-suca, giornalisti e “Vittorio da Palermo”

    WikiVas

    – 1 –

    Dichiara la modella palermitana Eva Riccobono alla trasmissione tv Prossima fermata di La7: «Non ho fatto in tempo a conoscere Carla Bruni, nell’arco della mia carriera. Ma devo dire che non mi dispiace, perché io amo molto il mio Paese, a differenza sua». Qualcuno si ricorda da quanto tempo Eva Riccobono non mette piede a Palermo?

    – 2 –

    WikiVas manda una lettera dal web.

    Caro Gaetano Caramanno, sindaco di Piana degli Albanesi di area PdL, sappiamo che il 7 maggio ha deciso di invitare l’agente dei vip Lele Mora a Cannoli & Friends, dove sarà commemorata (con qualche giorno di ritardo) l’anniversario dell’eccidio di Portella della Ginestra (11 morti e 27 feriti). Non le scrivo questa missiva per ricordarle che tale personaggio, da atti dei tribunali, risulta non solo già condannato nel 1990 per detenzione di stupefacenti, che la sua agenzia è commercialmente fallita nel 2010 e che è attualmente indagato per favoreggiamento della prostituzione. Voglio solo evidenziarle che il signor Mora nel film-documentario Videocracy si è autodenunciato come “mussoliniano”. Essendo stata definita, come lei ben saprà, quella di Portella della Ginestra “strage di Stato di documentata matrice fascista”: come fa a dormire tranquillamente la notte nel suo letto? Le faccio questa domanda, perché WikiVas soffre spesso di insonnia e una sua parola potrebbe essere, in questi giorni di beatificazioni, di ampio conforto. Grazie tante. WikiVas

    – 3 –

    Le Malerbe – ovvero il quartetto comico made in Palermo che sta spopolando a Le Iene per quella genialata dell’haka in siciliano – lanciano un appello tramite WikiVas: «Vogliamo fare l’haka-suca il 15 maggio allo stadio Renzo Barbera in occasione della partita tra il Palermo e il Milan». Qualcuno li metta in contatto o con Maurizio Zamparini o con l’ufficio stampa rosanero. WikiVas garantisce che Cristiano Pasca, Claudio Casisa, Gero Guagliardo e Giovanni Mangalaviti non mordono.

    – 4 –

    Paura, strapaura e superpaura per il grasso (fisicamente) editore e direttore di un free press made in Palermo. Colei che fu una delle sue più care amiche lo ha denunciato all’Ordine dei Giornalisti di Sicilia per il mancato pagamento di una serie di pezzi. Gli restano, più o meno, altri tre giorni per cacciare il grano. Altrimenti si passerà alle vie legali e ci vorrà più di “chiosco” per pagare gli avvocati.

    – 5 –

    A proposito. Qualcuno dovrebbe informare l’Ordine dei Giornalisti, ma volendo anche la Federazione nazionale della stampa italiana, che nei giorni scorsi il portale di informazione online www.hercole.it, diventato proprietario del tg Tv news, in onda su numerose televisioni siciliane (Tvt, Telesud, Telerent, Teleone, Videone e altri) ha organizzato un casting in vista del prossimo restyling del telegiornale. C’è un piccolo problema: si dice che i selezionatori abbiano deciso di affidare il tg a delle note modelle locali e non a giornaliste dotate di regolare tesserino. Se fosse vero, per WikiVas questo costituirebbe una palese violazione della legge e della deontologia professionale.

    – 6 –

    D’altra parte i proprietari vecchi e prossimi di televisioni e tg locali dovrebbero avere un po’ di strizza. In una pagina del sito dell’Odg-Sicilia si legge che «Il Corecom e l’Ordine dei giornalisti della Sicilia collaboreranno nel monitoraggio della situazione professionale all’interno delle emittenti radiotelevisive dell’isola». Ci sarà da divertirsi.

    – 7 –

    Segnalazione da un lettore.

    «Caro Wikivas, sono un tuo fedele ed appassionato lettore. Ti scrivo per segnalarti quanto mi è accaduto alcuni giorni fa. Giravo tra gli scaffali di un centro commerciale di Palermo, quando ad un certo punto, osservando una grandissima parete sulla quale è stato istallato un pannello con centinaia di foto raffiguranti persone comuni, uno di questi ha attirato la mia attenzione. Tra queste, infatti, c’era un viso che mi ricordava tanto quello di un noto giornalista sportivo palermitano. Della Gazzetta Corriere dello Sport. Tra l’altro la foto in questione è sistemata di fronte al reparto dei vini: insomma il cronista è passato dallo stadio Barbera al vino Barbera. Siccome non ci ammiccio tanto bene, ti invio la foto che ho scattato alla foto, per avere un tuo parere».

    Vannini sul wall

    Vannini sul wall

    Caro lettore. A WikiVas pare proprio Paolo Vannini. Un commento? Mania di protagonismo…saltami addosso.

    – 8 –

    Chiudiamo il cerchio tornando alla Pasqua. Quanto sarebbe stato bello festeggiare il pranzo con “Vittorio da Palermo”, protagonista di ben quattro video su YouTube dove si diverte con gli amici a fare da “cestino del cibo”.

    WikiVas (dal siculo “vasate”) è un’organizzazione locale e senza scopo di lucro che riceve in modo anonimo (e-mail), grazie a un contenitore (Rosalio) protetto da un potente sistema di facce di bronzo, piccole storie vere che altri media non hanno il tempo di raccontare. WikiVas più che di notizie vive di “rasche di pesce” e gossip, le cui fonti sono coperte da anonimato. L’organizzazione dichiara di verificare l’autenticità del materiale prima di pubblicarlo e di preservare l’anonimato degli informatori e di tutti coloro che sono implicati nella “fuga di notizie”. Alla fine il contenuto di WikiVas è tutta roba che non serve a un cazzo, ma almeno spera di strapparvi un amaro sorriso.

    WikiVas
  • 23 commenti a “Eva Riccobono, Lele Mora,Haka-suca, giornalisti e “Vittorio da Palermo””

    1. Oggi scarsetto..

    2. Non penso che la manifestazione di Piana degli Albanesi abbia bisogno di Lele Mora la vita e’ fatta anche di buoni esempi specie per i bambini , i ragazzi ,ritengo la scelta del sindaco poco consona. Ma forse lo scopo era quello suscitare un vespaio per far parlare

    3. Il sindaco non è nuovo a queste cadute di stile, lo scorso anno invitò Fabrizio Corona, anche lui certo non paladino della legalità.

    4. la battaglia di vassily contro l’ordine dei giornalisti non è interessante.
      Come dicevo l’altra volta, il pezzo del lunedì del rosso palermitano è sempre contro i suoi nemici. Scommessa che è stato scartato da hercole.it?

    5. La partita del Palermo comunque è il 10/5 e non il 15…

    6. Eva Riccobono quando riesce a sganciarsi dai numerosi impegni lavorativi torna sempre a Palermo dalla sua famiglia e dai suoi amici di sempre..cosa che ha fatto poche settimane fa.

    7. Illuso…ci avessi mai azzeccato una volta… 🙂

    8. Ma io dico che cavolo li scrivi a fare sti articoli? Per dire stronzate!? Non sputate sempre sulla gente del nostro paese e regione!
      Eva Riccobono viene spessissimo a Palermo e su fb posta sempre foto di Palermo dicendo che è una città meravigliosa!!!!!
      Cambia mestiere…!

    9. Bravissimo Vassily….su Lele Mora concordo in pieno. E’ una vergogna inaudita.

    10. Sul mondo del giornalismo ci sarebbe da scrivere… e pure tanto. Prima domanda che pongo a quelli di Hercole.it è: ma avete rilevato la testata TvNews? siete i nuovi editori?
      Sul caso della collega non pagata che minaccia vertenza, non posso che dare la mia piena solidarietà. Se gli altri colleghi che da anni lavorano gratis prendessero esempio, forse gli editori smetterebbero di giocare al ribasso…

    11. Ciao Tony,

      scusa se per la prima volta mi permetto di commentare un vostro post, ma credo sia necessario.

      1 hercole.it non ha rilevato nessuna testata giornalistica televisiva.
      2 l’informazione, è e continua ad essere affidata a giornalisti professionisti o pubblicisti iscritti all’albo.
      3 I Casting vengono regolarmente effettuati ogni 6 mesi circa, al fine di far emergere nuove figure GIORNALISTICHE e volti televisivi per varie produzioni es.: meteo.

      Grazie, Ciao, Vincenzo Mancino

    12. Wikivas ha informazioni notevolmente diverse…con tanto di testimoni…3 per l’esattezza…Numero perfetto per fare una prova

    13. Chi ha partecipato al casting mi ha anche detto che le “modelle-lettrici” di cui sopra erano talmente impreparate al telegiornale che non solo leggevano le notizie durante i provini…Ma prendendo alla lettera il termine “lettura” aggiungendo alla “recitazione” della notizia in quanto tale anche ciò che non andava letto tipo: “lanciare il servizio, durata 30 secondi, si ricomincia con ripresa in primo piano”….Scena che ha provocato non poca ironia tra i presenti

    14. Stavolta mi stavi piacendo, come “curtigghiaru”… bada bene, non ho scritto come “pubblicista” o “giornalista”, ma come “curtigghiaru” perché nello stile curtigghiaru stavolta c’è un ritmo interessante e la giusta dose di sarcasmo, oserei dire “sana cattiveria”. E poi… la devi in qualche modo scafazzare: se li proponi giorno 15 sarà per un’altra partita perché la semifinale è giorno 10; Vannini scrive per il corriere dello sport, e se gli attribuisci manie di protagonismo, tu che da quello che ho sentito cerchi r’infilariti unniegghié…
      P.S. tra la redazione (opera del Dottor Siino?) del post e lo “stile” dei tuoi commenti c’è una notevole differenza.

    15. Una dovuta precisazione. Teleone e Videone non trasmettono Tvnews, ma hanno un proprio telegiornale… che se non fosse troppo Bagheria-centrico sarebbe una valida alternativa all’inutile Tgs…

    16. COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI
      Ufficio Gabinetto del Sindaco

      Piana, 1 maggio ’11

      DENUNCIA PER DANNI ALL’IMMAGINE
      DI PIANA DEGLI ALBANESI

      Un esercizio perfetto di fanatismo ideologico e squadrismo giornalistico.
      Quanto apprendo dalla mobilitazione mediatica di queste ore è impressionante e pertanto preoccupante. La manipolazione della realtà operata dalla cgil a fini ideologici ha trovato la sponda di decine di commentatori e navigatori su web smaniosi di indignarsi per la presenza di Lele Mora a Piana degli Albanesi per un grande evento promozionale delle attività produttive locali 7 giorni dopo il primo maggio.
      Un esercizio di mistificazione che ha inteso attribuire all’amministrazione la volontà di denigrare gli eventi di Portella e disonorare il sito di Portella per avere inserito all’interno del programma di Cannoli and Friends 2011 un momento inaugurativo riguardante l’apposizione dell’affresco del Cristo Conciliatore, realizzato da una giovanissima artista e parente di una delle vittime dell’eccidio, ad impreziosire la straordinaria opera di riqualificazione effettuata nei primi mesi del 2011.
      Si tratta di un’iniziativa che indurrebbe migliaia di visitatori che giungono a Piana nei giorni della festa a recarsi a Portella ed apprezzare ancora di più quel sito e il valore della memoria degli eventi che si verificarono.
      Io ritengo lesa l’immagine di Piana degli Albanesi e della sua storia, oltre che della sua amministrazione e pertanto mi adopererò nei prossimi giorni per denunciare alle autorità giudiziarie quanti hanno consapevolmente o meno voluto e contribuito a danneggiare e diffamare questa comunità e la sua storia.
      Imperdonabile è infatti chi si fa portatore dell’incultura dell’odio e del sospetto, chi piega la realtà all’esigenza della speculazione politica, chi abbocca ad una falsa notizia e quindi ad una interpretazione malevola della realtà e se ne fa propagatore e diffusore attraverso organi e mezzi di comunicazione. Imperdonabili sono coloro che vorrebbero trarre insegnamento morale dalla negazione della realtà. Imperdonabili e perseguibili per avere disonorato questa comunità, questa amministrazione e anche la memoria dei caduti del ’47.
      Gaetano Caramanno
      Sindaco Piana degli Albanesi

    17. Attendiamo questa denuncia allora….Wikivas potrebbe controdenunciare per essere stato definito portatore di “esercizio perfetto di fanatismo ideologico e squadrismo giornalistico”.

    18. “Imperdonabile è infatti chi si fa portatore dell’incultura dell’odio…” (G. Caramanno sindaco di piana)

      “Voi giornalisti e Santoro siete comunisti di merda. Spero che i fascisti ti spezzino le gambe!”. (Lele Mora vs Formigli giornalista di Anno Zero)

      Caro il mio “Ciccio” Caramanno chi è che fa incultura dell’odio? Perchè non ti fai assumere anche tu da Lele e te ne vai con lui a… Milano per esempio. Tu guadagni meglio e Piana si bonifica: due piccioni grazie ad una fava! (Firenze docet)

    19. Il comportamento di Caramanno è inqualificabile e vergognoso. Dovrebbe non uscire più di casa dalla vergogna per ciò che ha fatto, e invece osa pure attaccare. Fossi un cittadino di Piana, ne chiederei immediatamente le dimissioni!

    20. Mannaggia, mancava postribolo, se ci fosse stato scritto postribolo avrei dato dieci più.

    21. Come al solito ti hanno riempito di male parole.Beh, per stasera passo.
      Ps: mai pensato di mandare una bella fornitura di prodotti Ferrero a un po’ di gente?:D

    22. Semplicemente PENOSO. ( ci tenevo, perche’ non è accettabile inneggiare a un dittatore “criminale” con quel candore).

    23. Che senso ha pubblicizzare il sito di Cannoli and friends se è in manutenzione? Misteri.

    Lascia un commento (policy dei commenti)

Eva Riccobono, Lele Mora,Haka-suca, giornalisti e "Vittorio da Palermo", 1.0 out of 5 based on 1 rating