domenica 19 nov
  • Nozze Abbagnato-Balzaretti, Dina, annunci di lavoro, giornalista, ufo…

    WikiVas

    – 1 –

    Filippo La Mantia è stato scelto come chef ufficiale del matrimonio tra la ballerina Eleonora Abbagnato e il calciatore Federico Balzaretti che si svolgerà il 6 luglio. I tre si sono incontrati ieri sera al Charleston dove si svolgerà il galà del matrimonio per decidere il menu. Gli invitati saranno 180, compresi 20 bambini; tra questi i due figli di Balzaretti avuti dalla precedente compagna. In origine la cena di matrimonio doveva svolgersi a Villa Igiea una settimana prima ma è slittata a causa della convocazione in Nazionale del calciatore.

    – 2 –

    Un bacio, un altro ancora e poi un altro. Come faceva l’amico Totò Cuffaro. Più dell’amico Totò Cuffaro. Era impossibile lo scorso giovedì sera entrare al nuovo Burger King in viale Regione Siciliana senza prima essere stati abbracciati e baciati dall’onorevole e coordinatore regionale del Pid Nino Dina. Qualcuno in fila insinuava: «Avrà contribuito a fare assumere qualcuno». Ma no!

    – 3 –

    «Due parole: è pazzo». Così il sindaco di Palermo Diego Cammarata ha commentato la notizia pubblicata da Repubblica dove il governatore si diverte a mostrare i suoi 40 fucili da collezione, conservati a Palazzo D’Orleans. Il presidente cacciatore è dedito trascorrere diverse ore la settimana a lucidare le sue armi, soprattutto prima di mostrarle agli amici fidati.

    – 4 –

    Trovare un lavoro oggi a Palermo è complicato. Anche da interpretare. Ci segnalano dal sito di Jobrapido: «Azienda con sede a PALERMO e Catania cerca per proprio titolare segretaria/assistente personale dai 20 ai 30 anni, bella, educata e referenziatissima senza impegni familiari in modo di intraprendere il dovere e il piacere extra lavorativo! Ottimo stipendio, con eventuale trasferte lavorative. Contratto a tempo indeterminato. Inviare curriculum e foto a: [omissis]. ps. si cestinano curriculum senza foto e a chi non capisce il termine!». No comment.
    Se poi il tuo potenziale datore di lavoro non sa scrivere: di male in peggio. Chi ha il coraggio di spiegare ai proprietari di questo ristorante di Isola delle Femmine in via dei Saraceni che il temine “cuoco” in francese non si scrive “SCEF”?
    Ma anche chi cerca lavoro potrebbe studiare un po’ le lingue. Chi dice a costei che non si scrive “bebby” sitter?

    – 5 –

    Corsi e ricorsi di ignoranza. È stata protagonista del primo WikiVas, quando ha messo in imbarazzo il presidente dell’Ars Francesco Cascio dicendogli «Ciccio, hai messo pancia». Non contenta, ha cercato di convincere Michele Placido a farsi scritturare come attrice (da WikiVas del 14 febbraio). Bene, la nostra eroina aspirante giornalista ha colpito ancora. Spedita – con la scusa che lei conosce le lingue – a seguire il recente convegno del Partito popolare europeo, la miss si è trovata in notevoli difficoltà nel capire quel che le accadeva intorno. Qualcuno l’ha anche scambiata per una delle varie hostess presenti. Per fortuna un solerte collega – un vero giornalista – le ha spiegato, senza poche difficoltà per farsi comprendere, quel che stava avvenendo al San Paolo Palace: «Questo è la convention del Ppe, sigla che riunisce i maggiori partiti centristi e cattolici dell’Unione europea. Quello si chiama Barroso, ed è presidente della Commissione europea… Fagli questa domanda…”

    – 6 –

    C’è chi dice no…alla gara. Un noto cantante palermitano ha declinato l’invito a partecipare alla trasmissione televisiva di Ernesto Petrolà Stasera che sera dopo avere scoperto di doversi confrontare con altri colleghi, sottoponendosi ai voti di una giuria. Vogliamo il nome!

    – 7 –

    A Palermo ci mancava solo che arrivassero gli ufo. A WikiVas pare una notevole bufala.

    WikiVas (dal siculo “vasate”) è un’organizzazione locale e senza scopo di lucro che riceve in modo anonimo (e-mail), grazie a un contenitore (Rosalio) protetto da un potente sistema di facce di bronzo, piccole storie vere che altri media non hanno il tempo di raccontare. WikiVas più che di notizie vive di “rasche di pesce” e gossip, le cui fonti sono coperte da anonimato. L’organizzazione dichiara di verificare l’autenticità del materiale prima di pubblicarlo e di preservare l’anonimato degli informatori e di tutti coloro che sono implicati nella “fuga di notizie”. Alla fine il contenuto di WikiVas è tutta roba che non serve a un cazzo, ma almeno spera di strapparvi un amaro sorriso.

    WikiVas
  • 35 commenti a “Nozze Abbagnato-Balzaretti, Dina, annunci di lavoro, giornalista, ufo…”

    1. Di sicuro è un UFO, ovvero un oggetto volante non identificato.

    2. Già è triste che una donna presumibilmente di classe e colta come la Abbagnato scelga come compagno di vita un troglodita/calciatore (!!!). E’ ancor più triste, però, constatare come lo status sociale possa far perdere il senso della realtà e rendere quasi “necessaria” una continua ostentazione della propria ricchezza… Ad un matrimonio così non andrei neppure se mi pagassero a peso d’oro.

    3. A parte il fatto che Balzaretti non sarà un premio nobel, ma non è esattamente un troglodita…
      E poi, quale ostentazione? Dove dovevano farlo il ricevimento? Alla taverna di pallavicino?

    4. Certo, perché chi è ricco e famoso DEVE per forza tenere ricevimenti sfarzosi e costosissimi. Vedi, è proprio nella presunzione di questa “necessità” che sta il problema, ed è un problema culturale.
      I calciatori sono quasi tutti trogloditi, e comunque parte di un sistema di business vergognoso.

    5. La Abbagnato “di classe e colta”?????????????
      Ma in quale film!!!! fare la ballerina di danza classica non vuol dire avere classe ne essere colta. Il binomio velina-calciatore vince sempre!!!!

    6. A me sembra più troglodita Pippa (nomen omen)la sorella di kate
      ma con un cul@ così io la perdono 🙂

    7. @Fabio… sei molto triste.

    8. Troppo forte il punto sugli annunci di lavoro..anche io spesso li leggo e mi faccio 4 risate….

    9. Fabio, guarda che il grande Balza è una persona di classe e colta, sicuramente piu’ di te che fai di tutta l’erba un fascio e giudichi senza conoscere le persone! Ma poi al Charleston ci sono sempre stati i ricevimenti di matrimonio e di qualsiasi classe sociale. Anzi, i futuri sposi sicuramente avrebbero potuto scegliere località piu’ esclusive e invece hanno preferito rimanere a Palermo, bravi e tanti auguri!

    10. @lux: leggi bene, ho scritto “presumibilmente”… non conosco la Abbagnato 🙂
      @RobLa: se vuoi argomentare, e magari firmarti col tuo vero nome, sei il benvenuto. Viceversa questa è la prima e ultima volta che ti rispondo.
      @pamax: 180 invitati e uno chef di alto livello, la domandina è: quanti stipendi da operaio di fabbrica servono per pagare il tutto? 🙂

    11. Trattasi sicuramente di Ufo, sì. Quelli che riprendono col telefonino e quelle voci non ben identificate.

    12. Le parole di RobLa riassumono molto bene il pensiero di tutti quelli che hanno letto certi interventi, senza bisogno di argomentare… ma che si deve argomentare? Federico è uno sportivo, un professionista, una grande persona, un gran padre… e, effettivamente, non mi sembra abbia scelto castelli esclusivi o pacchianate di nessun tipo. Si sposa al Charleston perché gli piace il posto e Mondello. Argomenta tu perché definisci “troglodita?”, perché ti manci a ‘nsalata e ti senti tutto? Prova a raggiungere i livelli che ha raggiunto Federico nel suo LAVORO (ammesso che tu ne abbia uno, ovviamente).

    13. Fabio, guardati intorno, a cio’ che possiedi, pensa che molti altri non possono permetterselo, è la vita.
      Fino a prova contraria i sigg. Abbagnato e Balzaretti i soldi se li sono sudati (nel vero senso della parola) e possono disporne a piacimento, se proprio vogliamo guardare nelle tasche degli altri, rivolgiamo lo sguardo verso i politici…

    14. Un matrimonio palermitano di solito è grandioso. Perchè Abbagnato dovrebbe fare eccezione?

    15. OT:Perdonatemi ma qualcuno sa nulla se è vero che riapre la Fiera del Mediterraneo??? Mi hanno detto che riaprirà…

    16. @Fabio… cosa c’e’ da argomentare?
      Riguardo al solito ritornello “sai quanti stipendi di operai etc etc?” dimmi una cosa, sai quante persone ci campano dietro ad un matrimonio?
      E continuando alla tua maniera… considerando 1 dollaro al giorno come soglia di sostentamento per l’80% della popolazione mondiale… sai quante persone ci camperebbero con quello che tu hai speso l’anno scorso per abbigliamento e cazzegiatine nei pub?
      Ma che minchia di discorsi fai?

    17. RobLa: vorrei risponderti, ma non credo riuscirei a smettere di ridere in tempo per farlo. “sai quante persone ci camperebbero con quello che tu hai speso l’anno scorso per abbigliamento e cazzegiatine nei pub?” ahahahahhaha!!! Non sai proprio niente di me! 🙂

    18. Seriamente, comunque: qui non si chiede a nessuno (e neppure ai due “sposi”) di rinunciare al denaro guadagnato onestamente e legalmente, ma penso che il rispetto per gli altri, e soprattutto per chi è indigente, si veda anche in una scelta di sobrietà e di uso responsabile dei propri averi. Bene, di sicuro non sono questi i fondamenti del nostro sistema culturale nel suo insieme, e di certo non è questo che testimoniano i due soggetti in questione, nel loro accingersi a far delle nozze un evento pubblico e, francamente, molto materiale. Permettetemi almeno di disprezzarli.

    19. Per quanto mi riguarda Abbagnale e Balzaretti possono stracatafottere i propri piccioli come meglio credono. Così come William e Catarina e Tanino e Cuncietta.

    20. continuo a non capire cosa ci sia di pacchiano in un ricevimento al charleston…

    21. ma scusate, ma se c’è gente che (purtroppo per lui) “lecca la sarda”, tutti dovrebbero mantenere un low profile per non scandalizzarli?
      dispiace per l’operaio, ma se potessi io i soldi guadagnati (onostamente aggiungo) me li “sparderei” a modo mio, con buona pace dell’operaio.
      Che faccio, se posso non mi compro una bmw da 5o mila E, perchè potrei affiancarmi all’operaio che gira in fiat uno? Che buonismo becero ed infantile.
      Duro, ma è così.

    22. Dove ho scritto “dovrebbero mantenere un low profile”? Da nessuna parte. Però lasciatemi dire che se uno “ci tiene” a mantenere un alto tenore di vita, a dar continua prova di ricchezza, a godere di fama fine a se stessa, beh, difficilmente posso pensare che sia solidale con gli altri e specie con chi è indigente.

    23. @ ah Fabiè, ennamo.
      ma che ne sai tu se i novelli lasciano 10, 100, 1000 euro a Biagio Conte, al primo barbone che incontrano O NULLA?
      ma che una colpa avere er spendere?
      Ma chi è che da continua prova di ricchezza?
      Uno è nazionale di calcio e titolare in serie A, l’altra prima ballerina della scala….
      SVEGLIA! I “volemose bene” stancano dopo 2 minuti.

    24. Nessun “volemose bene”, solo un senso di responsabilità che oggi non esiste (al punto che neppure tu, stupidocane, ne senti la necessità).

    25. Meno male che è arrivato Fabio il samaritano, che a colpi di “troglodita” viene a insegnarci a tutti cosa significa il senso di responsabilità. Ma fatti un esame di coscienza per aver offeso una persona senza nessun motivo alcuno, invece di venire ad elargire il tuo sommo dire.

    26. @Fabio, secondo te il senso di responsabilità, dovrebbe far capire ai due novelli di non “spardarsi” i soldi loro come meglio gli aggrada?
      Ma perchè mai?
      Vale anche per quelli che se non sono 300 a tavola non è matrimonio?
      Ma che si “spardino” i LORO soldi come meglio gli aggrada….e non rosicare troppo…è la vita.

    27. stupidocane, capisco che ti fa comodo far finta di non capirmi. Ok, è come dici tu, e io non dirò altro, ciao! 🙂

    28. comodo? 🙂
      Nin facciamo che ad ogni auto da sposi lunga 10 metri ti parte l’embolo e ti metti ad imprecare!

    29. -1-
      I maligni sostengono che Fabio sia lo stesso vikivas. Sarà vero?

      -2-
      un anonimo disse: quanta tristezza c’è dentro un uomo che non si fa i fatti propri?

      -3-
      molti dicono che da oggi qualcuno terrà d’occhio Vikivas, visto che personaggio pubblico ormai è

    30. No..Wikivas è una “istituzione”, Vassily Sono io che faccio da “garante”…e Fabio…è fabio

    31. voglio sapere chi è il cantante

    32. Vi invito a essere rispettosi nei vostri commenti, a utilizzare un linguaggio consono e a rimanere in tema. Grazie.

    33. http://www.sceltedigusto.it/public/index.php?option=com_content&view=article&id=239:cibo-di-strada-per-il-matrimonio-di-eleonora-abbagnato-e-federico-balzaretti&catid=51:eventi-a-sagre&Itemid=77

      Il link con alcune foto di un matrimonio “normale” tra due persone che – checchè se ne dica – normali non sono. Avrebbero potuto strafare ed invece il tutto è stato abbastanza “understated”. Chapeau.

    Lascia un commento (policy dei commenti)

Nozze Abbagnato-Balzaretti, Dina, annunci di lavoro, giornalista, ufo..., 1.0 out of 5 based on 1 rating