mercoledì 22 nov
  • La prima carrozza del tram è al deposito di Roccella

    La prima carrozza del tram è al deposito di Roccella
    (foto da Mobilita Palermo)

    La prima carrozza del tram Bombardier sbarcata ieri al porto di Palermo è stata trasferita al deposito di Roccella dove il convoglio completerà parte dei test.

    Il presidente dell’Amat Mario Bellavista ha dichiarato: «L’arrivo della prima carrozza del tram fa un certo effetto e fa percepire i contorni di un sogno che si sta realizzando per il futuro della mobilità palermitana. Certamente, è una tappa importante di questa opera infrastrutturale, che premia l’amministrazione comunale e l’Amat per il lavoro fin qui svolto. Continueremo con la stessa voglia di fare bene il nostro lavoro che, grazie alla collaborazione con gli uffici comunali, sta procedendo in maniera ottimale».

    Palermo
  • 85 commenti a “La prima carrozza del tram è al deposito di Roccella”

    1. C’è solo da augurarsi che non rimanga parcheggiato e dimenticato nel deposito.
      O, peggio, che non venga inaugurato e, subito dopo, dismesso….

    2. Da qui a novembre la carrozza sarà già stata adibita ad abitazione e occupata da una o più famiglie che poi sarà impossibile far sloggiare… 😉

    3. Viva il tram, viva Palermo e i palermitani pieni di spirito di cambiamento…

    4. LA solita cattedrale nel deserto.Con una linea di tram ,anzi tre linee,abbiamo risolto i mali di palermo

    5. a morte i pessimisti!

    6. ma i lavori per i binari sono iniziati?

    7. non riesco davvero a comprendere quest’onda di pessimismo cosmico che si riscontra su molti siti intorno la questione del tram a Palermo.
      Ma perche il palermitano è sempre il primo a criticare ma è anche il primo a non darsi una smossa.
      Il tram non resterà in deposito perche a novembre si effettueranno i primi collaudi su rotaia.appunto perche si trova e si troverà anche dopo la messa in funzione,in deposito,ci sono scarsissime possibilita’ che venga vandalizzato o “occupato”abusivamente (mah)..
      Nessuno dice che tale opera cambi radicalmente palermo,ma è pur sempre un importantissima infrastruttura,a basso impatto ambientale,e che non resta impantanata nel traffico come i bus in quanto gode di propria sede.le linee sono disposte in modo strategico giacchè collegano dei quartieri poco assistiti dai mezzi di massa con dei nodi di interscambio con altre infrastrutture(passante e futuro anello).
      basta essere criticoni e negativi..e se un opera non si fa è perche non si fa..e se un opera si fa è perche si fà..mettetevi d’accordo.ma soprattutto mettetevi in discussione.

    8. Un solo appunto da criticone…
      E’ nato prima il progetto del tram o il ponte di piazza Scaffa?

    9. io sono tra i pessimisti/negativi che vedono “male” il tram, ti spiego, 🙂 qualcuno forse pensa che il tram a Palermo sarà come quelli di Alexander Plaz di Berlino, o quelli di Praga. NON E’ COSI’! saranno dei piccoli treni con le loro corsi dedicate SOLO A LORO e se da un lato velocizzeranno i tempi di percorrenza da A a B, nel detto tragitto fagociteranno tutti gli spazi disponibili restringendo gli spazi a disposizione. V’invito a vedere come è ridotto Viale Trastevere a Roma, una corsia che sale ed una che scende con 0 posteggi, o a Messina Viale della Libertà (la strada che porta ai traghetti Caronte). è come se la corsia centrale di via libertà (Palermo) venisse occupata dal Treno. Che voi vi ostinate a chiamare tram. Ma non era meglio il filobus? non inquinante, silenzioso, maneggevole poco invasivo, …
      grazie orlando.

    10. Nella carta servizi ATM di Milano c’è scritto che la velocità commerciale dei mezzi su gomma (auto filobus) è circa 15 Km/h, quella dei tram è circa 10 Km/h. Ci sarà pure un motivo. Anche se a questo punto è perfettamente inutile mi piacerebbe sapere chi è che ha studiato i flussi veicolari privati e pubblici e i relativi movimenti passeggeri attualie e attesi e quali sono i documenti in cui sono esposte tali analisi.

    11. @ortophon: secondo me, NESSUNO! 🙁

    12. @ortophon
      Nel put troverai tutte le informazioni che ti servono… 🙂

    13. Nel PUT ho trovato, pagina 40 della relazione, che il tutto produrrà una riduzione del 5% del traffico: ho perso qualche pezzo per strada?

    14. riduzione 5% del traffico? apposto siamo! ti spiego….
      Meglio, facciamo un esempio pratico, il disegnino: tratta Borgo nuovo – circonvallazione. la strada OGGI è 2 corsie + 1 corsia preferenziale, anche se lo è solo per nome in quanto tra bus, taxi, ambulanze, polizia, carabinieri, diversamente abili, amici dei diversamente abili, furbi e compagnia bella è una terza corsia, e quindi diciamo tre corsie. domani, col treno sarà 1 corsia + corsia preferenziale = 2. quindi, se prima in un minuto passavano 100 macchine in fila per 3, che per semplicità arrotondiamo a 99, abbiamo 33 macchine per fila al minuto. ora, sempre a 33 macchine al minuto (anche se restringendo la strada la velocità media diminuisce, ma sono buono… ) ne abbiamo 66! per farne passare 95, (le 100 di prima che col 5% di traffico fanno appunto 95 che arrotondiamo a 88 (sono buonissimo) per farle passare ci vogliono 1 minuto e 20 secondi!
      … 😮
      gli amici del treno vorrebbero spiegarmi se e dove sbaglio?
      Grazie
      Giorgio, Filippo, siete in ferie?

    15. A.A.A. vendesi al migliore offerente due auto e un motociclo …. motivi , … sono arrivati i tram a Palermo e quindi dalla lontana periferia mi sposterò in città col tram . Aiuto mi sono svegliato ha sognato che a Palermo circolavano i Tram …. ditemi che non è vero !!!! la città di geni e premi Nobel ne è piena ma come caz… si fa a condividere le linee tramviarie , quando uno studio dell’ATM di Milano aveva detto che le stesse erano non convenienti per la circolazione viaria.La città non ha le strade idonee a supportare tale circolazione eppure si continua …. misteri

    16. A Firenze, Napoli, Genova, Padova, Milano(160 chilometri di rete), Roma, Messina, Torino(110 chilometri di rete) esistono o si stanno realizzando nuove linee tranviarie così come in altre grandi città europee. Sicuramente loro sono dei fessi, noi palermitani ne capiamo di più di trasporti.

      A parte l’ironia, il tram ha una capacità penso maggiore del filobus, per questo la scelta è ricaduta sul tram. Il tram leva spazio alle auto? Pazienza, l’obiettivo è proprio quello di disincentivare il mezzo privato, incentivare il mezzo pubblico. Ciao.

    17. Calo’
      “Loro ” non sono dei fessi…semplicemente le “loro” strade sono piu’ ampie delle nostre.E poi le citta’ sono nate e cresciuite prevedendo il tram.Noi no.LE linee tram si sviluppano soprattutto sui vialoni.
      Qui a PAlermo ne abbiamo pochi e come dice benissimo ZEcca faremo la fine di Giufa’,avremo comprato un bel mobile che nemmeno entra dalla porta e ci costera’ piu’ disagi che altro

    18. ..comunque meno male che se ne faranno solo tre ,sara’ piu’facile sotterrare di nuovo tutto,riasfaltare la strada e donare i tram allo Zimbawe…

    19. Le loro strade sono più ampie delle nostre? Ma sei mai stato a Napoli o a Firenze. Il nuovo tram di Firenze attraversa strade del centro che dubito fossero pensate per il tram. Ci sono strade a Palermo perfette per ospitare una rete tranviaria. La realtà è un’altra. Sono le macchine ad essere troppe a Palermo(in generale in Italia).
      Comunque queste sono le prime tre linee, ma è prevista un espansione della rete. Col tempo ci abitueremo.

    20. La metropolitana dovevano fare, se volevano aiutare questa città intasata fino al collo !!!!
      Mio umilissimo pensiero, of course !!!

    21. a napoli e firenze sono tram, quelli piccoli, con le rotaie annegate nell’asfalto e ci possono passare ache le macchine. qua siccome dobbiamo fare gli sborroni sono treni!

    22. No Calo’
      intanto e’ candidamente ammesso negli stessi studi progettuali che e’ gia’ difficile prevedere una ulteriore espansione delle linee tram A Palermo,per motivi tecnici .Poi a Firenze hanno fatto la piu’ grande cavolata ,facendo passare il mezzo tramviario nel cuore della zona monumentale CHE COMUNQUE (NB) ERA GIA’ CHIUSA AL TRAFFICO !!! cioe’ stai parlando di una zona PEDONALE.
      Napoli e’ un caos.Non capisco dove cerchi l’esemplarita’ di quella situazione.
      Piuttosto tu hai mai visto a Milano e Torino un tram dove corre? sono viali amplissimi dove il tram esiste da prima della guerra.E soprattutto funzionano in un sistema integrato.

    23. E’ mai possibile che gli scienziati abitano tutti a Palermo. La sopraelevata in viale Regione bocciata , i soprapassi pedonali si stanno realizzando …. mi dite qual’è la differenza . Il tram che corre in Viale Michelangelo per collegare due grossi e lontani agglomerati “Borgo Nuovo e Il CEP” e intanto quel poco di asfalto che avevamo buono lo stanno distruggendo. Ditemi se tutto ciò non è pura follia , mentre la città soffoca nello smog e la colpa non è solo dei veicoli , guardate gli autobus cosa rilasciano nell’aria il Comune porta avanti una battaglia già persa in partenza ……hai hai hai

    24. @La zecca, a Napoli e Firenze il tram ha le corsie riservate così come a Palermo e possono transitare solo auto di invalidi, bus e taxi.

      @il folklorista, in quali studi progettuali è ammesso? L’unica linea tranviaria realizzata a Firenze non attraversa nessuna zona monumentale, ne è prevista una che l’attraverserà, ma ancora non è stata realizzata. Inoltre le strade scelte al momento sono più che adatte(vedi viale Leonardo Da Vinci), a Milano il tram attraversa viali anche più stretti. Se le strade non fossero adatte il Genio civile boccerebbe il progetto come è successo per corso Calatafimi.

      @Lisa Simpson, la metropolitana si può solo laddove esistono grandi flussi di auto, a Palermo ne è prevista una che andrà dallo svincolo Oreto a Partanna Mondello.

      @Victor, forse non conosci il progetto, le linee che stanno realizzando collegheranno Roccella alla stazione Centrale; Borgo nuovo e il Cep alla stazione Notarbartolo.

    25. @La zecca e ortophon
      In genere quando si fanno queste stime prima ci si informa e si leggono i documenti che si hanno a disposizione attentamente, di modo tale da non commettere errori grossolani…attenzione non voglio essere pignolo o mancare di rispetto, ma è solo un’informazione.
      La pag. 40 citata da ortophon fa parte del paragrafo riguardante la ztl 1 ed in particolare il dato del 5% citato, rappresenta la diminuzione di automobili all’ora che si avrebbero nella nuava configurazione rispetto a quella attuale. Ora, il 5% è un dato parziale, cioè non rappresenta la dimunuzione di veicoli che si avrebbe a seguito dell’introduzione della ztl 1, dell’esercizio di linee tramviarie, passante ferroviario, parcheggi di interscambio, potenziamento di mezzi pubblici e via discorrendo. Il 5% è la diminuzione di veicoli che si avrebbe nel perimetro della ztl nelle condizioni attuali, ovvero a seguito dell’applicazione solo di questo intervento.
      Per avere la diminuzione complessiva di veicoli bisogna cumlare tutti gli effetti dovuti a tutti gli altri fattori.
      Spero di essermi bene spiegato
      Inoltre il progetto del tram è stato presentato nel 2003 e quindi tutti i calcoli sono stati fatti non in virtù di questo put ma di quello precedente(1998)…

    26. @Calò complimenti per la precisazione tu si che mi hai fatto aprire gli occhi , ora capisco la funzionalità della linea tram Borgo nuovo / CEP con la Stazione Notarbartolo….. ma di cosa stiamo parlando di aria fritta . Vai a studiare un po di viabilità e poi vieni a discutere , si stanno per restringere le più belle strade che Palermo abbia mai avuto e tu mi dici non conosci il progetto ma fammi il piacere.

    27. Per coloro che dicono che il tram in via Da vinci sottrae posti auto….lungo lo spartitraffico centrale è già vietato parcheggiare. Notare i cartelli tramite street view.
      Per coloro che affermano che a Firenze il tram sia stato una cavolata, vi invito a leggere il seguente articolo
      http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2011/01/19/tramvia-boom-tutti-pazzi-per-sirio-milioni.html

      E’ proprio vero: il palermitano sa solo lagnarsi 😀

    28. @Victor, ti lascio studiare la viabilità allora, girati un po’ di l’Europa dopo. Viale Leonardo da Vinci una bella strada? Ho già capito con chi sto parlando. Arrivederci.

    29. @ giorgio: grazie, ora è molto più chiaro! come no!

    30. @Calo’e Anthony
      per Firenze infatti mi riferivo soprattutto alle costruende linee 2 e 3 il cui progetto e’ in fase attuativa e che ha scatenato molte critiche.Mentre la linea 1 e’ una linea storica (piu’ volte abolita e poi ripristinata)gia’ esistente da inizio anni 50 e anche prima.E comunque quella linea 1 ha un senso (unisce Scandicci alla stazione di Santa MAria Novella ,nulla a che vedere con …Notarbartolo ,che definire stazione e’ gia’ un’offesa alle stazioni
      @Giorgio
      se il calcolo dei flussi di traffico e’ fatto su stime del 1998…….
      Comunque non credo che sia cosi’,mi pare siano risalenti al 2005 e 2008.
      Invece ,ritenuti veri e attendibili gli studi,a mio avviso il gioco e le spese non valgono la candela.
      @Bonjour finesse
      ho capito,tu abiti in via Galatea…io invece in via pOrta di Castro…

    31. CAlo’
      riguardo alle “ammissioni” di inadeguatezza e sovraccarico del progetto tu stesso ne d ai atto,e come per corso Caltafimi )ove sarebbe invece fondamentale perche’ collegherebbe Monreale al porto ) ,in molti siti non si puo’ fare.Lancio una provocazione ulteriore.Si potrebbe fare e avrebbe senso solo chiudendo al traffico l’asse del Kassaro (da Monreale al porto).Ma ci sono vincoli evidenti

    32. ..e’ proprio vero ,il palermitano sa solo farsi fregare…

    33. folklorista, ma sempre aggritta vò cariri? 😀

    34. E’ la mia specialita’.
      MA tu ancora dovresti spiegare ai nostri amici la funzione di PEtu e PPTU (come risulta sin dalle prime pagine del PUT) e come senza di questi strumenti qualsiasi piano traffico sia e rimanga il solito vaniloquio,fatta eccezione per la possibilita’ a mio avviso infausta di reintrodurre le ZTL con tutti i crismi.ZTL che ,al contrario di quanto si dice,non sono una soluzione del traffico a PAlermo ma solo una grossa balla di convenienza economica per pochi e per le casse del comune(multe),se non associata a seri povvedimenti di integrazione i quali potrebbero gia’ da adesso essere avviati,senza attendere la realizzazione delle faraoniche infrastrutture(pur necessarie),le quali avranno semmai dopo la funzione di facilitare ancor piu’ l’esistente.Infatti ,nello stesso piano traffico e negli studi di mobilita’ urbana,l’introduzione delle ZTL NON e’ MAI MESsA AL PRIMO POSTO TRA I PROVVEDIMENTI da assumere.Il primo provvedimento e’ SEMPRE la progettazione attuazione di un piano di mobilita’ integrata.

    35. madonna mia che mal di testa….buona notte 😀

    36. @”La Zecca”: io chiedo solo come interpretare i dati riportati nella tabella a pagina 40 della relazione PUT, è prevista una riduzione del 5% del traffico nell’area urbana compresa nella ZTL1+ZTL2, a me sembra ridicola rispetto allo sforzo da sostenere.

      http://www.comune.palermo.it/comune/uffici/traffico_autority/pgtu/relazioni/elab.%20R.P.%20-%20Relazione%20PROGETTO.pdf

    37. Ora ho capito: come dice Giorgio i dati presenti nel documento ufficiale PUT sono parziali perché una parte è fatta prima una dopo e dunque bisogna sommare etc etc MA STIAMO SCHERZANDO? Sì, stiamo scherzando perché questo è un paese da operetta!!!

    38. Infatti e’ ridicola,ed e’ ridicolo tutto.
      @anthony
      io ho per vizio di cadere sempre in piedi,tu invece fuggi e hai mal di testa quando il discorso non ti conviene……

    39. ..non ti conviene 🙂

    40. @ortophon: c’è, da buon palermitano che (i hope) sono un solo vocabolo per definire quel documento: schiumazza! parla di ztl 1 e 2 già defunte da tempo, parla di attraversamenti pedonali sopraelevati ( via libertà) anch’essi defunti ( li tolgono perché stanno distruggendo le sospensioni degli autobus,) etc etc, posteggi di interscambio gia realizzati,… :-o, con una sicumera tremenda, ma scritto da uno che … la pensa diversamente da me, diciamo così! e vedrai che il treno/tram ( a proposito, chissà perché il sito di antony977 plaude sia l’interramento della linea ferrata e sia la costruzione di altre su arterie di grande traffico, misteri… ) seguirà le sorti dei piani geniali di cui sopra. peccato che la paghiamo noi, e i geni intascano! e comunque, mi conservo il link del post e ne riparleremo tra un po di tempo. Spero di non fare la cassandra, ma mi sembra difficile. notte, e il 29 tutti a Roma! 🙂

    41. evidentemente la zecca non sa distinguere fra interramento del passante ferroviario e costruzione linea tramviaria.
      Ma si, per lui a Palermo tram significa treno….misteri 😀

    42. ..ragazzi il 29 tutti a Roma ,d’accordo..
      ma il 12 e il 13 giugno TUTTI A VOTARE.
      e se vorrete dare un CALCIO vero a chi o merita potrete farlo !!!!!!
      @anthony
      chi e’ ,ti passo’ u duluri di testa? 🙂

    43. evidentemente antony977 sa leggere solo quello che gli interessa,… vedi un po che ho scritto sopra il 20 maggio 2011 alle 18:38: ” … saranno dei piccoli treni …”! ma evidentemente o non capisce l’ironia, o fa finta di non capire, o non capisce. alcuni misteri cominciano a diradarsi … (facina omessa non a caso)

    44. Vi invito a rimanere in tema. Grazie.

    45. Certo che non saper distinguere un tram da un treno, ragazzi che amarezza…..

      il floklorista, il progetto del tram a Palermo è adeguato alle esigenze della città, certo il vecchio progetto che prevedeva il tram su Corso Calatafimi è stato bocciato per il motivo che ti ho già spiegato, questo che si sta realizzando no.

    46. il folklorista, Notarbartolo sarà la stazione di interscambio per molti pendolari. Se le opere previste saranno realizzate a Notarbartolo potrai usufruire di un passante ferroviario, di un anello ferroviario, del tram e di una linea della metropolitana come quella realizzata a Torino per le olimpiadi invernali del 2006. Grazie a questo nodo di interscambio i palermitani si potranno spostare da un punto all’altro dell’hinterland in modo molto semplice.

    47. @la zecca
      allora, dato che la pensi così, prima ti prendi una laurea in ingegneria, sez. traporti, e poi ne riparliamo.
      E’ ovvio che questi ci fanno

    48. Non ci vuole una laurea in ingegneria dei trasporti per capire che Palermo e’ nel caos.Semmai forse a molti di voi occorrono …gli occhiali…… 🙂

    49. Calo’
      sarebbe bello quanto dici per Notarbartolo,ma cio’ presuppone anche l’utilizzo integrato di parcheggi e navette da Pzza Giotto per lo meno e allo STadio.Le infrastrutture ci sono gia’ ma non vengono usate.Cosa c’entra il tram con questa funzione di nodo di accesso alal citta’ dall’hinterland ?(omeglio :cosa c’entra la linea tram cosi’ come progettata?)
      Il tram adeguato alle esigenze ? Mi pare,scusami,uno sputerello nel mare…

    50. @ calo & giorgio. invece di fare battutine di serie b, entrate nel merito come ho fatto io qualche post fa! in ogni caso, tra un paio d’anni riprenderemo il discorso e vedremo chi ci metterà la faccia a dire “io sono favorevole”. voi siete sicuramente tra quelli che hanno bocciato la sopraelevata perchè “disturbava il paesaggio,…”.

    51. ..Zecca,per correttezza anch’io sono stato e sarei contrario alla sopraelevata,gia’ discusso con Victor in post precedente.MA cio’ non riguarda l’assetto attuale ele possibilita’ di soluzione.Io sono per una pedemontana(tra l’altro prevista nel progetto piano Strategico di mobilita’)

    52. @il folklorista, Il passante ferroviario sarà l’asse portante del trasporto pubblico non solo a Palermo, ma anche nell’area metropolitana della città. Questo sarà fortemente integrato con il tram, non a caso i due capolinea del tram saranno nei pressi di una stazione. Chi deve andare per esempio da Bagheria a in un ufficio di viale Regione potrà utilizzare il passante ferroviario fino a Notarbartolo, senza cambiare treno alla stazione Centrale come avviene oggi e poi potrà proseguire con il tram fino a Viale Regione. Questo è un esempio di come sarà semplice muoversi da una parte all’altra della città e dell’hinterland senza dover utilizzare, spendere soldi in benzina e stressarsi per trovare un parcheggio.

      @La zecca, io sono entrato nel merito del discorso, tu piuttosto mi sembra che ipotizzi intrallazzi e vai off topic.

    53. @ Calò mi devo preoccupare di qualcosa …. fammi capire ?

    54. Calo’
      chi deve andare da Bagheria a viale regione deve semplicemente prendere un treno alla stazione di BAgheria e scendendo a Centrale o notarbartolo dovrebbe attendere il passaggio di un bus efficinete e in oraRIO,oppure fruire di un taxi a tariffa agevolata.Il tram da Oreto a stazione centrale e’ un doppione dlela linea ferroviaria

    55. Comunque il problema e’ sempre quello:gli assi perpendicolari di attraversamento dlla citta’ vengono clamorosamente dimenticati

    56. Un bus efficiente o un taxi che rimane bloccato nel traffico. Il vantaggio del tram sta proprio nella sede protetta.

    57. E poi io ritengo che una città come Palermo ha bisogno di mezzi pubblici con capacità più ampia rispetto a quella di un bus o di un taxi. A Palermo si sta realizzando una grande infrastruttura come il passante ferroviario ma questo ha bisogno di integrarsi con altri mezzi di trasporto rapidi in modo che sia usato anche da chi abita a monte della circonvallazione. Il tram non potrà mai essere un doppione della linea ferroviaria perché le fermate nel tram sono molto più vicine, inoltre i viali che attraversa il tram della linea 1 sono più vicini al lungomare e a zone che il passante ferroviario non può servire.

      Victor, non capisco quello che vuoi dire e non mi interessa nemmeno capirlo.

    58. Sulla “protezione ” del tram dubito.Apprezzo invece ad esempio la corsia preferenziale “contromano” istituita in via BAsile per i bus.Questi semplici accorgimenti renderebbero tutti i mezzi pubblici protetti.
      E una forma di integrazione sarebbe possibile anche adesso con i mezzi a disposizione.E ‘ questo il grave fatto a mio parere.

    59. @folklorista mi spiace dirtelo ma hai poca conoscenza del codice stradale , non te lo volevo dire ma la corsia preferenziale di Via Basile è un’offesa all’intelligenza umana , e ti spiego i passeggeri prendono l’autobus a ridosso di uno spartitraffico centrale e vengono messi a rischio da tutte e due le correnti viarie , non solo la preferenziale dovrebbe percorrere la carreggiata sulla destra e invece la percorre contromano sulla sinistra nonostante ci siano due carreggiate. Fammi capire dove stanno le condizioni di sicurezza ? E qui mi fermo!!!

    60. @victor, ma coi semafori pedonali e i continui rallentamenti di traffico lungo via Basile, mi spieghi quale pericolo c’è? 😀
      Fra la doppia fila da Massaro, le colonne di auto che arrivano ancora prima di Flaccovio, e la sosta selvaggia dei pullman….e qui mi fermo 😀

    61. @victor
      si in effetti hai in parte ragione.
      PEro’ e’ una soluzione approvata ,quindi indefinitiva legale.Che vi siano disagi per le attese in piedi sotto gli alberi ela pioggia o il sole e’ anche vero e tutto quanto dici.Ma sarebbe facile risolvere questi problemi,non ti dico come perche’ vorrei invece soffermarmi sull’altro lato della medaglia e cioe’ :caro Victor ,sai quante volte si e’ tentato o anche solo proposto e prospettato di realizzare quella corsia come tu dici ? immediate sono state le proteste di commercianti,abitanti della zona etc etc che evidentemente hanno sempre bloccato l’ipotesi(..per i parcheggi e per i negozi:ha prevalso la legge del palermitano).Quindi la soluzione di cui sopra e’ stata ,come dire un male minore che pero’ ha sortito un ottimo effetto pe r la viabilita’ dei mezzi pubblici.Cio’ che rimane pessima e’ l’organizzazione dello snodo .

    62. @Antony977 mi rattrista leggere che ad una illegalità deve corrispondere una ordinanza illegale che tra l’altro mette a repentaglio la sicurezza dei pedoni … un provvedimento del genere non esiste neanche nei paesi sottosviluppati … ma a te non interessa l’importante è che il bus va!!!
      @folklorista l’hai detto a Palermo comandano solo i commercianti i veri padroni della città fanno quello che vogliono e nessuno li contrata vedasi gazebo su strada , marciapiedi occupati da ogni cosa e altro e sono sempre pronti a piangere misericordia è una vergogna ma dai ci siamo abituati “hanno a campari altrimenti vannu a rubari”

    63. Inutile fare la cassandra….nessuno fin’ora è morto per questa corsia. Se poi trovi questa ordinanza illegale…..perchè cavolo non fai un benedetto ricorso???

    64. Io farei di piu’ il Cassandro per il rapporto automobili -pedoni-tram qui a Palermo.Non prevedo nulla di buono.
      Comunque,salvo le perplessita’ di Victor,a mio avviso , vi faccio notare che il miglior provvedimento che a Palermo negli ultimi 5 anni ha contribuito a migliorare il traffico e’ stato la classica scoperta dell’acqua calda:l’abolizione dell’incrocio Perpignano e l’uso intelligente degli svincoli intermedi di vle Regione.Provvedimento sostenuto anche da Mobilita Palermo ed Anthony .Cio’ non per denigrare ne’ sminuire,anzi do e riconosco il plauso,ma per dire come alla fine a palermo basta solo un po’ di sale in zucca per far funzionare le cose.Cose Che invece vengono spesso organizzate come caos senza capi di matassa da coloro che dovrebbero e avrebbero i titoli per farlo,mettendo in mezzo opere faraoniche invece che semplici interconnessioni..cerebrali e veicolari- viarie.

    65. ..e cioe’ tipici provvedimenti da umilissimi PPTU e PETU…..

    66. Cmq…per concluderla..L’unica certezza in questa discussione è che fortunatamente le linee tramviarie si faranno nonostante i pessimisti e i lamentosi sempre e cmq,
      Che dire:chi accoglie favorevolmente il tram lo userà ed arriverà a destinazione senza impantanarsi nel traffico.Chi è pessimista non lo prenderà e continuerà ad usare l’auto,a restare sempre di piu imbottigliato nel traffico e a fare bile(contenti loro).
      fine della vicenda.

    67. ..mah, vedi Filppo,i “lamentosi” come li chiami tu,si lamentano di ben altro che del semplice uso del tram,ma di un’opera inutile e dannosaper QUESTA citta’, CHE comportera’e comporta spreco di denaro pubblico ,che non risolvera’ nessuno dei problemi di traffico a Palermo, e che quindi poteva ben lasciare sapzio ad altre cose piu’ urgenti ed efficaci.
      Purtroppo la razionalita’ non e’ di tutti.

    68. @Antony977 vedi io non appartengo a nessun comitato civico , dico quello che penso e ne ho il coraggio , mentre tu invece fai come al solito lo gnorry e ti culli di essere portatore di verità indiscutibili. Purtroppo il codice della strada non l’ho scritto io e quindi se tu impari a leggerlo troverai le soluzioni ai miei dubbi sulle corsie preferenziali di Via Basile e cmq non ti dirò dove stà il difetto se sei bravo scoprilo …. ciao

    69. @victor, nessuno ti ha accusato di appartenere ad alcun comitato civico. E per come l’hai scritto, sembra essere un reato. Non avrai mica la coda di paglia? 😀
      Io ti ripropongo la domanda, visto che a parlare di ordinanza illegale sei stato te e non io: perchè non fai un esposto in procura anzichè continuare a lagnarti?

    70. Non è esposto abbastanza? 😀

    71. antony977 ma perchè non studi invece di commentare senza cognizione di quello che dici !!!!

    72. Antony evita di rispondere ulteriormente a questi provocatori e soprattutto ignoranti. Piuttosto congratulazioni per il lavoro che portate avanti ogni giorno. Proseguite così assieme agli altri ragazzi 😉

    73. Grazie Alessandra poiche’ solo in Te ha sede la Sapienza.
      @Victor: no,non e’ cosi’,Anthony studia ma ha l’esigenza ogni volta di rendere luminoso il suo ottimismo,ancor piu’ definendo i suoi confratelli panormiti come vili seguaci della “confraternita della lagnanza sterile”.
      Diciamo che ha solo in parte ragione,e quel po’ di torto non vuol riconoscerlo.
      Infatti,per tornare ad esempio alla suddetta via Basile lo invito a fare una passeggiata lungo il marciapiedi spartitraffico di cui sopra ….avvisato pero’ di portare con se’ : motozappa,roncola,rastrello e alla fine mountain -bicke ,perche’ ,dopo aver diserbato tutto il corso potra’ osservare le montagne russe dei lastroni del camminamento.Ma questo l’ottimista non lo puo’ vedere.Eppure ogni cittadino,amministratori compresi,lo vedono tutti i giorni dalle loro auto blu(ammesso che diano un’occhiata fuori oltre al giornale)
      Poi quando le cose non convengono non si risponde ,come alla questione dei PUT,PETU,PPTU e PAtatrack…..
      🙂

    74. @folklorista , ha ragione ma se io lancio un problema e solo lui mi contraddice senza però smentirmi , la cosa mi puzza , se giri un per l’Italia una cosa simile a Via Basile non la trovi ma neanche a cercarla con il lumicino . Ci sono un bel pò di cosette da verificare ma alla luce di atteggiamenti simili penso che è meglio evitare tanto la cultura e il senso civico pare non risiedere più in questa Città.

    75. E’ incredibile notare come il palermitano si lamenti di tutto e non proponga nemmeno un’alternativa valida a quello che stanno facendo. I taxi costano, sono inquinanti e comunque non mezzi di trasporto pubblico di massa, gli autobus senza corsie preferenziali protette restano bloccati nel traffico. Il tram che invece viaggiare in sede protetta, non inquina, può trasportare fino 250 persone(quindi parliamo di diverse centinaia di auto in meno verso il centro città per ogni corsa), utilizzato in tantissime altre città italiane con grande successo è uno spreco di soldi. Peraltro non sarà una cosa a se, ma sarà fortemente integrato con altri mezzi pubblici.

    76. Caro Calo’
      sai cos’e’ che piu’ mi fa incavolare del tram ? ( a parte ogni discussione se convenga o meno ).IL DISEGNO DEL PERCORSO.
      Non capisco perche’ debba in pratica percorrere due volte vle regione(arrivando sino a corso calatafimi ) se in effetti il compito sarebbe quello di collegare Michelangelo CEP a Notarbatolo.Allora a questo punto per quel tragitto facciamo un ‘altra linea

    77. Caro Victor,veramente non so se in Italia vi sia una cosa del genere,pero’ la soluzione mi sembra legale.Semmai ,come dicevi e anch’io rilevo,si dovrebbe rendere massimamente sicuro l’attraversamento per arrivare al centro corsia spartitraffico e la percorrenza pedonale dello stesso,in questo momento davvero penosa.E in estate VI ASSICURO LA in mezzo CI SONO LE ZECCHE !!!!!
      io ne so ahime’ qualcosa

    78. ..versa in queste condizioni anche grazie ai nostri operai gesip !!!! mi consta che una carcassa animale (un gatto morto e scheletrito)rimase li’ in mezzo per almeno 3 anni (in pratica mummificato)sol perche’ una pietosa anima umana lo copri’ dopo la morte almeno fino alla testolina con un panno.Gli Amia scarcabarilavano sulla Gesip.la Gesuip non trovava la carcassa …ma che gli dovevo dare l’appuntamento ????? 🙂 INCREDIBILE MA VERO e pronto a a testimoniarlo

    79. Intendi la linea 3. Beh si, non sei l’unico che ha dei dubbi su quella linea(certo nessuno ha mai detto che il tram è inutile). Questa linea in realtà doveva proseguire su Corso Calatafimi, poi per il motivo che già ti ho spiegato si è cambiato il progetto. Va detto questa linea intercetterà il grosso numero di persone che abita su viale Regione e si dirige verso Notarbartolo. Chi abita comunque a Borgo Nuovo o al Cep potrà sempre utilizzare la linea 2 che arriva a Notarbartolo senza il giro che fa la linea 3.

    80. Visto che convieni riguardo ad alcuni seri dubbi ?Invece a questo punto,dico io,si faccia una linea per tutto il viale Regione,da Oreto Villabate a Tommaso Natale ….perche’ le cose fatte a meta’?E comunque le assi Calatafimi e Basile ,tra le piu’ trafficate in assoluto ,rimarrebbero servite “solo” da BUS.E se li’ non si opera coordinando Bus -veicolo privato-taxi “familiare” non abbiamo fatto nulla.Basile E’ IN ASSOLUTO LA VIA PIU’ TRAFFICATA Della citta’ soprattutto per l’ingresso e uscita da PAlermo (vedi dati PUT e vari).E’ un assurdo non fare del parcheggio Basile uno dei perni di smistamento su cui far ruotare la viabilita’ cittadina .Cosi’ come e’ un assurdo non sfruttare le potenzialita’ del parcheggio zona “Perpignano”

    81. Un collegamento al centro deve a mio avviso garantire essenzialmente un tragitto transito veloce che passi d a Palazzo reale fino al palazzo di Giustizia

    82. Ma infatti ho già detto che è prevista un’espansione della rete e si parla proprio di prolungare la linea 3 su Basile.

    83. ..e’ prevista? non c’e’ in nessuna carta

    84. Non c’è ancora nulla di ufficiale, ma so che ci stanno lavorando sopra.

    85. bhe ancora di lavoro ne hanno abbastanza per il momento ci sono dei problemi di fondi visto che alkuni sono in cassa integrazione spero che nn fermino i lavori

    Lascia un commento (policy dei commenti)