martedì 21 nov
  • Rimpasto in Giunta, fuori Carta e arriva Forza del Sud

    Forza del Sud, il movimento politico legato a Gianfranco Micciché, è entrata nella Giunta di Palermo con gli assessori Aristide Tamajo e Michele Pergolizzi. In passato Micciché sosteneva la giunta Cammarata.

    A Tamajo vanno le deleghe relative a Traffico e Mobilità, Protezione civile ed interventi abitativi, e a Pergolizzi vengono affidate quelle relative alle Manutenzioni, comprese quelle degli Impianti sportivi, e alla Riqualificazione urbana della costa. A Mario Milone vanno le deleghe riferite al Centro storico ed ai Rapporti con l’Università e a Clemente quelle di mercati e mercatini e della Polizia municipale.

    Maurizio Carta, assessore tecnico, ha rimesso l’incarico e sarà consulente a titolo gratuito per il Piano strategico.

    Palermo
  • 11 commenti a “Rimpasto in Giunta, fuori Carta e arriva Forza del Sud”

    1. E VVAIII, aggiungiamo letame al letame, tanto ormai ci siamo assuefatti alla puzza.
      E così … si ricompone la coppia vincente che ha creato la GESIP, mille altre false aspettative, gli incesti familiari, le gare a chi sniff… hemmm a chi beve più COCAcola, ecc ecc.
      Sarà un finale di mandato interessante.
      SIEMU NNA’ NUTELLA, SVEGLIA POPOLO.!!!!!!!!!!

    2. avevo ragione a dire che le manifestazioni fiaccolate e bei discorsi per Falcone e Borsellino non servono? ai palermitani piace essere cosi’ amministrati, GODONO !!

    3. * eccezionali come Maurizio Carta

    4. Io candiderei Carta come sindaco e secondo me un pensierino lo sta facendo anche lui.

    5. Concordo con ALe
      pur trovandomi in altra area politica devo riconoscere un certo merito a questo professionista prestato alla politica

    6. E capirai! Uno serio e in gamba poteva durare di più con questa compagnia?

    7. Prima di dire “cosa inutile” a qualcuno , cercherei di informarmi , non sparerei a zero contro delle persone senza neanche conoscerle!!!

    8. Vi invito a essere rispettosi nei vostri commenti. Grazie.

    9. l’unico assessore in gamba che aveva Palermo si è dimesso…forse proprio perchè era troppo in gamba per sopportare lo schifo amministrativo che sta subendo questa città

    Lascia un commento (policy dei commenti)