domenica 19 nov
  • 7 commenti a “Portaerei americana al porto di Palermo”

    1. bellissima

    2. strano che la portaerei americana arrivi in qst giorni a Palermo, visto che giorno 12 giugno si terra’ a Niscemi una grandissima manifestazione contro l’installazione di tre giganteschi radar di nome Muos, battezzati Muos-tri o eco mostri, proprio all’interno della base della marina americana…nn ne parla nessun telegiornale e giornale..sono talemente pericolosi che se intallati entro pochi mesi in un raggio di 2,5 km si ammalerebbe gran parte della popolazione e in qualche anno mezza Sicilia per nn parlare dei potenziali usi climatici di qst tre mostri, capaci di scatenare uragani e violenti terremoti e altro ancora…e la gente nn sa nulla

    3. ggia’
      cu lu sapi chi cci vinniru a ffari,chisti,mpalemmu!

    4. ahahah danilo ti sei dimenticato che può liberare i titani e dirigerli al monte olimpo, offendere il misericordioso poseidone, aumentare il debito pubblico, riportare in vita hitler, fare cagare verde e permettere ai puffi di conquistare il mondo..

    5. @ Danilo, ma sei sicuro che questa manifestazione sia proprio il 12 giugno?
      In rete si trova solo un riferimento ad una manifestazione del 12 giugno dell’anno scorso…

    6. Danilo sei uno sciachimista? 😀

    7. la portaerei stava li’ come scalo, in direzione della Libia.
      era partita 3 mesi prima dagli USA.
      A bordo circa 5mila persone, della marina (mimetica blu) e marines (mimetica sabbia).
      X la cronaca: attualmente ci hanno raccontato che gli USA sono li’ solo x missioni nei cieli. Ma non c’era solo aviazione su quella nave…
      In ogni caso poveri ragazzi che vanno a beccarsi le pallottole x conto dei petrodollari.

    Lascia un commento (policy dei commenti)