sabato 19 ago
  • Condanna a otto anni in appello per Antonio Borzacchelli

    L’ex maresciallo dei Carabinieri ed ex deputato regionale Antonio Borzacchelli è stato condannato a otto anni in appello per concussione, tentata e consumata, favoreggiamento e rivelazione di segreti d’ufficio. In primo grado la pena era di dieci anni.

    Borzacchelli era accusato di avere costretto l’imprenditore di Bagheria Michele Aiello, titolare di alcune cliniche private e condannato per associazione mafiosa, a fornirgli denaro e altre utilità sotto la minaccia di fargli revocare le licenze e le autorizzazioni sanitarie.

    Palermo, Sicilia
  • Lascia un commento (policy dei commenti)