venerdì 24 nov
  • Siracusa è bella, peccato che sia in mano ad alcuni siracusani!

    Siracusa by night

    E dire che due mesi fa quando avevo prenotato mi pareva davvero un posto carino. La signora gentile. Il prezzo onesto, tuttavia.
    E così il giorno prima della partenza la signora mi chiama per confermare tutto e mi propone, visto che tutto il b&b era occupato da persone a cui avevo segnalato io la struttura, di spostarmi all’appartamento superiore insieme ad una coppia che conoscevamo: si trattava, mi diceva, di un bivani con bagno in comune. Ok, dico, ovviamente sulla fiducia.

    Così quel venerdì una grande carovana di palermitani tutti affetti da quel virus che è il tango, si muove verso Siracusa che per quattro giorni è stata invasa da moltissimi tangueri da tutto il mondo e che ha ospitato quinto festival di tango internazionale di Siracusa appunto.
    Palermitani unnegghié manco a dirlo. Ma torniamo a noi: arriviamo nel pomeriggio al b&b, la signora, ci consegna le chiavi, ci chiede il pagamento anticipato (propongo un assegno e mi dice con imbarazzo di no, propongo bancomat, idem) segna su un foglio di carta bianco i riferimenti dei nostri documenti personali e ci accompagna su in camera, anzi nell’appartamentino.

    Con stanco stupore notiamo che si tratta di cinque piani a piedi, in una scala del palazzo ristrutturata ma che non è dotata neanche di uno sfogo aereo, neanche una finestra piccola, una specie di forno insomma. Per telefono non ero stata informata del fatto che si trattava di cinque piani senza ascensore.
    Entriamo in casa e ci mostra la nostra camera (mia e del mio compagno) e subito non possiamo non notare che si tratta di una camera senza finestra!
    Arredata, con condizionatore, armadio, comodini, como’, tv da 15 pollici, ma SENZA FINESTRA!
    L’altra camera da letto del resto aveva sì due finestrelle ma non aveva per esempio comò e comodini.
    Tutti e quattro facciamo presente alla signora che non ci erano stati chiariti questi dettagli e secondo lei è roba da poco.
    Ci risponde che con questo caldo meglio il condizionatore che la finestra, che siamo turisti e staremo fuori tutto il giorno e che non è il caso di fare tutte ‘ste storie per una finestra! Dice che non si è mai lamentato nessuno e che gli unici che le hanno mai creato problemi sono i siciliani.
    Dopo qualche ora, la signora, sempre e rigorosamente dandomi del tu, intorno alle 21 mi chiama e mi dice ci ha trovato una sistemazione altrove, stesso prezzo e che dobbiamo scendere SUBITO che ci stanno venendo a prendere. Chiudo la chiamata un po’ allibita, e dico ai miei coinquilini della chiamata.
    E onestamente, dopo un viaggio di quattro ore, dopo aver constatato di non avere una finestra in camera, io e i miei compagni di avventura, presi dalla stanchezza decidiamo che rifare il bagaglio e spostarci a scatola chiusa da un’altra parte non è un’idea risolutiva, quindi rinunciamo a questa possibilità.
    Certo sottolineo anche che la signora in questione, prima di farci venire a prendere e di prenotare per conto nostro, poteva anche interpellarci. Ma soprassediamo!
    Passiamo così tre giorni e tre notti con la luce accesa, e anche il condizionatore, cosa assolutamente salutare e consigliata da tutti i medici, durante l’estate, no?
    Il lunedì mattina, smontiamo tutto e, come da accordi con la signora scendiamo per consegnare le chiavi e saldare il conto.
    La signora non c’è, la chiamo e mi comunica che ritarda. Ma la chiamo io, non lei, per dirmi che ritarda…ma anche qui soprassediamo.
    Arriva finalmente la signora, consegnamo le chiavi e non accenna minimamente a dire non so, che ci fa uno sconto visto il disguido. Ok. Consegnamo i soldi in contanti e chiediamo la ricevuta. La signora spalanca la bocca, stavolta lei allibita, dicendo che non ha partita iva, che le tasse le paga a forfait. Noi insistiamo sul fatto che, al di là del regime fiscale a cui sono sottoposti i b&b, comunque una ricevuta di pagamento la vogliamo. Un documento che attesti che noi stiamo pagando.
    La signora inizia ad urlare (in strada dove la attendevamo) che noi siamo arrivati lì solo per crearle problemi, che nessuno le ha mai chiesto una ricevuta, che lei non la può emettere e alla fine chiama al telefono suo figlio avvocato (ma chi ci trasi?) e che telefonicamente si arrampica sugli specchi.
    Morale della favola: con un broncio incredibile la signora su un foglio da fotocopia bianco scrive che in data bla bla riceve dal signor bla bla la cifra di bla bla. Timbro e firma. Allibita la signora! Come se le avessimo chiesto l’armadio quattro stagioni come souvenir della vacanza. Incredula come se le avessimo chiesto di venire a Palermo a pulirci casa. Infastidita come se le avessimo chiesto di pagare le tasse di tutta l’Italia che evade.

    E mentre noi andavamo via voltando le spalle con un gusto amaro in bocca, una ragazzetta magra, bionda (all’apparenza dell’est europeo) saliva per pulire le camere. Secondo voi sarà in regola?

    Tutto questo pippotto, questo sfogo mi porta ad alcune riflessioni: nessuno ha mai chiesto le ricevute di pagamento in questo b&b? È normale che si affittino camere senza finestra? È legale? Chi gestisce un b&b non dovrebbe avere come obiettivo di far trascorrere un buon soggiorno ai propri ospiti in modo da farli tornare o farsi consigliare ad altri? L’educazione è un optional?
    Ma fondamentalmente: è normale che debbano andare avanti personaggi ed attività come questi, guadagnare in nero, fornire servizi pessimi, e con atteggiamenti anche maleducati e per nulla professionali.
    È normale lasciar passare in cavalleria gli evasori del turismo e chiantarsela in questo modo?

    Io protesto. Protesto perché credo che una soluzione ci sia. Perché credo che si possa dire di no ai disonesti e invece promuovere chi rispetta le leggi.
    Protesto perché Siracusa è un bel posto, ed era anche piena di palermitani in quel week-end, palermitani con la voglia di divertirsi, di fare i turisti, di stare bene.
    Alcuni di quei palermitani se ne sono tornati con tanta voglia di giustizia e un mal di testa che non è il massimo per cominciare un’altra calda e intensa settimana di lavoro!

    Ospiti
  • 57 commenti a “Siracusa è bella, peccato che sia in mano ad alcuni siracusani!”

    1. Nomi e cognomi, così lo si evita e lo si fa sapere anche agli amici.

    2. Appunto, fare cattiva pubblicita’ a questa gente è il sistema migliore per smontare la loro arroganza e cattiva educazione.
      Sicuramente chi la conosciuta non tornera’ più da lei!

    3. si tratta di un b&b che si affaccia sul tempio di apollo in piena ortigia. che tristezza! avere in mano un tale patrimonio e utilizzarlo in questa maniera!

    4. I b&b hanno un regime agevolato, non trattandosi di attività imprenditoriale non è necessario avere la partita iva, ma una ricevuta deve essere comunque fatta a richiesta del cliente. Ciò che molti non sanno o che ignorano è che il 90% dei b&b siciliani sono irregolari, infatti secondo normativa regionale il b&b è un’attività non imprenditoriale condotta dal residente il quale decide di affittare parte dei locali dove vive. Ciò vorrebbe dire che il titolare del b&b dovrebbe anche viverci, ed almeno una stanza dell’appartamento dovrebbe essere a lui riservata…queste sono le condizioni per aprire un b&b e soprattutto per ottenere le agevolazioni e i finanziamenti…in teoria un b&b dove non vive/risiede il titolare dovrebbe essere registrata come attività di affitta camere, attività imprenditoriale che prevede apertura di P. Iva e pagamento di tasse sugli effettivi fatturati

    5. ….ma siamo in Sicilia….siamo in Italia…e si sa, per non pagare le tasse si cercano e si trovano tutti gli escamotage….tanto controlli non se ne fanno…

    6. infatti Giuseppe, conoscevo già queste info relative al regime dei b&b ma quello che chiedevamo solo una ricevuta, un foglio di carta (magari numerato e intestato và) che dicesse che stavamo pagando. tutto qui. e poi sono certa che la signora non abitasse nel palazzo del b&b (ma non so se magari risulta abitare lì ugualmente) e poi, come dici tu, vanno avanti perché tanto non controlla nessuno ma non credo sia legale affittare camere senza finestre. che amarezza constatare dal suo atteggiamento che tutto ciò è normale e anzi che chidda strana sono io, che ho pretese assurde! che vergogna!

    7. ad una mia amica è successo qualcosa di simile in un bb qui a palermo vicino al tribunale. Lei è cliente abituale perché settimanlmente frequenta dei corsi a palermo. Un weekend è rimasta senza alloggio perché la proprietaria, qualche ora prima la avvisa di avere ospiti dei parenti e quindi è costretta ad annullarle la prenotazione.. :-O da non crederci.

    8. Avrai pure ragione, ma secondo me il titolo è troppo generico. Ortigia resta incantevole perché è gestita per lo più da siracusani. Non so se la stessa cosa si possa dire di altre città, ivi compresa quella dove domicilia la gran parte di noi che scriviamo.

    9. Pagare in anticipo senza nemmeno vedere la camera? Mi sembra un comportamento un poco ingenuo. Cialtroni come la prorietaria del B&B esistono finchè esisteranno gli ingenui.

    10. se vai in un B&B sai che risparmi e ovviamente non ti puoi aspettare sempre il servizio da hotel 4 stelle..e` come andare in giro per ostelli e lamentarsi della gente che russa.
      il B&B e` creato per chi ha delle stanze in piu` in posti turistici e ne approfitta per aumentare il numero di posti letto disponibili e aumentare le opportunita` per i turiati, ma sono molto connessi ad autocertificazioni e sono i comuni che controllano.
      gli hotel hanno standard da rispettare e diversi controlli incrociati..io ho sempre trovato B&B ottimi in giro per l`italia ma se vado a siracusa evito perche` non e` la prima storia che sento..ottimi hotel anche con offerte..informarsi sempre prima di pagare!!

    11. Usa TripAdvisor e racconta cosa ti è successo. Aiuterai altri turisti ad orientarsi nella scelta di un soggiorno a Siracusa.
      Ed aiuterai la parte buona della Sicilia che opera nel turismo con correttezza e professionalità.

    12. In questi casi basta alzare il telefono e chiamare il 117 (la Guardia di Finanza) e dopo venirci a raccontare come finì.

    13. Scusa, capisco il tuo disagio(anche io ho vissuto una storia simile a Pantelleria una decina di anni fa), ma mi sembra che neanche tu stia facendo il tuo dovere! Non dai nessuna indicazione per capire di chi si tratta e poi scusa perchè vi siete “accollati” di pagare e sorridere?

    14. Carissima concittadina, anch’io sono nata a Palermo, che la proprietaria del b&b sia una persona disonesta non ci sono dubbi ma trovo voi correi, perchè invece di chiamare la finanza (tel 117), i carabinieri (tel 112), mogi avete pagato sanzionando il suo “diritto” di fregare il prossimo. non solo ma mi viene il sospetto che il vostro sia un parlare a vanvera. Il minimo sarebbe fare il nome del b&b e firmarsi con il nome e cognome

    15. scusate siccome il mese prossimo andro’ a Siracusa e vorrei alloggiare in Ortigia,mi date degli indizi per non andare a finire in quel bb!!!!!grazie !!

    16. Giustissimo che l’episodio venga raccontato. Ma chi lo fa si prenda anche la responsabilità di fare nomi e cognomi, per evitare che si generalizzi, che si pensi che i siracusani sono tutti così e che queste persone continuino ad agire indisturbate. Se si vuol fare qualcosa di costruttivo bisogna essere più chiari e denunciare,altrimenti e solo polemica fine a se stessa.Quando la signora si è rifiutata ddi fare la ricevuta, bastava chiamare la guarda di finanza e la signora non avrebbe in fututo fregato più nessuno. Nel tempo i furbacchioni si estinguerebbero…

    17. il comportamento della signora è censurabile, però sorgono spontanee alcune domande: in base a cosa avete scelto questo b&b? Magari non sarà mica per il prezzo palesemente più basso rispetto a quello di strutture analoghe? Perché malgrado vi siate lamentati per i 5 piani a piedi e la mancanza delle finestre non avete accettato il cambio proposto, soprattutto in virtù della permanenza per più giorni? Perché non avete avvertito le autorità competenti? Non voglio certo prendere le difese della titolare, però spesso il turista pretende un servizio a 5 stelle pagando l’equivalente di una pensione….

    18. non ho chiamato la guardia di finanza solo perché non ero autonoma per tornare, ero con amici che dovevano assolutamente ripartire SUBITO! chi vi dice che io non abbia già fatto la mia segnalazione alla guardia di finanza per richiedere un controllo?

    19. Questo posto non era affatto un “B&B” ma una casa con alcune stanze (molto probabilmente quelle del 5° è ultimo piano sono ABUSIVE in quanto ricavate dal sottotetto e infatti sono prive di finestre) che l’intrapredente signora affitta come capita a prezzo modesto.
      Siccome evidentemente i precedenti ospiti non hanno protestato e hanno pagato senza fiatare, ecco che appena la signora si vede rivolgere da Chiara delle normalissime, legittime e più che educate contestazioni (fosse stato un altro al posto suo, si sarebbe comportato in maniera ben più grave e “fumantina”) scatta su tutte le furie.
      Mi associo ai tanti che mi hanno precedeuto: nomi, cognomi e recensioni su Tripadvisor (un consiglio: leggete sempre le recensioni dei tedeschi, che non tralasciano mai nessun particolare e non vi fate prendere dal panico se leggete di alcuni americani che si sono trovati malissimo: le loro aspettative sono di norma più elevate di quelle degli europei ed elevatissime se paragonate a quelle di noi italiani).

    20. sarebbe interessante, a margine di quello che per ora appare solo uno sfogo, a quanto ammontava la stanza cieca.

    21. ma quindi il nome del B&B?

    22. *sapere* a quanto ammontava

    23. dai Chiara x favore dammi un indizio non voglio finire in quel b&b!

    24. Confermo quello detto in precedenza su trip advisor, denuncia ecc. Confermo inoltre che nella mia zona (Kalsa)la guardia di finanza sta procedendo a visite e verifiche presso i B&B del quartiere. Proseguono poi per tutta la città. Chissà se non fannno già la setssa cosa a Siracusa? Lo dovresti anche segnalare all’Ass. dei B&B della Sicilia : http://www.arebbasicilia.it/
      Infine ribadisco quello scritto prima : dovresti fare nomi e cognomi qui, se vuoi aiutare anche i lettori di Rosalio e fare del tuo post un intervento “utile”.

    25. Secondo me , sarebbe bastato chiamare i Vigili del Fuoco. In un locale pubblico, come il B&B in questione, è vietato attrezzare una stanza da affittare senza una finestra con il pericolo di fare la fine del topo arrostito. Altro che Finanza, glielo avrrebbero chiuso a vita il locale.

    26. l’ammontare della camera, ovviamente in nero, era di 60 euro. sia quelle al 2° piano con le finestre e che quella nell’appartamentino senza finestra. colazione (al bar) inclusa. stessi prezzi per altri b&b dove sono già stata sempre in ortigia in corso matteotti, al secondo piano, con due balconi enormi e luminosi che davano appunto sul corso…

    27. Chiaraaaaaaaaaa!!!!!!! mi stai facendo sudare!!dammi qualche indizio!!!

    28. E’ un vero peccato. Post dal tutto inutile anzi penoso, uno SPAM per Rosalio e per i suoi lettori. Serve solo a fare lamentele gratuite. L’autrice scrive a vanvera, non legge le reazioni e le domande poste in seguito e peggio non si degna di rispondere. Davvero un peccato… sono interventi di questo genere che abbassano il livello di qualità di un blog sociale o urbano come Rosalio.

    29. Bravo Chris!

    30. Grazie Chris. Grazie per le tue parole sincere e per la tua opinione. Ad ogni modo, il nome del b&b è Sognando Ortigia, si trova di fronte il mercato del pesce ma purtroppo dalla camera che avevamo noi non si poteva godere di alcuno spettacolo (ho pensato che forse per questo si chiama “sognando” perché da lì Ortigia te la puoi solo sognare ma non vedere!).

    31. grazie Chiara!!!pensa che era proprio uno di quelli che avevo adocchiato!!!!mi hai salvata!!!!grazie di nuovo!

    32. elena ti consiglio di evitarlo se vuoi in privato (come preferisci) ti posso dire in quali altri b&b mi sono trovata bene 🙂

    33. La cosa migliore in questi casi è segnalare il fatto alle autorità competenti, cioè uffici settore ricettività extra-alberghiera della Provincia e Ufficio del Commercio del Comune.

      Il B&B salvo casi particolarissimi (Toscana e poco altro) DEVE essere la abitazione del gestore/proprietario, cioè deve avervi residenza e risiederci effettivamente. Nel caso della Sicilia 5 camere per max. 20 posti letto ( a me sembra un dormitorio/pensioncina più che un B&B ma la legge per la Regione Sicilia questo dice).

      La ricevuta non “potrebbe” ma DEVE essere rilasciata, in carta semplice numerata progressivamente e nel caso l’ammontare superi i 77,47 Euro DEVE essere applicata marca da bollo da 1,81 euro a carico del cliente (una scocciatura ma lo stato ama mangiarci sopra). Questo se la struttura (cioè il gestore) non ha partita iva perchè in tal caso DEVE rilasciare fattura fiscale con importo ed iva scorporati e nessun bollo, come una qualsiasi ricevuta fiscale di albergo.

      Infine la tassazione COL CAVOLO che è forfetaria (magari lo fosse), si paga in base al reddito come per qualsiasi altro reddito percepito. Apposito quadro nel modello Unico… e sono vere salassate, per chi lavora bene assolutamente ingiustificate… ma lo Stato è vorace… e di guadagnar non facendo una emerita fava… assai gli piace.

      Le auguro comunque che la spiacevole esperienza non le abbia fatto passare la voglia di trascorrere qualche giorno in un B&B vero. Certo, riconoscerli a prima vista, ammetto che non è facile ormai… è evidente che da “modo per arrotondare il magro stipendio” si è trasformato in un gigantesco business mal controllato da chi dovrebbe, e non si tratta solo di ricevute fatte o meno, ma di correttezza in generale nei confronti degli ospiti e dei colleghi.

    34. il costo medio dei b&b “seri” ad ortigia si aggira intorno ai 90-100 euro, per cui da una struttura che ha un listino da €60 non mi aspetterei granché…inoltre sul sito stesso è specificato che l’unico pagamento accettato è quello in contanti, per cui la critica relativa al rifiuto del pagamento tramite pos è un pò pretestuosa. Sicuramente non siete stati trattati come dei turisti meriterebbero ma di solito il servizio che iene offerto è correlato al prezzo pagato. Vi segnalo un paio di strutture davvero meritevoli per la vostra prossima vacanza a Siracusa: L’approdo delle Sirene e Aretusa Vacanze (ce ne sono anche altri piuttosto carini). Ultimo appunto su tripadvisor e similari: non prendete tutto per oro colato, spesso le recensioni sono effettuate da amici e parenti dei proprietari delle strutture. Fidatevi eventualmente delle recensioni dei turisti stranieri.

    35. daniele ti ringrazio ma ti assicuro che io al b&b “globetrotter” e anche “menta&ciliegio” ho pagato la stessa cifra e sono stata trattata per come si deve e ti assicuro anche che le camere erano con balconi non solo finestre, sul corso matteotti. inoltre le camere nello stesso nostro b&b (preciso, la camera che ho prenotato ben 2 mesi prima e che 1 giorno prima di arrivare è stata ceduta ad altri dalla titolare del b&b) aveva lo stesso identico prezzo della nostra: ovvero 30 euro a posto letto in doppia con colazione.

    36. una stanza senza finestra NON PUO’ per legge essere adibita a camera da letto, poi uno a casa propria, per sé stesso, può fare quel che vuole, ma non la da in affitto a terzi… questo è palese e non ci si può girare intorno, quella camera non può esistere a termini di legge. E con buona probabilità l’intero ultimo piano non ha abitalibilità… ma è accatastato come solaio o sottotetto o lavanderia… così fan tutti… ultimamente… il che non vuol dire che sia cosa buona e giusta ovviamente.

    37. 90 – 100 euro per un b&b? ma allora vado in un albergo tradizionale!

    38. esatto zelig, in bassa stagione al jolly hotel di napoli (4 stelle) ho pagato 67 euro per cui… non credo che pagherei 100 euro per un b&b!

    39. Vogliamo parlare allora di quelli che ,con gli incentivi della Regione,hanno aperto un agriturismo??
      Tantissima gente con quei soldi si e’ praticamente costrita la villona con piscin a costo quasi 0 ,e di agriturismo non hanno nulla!
      Ma com al solito in Sicilia si fanno le leggi apposta per chi ne deve approffittare i soliti amici degli amici…anche li’ nessuno vigila.

    40. chiara fai la recensione su tripadvisor e’ una bella cattiva pubblicita’ e copia questo articolo!!

    41. Mi sembra di capire che tra le regole per mettere su un B&B c’è quella che debba trattarsi di un appartamento o una casa autonoma con stanze extra a disposizione. Qui si parla invece di una palazzina a 5 piani. Non sarà questa una ulteriore trasgressione, se altre ce ne siano state?

    42. cittadino n. 75345 io non so se tutta la palazzina è di proprietà della signora, ma certamente al 2° e al 5° piano lei affitta camere (anche senza finestra). 3° e 4° piano non so. in ogni caso al secondo piano, dove lei ha un ingresso che gestisce come ufficio, c’è anche la targa del b&b e anche fuori dal portone una gran bella targa del suo b&b.

    43. Chiara,puoi tranquillamente fare il nome della signora, tanto abbiamo capito come vanno le cose.Però,e te lo dico da palermitano, non è che le cose nella nostra città vadano meglio,ci sono fior di delinquenti che non sanno nemmeno cosa siano le tasse,e questo avviene un pò da tutte la parti,in Sicilia e in tutto lo stivale.Qualche anno fa, in un ristorante di Alcamo,io ed alcuni amici abbiamo chiesto la ricevuta alla fine della cena:i titolari ci hanno guardati schifati quasi come se li avessimo presi a male parole.Minacciando di chiamare la guardia di Finanza, alla fine si sono calati i pantaloni.Con stronzi di questo tipo bisogna essere ancora più bastardi di loro, altrimenti saranno sempre loro ad avere la meglio.Ma nella società berlusconiana c’è da aspettarsi questo e altro.

    44. il nome della signora purtroppo non lo so. vi ho detto quello del b&b di cui facilmente puoi trovare il sito web. tra l’altro lo so che non sono gli unici. però io credo che sia un nostro dovere di cittadini segnalare alle autorità competenti e un diritto anche di cittadino di far valere i propri diritti (scusate il gioco di parole). se stiamo solo a guardare e a lamentarci non cambieranno mai le cose.

    45. segui il consiglio che già molti ti hanno dato: scrivi una recensione su tripadvisor, più obiettiva possibile e magari corredata di foto. gli utenti che leggono le recensioni sono tantissimi. ovviamente questo non esclude altre azioni da avviare (o già avviate) in sede legale

    46. su tripadvisor manco l’ho trovato… cercherò meglio… 🙂

    47. Ciao Chiara, ciao a chi legge, come sai opero nel settore turistico da trent’anni, mi occupo di Ricevimento. Sulla normativa dei B&B vi sono leggi precise, diverse per regione, ma denominatore comune è che il proprietario viva nell’appartamento e la mattina fa trovare pronta la 1 colazione. In regione Sardegna puoi affitare fino a un max di tre camere per sei posti letto, dopo fai l’affittacamere, fino a 12 camere, poi ti apri la pensione o l’alberghetto.
      Non c’è obbligo di ricevuta fiscale, ma di rilasciare una ricevuta numerata, come non c’è obbligo di trasmissione della schedina di notificazione che va in Questura.
      Mi chiedo, su Expedia,Booking.com , Venere ed altri portali puoi comprare con 60,00 euro , in fine settimana ma non solo, splendide camere in Hotel quattro stelle, non solo in Italia. Basta acquistare prima il prodotto, come con i voli low cost,e quasi tutti ti danno la prima colazione continentale al buffet.Esiste poi un diffuso sito, http://www.B&B.com che raccoglie tutte le migliori strutture d’Italia, regione per regione, con tanto di foto,commenti, insomma proprio tutto.
      Ti consiglio di segnalere quello che ti è successo inanzitutto al Comune di Siracusa, per competenza,all’assessorato al turismo della Provincia stessa e all’assessorato al turismo della Regione Siciliana per conoscenza.
      Non per accanimento contro una persona che ignora le leggi ed ha la protervia di applicare le sue,ma perchè se ciascuno di noi “assuppa” e se la tiene, se chiosiamo con un ” amunì un ci fu nienti” , non se ne esce dal mal costume, dalle suvicchiarie e dal camminare a capo chino….Ciao Chiaruzza e ciao a tutti.

    48. puoi scrivere su tripadvisor anche se la struttura non è mai stata recensita e quindi non è presente.

    49. Da siracusano, a malincuore, confermo tutto; ma la cosa triste, cara Chiara, è che, la situazione sgradevole e imbarazzante capitata a te non è l’unica; purtroppo tanti B&B sono gestiti da gentaglia disonesta che cerca di arricchirsi evadendo le tasse e cercando di fregare il prossimo, danneggiando tantissimo l’immagine della città di Siracusa e di conseguenza il turismo. La soluzione a questa “schifezza” purtroppo non la vedo…

    50. hai ragione giuda; sono andato anch’io a vedere questo sito e lo trovo veramente eccellente; chissà se anche Chiara ha dato un’occhiata…

    51. Siracusa è una città bella per storia, arte e natura. Il recupero del suo centro storico è uno dei rari esempi siciliani compiuti e con esiti positivi. Un merito va anche all’ultima amministrazione comunale del Sindaco Visentin, e all’ex Ministra Stefania Prestigiacomo che ha voluto fortemente ospitare il G8 Ambiente a Ortigia, regalando alla città un ritorno positivo e concreto.

    52. e’ come dire che Palermo sarebbe una bella città senza i palermitani!!
      non puoi generalizzare in questo modo…a me una situazione analoga(camera senza finestra e scarsa pulizia) è capitata a Londra…come fai a mettere un titolo così ad un articolo che racconta solo la tua esperienza personale?
      Non sono di Siracusa ma ci vado spessissimo e devo dire che la correttezza, la cordialità e l’educazione che ho trovato li, a Palermo, città dove vivo, se la sognano proprio!
      vogliamo parlare del fatto che non esistono i parcheggiatori abusivi? e che c’è un parcheggio ad Ortigia grandissimo e assolutamente gratuito?
      certo la tizia del bed and breakfast sarà pure la pecora nera di Ortigia ma io sono stata in diversi alberghi e bed and breakfast a Siracusa e le mie esperienze sono state positivissime!
      Io avrei semplicemente segnalato il fatto alla GdF o ai vigili urbani…

    53. Personalmente, in casi come questo, ma anche, ad esempio, taluni riguardanti servizi e professionisti non esattamente eccelsi, uso il mio (non piccolo) indirizzario di posta elettronica per un discreto, ma spero efficace “sputtanamento”, con cordiale invito a dare inizio ad una salutare… “catena di SantAntonio. 😉

    54. In tutto questo si aggiunge la polemica per le parole di barbara d’urso a domenica live…ha definito siracusa un piccolo paese dimenticato del sud Italia. Ok, è una una enorme falsità,ma sappiamo tutti il buon animo della conduttrice in questione, per cui trovo stucchevole l’accesa polemica.

    55. Lungi da me l’idea di difendere l’operato della signora del B&B, ma a me una cosa molto simile è successa a Londra: B&B senza ascensore, sporchissimo, moquette anni 70 probabilmente mai lavata, siamo finiti in una camera senza finestre. Per fortuna io so parlare bene in inglese e, dopo un po’ di proteste, ci hanno spostato in un’altra camera leggermente migliore. Certo, ci hanno fatto la ricevuta, perché lì appena evadi qualche sterlina lo Stato ti fa a pezzi immediatamente.

    Lascia un commento (policy dei commenti)