domenica 26 ott

Archivio del 16 agosto 2011

  • Paladini in esilio

    Alle elementari, in storia ero il più bravo della classe. Subivo il fascino di personaggi temerari, nel bene e nel male. Molti di loro, i miei preferiti, finivano in esilio. Ecco perché oggi, a ventiquattro anni, ora che in storia non sono più il migliore del quartiere nella categoria ’80-90, quando leggo la parola esilio mi emoziono ancora.
    Nei miei ricordi distorti di storico promettente ma fallito, ci sono uomini retti o malvagi che avevano pensato, comandato, ucciso, osato, parlato troppo. Gente per la quale le mura del carcere non bastavano, meglio una bella isola sperduta nell’oceano che non si sa mai.

    Ma torniamo indietro di qualche tempo, dai banchi di scuola alla cronaca degli ultimi giorni.

    La politica siciliana, sempre all’avanguardia in fatto di anomalie burocratiche, aggiunge l’ennesima stelletta di valore alla propria divisa. Questa volta lo fa ripescando e riadattando l’antica misura sanzionatoria tanto cara all’ei fu Napoleone Bonaparte e al sottoscritto: l’esilio. Continua »

    Palermo, Sicilia
  • Non c’è un cane che faccia uno spot…

    Fateci caso: raccoglie di più un mendicante sul marciapiede accompagnato da un cane che uno senza. D’estate facciamo a gara per lanciare appelli e spot contro l’abbandono degli animali domestici, ma non c’è un cane che ne faccia uno contro l’abbandono degli anziani nelle nostre città. Eppure, siamo un popolo di vecchi, a crescita zero e con un’età media molto elevata.

    Mostrare interesse e sensibilità verso gli animali ci fa sentire più buoni. Una bontà a buon mercato perché poco impegnativa. Agli anziani, d’estate, viene al massimo consigliato di recarsi nei centri commerciali nelle giornate più torride. Per il resto, sono meno simpatici di un cucciolo scodinzolante e, talvolta, decisamente noiosi e assillanti con le loro pretese e bisogni. Continua »

    Palermo, Sicilia
  • A Palermo soltanto in 70 mila sarebbero in vacanza

    Secondo i dati ancora parziali diffusi da Telefono Blu soltanto 70 mila palermitani (circa il 10% della popolazione) sarebbero in vacanza.

    Secondo alcuni dati sulla raccolta dei rifiuti dell’Amia è possibile sapere che circa 15 mila persone sui 150 mila residenti nei quartieri da Politeama a Malaspina sarebbero altrove.

    Palermo