domenica 24 set
  • Lagalla a Repubblica Palermo: “Sono pronto a correre per sindaco”

    Roberto Lagalla

    In un’intervista concessa a Repubblica Palermo in edicola oggi il rettore dell’Università di Palermo Roberto Lagalla ha detto al giornalista Emauele Lauria di essere pronto a correre per sindaco se la sua candidatura potesse andare oltre i partiti.

    Lagalla ha 56 anni, è medico radiologo e docente universitario ed è stato assessore per la Sanità della Regione Siciliana dal 2006 al 2008.

    Da alcuni mesi circolano indiscrezioni che lo darebbero come favorito nei sondaggi fatti effettuare dal centrodestra.

    Speciale elezioni sindaco di Palermo.

    Palermo
  • 29 commenti a “Lagalla a Repubblica Palermo: “Sono pronto a correre per sindaco””

    1. La candidatura oltre i partiti.
      Perché a me suona “Sono pronto a correre per sindaco se mi assicurano che vinco”?
      Ma ammettiamo pure che si candidi. Si candida come Rettore o come cittadino?
      Ovvero, si dimette PRIMA di candidarsi o solo DOPO le elezioni?
      In ogni caso, rimane da capire chi ci guadagnerà e chi invece perderà, da questa candidatura. L’università? La città? Lagalla?

    2. …infattamente ci guadagnerà Lagalla e i suoi amici…basta vedere come è ridotta l’università di Palermo.
      Dalle recenti classifiche risulta in quasi tutti i dipartimenti negli ultimi posti fra le università italiane….

    3. Vuole diventare sindaco per aumentare i suoi privilegi. L’anno scorso lavoravo in uno studio di ingegneria in centro, regolarmente vedevo alle 8:45 il Magnifico Rettore salire su un’auto blu…..meno male che i conti dell’università erano in rosso. Però i soldini per trovarsi l’auto blu li trova….perchè non fa come tutti i comuni mortali che usano il mezzo proprio per andare a lavorare? E se vuole essere innovativo, abitando in centro perché non usa il bus? Il futuro a palermo è sempre meno rosa e sempre più nero.

    4. Questa della candidatura oltre i partiti è la castroneria del nuovo millennio.

      GIANNI SINDACO!!!

    5. non c’e’ anche vizzini come candicato al centro destra?

    6. Una candidatura oltre i partiti? Ma quest’uomo offende la nostra intelligenza 😀

    7. secondo me però lui alla guida dell’università si è mostrato davvero aperto e innovativo: le nuove pubblicità, la pagina di facebook, ha anche appoggiato il gay pride di palermo se non sbaglio. magari gli possiamo dare una possibilità per la città

    8. Sindaco di Palermo uno nato a Bari?

    9. @Carmine: e che c’entra dov’è nato? Anzi. Meglio uno straniero, magari senza parenti in città, che uno “intiso” e magari intriso di palermitanitudine.
      Dio ci scampi da un palermitano doc alla guida della città…

    10. parto da qui :Da alcuni mesi circolano indiscrezioni che lo darebbero come favorito nei sondaggi fatti effettuare dal centrodestra.ma il centrodesta a palermo esiste ancora? ma quali ideali ha?

    11. ..cori..cori ,ma non sudare mpero’ !

    12. @Katia: Lagalla ha ereditato una voragine di bilancio all’università tale da far scappare via a gambe levate ben due direttori, prima di quello in carica. La sua cura, apparentemente efficace, è stata però quella di aumentare le tasse universitarie, bloccare il turnover degli impiegati e altre simpatiche iniziative che sono state derubricate sotto l’unica voce “lacrime e sangue”. Epperò la macchina con autista è rimasta (ormai c’è, si rovina a non usarla…)
      Per cui, magari saprebbe fare lo stesso anche per risanare la condizione della città. Ma a pagare saremmo certamente solo noi cittadini. Come sempre. E come al solito.
      Per questo mi domando chi ci guadagnerà…

    13. Certo se comincia con l’usare termini di altri dello stesso schieramento, tipo “andare oltre i partiti”, di innovativo in questo personaggio straniero (sia a palermo sia alla politica), non vedo niente!

    14. prima che si facciano nomi..tutti validi ci mancherebbe, si potrebbe sapere cosa intendo fare per palermo?e nn fare solo chiacchiere..l’amministrazione ormai passata ha fatto terra bruciata.E speriamo che avranno buon senso i consiglieri comunali uscenti di nn candidarsi; la colpa di questa situazione disastrosa è anche loro.

    15. .

    16. un candidato veramente di spessore..
      Sigh
      assessore alla sanita` con l`amico degli amici Toto`..
      un vero volto nuovo
      Sigh

    17. Basta con i Palermosauri……………..

    18. lo sapete che a me mi manda anche gli auguri di compleanno tramite il sito dell’università eheh

    19. i politici lo fanno sempre..mica ci tengono veramente..

    20. ma prendere un altoatesino e candidarlo a sindaco?

    21. vabbè dai, tanto è radiologo… che salga o meno, probabilmente non durerà tanto… 🙂

    22. a me non dispiace. Sicuramente meglio di molti politici

    23. Per il comune di Palermo ci vuole una persona che faccia chiarezza sulle migliaia di persone che guadagna uno stipendio senza lavorare e produrre, che azzeri le spese inutili, sia inflessibile e tiri dritto per la sua strada nella pienezza del proprio incarico istituzionale.
      Questo ha fatto sino ad oggi alla guida dell’ ateneo e mi auguro che continui a farlo come sindaco di questa città.
      Votiamolo tutti così finalmente non lo avremo più a Piazza Marina e sarò doppiamente soddisfatto.

    24. “Caro” Centro-destra (palermitano e nazionale), ma non vi basta come avete ridotto la città (e l’Italia) ?

      Chi v’aviti a manciari ? I mura ?

    25. i luppina!

    26. mala tempora…

    27. A correre?
      E’ questo affannarsi che mi fa paura, sintissi a mmia ritturi …. sà facissi araciu araciu cà pò cariri.

    28. ” CORRI FORREST, CORRI….”

    29. non è meglio che corra a casa sua a vita

    Lascia un commento (policy dei commenti)