sabato 25 ott
  • Palermo2012 e sindacodipalermo.com

    Ho scovato due siti legati alle elezioni del 2012.

    Palermo2012

    Il primo è palermo2012. Mentre il .it è registrato ad Alessandro Arcobasso, già attivo all’università e in progetti che hanno avuto a che fare con la politica, non si sa nulla del .com. Qualcuno sa qualcosa?

    sindacodipalermo.com

    Su sindacodipalermo.com c’è invece un sondaggio elettorale con nomi vari. Al momento in cui scrivo primo è Orlando, secondo Lagalla.

    Sarà una lunga traversata.

    DISCLAIMER: al momento non sto svolgendo alcuna attività di consulenza per politici e partiti.

    Palermo
  • 14 commenti a “Palermo2012 e sindacodipalermo.com”

    1. piccola notazione…il secondo sito ha una estensione .com, ma nel titolo della home si fa riferimento ad un’estensione .it (www.sindacodipalermo.it) se si va su questo dominio si apre una pagina web con un sondaggio risalente al 2001 con candidati (Crescimanno, Cammarata, Mancuso, Mirata, Musotto)

    2. Il dominio .com si è protetto contro “whois”. Secondo me non c’è nessun personaggio di spessore dietro, ma solo qualcuno che fra banner e altro, ciclicamente tira su qualche soldino.

    3. Ho controllato anche io..il .com risulta a nome di Registrant:
      Leone Marco
      via Belgio n.87
      Palermo, 90146
      IT
      NEOMEDIA

      mentre il dominio .it non lo vedo

    4. Ho cercato meglio. Il personaggio che hai nominato è sia registrant che provider. Correggo in “un addetto ai lavori che ciclicamente tira su qualche soldino”.

    5. Beato lui allora :-)
      Un po come il fortunato tizio che anni fa era proprietario del dominio facebook.it, chissà quanto ci guadagnò vendendolo alla società Facebook.

    6. Il re è quello che a metà anni ’90 acquistò negli USA levis.com. Ricevette una buona uscita milionaria. Poi però il fatto fu regolamentato e adesso solo proprietari di nomi e marchi possono registrare i domini. Con qualche paradosso, come quello del signor Marco Armani scippato del suo “armani.it”. Siamo off topic, ma la storia fa riflettere. Ancora, a distanza di anni, non mi sono fatto un’opinione.

    7. ora ci tuppulio visto che abito lì vicino

    8. Io voglio ‘SIRUORO SINNACU,cchiù pani ca meusa pi tutti

    9. VERAMENTE IO VEDO IN TESTA TOMMASO DRAGOTTO E POI LEOLUCA ORLANDO DOVE LO VEDE STO LAGALLA IO NON LO SO. XD

    10. SiciliaPianeta appunto al momento in cui scrivevo (come è scritto nel post) erano quei due.

    11. Sembra proprio che i fan di Dragotto siano sempre connessi ad Internet per votare il loro beniamino.

    12. Ciao Miracolo,
      ci sono tantissime persone che lo seguono e che condividono le sue idee…insomma si vedrà anche se Orlando e La Galla sono sempre sulla cresta dell’onda!

    13. Dragotto e’ un uomo da scegliere come colaboratore ,improponibile come leader.
      Nemmeno ORlando e’ il massimo per Palermo ,ma dove c’e’ ignoranza politica e mancanza di visione d’insieme,maglio mettere un vecchio volpone

    14. Folklorista,
      perchè secondo te è improponibile come leader Dragotto?
      (le mie personali opinioni in merito non desidero esporle ..)
      Naturalmente sono coinvolta. Ti posso dire che quotidianamente percorro un sentiero, difficilissimo, verso il quale mi sento in dovere nei confronti di tutti i palermitani nel portare sul tavolo delle discussioni e del confronto, come il popolo vive e guarda Palermo e le soluzioni che si potrebbero adottare…
      Sono una del popolo palermitano prima di tutto, prescindendo dal mio attuale impegno professionale.
      Annalisa Messina

    Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.