giovedì 17 ago
  • Miccoli e Scintilla, politico e bondage, figlia della Abbagnato, Caronia…

    WikiVas

    – 1 –

    Qualcuno spiega a WikiVas perché il più importante quotidiano di Palermo si è rifiutato di pubblicare questo articolo, permettendo a un suo redattore di scriverlo prima su La Stampa di Torino? E perché i siti Internet dedicati ai rosanero hanno pubblicato il tutto solo dopo le 18, quando la prima agenzia sul caso è uscita alle 12:41? Insomma, perché il mondo dell’informazione ha esitato un po’ nel raccontare la storia di “Miccoli e Scintilla”?

    – 2 –

    Dichiara Davide la Greca, guru della pratica sessuale “bondage”, a Repubblica Roma: «UN POLITICO. UNO CHE DA POCO È DIVENTATO UN DIRIGENTE DI UN PARTITO IMPORTANTE, FA BONDAGE»… Da questi indizi il profilo corrisponde a un politico siciliano…della maggioranza.

    – 3 –

    Ma è vero che quello di stasera a Villa Pantelleria sarà l’ultimo concerto pubblico degli A noi ci piace vintage?

    – 4 –

    Tratto da Chi. Eleonora Abbagnato ha sciolto i dubbi e comunicato agli amici che è in dolce attesa di una femminuccia. L’étoile e il marito Federico Balzaretti hanno iniziato la battaglia per il nome della bimba. Julia, Vittoria, Sara o Alice i preferiti per la coppia.

    – 5 –

    WikiVas ha scoperto l’esistenza del sushi-man e della sushi-woman.

    – 6 –

    Serve a qualcuno il cofano anteriore di una Citroën? A Palermo lo vendono

    – 7 –

    Gossip quasi vintage… Qualcuno dovrà raccontare prima o poi all’ex vicesindaco di Palermo Marianna Caronia che noi giornalisti sapevamo che era stata “trombata” dalla giunta almeno dodici ore prima della ufficializzazione della cacciata. Ci fu chi pregò i media di mantenere l’embargo sulla notizia per qualche ora. «Pubblicatela a cose fatte», è stato detto…da qualcuno molto in alto.

    WikiVas (dal siculo “vasate”) è un’organizzazione locale e senza scopo di lucro che riceve in modo anonimo (e-mail), grazie a un contenitore (Rosalio) protetto da un potente sistema di facce di bronzo, piccole storie vere che altri media non hanno il tempo di raccontare. WikiVas più che di notizie vive di “rasche di pesce” e gossip, le cui fonti sono coperte da anonimato. L’organizzazione dichiara di verificare l’autenticità del materiale prima di pubblicarlo e di preservare l’anonimato degli informatori e di tutti coloro che sono implicati nella “fuga di notizie”. Alla fine il contenuto di WikiVas è tutta roba che non serve a un cazzo, ma almeno spera di strapparvi un amaro sorriso.

    WikiVas
  • 54 commenti a “Miccoli e Scintilla, politico e bondage, figlia della Abbagnato, Caronia…”

    1. In un’altra città,dalle curve dello stadio,avrebbero issato striscioni con su scritto: “Miccoli, vergognati!”, oppure “Prendiamo le distanze dagli amici di Miccoli.”. Ma dato che siamo a Palermo lo faranno passare per un eroe toco. Comunque se i fatti sono questi, il mio commento è: CHE SCHIFO!

    2. Mi stupisce sapere che la Abbagnato abbia scartato l’idea di fare un mix tra i loro nomi/cognomi per il nome della figlia. Fra qualche giorno salterà fuori qualcosa del tipo: Fedora, Balabba, Elerica…

    3. Il politico che praticherebbe il bondage e’ siciliano, leader di un partito…. Potrebbe essere bossi? No. Casini? No! Fini? No, e’ emiliano, Vendola? No e’ pugliese… Di Pietro? non e’ siciliano… Bersani? No neanche lui e’ siculo. Chi resta? Berlusconi, non e’ siciliano e poi non e’ piu’ leader di partito… Il suo posto e’ stato preso da…. Al…o? Dai e’ ma possibile mai che sia lui il politico che si fa legare e lega le donne ?

      Bhooo! Eehehehehehehe!

    4. Ricordiamoci che riguardo le notizie sportive “censurate” bisogna citare almeno la notizia riguardo la visita negli spogliatoi, di palermo e catania dopo il derby dell’anno scorso. furono ritrovate siringhe, medicine siringhe di tutti i tipi….. Qulla notizia fu snobbata da tutti i giornali locali. Ma il video perche’ non fu segnalato alla gazzetta dello sport?

    5. Finalmente torna WIKIVAS…preferivo però il lunedì come giornata di pubblicazione.
      Per quanto riguarda il caso Miccoli, la cosa che fa più schifo è sapere e non aver parlato. Non posso credere che lui non sapesse chi fosse quel ragazzo… Comunque ormai non mi scandalizza più nulla del mondo del calcio…..e vi lascio con un’interrogativo: Come mai il Palermo Calcio non aderisce ad Addio Pizzo? Pago chi non paga, ed oltre alla crisi, questo è un’altro motivo del perché da anni non mi abbono allo stadio.

    6. @Qualcuno spiega a WikiVas perché…

      COMPLOTTO!!!

    7. Io normalmente apprezzo wikivas, ma oggi ho qualcosa da ridire.

      – Frequentare il figlio di un latitante ha rilevanza penale? Nella mia sezione alle medie c’era un ragazzo con un cognome “noto” e pare che fosse il figlio. Mi volete processare?
      – Il cofano è messo in vendita da un demolitore. Dunque?

    8. @Emanuele,
      essere compagni di scuola di un ragazzino figlio di mafioso puo’ essere un caso (non decidi tu chi ti metteranno in classe), frequentare, da adulti, il figlio di un noto latitante mafioso, non è un caso, ma una scelta-
      A maggior raggione ti consiglio di andare su youtube e cercare il video “MICCOLI E SCINTILLA” visibile a tutti, si vedono tantissime foto del calciatore con questa persona, feste, uscite in gommone, partite allo stadio, etc… Erano amici, non avrà rilevanza penale ma di sicuro è inaccettabile dal punto di vista etico.

    9. @La_mafia_è_una_vergogna: bel nickname, davvero. Io ci credo fermamente.

      Però non sono affatto d’accordo con “Erano amici, non avrà rilevanza penale ma di sicuro è inaccettabile dal punto di vista etico.”.

      Mi domando se essere amici di un figlio di un mafioso, laddove ciò non porti ad azioni illegali, perché debba essere “inaccettabile dal punto di vista etico”.

      Questa retorica alla “1984” (ripassiamo insieme: i figli, ideologi più puri dei padri, denunciavano al regime le loro digressioni dall’ortodossia) lascia il tempo che trova e non rende giustizia ad un fine nobile come la lotta alla mafia.

    10. @La_mafia… ovviamente sono desideroso di conoscere il senso autentico di “di sicuro è inaccettabile dal punto di vista etico”.

    11. mi è bastato guardare quel video su youtube, per capire che sono anni luce distante dal modo di vivere di quella gente.
      Il figlio di un LATITANTE MAFIOSO, detto “U SCINTILLLUNI” che in ossequio al padre si fa chiamare “SCINTILLA” (CHE QUINDI NON PRENDE LE DISTANZE DAL PADRE), che conduce uno stile di vita evidentemente conforme a quello che conduceva il padre prima di diventare latitante (da qui il nome “scintillone”) tutto lusso e sfoggio, uno col mito di Tony Montana… Per me non è proprio uno da frequentare .

      “il senso autentico” di quanto ho scritto poco fa è chiaro, IO mi dissocio da gente come quella di cui si è parlato sinora.

      Le colpe dei padri non ricadono sui figli, se questi ultimi hanno il coraggio e la coscienza di prendere le distanze da quanto fatto dai padri stessi, se questi ultimi ricalcano lo stile del padre allora forse ancora saranno incensurati, ma c’è da tenersi alla larga da loro…

    12. CHI E’ IL LEADER DI PARTITO POLITICO DI ORIGINE SICILIANA CHE PRATICA IL BONDAGE-SEX ?

      il nuovo segretario del Pdl di dove è?

    13. e se qualcuno facendo scintille, facesse outing? 🙂

    14. @La mafia… “conduce uno stile di vita evidentemente conforme a quello che conduceva il padre prima di diventare latitante”

      Miccoli, da bravo tascione coi piccioli ne condivide lo stile di vita. Continua a non essere illegale. Sono sicuro che Miccoli avrà qualcosa da dire e noi lo ascolteremo.

    15. Nessuno ha scritto che frequentare SCINTILLA o altre persone come lui sia illegale. Ho scritto che IO non lo farei mai. Che per ME è ETICAMENTE INACCETTABILE una frequentazione simile.

      Sarebbe opportuno che ne prendesse le distanze.

      Chi vivrà vedrà..

    16. …se fosse stato berlusconi però…apriti cielo!

    17. Bravo Emanuele, mi hai tolto le parole di bocca!

    18. La Mafia è la nostra sicurezza per fare tutt’ al giorno niente e sempre abbiamo soldi in tasca

    19. il punto della prima parte dell’articolo nn è miccoli e il suo comportamento ( se ne parla già ovunque), il punto è i comportamento dei siti, e giornali palermitani.

    20. Il nocciolo è: Miccoli sapeva chi frequentava? Figlio di Mafioso, pluripregiudicato e latitante.
      Se è no, (ho fatto il militare con ragazzo calabrese figlio di un personaggio notiSSSimo all D.I.A, mi ha anche ospitato un WE a casa sua a mare e mangiato e bevuto insieme in una miriadi di occasioni, ma io non sapevo chi fosse il padre, lo seppi quando lo vennero a prelevare in caserma)tutto cambia….non lo sapeva!
      Ma se è si, mi sa gli tocca spiegare ai magistrati questa “scelta”, personalissima per carità, ma tutta da spiegare.

    21. @stupidocane, dovrebbe spiegarlo ai magistrati se avesse rilevanza penale. Per la legge, il suo “amico” è incensurato. Full stop.

    22. @Giusy: ne ho scritte tante di cose. A quale ti riferisci? Ciao.

    23. @stupidocane perche’ dovrebbe spiegare ai magistrati la sua “scelta”.
      Che poi a me guardando il video sembrano due tasci!
      Non frequenterei entrambi per questo semplice motivo!

    24. ma perchè devi giustificare che frequenti il figlio di un mafioso?

      Altra cosa: ma perchè vi state creando il problema se tizio o caio pratichi il bondage o il fetish o la pioggia dorata o sia trans o gay o qualsiasi altra cosa possa esistere?
      Siamo tornati nel medioevo? E’ peccato? E’ sbagliato? E’ moralmente discutibile? Cosa è??? Ognuno è liberissimo di vivere la sua sessualità come meglio crede, nei limiti della legge e della libertà dei suoi patner. Tutto il resto è o ipocrisia o bigottismo.

    25. @RobLa
      Solo per il fatto che i magistrati non gli chiederanno che tipo di scarpette indossa quando gioca, ma gli chiederanno appunto “spiegazioni” sulla sua frequentazione.

    26. Bravo KK.
      Oramai evidentemente la libertà esiste a senso unico. Da oggi in poi dovrò chiedere la maternità, paternità, i nonni, il casellario giudiziario, codice fiscale, cud o 730, certificati medici, test Aids, … , ed in ultimo chiedere il permesso alla cricca che comanda.

    27. intanto il video originale di “Miccoli e Scintilla” su Youtube è stato rimosso.
      @KK, quando sei un personaggio pubblico, questo lo prevede anche la legge, la tua “privacy” deve pagare un prezzo alla popolarità.
      Un personaggio pubblico (e in quanto tale potenzialmente punto di riferimento) deve mantenere un rigore morale più alto delle persone comuni, proprio perché ogni suo gesto è anche visibile ad altri…

    28. @vassilly:
      ti riferisci alle frequentazioni di Miccoli o alle presunte attività sessuali di Alfano?
      Se parli di Miccoli forse (e dico forse) posso venirti incontro, se parli invece di Alfano (se poi è lui) allora ti dico che non ci sto, perchè i modi coi quali si sceglie di fare sesso non rientrano nella morale, e chi prova a farceli entrare è semplicemente un bigotto.

    29. se un partito di facciata è integralista cattolico, e poi si scopre che i propri leader fanno bondage sex e cose simili allora è incoerenza.

    30. @Vassilly: il rigore morale di un politico deve riguardare la modalità di svolgimento del proprio ruolo: rispetto della legge, serietà e rispetto dei programmi preannunciati. Stop. Con chi e come sc..a non deve riguardare nessuno se non lui e la sua (o suo) controparte.

      Sul caso Miccoli non vale neanche la pena commentare fino a quando non entrerà in vigore una legge che impone dopo aver conosciuto una persona di richiedere informazioni a qualcuno o a qualcosa…
      Ciao a tutti.

    31. @Emanuele: mi riferivo alla tamarragine di Miccoli 🙂

    32. il capitano non si tocca….sarà un tascio, frequenterà tasci…e che colpa ne ha il figlio se suo padre è un mafiosazzo? allor per questo deve fare una vita da monaco? e a maggior ragione miccoli potrà scegliere che gente frequentare e come spararsi i suoi piccioli onestamente guadagnati???

    33. Il capitano? Di cosa? Di chi? Perché non si tocca? Qui non stiamo parlando di “tasci”, ma di malavitosi. Se il figlio vive con i suoi soldi…no problem. Se vive con i soldi presi dal padre con le estorsioni e i posteggiatori abusivi (che tu paghi) + per me e per tutti deve essere un problema. Miccoli è un personaggio pubblico e non può scegliere che gente frequentare…in quanto “punto di riferimento” per migliaia di persone, soprattutto bambini, che non possono avere come esempio tale persona

    34. Come sceglie di trastullarsi Alfano sono fatti suoi, ma siccome lo stomaco è il mio e non è fatto di ferro… Gradirei non leggere più commenti su questa notizia perché immaginare tali scene mi porta al vomito istantaneo.

    35. Me lo immagino questo capo di partito, tutto legato che si fa frustare per raggiungere l orgasmo…. E l indomani in parlamento a votare contro le prostitute…. Ahahahaha!

    36. Mettiamo da parte le stucchevoli considerazioni sulla rilevanza penale (o meno) delle “condotte” private, o privatissime.
      La storia del calcio ci racconta di contiguità frequenti tra campioni e malavitosi.
      Ma a Palermo “essere tasci” è la madre di tutte le colpe.

    37. POLEMICA POLEMICA POLEMICA!

      oh! non è che siccome Miccoli è il capitano (calcisticamente parlando ) del Palermo Calcio allora è un santo!!! SE SBAGLIA BISOGNA DIRLO PUBBLICAMENTE. Miccoli Ha fatto una cosa veramente DEPRECABILE.

      OHHH!! 2 Non è che siccome un politico passa le giornate a fare leggi contro l’eutanasia ed a favore della chiesa (FORSE PERO’), e la sera si dedica a fare cose indicibili allora non se ne deve parlare! E’ INCOERENTE e LO DOBBIAMO DIRE SE HA IL PALLINO DEL SESSO!

    38. “Estraneo ad ogni fatto giudiziario (nella questione Lauricella, la Procura di Palermo ha deciso anche di non sentirlo come persona informata sui fatti), i riflettori dei media sono ancora puntati sul capitano del Palermo. Ieri sera alcuni giornalisti di “Repubblica” hanno intercettato il salentino sotto la propria abitazione, dopo l’allenamento del pomeriggio. Miccoli – come si legge sul quotidiano di oggi in edicola – ha risposto seccato: “Dovete solo parlare di quello che faccio in campo, dovete parlare dei gol che ho fatto all’Inter”.” Da reterete24.

      ogiuno taliasse u sò immo!

    39. per qualcuno potrà essere fuori luogo parlare così tanto dell’episodio. potrà essere gossip, morbosità pallonara, moralismo…nn entro nel merito.

      cmq un personaggio abbondantemente pubbico, nn deve dire ai giornalisti ciò di cui devono parlare. nn ci sono i confini del campo…potrà essere un notizia inutile e stupida, ma è una notizia.

    40. Concordo con Gasparino.

    41. @Gasparino…Il vero scandalo è che ci sono stati giornalisti che per quasi 24 ore hanno censurato la notizia…

    42. Allora, se uno è un personaggio pubblico, deve “violentarsi” dai suo stili e vivere A CASA SUA, nel suo privato, frequentare, vestirsi secondo ciò che che di gradimento di altri?
      L’amico di Fabrizio, ricordo, è un uomo libero, non indagato, che lavora, e, magari, ritiene la mafia una brutta cosa. (Qualcuno glielo ha chiesto? )
      Allora, se passa questo concetto, estremizzando al massimo, Falcone e Borsellino, che erano della Kalsa, non potevano non avere amici i cui genitori erano ….
      Qualcuno dice che il portavoce (palermitano) di un partito politico dell’opposizione, secondo quanto riportato nel libro di storia della mafia “Da Cosa nasce Cosa” di Alfio Caruso, corse a ringraziare Salvo Lima nella sua villa di Mondello dopo esser stato eletto per la prima volta sindaco di Palermo col sostegno dello stesso Lima.
      Inoltre il padre del di cui, dicunt, fu messo dagli americani come AM-professore per fare da collegamento con le famiglie mafiose.
      :0
      (magico google!)

      Come la mettiamo?
      Vedi com’è facile buttare fango?
      Ma siamo al grande fratello o in un paese libero?

    43. dare una notizia è una cosa, infangare è un altra.

      i commenti , giusti o sbagliati che siano, vengono dopo la notizia. notizia che viene da una indagine, non da “dicunt”, quindi, presumibilmente, fondata.

      ognuno poi, si faccia l’opinione che vuole.

    44. 1) Non c’è nessuna indagine che riguarda Miccoli.
      2) punto!

    45. non mi pare che nessun giornalista abbia detto che miccoli è indagato. hanno parlato di atti pubblici, nn commettenodo nessuna irregolarità…

      hanno detto qualcosa di falso? no

      hanno pubblicato atti coperti da segreto istruttorio? no

      da questo il lettore si farà le sue opinioni.

      due punti, punto e virgola!!!

    46. abbundantis abbundandum, perbacco!
      🙂

    47. bhò….se il mio migliore amico frequentasse con tale assiduità e cotanta confidenza un ragazzo con cotanto padre, mi esporrei e gli chiederei cosa mai li leghi.
      Li leghi, i tauaggi? i tauaggi?i tauaggi?i tauaggi?i tauaggi?

    48. Zecca, l’amico del calciatore è noto per non essere uno stinco di santo…diciano così. Ti riscrivo che il personaggio pubblico deve mantenere un certo “rigore morale”, proprio perché “punto di riferimento” che utilizzaq per lavorare il nome della città di Palermo attraverso i colori della squadra di calcio

    49. vassily, fino a un certo punto ti ho seguito con attenzione – ti sembrerà strano – rispettando i tuoi punti di vista, ma quando arrivi ad effermare che i colori di una squadra di calcio si dovrebbero ergere a vessillo della dignità e la credibilità di una città – nel caso palermo – sinceramente mi cadono le braccia.
      credo che stiamo facendo un po’ di confusione, e tanti padri costituenti si staranno rivoltanto nella tomba.
      direi, parafrasando, che la situazione è grave ma certamente non è seria!

    50. Stalker…intendo che il nome “palermo” è un marchio.,..che rappresenta la città…Se la squadra si chiamasse—nomi a caso— Inter o Atalanta o Sampdosia…no problem…Ma chiamndosi Palermo…rappresenta la città nel suo contenuto e contenitore

    51. vassily, non sono scema, avevo capito.
      dicevo solo che mi rattrista tutto ciò.
      palermo come “marchio” e darne la rappresentanza a quattro tiratori di calci, neanche indigeni, e non certo pagati per risollevare le sorti di una cittadinanza.
      i ragazzi giocano in campo, hanno soldi, si divertono, a volte azzeccano le amicizie “giuste” a volte no.
      che cosa ti aspettavi?

    52. sono altri i personaggi che ci dovrebbero rappresentare,e a loro dovremmo chiedere conto delle loro azioni e frequentazioni. un giocatore di calcio non è certo “sceso in campo” per rendere migliore questo paese.
      poi i tifosi possono disertare gli stadi, e magari fare un contro sciopero della curva contro lo sciopero dei calciatori e altre amenità, ma questa è cosa che non mi riguarda, non avendo mai considerato e amato il calcio.

    53. guardate quante amicizie sbagliate ahahah…….ora non mettete in croce il capitano…che ha il cuore grande…

    Lascia un commento (policy dei commenti)

Miccoli e Scintilla, politico e bondage, figlia della Abbagnato, Caronia..., 1.0 out of 5 based on 1 rating