sabato 25 nov
  • Chiaracucina: torta salata variegata

    Chiaracucina: torta salata variegata

    Ingredienti

    • Un rotolo di pasta sfoglia;
    • una grossa zucchina genovese;
    • una carota;
    • mezza cipolla;
    • olio d’oliva;
    • mezzo bicchiere di vino;
    • 500 millilitri di latte;
    • due cucchiai di farina;
    • noce moscata;
    • sale.

    Preparazione
    Laviamo e tagliamo a dadini di circa cinque millimetri sia la zucchina che la carota (ma la carota peliamola prima). Affettiamo finemente la cipolla e lanciamola in una grossa padella in cui avremo fatto scaldare dell’olio d’oliva. Facciamo rosolare la cipolla e aggiungiamo subito zucchina e carota. Spadelliamo fino all’assorbimento dell’olio e poi aggiungiamo il vino. Mescoliamo e spadelliamo fino a quando non sarà assorbito anche il vino. Appena anche quello sarà asciutto aggiungiamo un pizzico di sale, un bicchiere d’acqua a temperatura ambiente, abbassiamo il fuoco e copriamo.

    Intanto dedichiamoci alla
    preparazione della besciamella
    In un tegamino con il fondo spesso versiamo tre cucchiai di olio d’oliva e la farina. Mescolare a fuoco spento finché la farina non avrà assorbito l’olio e poi aggiungiamo poco per volta il latte, mescolando finché non otterremo una cremina sempre più liquida. Grattugiamo una spolverata di noce moscata sopra questa cremina e aggiungiamo un pizzico di sale. Mescoliamo su un piccolo fuoco finché non risulterà più soda.

    A questo punto anche le nostre verdure saranno cotte e non ci resta che srotolare la nostra pasta sfoglia su una teglia (su un foglio di carta forno che di solito è in dotazione) e versiamo al centro della torta salata uno strato di besciamella, poi le verdure stufate e di nuovo un po’ di besciamella.
    Inforniamo nel forno preriscaldato finché la sfoglia non risulterà dorata. In base al tipo di pasta sfoglia possono bastare anche 15 minuti.
    Lasciamo intiepidire prima di servire.

    (in collaborazione con chiaracucina)

    Ospiti
  • 5 commenti a “Chiaracucina: torta salata variegata”

    1. io ci aggiungessi i melenzane e i pomodori, ma i pomodori a fine cottura. Due pomodori belli seri e citrigni.
      A fine cottura in padella ovviamente.

    2. Ti fai incocciare sempre! coem la volta scorsa con i crackers! Ora che mi dirai che esiste la pasta sfoglia senza strutto?

    3. si rob la pasta sfoglia è fatta con il burro, alcune addirittura con la margarina. ‘nformati va 🙂

    4. se se se! devi cadere sempre aggritta!

    Lascia un commento (policy dei commenti)